Irama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Irama
IRAMA-concerto.JPG
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale2015 – in attività
EtichettaWarner Music Group
Album pubblicati3
Studio3

Irama, pseudonimo di Filippo Maria Fanti (Carrara, 20 dicembre 1995), è un cantautore italiano.[1][2]

Ha esordito ufficialmente nel panorama discografico partecipando al 66º Festival di Sanremo nel 2016 con il singolo Cosa resterà nella categoria "Nuove Proposte", ma è salito alla ribalta nel 2018 in seguito alla vittoria della diciassettesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi. Successivamente, nell'edizione 2019, ha partecipato nuovamente a Sanremo con la canzone La ragazza con il cuore di latta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Monza, dichiara di essersi interessato fin da bambino alla musica di Francesco Guccini e Fabrizio De André, per poi avvicinarsi all'hip-pop. La sua musica è un connubio di diversi generi, influenze e anche beat dalla strada. Il suo nome d'arte, scelto dopo avere anagrammato il secondo nome, Maria, vuol dire proprio "ritmo" in lingua malese.[3]

Nel 2014 ha collaborato con Valerio Sgargi, incidendo tre singoli: Amore mio, Per te ed È andata così.

Nel 2015 ha collaborato con Benji & Fede incidendo Fino a farmi male.[4]

Festival di Sanremo 2016 e Irama[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 novembre 2015, con il brano Cosa resterà, scritto a quattro mani con Giulio Nenna, è risultato fra gli otto vincitori dell’ottava edizione del concorso canoro Sanremo Giovani, che gli ha consentito l’ammissione di diritto al 66º Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte.[5][6] In tale occasione si è classificato settimo nella graduatoria finale, dopo aver perso la sfida eliminatoria in favore di Ermal Meta con Odio le favole.[7]

Il singolo sanremese, già pubblicato il 28 novembre 2015, ha raggiunto la centesima posizione della Top Singoli[8] e ha anticipato l’album in studio di esordio del cantautore, intitolato semplicemente Irama, il quale è stato prodotto da Giulio Nenna e Andrea Debernardi, e lanciato sul mercato il 12 febbraio 2016, sotto l’etichetta discografica Warner Music Italy, ottenendo la cinquantunesima posizione della Classifica FIMI Album.[9][10]

Per la promozione del disco, è stato estratto come secondo singolo il brano Tornerai da me composto anch'esso in collaborazione con Giulio Nenna ed entrato in rotazione radiofonica a partire dal 27 maggio.[11] Il singolo è stato presentato il 24 e il 26 giugno in piazza del Popolo a Roma, in occasione della quarta edizione del Summer Festival, che ha visto l’artista vincitore nella sezione ‘’Giovani’’.[12] In seguito, a due anni di distanza, il brano è stato certificato disco d’oro dalla FIMI per aver venduto oltre 25.000 copie.

Successivamente ha partecipato a tre tappe della 17ª edizione del Festival Show, rispettivamente il 29 luglio, presso il Centro commerciale Freccia Rossa di Brescia, il 26 agosto in Piazza Erminio Ferretto di Mestre e il 13 settembre, all'evento conclusivo della kermesse, che ha avuto luogo all’Arena di Verona, mentre il 7 agosto si è esibito nel concerto dei Battiti Live, svoltosi in Piazza Armando Diaz, a Bari.[13]

In seguito, il 16 settembre è stato commercializzato come terzo e ultimo singolo estratto dall'album, il brano Non ho fatto l’università, scritto nuovamente con Giulio Nenna.[14]

Amici di Maria De Filippi e Plume[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 giugno 2017 ha rappresentato il ritorno musicale dell’artista a distanza di un anno, mediante la pubblicazione del singolo Mi drogherò, il quale è stato presentato il 25 giugno in piazza del Popolo a Roma, in occasione della quinta edizione del Summer Festival, in cui ha gareggiato per il secondo anno consecutivo, questa volta nella categoria ‘’Big’’.[15][16] Il lancio commerciale del singolo ha segnato, inoltre, la conclusione del sodalizio artistico fra Irama e la Warner Music Italy, a causa della scarsa promozione che l'etichetta riservava al cantautore.

Al termine dello stesso anno, in ricerca di un rilancio discografico, Irama ha deciso di partecipare alla diciassettesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi, riuscendo ad accedere alla fase serale della trasmissione televisiva che gli consentirà di imporsi definitivamente nel panorama musicale italiano.[17] Nel corso della partecipazione, ha inciso alcuni brani inediti come Che vuoi che sia, Che ne sai, Un respiro e Voglio solo te che hanno raggiunto discrete posizioni nella classifica della Top Singoli (sebbene non fossero stati estratti come tali), mentre il singolo Un giorno in più, pubblicato il 2 marzo 2018, ha ottenuto la ventiquattresima posizione all'interno della Top Singoli[18]. Alla fine della competizione artistica, il cantante si è classificato primo, vincendo, inoltre, il premio Radio 105 e ottenendo così la possibilità di rinnovare nuovamente un contratto discografico con la Warner Music Italy, etichetta che aveva promosso l’artista fin dal suo esordio.[19]

