Geolier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Geolier
Geolier intervistato durante la partecipazione al Festival di Sanremo 2024
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Genere[1]Hip hop
Trap
Periodo di attività musicale2018 – in attività
EtichettaIsland (2019-2022)
BFM Music (2019-presente)
Columbia (2022-2023)
Warner Music Italy (2023-presente)
Album pubblicati2
Studio2

Geolier, pseudonimo di Emanuele Palumbo (Napoli, 23 marzo 2000), è un rapper italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni, Emanuele (2018-2020)[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Napoli, nel quartiere di Secondigliano, è cresciuto ascoltando i dischi dei Co'Sang, Club Dogo, Michael Jackson, Nas e Rocco Hunt.[2] Si avvicina alla musica grazie alle gare di freestyle, dove si esibisce con il solo nome di Emanuele.[2] Il suo nome d'arte deriva dalla parola francese geôlier, "secondino", il quale è anche il nome con cui vengono designati gli abitanti di Secondigliano.[3]

Debutta nella scena musicale nel 2018 con il singolo P Secondigliano, realizzato insieme a Nicola Siciliano;[2] a esso hanno fatto seguito nello stesso anno i brani Mercedes, Queen e Mexico.[1] Nel 2019 Geolier ha firmato per BFM Music, etichetta discografica indipendente fondata da Luchè, con la quale ha pubblicato nell'ottobre dello stesso anno l'album di debutto Emanuele.[4] Il disco si caratterizza per la presenza di alcune collaborazioni con vari artisti, tra cui lo stesso Luchè, Emis Killa, Guè, Lele Blade e MV Killa.[4] In meno di un anno, il disco è stato certificato disco di platino dalla FIMI per le oltre 50 000 unità vendute a livello nazionale;[5] per la sua promozione sono stati pubblicati i singoli Como te, Narcos e Yacht.[6] L'album verrà successivamente ripubblicato nella metà del 2020 sotto il titolo di Emanuele (marchio registrato), comprensivo di quattro inediti e il remix di Na catena, in collaborazione con Roshelle.[7][8]

Collaborazioni con altri artisti (2020-2022)[modifica | modifica wikitesto]

Il 2020 è un anno ricco di collaborazioni per Geolier. Nel mese di gennaio esce il singolo Fuego, inciso insieme a Neves17 e Lele Blade, mentre qualche settimana dopo viene pubblicato il singolo del produttore Dat Boi Dee, Vamos pa la banca, in cui Geolier, Samurai Jay e Lele Blade si alternano alla voce.[6] Nei mesi successivi ha partecipato alla produzione di Nena di Boro Boro, con Shablo e Sfera Ebbasta nel singolo M' manc, con Gué Pequeno in Cyborg, con Anna Tatangelo nel singolo Guapo, con Shiva e Lazza nel brano Friend.[6] Il 28 agosto seguente viene pubblicato il remix della traccia Narcos, realizzato con Lazza,[9] mentre a settembre ha collaborato in tre tracce contenute nell'album Buongiorno di Gigi D'Alessio,[10] oltre alla traccia Valentino di Vale Lambo, contenuta in Come il mare.[11]

Successivamente prende parte al primo disco di Samurai Jay nella traccia Resta con me,[12] e collabora con CoCo nel brano Troppi soldi,[1] con Gemitaiz ed Emis Killa in Alright,[13] con Peppe Soks in Motel[14] e con MV Killa e Yung Snapp in Luntan a me.[15]

Le collaborazioni sono proseguite anche nei successivi due anni, precisamente con Mace (Top Boy), Sfera Ebbasta (Tik Tok RMX), Rocco Hunt (Che me chiamme a fa?), Emis Killa e Jake La Furia (No Cap) e Sick Luke (Creatur).[1]

Il coraggio dei bambini (2022-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 ottobre 2022 Geolier è tornato sulle scene musicali con il singolo Chiagne, che vede la partecipazione di Lazza e del duo di produttori Takagi & Ketra, mentre il 18 novembre ha reso disponibile Money.[16][17] Il 6 dicembre seguente ha annunciato il secondo album in studio Il coraggio dei bambini.[18]

L'album viene pubblicato esattamente un mese dopo, il 6 gennaio 2023, comprendente di collaborazioni di artisti quali Sfera Ebbasta, Shiva, Michelangelo, Paky, Guè e Lele Blade.[19] Il 3 marzo seguente viene estratto il singolo Come vuoi.[20] Il 7 aprile è stata pubblica la riedizione dell'album, sottotitolata Atto II e comprensiva di sei bonus track, tra cui collaborazioni con Giorgia e Marracash.[21] Nel corso dell'anno sono usciti i singoli Me vogl bene di MV Killa e Oro e diamanti (mane e mane 2.0) di Neves17 insieme a Enzo Avitabile, entrambi caratterizzati dalla partecipazione di Geolier come artista ospite.[22][23]

