Gué Pequeno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gué Pequeno
Guè Pequeno Official.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereHip hop[1]
Periodo di attività musicale1997 – in attività
EtichettaUniversal, Def Jam
Album pubblicati8
Studio5
Live2
Raccolte1
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Gué Pequeno, pseudonimo di Cosimo Fini (Milano, 25 dicembre 1980), è un rapper e produttore discografico italiano, membro del gruppo rap Club Dogo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sacre Scuole e Club Dogo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Club Dogo.

Con lo pseudonimo iniziale Il Guercio, il rapper ha iniziato la propria carriera musicale intorno al 1997, quando ha conosciuto Jake La Furia. L'amicizia tra i due porta alla formazione dei Sacre Scuole a cui si aggiunge Dargen D'Amico, quest'ultimo in precedenza compagno di classe di Pequeno. Il beatmaker Don Joe diviene intanto loro stretto collaboratore. Il trio pubblicherà soltanto il disco 3 MC's al cubo e si scioglierà a causa di contrasti tra D'Amico e La Furia. I rimanenti componenti, insieme a Don Joe, formeranno successivamente i Club Dogo.

Durante questo periodo Pequeno ha partecipato alla realizzazione di diversi album e mixtape, tra cui spiccano 50 Emcee's Pt. 1 degli ATPC e Tutti x uno di DJ Enzo.

Carriera solista[modifica | modifica wikitesto]

Prime pubblicazioni (2005-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 Gué Pequeno ha pubblicato l'EP Hashishinz Sound Vol. 1 insieme al produttore italo-angolano Deleterio, mentre l'anno successivo ha pubblicato il mixtape Fastlife Mixtape Vol. 1, inciso con DJ Harsh e seguito tre anni più tardi da Fastlife Mixtape Vol. 2 - Faster Life.

Nel corso degli anni ha collaborato con i maggiori artisti della scena underground e non, tra cui Noyz Narcos del TruceKlan, J-Ax, Marracash ed Entics. Nel 2010 pubblica il libro La legge del cane, scritto a quattro mani con Jake La Furia. Nel marzo del 2011 va in onda su Radio Deejay con il programma Un giorno da cani, format televisivo di quattro puntate dove lui e Jake La Furia provano esperienze lavorative tramutandole in testi per le loro canzoni rap, con Don Joe alla base.

Il ragazzo d'oro e Bravo e ragazzo (2010-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di giugno 2011 esce il suo primo album da solista, intitolato Il ragazzo d'oro, che vede la partecipazione di diversi rapper italiani, tra cui Marracash, Entics, Ensi e Jake La Furia. Il disco è stato anticipato dal singolo Non lo spegnere (Reloaded) e successivamente viene estratto anche il videoclip per il brano Ultimi giorni.

Sempre nel 2011, il rapper fonda insieme a DJ Harsh l'etichetta discografica indipendente Tanta Roba, il cui primo prodotto è stato Il mio primo disco da venduto di Fedez. Il 20 gennaio 2012 esce Fastlife Mixtape Vol. 3, frutto della collaborazione con DJ Harsh e altri artisti italiani del genere come il già citato Fedez, Emis Killa, Salmo, Gemitaiz e Daniele Vit.

Il 28 marzo 2013 esce il mixtape Guengsta Rap, scaricabile gratuitamente dal suo sito ufficiale. I brani dell'album sono mixati da DJ Jay-K. Il 5 aprile viene pubblicato Business,[2] primo singolo estratto dal secondo album in studio del rapper e prodotto da 2nd Roof. Il relativo videoclip, anticipato da un trailer in cui viene rivelata la data di pubblicazione dell'album, fissata per il 4 giugno,[3] viene invece pubblicato il 9 aprile.[4] Successivamente viene annunciato il secondo singolo Rose nere,[5] pubblicato su iTunes il 23 aprile;[6] il videoclip invece è stato pubblicato su YouTube il 26 aprile,[7] data in cui viene rivelato il titolo dell'album, Bravo ragazzo.[8] Il 9 maggio annuncia attraverso la propria pagina Facebook la lista tracce dell'album,[9] mentre il giorno successivo pubblica il terzo singolo estratto dall'album, l'omonimo Bravo ragazzo.[10]

Il 13 giugno è stata pubblicata un'anteprima del videoclip del brano Il drink & la jolla,[11] realizzato con la partecipazione di 'Ntò e pubblicato il 18 giugno.[12] Il 10 luglio è stata pubblicata un'anteprima del videoclip di Tornare indietro,[13] brano realizzato con la partecipazione della cantante britannica Arlissa; il video è uscito due giorni più tardi. Il 12 settembre è stato annunciato il videoclip del brano Brivido, realizzato insieme a Marracash[14] e pubblicato il 17 settembre.[15]