Il brano inedito Nera, anch’esso presentato nel corso della trasmissione televisiva, è stato lanciato come singolo il 1º giugno, ottenendo la seconda posizione della Top Singoli[20][18] e venendo certificato triplo disco di platino dalla FIMI per le oltre 150.000 copie vendute[21], parallelamente alla pubblicazione del primo EP, prodotto nuovamente da Giulio Nenna e Andrea Debernardi, intitolato Plume, il quale ha raggiunto la vetta della Classifica FIMI Album ed è stato certificato doppio disco di platino dalla FIMI per aver superato il traguardo delle 100.000 copie vendute.[22][23][24] La FIMI, inoltre, decreterà all'inizio dell'anno seguente Plume e Nera rispettivamente come il secondo album e il sesto singolo più venduti in Italia nel corso del 2018.[25]

Il 22, 24 e 25 giugno, Irama si è esibito nuovamente in piazza del Popolo a Roma, calcando il palco della sesta edizione del Summer Festival, in cui ha proposto, all'interno della categoria "Big", il singolo Nera, mentre il 16 settembre è stato ospite della finale della kermesse sul palco del Parco Mind, in Area Expo a Rho (Milano).[26] In seguito ha aderito nuovamente alla manifestazione musicale dei Battiti Live, presenziando il 1º luglio nella piazza della Libertà di Ostuni, il 22 luglio a Melfi in piazza Craxi e il 29 luglio a Bari al Molo San Nicola.[27]

Successivamente il 12 settembre Irama ha introdotto una tappa italiana del Fatti sentire World Wide Tour di Laura Pausini al Mediolanum Forum di Assago, per poi aprire il concerto della cantante anche il 12 ottobre all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno e il 31 dello stesso mese presso il PalaLottomatica di Roma.[28]

Il secondo album e il Festival di Sanremo 2019[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 ottobre 2018, a solo quattro mesi di distanza dal precedente progetto discografico, è stato pubblicato il secondo album in studio del cantautore dal titolo Giovani che vede ancora una volta la produzione di Giulio Nenna e Andrea Debernardi.[29] Il disco, che ha anch'esso esordito direttamente alla prima posizione della Classifica FIMI Album, è stato supportato contemporaneamente dal lancio commerciale del primo singolo Bella e rovinata, il quale è giunto al ventunesimo posto della Top Singoli.[30][18]

Il 20 dicembre 2018, durante la trasmissione Sanremo Giovani, è stata annunciata da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi la sua partecipazione al 69º Festival di Sanremo, per la prima volta nella categoria "Campioni", in cui in seguito si è classificato settimo con il brano La ragazza con il cuore di latta, di cui è autore insieme con Giuseppe Colonnelli e gli storici collaboratori Andrea Debernardi e Giulio Nenna.[31][32] Durante la quarta serata, dedicata ai duetti, l'artista ha eseguito la traccia sanremese in coppia con Noemi.[33] Il singolo, commercializzato a partire dal 6 febbraio 2019, è arrivato alla terzo posto della Top Singoli[34] ed è stato inserito in Giovani per sempre, riedizione del disco precedente pubblicata due giorni più tardi che annovera anche la partecipazione di altri artisti quali Vegas Jones con i The Kolors e Mr. Rain.[35] Anche quest'album ha raggiunto la vetta della Classifica FIMI Album, consentendo a Irama di conquistare il piazzamento più alto della graduatoria di vendite con il terzo prodotto discografico consecutivo.[36] Il 3 giugno 2019 esce il singolo Arrogante, che a 5 giorni dall'uscita registra già due milioni e mezzo di visualizzazioni su YouTube.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

