Questa pagina è protetta dallo spostamento

Izi (rapper)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Izi
NazionalitàItalia Italia
GenereHip hop
Trap
Periodo di attività musicale2013 – in attività
StrumentoVoce
EtichettaIsland
Sony Music
Album pubblicati3
Studio3

Izi, pseudonimo di Diego Germini (Savigliano, 30 luglio 1995[1]), è un rapper italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e Fenice[modifica | modifica wikitesto]

Nato in provincia di Cuneo, è cresciuto a Cogoleto, in provincia di Genova. All'età di 17 anni ha deciso di abbandonare la scuola e di fuggire da casa, iniziando a vivere un periodo di vagabondaggio durante il quale ha dovuto affrontare anche un coma diabetico.[2] Al contempo ha cominciato a scrivere canzoni e a interpretarle, ispirato sia dai rapper italiani e internazionali che dai cantautori della scena italiana.[3]

Nei primi anni di attività si fa chiamare con diversi pseudonimi, come Eazyrhymes e poi Izi Erre. Inoltre entra nel collettivo Wild Bandana e adotta lo pseudonimo definitivo Izi per l'assonanza con il termine inglese "easy".[4] Nel 2015 è apparso, insieme a Tedua, nel brano Mercedes nero di Sfera Ebbasta e Charlie Charles, tratto dal loro album XDVR. L'anno dopo invece ha collaborato con Tedua al brano Circonvalley, presente nel mixtape Orange County Mixtape.

Nel 2016 è stato scelto dal regista Cosimo Alemà come protagonista del film Zeta, in cui interpreta un giovane rapper in cerca di fama.[5] In seguito all'uscita del film, Izi ha pubblicato il primo album in studio Fenice, anticipato dal singolo Scusa.[5] Nel mese di luglio dello stesso anno, in seguito alla partecipazione del rapper alla festa sociale della Croce d'oro di Sciarborasca, durante la quale l'esibizione dell'artista era stata interrotta prematuramente poiché secondo gli organizzatori aveva cantato rime contro le autorità, Izi è stato sorpreso dai carabinieri di Arenzano con una quantità di marijuana che superava quella dell'uso personale con conseguente denuncia a suo carico.[6]

Intorno allo stesso periodo, Izi ha collaborato con Charlies Charles alla realizzazione del singolo Niagara, pubblicato il 19 dicembre 2016.[7] La collaborazione si rinnova a marzo 2017 con il singolo Bimbi, che ha visto anche la partecipazione di Rkomi, Sfera Ebbasta, Tedua e Ghali.[8] Izi inoltre ha preso parte al brano Telefonate di Tedua, incluso nell'album Orange County California, uscito nel gennaio 2017.

Pizzicato e Aletheia[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2017 pubblica il suo secondo album Pizzicato, anticipato di circa un mese dal singolo Pianto. Nel disco collabora con altri artisti appartenenti alla scena hip hop italiana, tra cui Fabri Fibra e Caneda.[9] Il secondo singolo estratto dall'album è stato 4GETU.

Nell'ottobre del 2018 è uscito il singolo Fumo da solo con la produzione di Charlie Charles e Tha Supreme, prima anticipazione del terzo album in studio.[10] Nel gennaio 2019 è stata la volta dell'inedito Magico.[11] Dopo una collaborazione con il francese Dosseh al remix del singolo Habitué,[12] Izi ha pubblicato l'album Aletheia, anticipato dal secondo singolo Dammi un motivo.[13]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 – Kidnapped Mixtape
  • 2015 – Julian Ross Mixtape

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Come artista principale
Come artista ospite

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi è Izi, il rapper in testa alla classifica degli album con "Pizzicato", Rockol, 13 maggio 2017. URL consultato il 3 settembre 2017.
  2. ^ La "favola" di Izi, dopo il coma diabetico un disco e un film, La Stampa. URL consultato il 6 maggio 2017.
  3. ^ Izi - Biografia, su rockit.it. URL consultato il 6 maggio 2017.
  4. ^ Izi, Genius.com. URL consultato il 6 maggio 2017.
  5. ^ a b Alla scoperta di IZI, il nuovo fenomeno del rap italiano, Panorama. URL consultato il 6 maggio 2017.
  6. ^ Valentina Bocchino, Pablo Calzeroni, Cogoleto, hashish in albergo: denunciato il rapper Izi, Il Secolo XIX, 24 luglio 2016. URL consultato il 17 luglio 2017.
  7. ^ Fuori "Niagara Freestyle" di Charlie Charles e Izi, RapBurger, 19 dicembre 2016. URL consultato il 1º marzo 2019.
  8. ^ Ascolta 'Bimbi', il singolo di Charlie Charles con Izi, Rkomi, Sfera Ebbasta, Tedua e Ghali, Rolling Stone Italia, 24 marzo 2017. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  9. ^ Ascolta in streaming "Pizzicato", il nuovo album di Izi, RapBurger, 5 maggio 2017. URL consultato il 6 maggio 2017.
  10. ^ Ascolta "Fumo da solo", il nuovo singolo di Izi, su rockit.it, 5 ottobre 2018. URL consultato il 24 marzo 2019.
  11. ^ Giulia Celè, Il nuovo singolo di Izi è Magico, su rapologia.it, 25 gennaio 2019. URL consultato il 10 maggio 2019.
  12. ^ Dosseh feat. IZI "Habitué" (Italian Remix): audio, testo e traduzione, su nuovecanzoni.com, 27 marzo 2019. URL consultato il 10 maggio 2019.
  13. ^ Izi: il nuovo singolo Dammi un motivo anticipa l'album Aletheia in uscita il 10 maggio, Radio 105, 2 maggio 2019. URL consultato il 10 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]