Entics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Entics
Entics.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenerePop rap
Dancehall reggae
Raggamuffin hip hop
Periodo di attività musicale2004 – in attività
EtichettaArcade Army Records
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

Entics, pseudonimo di Cristiano Zuncheddu (Milano, 16 marzo 1985), è un cantante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entics, conosciuto anche come Mr. Entics, Di Original, Enticsman, di origini sarde, è cresciuto nel quartiere di Baggio a Milano[1], ottiene una certa notorietà sulla scena hip hop locale come writer[2] e nel 2004 produce i suoi primi brani musicali Yes Yes e Seri Progetti, con cui accompagna il rapper Vacca durante i concerti[3]. Pubblica un album solista autoprodotto nel 2008 intitolato Entics TV, composto da quattordici tracce dalle sonorità reggae. Il titolo del disco è un riferimento alla trasmissione in streaming tenuta su internet da Entics, insieme ad alcuni rapper facenti parte della sua crew.[1] All'album collaborano anche Reverendo, Esa, DJ Yaner, Fabio Berton (YoClas!, Chaka Nano), che è anche produttore dell'album.[3]

Sempre nel 2008 MTV affida ad Entics l'ideazione e la realizzazione del testo della pubblicità del progetto Tocca a noi.[3] L'esperienza fa acquisire ad Entics una certa notorietà a livello nazionale e gli fa ottenere collaborazioni con artisti importanti come Gué Pequeno, Dj Nais, Big Fish e i Club Dogo[2]. Conseguentemente nel gennaio 2010 viene pubblicato il suo nuovo album Entics TV Vol. 2, con la collaborazione di YoClas!, Gué Pequeno, Mastermaind, Chaka Nano ed altri. Nel mese di luglio 2010 esce il mixtape Ganja Chanel contenente, tra numerosi pezzi di artisti giamaicani mixati sugli stessi riddim, dieci inediti dell'artista milanese: questi brani sono stati poi ripubblicati nel mese di ottobre dello stesso anno, in versione rimasterizzata su cd, col nome di Ganja Chanel Addicted. Ganja Chanel ottiene oltre ventimila download in un mese, mentre il video viene visto oltre un milione di volte nel primo mese.[4]

Soundboy[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 inizia la collaborazione con il rapper Fabri Fibra[5][6], che accompagna durante le date del tour Controcultura Tour[7], e con cui registra una versione di Festa festa e di Tranne te. Il 20 settembre 2011 viene pubblicato per la Sony Music l'album Soundboy prodotto da Fibra, preceduto dai singoli Click[8], già presente sul mixtape Ganja Chanel Vol. 2 (uscito a marzo 2011) con un altro arrangiamento e che aveva ottenuto buoni riscontri di pubblico durante l'estate[9] e Dicono di me[10], e dai mixtape Pompa il mio mixtape[11] e Pompa il mio disstape, quest'ultimo contenente tutti i dissing con Babaman e Mondo Marcio. All'album, composto da sedici tracce, oltre allo stesso Fibra, hanno collaborato anche Marracash, Boomdabash, Ensi, Gué Pequeno e Jake La Furia.[6][12] L'8 dicembre viene pubblicato tramite il sito ufficiale di Entics il nuovo mixtape Riddim Rider[1], realizzato in collaborazione con Irie Soldiers Sound, che contiene diversi brani tratti dai precedenti lavori dell'artista mixati con altri brani sugli stessi riddim, così come già accaduto in Ganja Chanel.

Carpe Diem[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 agosto 2012 viene caricato su YouTube dal cantante, il video del nuovo singolo Strade d'estate, il 31 agosto 2012, quello del singolo Non vogliono che canti e infine il video di Lungo la strada, uscito il 28 ottobre 2012, questi tre brani anticipano il secondo album ufficiale dell'artista, chiamato Carpe Diem. Il disco esce il 6 novembre 2012 e debutta alla posizione numero 4 della classifica ufficiale italiana. L'album vanta collaborazioni con vari artisti come Raf, Ensi, Emis Killa, Fabri Fibra, Gué Pequeno e Casino Royale. Il 17 dicembre 2012 esce il video del terzo singolo Carpe Diem, e successivamente viene pubblicato il quarto singolo Ganja Music, con Pat Cosmo e BBdai dei Casino Royale.