2016
2018

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi è Irama e cosa ha fatto prima di Sanremo, su ilpost.it, il Post, 9 febbraio 2018. URL consultato l'8 maggio 2019.
  2. ^ Cristina Migliaccio, Irama: tutto quello che c’è da sapere sul cantante in gara al Festival di Sanremo 2019, su tpi.it, The Post Internazionale, 27 febbraio 2019. URL consultato l'8 maggio 2019.
  3. ^ Intervista a Livetune, su outune.net. URL consultato il 19 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2016).
  4. ^ Benji e Fede, Fino a farmi male ft. Irama: Video e testo, su 10elol.it. URL consultato il 15 giugno 2018.
  5. ^ Gianmarco Regaldi, SOGNANDO SANREMO: Intervistiamo IRAMA, All Music Italia, 27 gennaio 2016. URL consultato il 21 giugno 2016.
  6. ^ Redazione Web, SANREMO 2016, NUOVE PROPOSTE: ECCO CHI SONO I GIOVANI IN GARA, Radio Deejay, 21 gennaio 2016. URL consultato il 21 giugno 2016.
  7. ^ Redazione Web, IRAMA: “SE AVESSI DOVUTO FARE UNA COVER AVREI SCELTO ‘VITA SPERICOLATA’”, Radio Italia, 11 febbraio 2016. URL consultato il 21 giugno 2018.
  8. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 21 giugno 2018.
  9. ^ Redazione Web, IRAMA Esce Il 12 Febbraio Con Il Suo Ep Omonimo. Sarà La Rivelazione Di SANREMO 2016?, All Music Italia, 26 gennaio 2016. URL consultato il 21 giugno 2018.
  10. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 21 giugno 2018.
  11. ^ Redazione Web, IRAMA: Il Nuovo Singolo È “Tornerai Da Me” Mentre Su Facebook Spunta Una Sorpresa Realizzata Con Gli Amici BENJI & FEDE (VIDEO), All Music Italia, 11 maggio 2016. URL consultato il 21 giugno 2016.
  12. ^ Redazione Web, IRAMA Dopo Sanremo Si Prende La Sua Rivincita Al “Coca Cola Summer Festival”, All Music Italia, 26 luglio 2016. URL consultato il 21 giugno 2018.
  13. ^ Redazione Web, Musica: mix di artisti a Bari per Battiti Live, La Gazzetta del Mezzogiorno, 4 agosto 2016. URL consultato il 21 giugno 2018.
  14. ^ Gianmarco Regaldi, IRAMA, “Non Ho Fatto L’Università” È Il Suo Manifesto. Ecco Il VIDEO Del Nuovo Singolo, All Music Italia, 26 luglio 2016. URL consultato il 21 giugno 2018.
  15. ^ Redazione Web, “Mi Drogherò” È Il Provocatorio Titolo Del Nuovo Singolo Di IRAMA (TESTO), All Music Italia, 15 giugno 2017. URL consultato il 21 giugno 2018.
  16. ^ Redazione Web, WIND SUMMER FESTIVAL: Ecco Giorno Per Giorno I Cantanti Che Si Esibiranno, All Music Italia, 21 giugno 2017. URL consultato il 21 giugno 2018.
  17. ^ Simone Zani, AMICI 17: A Sorpresa Entra Nella Scuola Il Ciclone IRAMA, All Music Italia, 27 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2018.
  18. ^ a b c Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 24 giugno 2018.
  19. ^ Redazione Web, AMICI 17 Finale: Irama Con Il 63% Dei Voti Vince La 17esima Edizione Del Talent Show Più Amato D’Italia, All Music Italia, 12 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2018.
  20. ^ Redazione Web, IRAMA: Dall’1 Giugno In Radio “Nera” E In Esclusiva Su Amazon La Versione Deluxe Con Piuma E Accesso Prioritario Agli Instore. Ecco Come Acquistarla!, All Music Italia, 29 maggio 2018. URL consultato il 21 giugno 2018.
  21. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 27giugno 2018.
  22. ^ Redazione Web, “Plume” È Il Titolo Del Nuovo Disco Di Irama In Uscita L’1 Giugno (COPERTINA IN ANTEPRIMA), All Music Italia, 23 maggio 2018. URL consultato il 21 giugno 2018.
  23. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 21 giugno 2018.
  24. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 21 giugno 2018.
  25. ^ Redazione, "Rockstar" di Sfera Ebbasta è il disco più venduto del 2018. Pausini unica donna in Top 10, Billboard Italia, 7 gennaio 2019. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  26. ^ Redazione Web, Irama – Video Intervista Dal Wind Summer Festival 2018: “La Musica È Arte Ed Evoluzione Quindi Continuerò A Cambiare, Spero Le Persone Cambino Con Me E Lo Apprezzino”, All Music Italia, 25 giugno 2018. URL consultato il 27 giugno 2018.
  27. ^ Redazione Cultura, Battiti Live al via il 1 luglio da Ostuni Tanti ospiti, da Meta e Moro a Ultimo, Emma, Gué Pequeno, Takagi e Ketra, Corriere del Mezzogiorno, 30 giugno 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  28. ^ Redazione, Laura Pausini torna ad aprire il suo palco ai giovani artisti italiani con grandi sorprese, All Music Italia, 8 settembre 2018. URL consultato il 7 ottobre 2018.
  29. ^ Giovanni Ferrari, Irama ci presenta il nuovo album "Giovani". E si candida per l'Eurovision..., Billboard Italia, 19 ottobre 2018. URL consultato il 26 ottobre 2018.
  30. ^ Redazione, Irama svela parti di testo dei brani di Giovani. Il primo singolo sarà Bella e rovinata, All Music Italia, 17 ottobre 2018. URL consultato il 26 ottobre 2018.
  31. ^ Redazione, Festival di Sanremo 2019, i big in gara e i titoli delle canzoni, Rockol, 20 dicembre 2018. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  32. ^ Ettore Ferrari, Sanremo 2019: la classifica finale e gli altri premi assegnati, Il Post, 10 febbraio 2019. URL consultato il 10 febbraio 2019.
  33. ^ Redazione, Cosa succederà a Sanremo questa sera, la quarta (quella dei duetti), Rolling Stone, 8 febbraio 2019. URL consultato l'8 febbraio 2019.
  34. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  35. ^ Redazione, IRAMA: TRACKLIST E DUETTI DEL REPACK “GIOVANI PER SEMPRE”, MTV, 23 gennaio 2019. URL consultato l'11 febbraio 2019.
  36. ^ Database Top of the music, su fimi.it. URL consultato il 15 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]