Carolina Di Domenico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carolina Di Domenico nel 2018

Carolina Di Domenico (Napoli, 5 aprile 1979) è una conduttrice televisiva, conduttrice radiofonica e attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato al liceo linguistico dove si è diplomata nel 1998. In seguito si è iscritta alla facoltà di Sociologia, indirizzo Comunicazione di Massa, dell'Università di Roma "La Sapienza".

Gli esordi in RAI[modifica | modifica wikitesto]

Tramite un'agenzia di spettacolo ha partecipato ad alcuni spot pubblicitari. Ha recitato nella fiction televisiva Distretto di Polizia nell'episodio "Il sequestro" della seconda serie, e nel film "Eccomi qua" per la regia di Giacomo Ciarrapico. Ha condotto la trasmissione Disney Club insieme a Giovanni Muciaccia per quattro stagioni, dal 1999 al 2003. Per questo programma è stata candidata e ha vinto due volte il Telegatto. Nel 2007 Pippo Baudo, in qualità di Direttore Artistico del 57º Festival della canzone italiana di Sanremo, la sceglie come Commissione Artistica insieme a Federico Moccia e Stefano Mainetti per la Sezione Giovani. In occasione del Festival di Sanremo, Carolina presenta insieme al critico musicale Dario Salvatori, la rubrica musicale Perché Sanremo è Sanremo, intervistando i cantanti che partecipano alla kermesse sanremese. Nel 2018 insieme a Edoardo Leo conduce il Dopofestival.

MTV[modifica | modifica wikitesto]

Carolina Di Domenico, Earth Day 2010, concerto al Circo Massimo

Viene presentata ufficialmente come VJ di MTV Italia in occasione dell'MTV Day 2003. In seguito ha presentato i programmi di classifiche Dancefloor Chart e Hitlist Italia. Il 12 gennaio 2004 è entrata a far parte dei conduttori di TRL, trasmissione di punta dell'emittente musicale. Insieme a Federico Russo ha affiancato i conduttori storici del programma Marco Maccarini e Giorgia Surina, di cui erano destinati a raccogliere l'eredità. Dopo le prime puntate nello studio di Milano, dove hanno avuto l'onore di intervistare anche George Michael, lo show è andato in trasferta a Venezia, Napoli e Roma, vedendo ospiti richiesti come Avril Lavigne, Vasco Rossi.

Nella stagione 2004-2005 Carolina e Federico hanno preso le redini del trasmissione e a Milano hanno riempito Piazza Duomo con ospiti del calibro di Green Day, Elton John, Fiorello, Renzo Arbore, i Maroon 5 e i Blue. Sono anche tornati in trasferta a Roma in occasione degli MTV Europe Music Awards, dove tra gli altri hanno ospitato Gwyneth Paltrow, poi Napoli, Genova e ancora Roma.

A partire da ottobre 2005 Carolina conduce A night with, un programma di monografie e approfondimento musicale. Sempre su MTV, ha presentato altri programmi come "EMA", concerti live da Atene e Barcellona, "Operazione Soundwave", "MTV Switch Trip" e vari "MTVDAY". Dal settembre 2006 affianca alla conduzione della nuova serie di A night with quella della Hitlist Italia, la classifica ufficiale FIMI-Nielsen dei dischi più venduti in Italia.

Rai 4[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 conduce il programma televisivo Sugo - 60 minuti di gusto e disgusto su Rai 4[1].

LA7[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2011 è conduttrice su LA7, dove dal 29 giugno conduce Dottori in prima linea, un format dedicato al mondo della medicina ispirato al format statunitense The Doctors[2][3].

SKY[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 settembre 2012 conduce insieme ad Alessandro Cattelan Italia Loves Emilia, concerto in diretta dal Campovolo di Reggio Emilia per raccogliere fondi destinati ai terremotati dell'Emilia-Romagna in onda in payperview su SKY.

Rai 2[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 affianca Fabio Troiano nel programma The Voice of Italy, dove gestisce la parte dedicata al web[4].

Dea Junior[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 conduce La Festa dei Nonni, evento speciale dello Zecchino d'Oro, in onda il 2 ottobre in collaborazione con l'Antoniano di Bologna[5].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il suo compagno è il leader del gruppo musicale italiano dei Velvet, Pierluigi Ferrantini, dal quale ha due figli. I due si sono sposati il 10 luglio 2021.

Carolina Di Domenico è testimonial per la Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) nella campagna La gardenia dell'AISM a partire dal 2010 e, insieme al suo compagno, sostiene la Fondazione Domus de Luna fin dalla fondazione nel 2005.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Due cuori e un frigorifero - Campagna multisoggetto della linea di snack "Zero24 Beretta" (2009), regia di Luca Lucini.[7]

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 presenta Steps and stars evento di chiusura della prima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma dove consegna un riconoscimento a Robert De Niro. Dal 2009 per due edizioni presenta la cerimonia di consegna dei premi collaterali alla Festival Internazionale del Film di Roma. È il volto della piattaforma di streaming musicale di Tim dove conduce interviste e format video in onda su TIMmusic e Timvision. Presenta il premio EDIDA Elle Deco International design awards(2017/2018/2019). È la presentatrice ufficiale del Magna Grecia Film festival (2018/2019) e del Taormina Film fest (2019).

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2016 - Targa Mei Musicletter per Rock and roll circus[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sugo: nella prima puntata anche Freccero "va a trans". E parla il Gabibbo senza freni
  2. ^ Dottori in prima linea su LA7
  3. ^ Dottori in prima linea, su la7 il nuovo programma di infotainment, su fattitaliani.it, 28 giugno 2011. URL consultato il 27 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2012).
  4. ^ The Voice: Cocciante è l'ultimo giudice, Carolina Di Domenico al web - tvzoom.it
  5. ^ Il Piccolo Coro torna in TV per la Festa dei Nonni, su Antoniano. URL consultato il 23 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2015).
  6. ^ finale
  7. ^ http://www.berettafood.com/files/news/attachments/Comunicato_campagna_ADV_Zero24_Beretta.pdf[collegamento interrotto]
  8. ^ Rai Radio2, su www.facebook.com. URL consultato il 5 novembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]