Il 13 settembre partecipa al Red Bull 64 Bars con il freestyle Campioni in Italia, pubblicato sulle piattaforme digitali solo il successivo 24 novembre.[24][25] Un mese dopo è uscito il singolo Everyday di Takagi & Ketra, dove Geolier collabora con Shiva e Anna; il singolo ha debuttato in cima alla classifica dei singoli italiana.[26][27]

Il 12 gennaio 2024 collabora con Michelangelo al singolo Baby U Want Me di Vale Lambo, mentre il 18 dello stesso mese è la volta di Switch, singolo del produttore discografico Rvchet e in collaborazione con Guè e con i rapper albanesi Finem e BM.[28][29]

Nel 2024 debutta al Festival di Sanremo con il brano I p' me, tu p' te,[30] giunto al secondo posto nella serata conclusiva;[31] in quella dedicata alle cover della suddetta manifestazione, il rapper ha vinto la serata con un medley eseguito insieme a Guè, Luchè e Gigi D'Alessio.[32]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

All'indomani della sua vittoria nella serata cover del Festival di Sanremo 2024, Geolier è stato accolto da fischi sia da parte del pubblico in sala che dai componenti della sala stampa, oltre a commenti negativi sui social network.[33][34][35]

Le polemiche sono proseguite anche nella serata conclusiva della manifestazione a causa dell'alto numero raggiunto con il televoto;[36] lo stesso sistema fu inoltre bloccato temporaneamente per diverso tempo a seguito dei continui voti verso il rapper, causando un intasamento del sistema e mettendo in dubbio l'effettiva seconda posizione da lui acquisita nella classifica finale.[37] Ciò ha spinto la questura di Napoli ad aprire un esposto per valutare l'effettiva alterazione del televoto.[38]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Geolier.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Geolier, su Rolling Stone Italia. URL consultato il 18 ottobre 2023.
  2. ^ a b c Geolier, su Billboard Italia. URL consultato il 18 gennaio 2024.
  3. ^ Geolier, su Thaurus Music. URL consultato il 31 gennaio 2023.
  4. ^ a b Cecilia Esposito, Geolier a Sanremo 2024, su TV Sorrisi e Canzoni, 13 gennaio 2024. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  5. ^ Emanuele (certificazione), su FIMI. URL consultato il 7 settembre 2020.
  6. ^ a b c Irene Anna Gasparello, Geolier a Sanremo 2024: i brani e la storia del rapper, su Cosmopolitan, 10 gennaio 2024. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  7. ^ Geolier presenta una nuova versione di "Emanuele", su lacasadelrap.com, 27 luglio 2020. URL consultato il 31 gennaio 2024.
  8. ^ Emanuele: Marchio Registrato è la nuova edizione del primo disco di Geolier, su rapologia.it, 10 luglio 2020. URL consultato il 31 gennaio 2024.
  9. ^ Jessica Mandalà, Geolier chiama Lazza per il remix di Narcos, su rapologia.it, 28 agosto 2020. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  10. ^ Matteo Rossini, Gigi D'Alessio, è uscito l'album Buongiorno, su Sky TG24, 4 settembre 2020. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  11. ^ Simone Zani, Videointervista a Vale Lambo: "Negli ultimi due anni mi sono sentito... Come il mare!", su All Music Italia, 25 settembre 2020. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  12. ^ Samurai Jay: il nuovo disco "Lacrime" raccontato pezzo per pezzo, su Billboard Italia, 22 ottobre 2020. URL consultato il 27 ottobre 2023.
  13. ^ Greta Scarselli, Gemitaiz ha svelato tracklist e featuring di "QVC9", su Outpump, 5 novembre 2020. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  14. ^ Stella Del Sud: Soks Peppe, su Rockit. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  15. ^ MV Killa e Yung Snapp: «Il nostro disco “Hours”, pezzo per pezzo», su Billboard Italia, 11 dicembre 2020. URL consultato il 4 febbraio 2024.
