Shablo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shablo
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia
Genere Rap
Soul
Musica elettronica
Periodo di attività musicale 1999 – in attività
Etichetta Roccia Music, Thaurus
Album pubblicati 3
Studio 3

Shablo, pseudonimo di Pablo Miguel Lombroni Capalbo (Buenos Aires, 17 novembre 1980), è un disc jockey e produttore discografico argentino naturalizzato italiano, trasferitosi in Italia in giovane età e residente ad Amsterdam.

DJ e produttore italo-argentino, nasce a Buenos Aires, ma si trasferisce in Italia nel 1989. Attivo protagonista della scena rap italiana dalla fine degli anni novanta, produce e viene coinvolto in numerosi progetti fino al suo trasferimento ad Amsterdam nel 2005, dove prosegue la sua attività di produttore e DJ dividendosi tra Italia e Paesi Bassi. In Italia ha prodotto praticamente almeno un beat per ogni artista attivo, e negli ultimi anni – dall'uscita del suo primo disco solista The Second Feeling (2007) – ha iniziato a collaborare con artisti provenienti da ogni angolo del pianeta. Nokia lo ha scelto come artista ufficiale Trendslab, portandolo per un anno in un tour internazionale che lo ha visto suonare nei palchi e nei club di tutto il mondo. Negli anni Shablo si esibisce a fianco di artisti importanti come Justice, Duran Duran, Mya, Wu-Tang Clan e tantissimi altri, vantando centinaia di esibizioni live.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Shablo nasce a Buenos Aires, in Argentina. Si trasferisce a Perugia, in Italia, dove ha un primo approccio con l'hip hop. Si cimenta nel rap, ma trova la sua vocazione nella figura del DJ e produttore. Nel 1999 si trasferisce a Bologna, mentre due anni più tardi ha prodotto il primo album solista di Inoki, 5º Dan, e nello stesso anno si è unito al collettivo Porzione Massiccia Crew.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 Shablo inizia a collaborare il gruppo milanese Club Dogo per il tour promozionale del loro album Mi fist, mentre nel 2004 ha realizzato la sigla del programma televisivo Hip Hop Generation, condotto da Inoki. Successivamente, si allontana dall'Italia per cimentarsi in altri progetti: comincia così una collaborazione con i Feel Good Productions, team internazionale di 15 persone tra musicisti, MC, DJ e VJ, e dal sodalizio scaturiranno due importanti progetti. La collaborazione con il toaster anglo-giamaicano Navigator e delle produzioni per la cantante soul britannica Vaanya Diva. Firma produzioni per programmi televisivi olandesi e siti Internet mentre inizia il sodalizio con la cantante peruviana Poopatch.

Nel 2004 Shablo partecipa al mixtape PMC VS Club Dogo - The Official Mixtape e produce alcuni brani per l'album Lo spettacolo è finito di Rischio. Questi lavori gli garantiscono un posto nel The Italian Job, team di produttori formato da Shablo, Don Joe e DJ Shocca. The Italian Job si occuperà delle produzioni di Fabiano detto Inoki, secondo lavoro solista di Inoki, uscito nel 2005.

Nel 2005 Shablo cura il progetto My Sentence, un'unica traccia di 14 minuti ove si unisce rap italiano, inglese, francese ed arabo in onore dell'artista contemporaneo Jota Castro. Alla traccia partecipano Club Dogo, Vincenzo da Via Anfossi, Sean, Tek Money, Gianni KG, Royal Mehdi e Weld Grira. L'anno successivo, Shablo si unisce con il produttore J-Falla, con il quale forma il team Shablo & J-Falla. I due si dedicano alle produzioni del disco Reloaded - Lo spettacolo è finito Pt. 2 di Rischio, molto innovative e fresche, inoltre insieme producono No More Sorrow per il secondo disco del Club Dogo, Penna capitale.

The Second Feeling[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 Shablo pubblica il suo album di debutto, intitolato The Second Feeling e distribuito dalla Barely Legal. L'album ha visto la partecipazione di Caprice, Poopatch, Vaanya Diva, Grand Agent, Liv L Raynge ed altri musicisti. Dall'album è stato inoltre estratto il singolo Count on Me, il quale vede la partecipazione vocale del cantante soul olandese Caprice. Il brano verrà ripreso successivamente nel 2011 da Gué Pequeno nel suo album Il ragazzo d'oro, sotto il titolo di Conta su di me.

Collaborazione con Dankery Harv e con Don Joe[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 Shablo incontra Dankery Harv (metà del duo rap di Detroit Frank N' Dank, noto per le numerose collaborazioni con J Dilla) ad Amsterdam durante il loro tour europeo e con lui inizierà un rapporto di collaborazione che si concretizzerà nell'EP Have Mercy on Me, pubblicato nel novembre 2010.

Nel 2011 Shablo collabora con il beatmaker dei Club Dogo, Don Joe, dando vita all'album Thori & Rocce. Il disco ha visto la partecipazione di numerosi artisti appartenenti alla scena hip hop italiana e non, come Fabri Fibra, J-Ax, Club Dogo, Marracash e Francesco Sarcina.

Mate y espíritu[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 gennaio 2016 Shablo ha annunciato il suo secondo album da solista, intitolato Mate y espíritu e uscito il 22 dello stesso mese. Descritto dallo stesso DJ come il seguito del primo album The Second Feeling, l'album è stato registrato durante i suoi viaggi a New York, nell'America Meridionale e nei Paesi Bassi e vedrà la partecipazione vocale di numerosi artisti R&B europei, di cui alcuni erano già presenti in The Second Feeling.[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Produzioni principali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 'Mate y Espíritu', il nuovo disco di Shablo in uscita il 22 gennaio, Honiro Label, 4 gennaio 2016. URL consultato il 10 gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]