Nel mese di giugno 2014 Bravo ragazzo è stato certificato disco di platino per aver raggiunto la soglia delle 50.000 copie vendute.[16]

Vero (2015)[modifica | modifica wikitesto]

Nella primavera del 2015 Pequeno ha rinnovato il proprio contratto con la Universal Music Group e ha annunciato la firma per la Def Jam Recordings, divenendo così il primo artista italiano a firmare per l'etichetta. In seguito a ciò, il rapper ha pubblicato il videoclip di un brano inedito, intitolato Squalo.[17] Quest'ultimo, insieme ai singoli Le bimbe piangono e Interstellar, ha anticipato l'uscita del terzo album da solista del rapper, intitolato Vero e pubblicato il 23 giugno dello stesso anno.[18] Nello stesso anno ha collaborato con Fabri Fibra al brano E tu ci convivi, presente nell'album Squallor.[19]

Nel giugno dello stesso anno, Pequeno ha partecipato alla terza edizione del Summer Festival con Interstellar, ottenendo una candidatura per il Premio RTL 102.5 - Canzone dell'estate.

Collaborazione con Marracash (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 gennaio 2016, attraverso i social network, il rapper ha annunciato la realizzazione di un album in studio insieme a Marracash.[20] Pubblicato il 24 giugno dello stesso anno,[21] l'album si intitola Santeria ed è composto da quindici brani, tra cui il singolo apripista Nulla accade, uscito il 7 giugno.[22]

Nello stesso anno è stato scelto tra i giudici della terza edizione del programma televisivo TOP DJ.[23]

Il 31 marzo 2017 il duo ha pubblicato l'album dal vivo Santeria Live, contenente l'intero concerto da loro tenuto presso l'Alcatraz di Milano.[24] Il 3 luglio è stato pubblicato il videoclip del brano Tony, l'ultimo tratto da Santeria e girato a Bogotà.[25]

Gentleman (2017-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 aprile 2017 Gué Pequeno ha pubblicato per il download digitale e per lo streaming il singolo Trinità,[26] quest'ultimo promosso dal relativo videoclip diretto da Igor Grbesic e Marc Lucas.[27] A seguire è stato il doppio singolo Non ci sei tu/T'apposto, pubblicato il 2 giugno dello stesso anno.[28]

Il 6 giugno il rapper ha annunciato in via ufficiale il quarto album solista Gentleman, previsto per il 30 dello stesso mese e composto da diversi brani in collaborazione con vari artisti, tra cui Sfera Ebbasta e Marracash.[29] L'edizione standard dell'album è stata commercializzata nelle edizioni Red Version e Blue Version, caratterizzati da copertina e bonus track differenti, mentre quella deluxe è stata resa disponibile esclusivamente su Amazon.com.[30]

La promozione dell'album è proseguita con la pubblicazione del singolo Milionario, uscito il 7 luglio e che ha visto la partecipazione vocale di El Micha.[31] Il singolo ha raggiunto la nona posizione della Top Singoli,[32] venendo certificato doppio disco di platino dalla FIMI per le oltre 100.000 copie vendute.[33] Il successivo singolo, Lamborghini, ha invece conquistato la vetta della rispettiva classifica,[34] vendendo oltre 150.000 copie in Italia.[35]

Il 6 aprile 2018 Gué Pequeno ha pubblicato il singolo inedito Come se fosse normale,[36] mentre il 18 maggio è uscito Nero Bali di Elodie, a cui il rapper ha collaborato vocalmente insieme a Michele Bravi.[37]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Gué Pequeno.

Con i Sacre Scuole[modifica | modifica wikitesto]

Con i Club Dogo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Club Dogo.