  16. ^ Geolier e Lazza tornano insieme con "Chiagne", su Billboard Italia, 26 ottobre 2023. URL consultato il 17 novembre 2023.
  17. ^ Geolier, il 18/11 torna con il nuovo singolo "Money", su ANSA, 15 novembre 2022. URL consultato il 17 novembre 2023.
  18. ^ Geolier pronto a lanciare il nuovo album, "Il coraggio dei bambini", su All Music Italia, 7 dicembre 2022. URL consultato il 17 novembre 2023.
  19. ^ Geolier, nel nuovo album collaborazioni con Sfera, Guè e Paky, su ANSA, 29 dicembre 2022. URL consultato il 17 novembre 2023.
  20. ^ Geolier, nel video di Come mi vuoi c'è la star di Mare Fuori Giacomo Giorgio, su Sky TG24, 2 marzo 2023. URL consultato il 17 novembre 2023.
  21. ^ Geolier, arriva il secondo capitolo de "Il coraggio dei bambini". E ci sono anche Giorgia e Marracash, su la Repubblica, 7 aprile 2023. URL consultato il 17 novembre 2023.
  22. ^ Da Gazzelle a MV Killa con Geolier, le migliori nuove uscite di oggi, su Billboard Italia, 21 aprile 2023. URL consultato il 17 novembre 2023.
  23. ^ Silvia Danielli, Neves17, Enzo Avitabile, Geolier e "Oro e diamanti (mane mane 2.0)": «Questo brano più che cantato è vissuto insieme», su Billboard Italia, 31 maggio 2023. URL consultato il 17 novembre 2023.
  24. ^ Claudio Biazzetti, Red Bull 64 Bars: Geolier prod. Dat Boi Dee + Poison Beats, su Red Bull, 13 settembre 2023. URL consultato il 20 gennaio 2024.
  25. ^ Campioni in Italia, il Red Bull 64 Bars di Geolier arriva sulle piattaforme digitali, su Rebel Mag, 24 novembre 2023. URL consultato il 20 gennaio 2024.
  26. ^ Everyday nuovo singolo di Takagi & Ketra, Shiva, Anna e Geolier, su ANSA, 12 ottobre 2023. URL consultato il 15 ottobre 2023.
  27. ^ Silvia Gianatti, Takagi e Ketra in cima alle classifiche con "Everyday", ma «la canzone più bella sarebbe con Vasco», su Cosmopolitan Italia, 18 ottobre 2023. URL consultato il 12 dicembre 2023.
  28. ^ Cristiana Lapresa, Vale Lambo - Baby U Want Me (feat. Geolier & Michelangelo) (Radio Date: 12-01-2024), su EarOne, 12 gennaio 2024. URL consultato il 31 gennaio 2024.
  29. ^ (EN) BM joins Rvchet, Geolier, Gue & Finem for "Switch", su GRM Daily, 18 gennaio 2024. URL consultato il 20 gennaio 2024.
  30. ^ Silvia Danielli, Geolier a Sanremo 2024: «Il messaggio è fondamentale, a volte mi sento un giornalista», su Billboard Italia, 18 gennaio 2024. URL consultato il 7 febbraio 2024.
  31. ^ Sanremo 2024, la finale: vince Angelina Mango, secondo Geolier, terza Annalisa, su Il Fatto Quotidiano, 11 febbraio 2024. URL consultato l'11 febbraio 2024.
  32. ^ Sanremo 2024, record di ascolti 67,8% di share per la serata cover, su ANSA, 10 febbraio 2024. URL consultato il 10 febbraio 2024.
  33. ^ Sanremo, Geolier vince la serata cover tra le polemiche. Amadeus: "I fischi li ho trovati ingiusti", su Rai News, 10 febbraio 2024. URL consultato il 13 febbraio 2024.
  34. ^ Sanremo, i fischi per Geolier quando viene annunciato vincitore della serata cover, su la Repubblica, 10 febbraio 2024. URL consultato il 13 febbraio 2024.
  35. ^ Gennaro Marco Duello, Sanremo, parla Geolier: "Vincere con i fischi è stata la cosa più brutta della mia vita", su Fanpage.it, 10 febbraio 2024. URL consultato il 13 febbraio 2024.
  36. ^ Sanremo, ancora fischi per Geolier. L'appello di Amadeus: «Rispetto per tutti i cantanti», su Corriere della Sera. URL consultato il 13 febbraio 2024.
  37. ^ Massimiliano Castellani, L'intervista. Il televoto, l'onda popolare, Geolier. Sanremo secondo Beppe Vessicchio, su Avvenire, 10 febbraio 2024. URL consultato il 13 febbraio 2024.
  38. ^ Giuseppe Cozzolino, Da Napoli un esposto in Procura per truffa contro il televoto al Festival di Sanremo, su Fanpage.it, 12 febbraio 2024. URL consultato il 13 febbraio 2024.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàSBN MILV373267