Entics Television Vol. 3[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 aprile 2014 con un video sulla sua pagina Facebook annuncia la rottura con la Tempi Duri Records, e di conseguenza, con Fabri Fibra. Il 17 giugno 2014 esce Entics Television Vol. 3, terzo album dell'artista prodotto con Dj Nais, 12 tracce di cui 10 inediti e la nuova versione dei vecchi singoli "Come si fa" e "Vediamo come va". Partecipa al singolo "Patti Chiari" il rapper Vacca e al singolo "Sulla Pelle" Jake La Furia. Il 16 luglio pubblica il secondo singolo estratto dall'album, "Muoviti!", e successivamente il terzo singolo, "Open Bar". L'album differisce dai precedenti in quanto a stile musicale e collaborazioni: il titolo è un evidente richiamo ai precedenti mixtape Entics TV e Entics TV Vol. 2, dalla cui musica il cantante attinge.

Purple Haze[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 marzo 2017 esce Purple Haze, quarto album dell'artista prodotto con Eiemgei e Dj Nais, anticipato dai 3 singoli Facciamo le 9, Siamo noi stessi e Il finale. Il disco è stato concepito con un sound più maturo e tematiche più introspettive da parte dell'artista rispetto ai precedenti lavori, volendo segnare con questo album, composto senza compromessi, una sorta di nuovo inizio per l'artista.[13][14]

2018[modifica | modifica wikitesto]

Il 2018 musicale di Entics si apre il 12 febbraio con la pubblicazione del singolo I giovani non sanno in collaborazione con l'etichetta discogarfica Arcade Army Records, brano nel quale il cantante ripercorre la sua giovinezza con malinconia e un pizzico di amarezza. Cover invece esce il 24 aprile, ed è prodotto da MikMall e H3llo: nel videoclip, è lo stesso Entics alla regia. Il 7 giugno invece esce su YouTube e Spotify il singolo estivo Sirena, cantato insieme ad Alessio La Profunda Melodia, di sonorità dancehall e reggae: altro singolo estivo è Du Passao, prodotto da Smoothies sulle sonorità brasiliane e uscito il 26 luglio. Sto Bene, uscito il 1 novembre, chiude il ciclo annuale della produzione dell'artista.

Polemiche[modifica | modifica wikitesto]

Dissing con Babaman[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 Entics pubblica un brano dal titolo Inna My Yard nel quale insulta il rapper Babaman. Dopo quattro anni, il 16 luglio 2011 Babaman risponde con Chatty Bwoy Dem, ricordando ad Entics che ha iniziato il dissing poiché Babaman non aveva accettato la proposta di un featuring tra i due. Il primo di agosto Entics pubblica ben due brani, War In A Babylon e Matilda, accusando Babaman di imitare il rapper spagnolo Morodo. Immediatamente, il giorno dopo Babaman risponde con Entics di Lernia, deridendolo sul fatto che per quanto copiasse le canzoni di altri rapper famosi poteva essere paragonato al cantautore trash Leone Di Lernia, oltre ad essere solamente la spalla del rapper Fabri Fibra. Il giorno seguente Entics pubblica L'Uragano Matilda, ribadendo tutti i concetti citati nei brani precedenti. Stessa tattica adopera Babaman il 4 agosto con il brano Entics Di Lernia Atto Finale. L'8 agosto Entics risponde con Dedicato a chi rosica, chiudendo definitivamente il dissing tra i due.

Dissing con Mondo Marcio[modifica | modifica wikitesto]

L'8 agosto 2011 Entics ha criticato il rapper Mondo Marcio attraverso un brano rivolto a Babaman intitolato Dedicato a chi rosica, con la frase "Se fossi un rapper saresti Mondo Marcio che parla per ore ma non si capisce un cazzo". Due giorni più tardi, Mondo Marcio ha risposto con il brano Un altro punk in città, ricordando a Entics di essere la spalla di Fabri Fibra, riportando i fatti che lo vedono fare da backliner al rapper per l'intero tour.[5][15] Il 12 agosto Entics risponde con Perdono (per la promo), a cui ha fatto seguito il brano di Mondo Marcio Cristiano cosa fai (Fine delle trasmissioni). Il 9 settembre 2012, durante l'evento Raprace tenutosi all'Ippodromo di Milano, al quale hanno partecipato rapper di vario stampo, Mondo Marcio ed Entics pubblicano una foto nella quale si stringono la mano, segno che sancisce la pace fatta tra i due rapper.[16]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 - Entics TV
  • 2009 - Entics TV Vol. 2
  • 2010 - Ganja Chanel
  • 2011 - Ganja Chanel Vol. 2
  • 2011 - Pompa il mio mixtape
  • 2011 - Pompa il mio disstape
  • 2011 - Riddim Rider
  • 2014 - Entics TV Vol. 3

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]