Con la Dogo Gang[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Club Dogo, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 30 aprile 2013.
  2. ^ Business - Single, iTunes. URL consultato il 18 giugno 2013.
  3. ^ Filmato audio GUE' PEQUENO - BUSINESS TRAILER 05.04.13, su YouTube.
  4. ^ Filmato audio Guè Pequeno - Business, su YouTube.
  5. ^ Filmato audio GUE' PEQUENO - ROSE NERE TEASER 23.04.13, su YouTube.
  6. ^ Rose nere - Single, iTunes. URL consultato il 18 giugno 2013.
  7. ^ Filmato audio Guè Pequeno - Rose Nere, su YouTube.
  8. ^ Le “Rose Nere” di Guè Pequeno, MTV, 26 aprile 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  9. ^ Bravo Ragazzo. L'Album. 04.06.2013., Facebook, 9 maggio 2013. URL consultato il 15 maggio 2013.
  10. ^ Bravo ragazzo - Single, iTunes. URL consultato il 15 maggio 2013.
  11. ^ Filmato audio GUE' PEQUENO - IL DRINK & LA JOLLA (feat.Ntò) TEASER, su YouTube.
  12. ^ Filmato audio Guè Pequeno - Il Drink & La Jolla ft. Ntò, su YouTube.
  13. ^ Filmato audio GUE' PEQUENO - BRAVO RAGAZZO TEASER 10.05.13, su YouTube.
  14. ^ Filmato audio GUE' PEQUENO - BRIVIDO (feat.MARRACASH) TRAILER, su YouTube.
  15. ^ Filmato audio Guè Pequeno - Brivido ft. Marracash, su YouTube.
  16. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 22 novembre 2016.
  17. ^ Guè Pequeno, il nuovo squalo della Def Jam, Panorama, 26 maggio 2015. URL consultato il 26 maggio 2015.
  18. ^ Giorgio Quadrani, "Vero" il nuovo album di Guè Pequeno, cover, tracklist e data di uscita, RapBurger, 4 giugno 2015. URL consultato il 4 giugno 2015.
  19. ^ Matteo Maresi, Fabri Fibra twitta a sorpresa l'uscita di "Squallor", il suo nuovo album, Rolling Stone Italia, 7 aprile 2015. URL consultato il 23 luglio 2016.
  20. ^ Gué Pequeno e Marracash, un disco insieme durante il 2016, TGcom24, 4 gennaio 2016. URL consultato l'11 giugno 2016.
  21. ^ Giulio Pasqui, Marracash e Guè Pequeno, Marra/Guè: L'album esce il 24 giugno 2016, SoundsBlog, 20 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2016.
  22. ^ Marracash e Guè Pequeno pubblicano "Santeria", Rolling Stone Italia, 7 giugno 2016. URL consultato l'11 giugno 2016.
  23. ^ TOP DJ 2016: da maggio su Italia 1 con Guè, Syria e David Morales!, Mediaset, 3 marzo 2016. URL consultato il 22 novembre 2016.
  24. ^ Antonio Galluzzo, Marracash e Gué Pequeno: Esce oggi Santeria Live l'album dal vivo in una versione doppio cd e dvd, SpettacoliNews, 31 marzo 2017. URL consultato l'8 aprile 2017.
  25. ^ 105.net, http://www.105.net/video/music-biz/234897/marracash-gue-pequeno-ecco-il-video-di-tony-girato-sul-set-di-narcos.html.
  26. ^ Sandro Giorello, Ascolta "Trinità", il nuovo brano di Guè Pequeno, Rockol, 21 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2017.
  27. ^ È uscito 'Trinità', il nuovo video di Guè Pequeno, Rolling Stone Italia, 26 aprile 2017. URL consultato il 6 giugno 2017.
  28. ^ Ascolta i due nuovi singoli di Guè Pequeno, Rolling Stone Italia, 2 giugno 2017. URL consultato il 6 giugno 2017.
  29. ^ Guè Pequeno, un "Gentleman" che si fa in tre, TGcom24, 6 giugno 2017. URL consultato il 6 giugno 2017.
  30. ^ Alberto Graziola, Gue Pequeno, Gentleman è il nuovo album [tracklist], SoundsBlog, 6 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  31. ^ Paola Corradini, Gué Pequeno - Milionario (feat. El Micha) (Radio Date: 07-07-2017), EarOne, 30 giugno 2017. URL consultato il 10 agosto 2017.
  32. ^ Classifica settimanale WK 27 (dal 2017-06-30 al 2017-07-06), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 10 agosto 2017.
  33. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 10 agosto 2017.
  34. ^ Classifica settimanale WK 39 (dal 2017-09-22 al 2017-09-28), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 30 settembre 2017.
  35. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  36. ^ Ascolta "Come Se Fosse Normale", il nuovo singolo di Gue Pequeno, RapBurger, 6 aprile 2018. URL consultato il 29 aprile 2018.
  37. ^ Elodie, nuovo singolo con Gué Pequeno e Michele Bravi, Radio 105, 10 maggio 2018. URL consultato il 17 maggio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN309807503 · ISNI (EN0000 0003 6852 660X