Casino Royale (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casino Royale
Paese d'origineItalia Italia
GenereTrip hop
Dub
Hip hop
Rock alternativo
Reggae
Ska
Periodo di attività musicale1987 – 1997
2002 – in attività
Album pubblicati13
Studio9
Live2
Raccolte2
Sito ufficiale

I Casino Royale sono un gruppo musicale italiano formatosi a Milano nel 1987 dall'incontro di diversi musicisti tra i quali Alioscia Bisceglia, Giuliano Palma, Michele Pauli e il batterista Ferdinando Masi. Il nome del gruppo è stato ispirato dalla canzone Sock it to 'Em J B della band ska inglese Specials, nella quale viene citato il titolo del primo romanzo della saga di James Bond di Ian Fleming.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Autori di un percorso musicale sempre in evoluzione, partito dai primi lavori (Soul of Ska, Jungle Jubilee e Ten Golden Guns) orientati allo ska ed al reggae e con testi in inglese.

Dopo diversi anni di pausa forzata, dovuta a problemi contrattuali, i Casino Royale pubblicano nel 1993 il disco Dainamaita che presenta sonorità molto differenti: il gruppo passa al cantato in italiano ed a contaminazioni con l'hip hop, il dub e con un rock di matrice black. Ospiti di quest'ultimo lavoro sono Sergio Messina (alias RadioGladio) e DJ Gruff dei Sangue Misto.

Nel 1995 esce Sempre più vicini prodotto dall'inglese Ben Young, disco molto influenzato dal movimento Trip hop. La tournée successiva alla pubblicazione dell'album viene immortalata sul disco live 1996: Adesso!.

Tra l'ottobre del 1996 e il febbraio 1997 registrano, tra Londra (nel quartiere di Leytonstone) e Varese, l'album CRX co-prodotto dalla band assieme a Tim Holmes, prima produttore dei Primal Scream, poi co-leader dei Death in Vegas: l'album, influenzato dalla Drum and bass, viene accolto molto bene dalla critica ma il suo suono scarno e algido, decisamente all'avanguardia rispetto alle produzioni italiane coeve, disorienta parte del seguito storico del gruppo. Nonostante il successivo tour porti la band addirittura ad aprire le due date italiane del PopMart Tour degli U2 (a Roma e a Reggio Emilia), le vendite sotto le aspettative di CRX portano alla rescissione del contratto con la casa discografica Universal.

L'attività del gruppo vive una battuta d'arresto, la band apre una propria etichetta Royality e inizia un progetto parallelo Royalize prodotto da Pardo e orientato alla sperimentazione elettronica; Giuliano Palma, la voce melodica del gruppo, abbandona la band per dedicarsi ai suoi Bluebeaters ed alla carriera solista. Di lì a poco la band si scioglierà, a seguito della spaccatura tra Alioscia e Palma.

Nel 2002 alcuni nuovi brani sono scaricabili in download dal sito ufficiale ed il gruppo riprende nuova linfa, ricomincia l'attività live e nel 2003 viene pubblicato il brano Protect me (su un maxi singolo contenente oltre al brano originale sette remix). Il 27 ottobre del 2006 viene pubblicato il nuovo disco del gruppo, Reale, prodotto da Howie B e prima pubblicazione dopo CRX del 1997. A quasi un anno di distanza tornano con Not in the Face, una versione in chiave dub-dance di "Reale realizzata da Howie B.

Nel 2008 è pubblicato Royale Rockers: The Reggae Sessions, una antologia di undici brani del gruppo riarrangiati e risuonati in chiave roots-reggae anni settanta. Su questo album è presente un brano inedito Cosmic Sound in cui appare Michael Campbell in arte Mikey Dread storico conduttore radiofonico, cantante e produttore giamaicano che ha collaborato in passato con i Clash.

Nel 2011 viene pubblicato il nuovo album Io e la mia ombra. I Casino Royale prendono parte agli MTV Days 2011 e al corteo del decennale del G8 a Genova.

Il 17 novembre 2017 esce una nuova edizione di CRX (loro ottavo album) denominato "CRX - 20th Anniversay Edition" che raccoglie due dischi, il primo con le rimasterizzazioni dell'album originale, il secondo con contributi e collaborazioni inediti e remix con artisti vari tra cui Levante, Stefano Edda Rampoldi, Fabrizio Mammarella, Tommaso Colliva, Max Casacci e Ninja, Opus 3000, Ralf, Mass Prod e Paolo Baldini.[2]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale (2011-)[modifica | modifica wikitesto]

  • Alioscia "BBDai" Bisceglia: voce (1987-1997; 2002-presente)
  • Michele "Pardo" Pauli: chitarra, programmazione, produzione (1987-1997; 2002-presente)
  • Patrick "Kikke" Benifei (aka Pat Cosmo): tastiere, voce (1994 o 1995-1997; 2002-presente)
  • Geppi: basso elettrico
  • Gabriele "Rata" Biondi: melodica, percussioni, tromba (1996-1997; 2002-presente)
  • Cesare Nolli: batteria

Ex Componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuliano Palma: voce (1987-1997)
  • Michele Danca "Eledanca": organo, piano (1987-?)
  • Antonio “Brown” Marrone: basso (1987-1992)
  • Ferdinando "Ferdi" Masi: batteria (1987-1997, ?-?)
  • Nicola Frisia: sax tenore, flauto, sax baritono (1987-1995)
  • Silvio Rovati: sax tenore (1987-?)
  • Andrea Incerti: tromba (1988-1993)
  • Alessio "Manna" Argenteri: basso (1992-1997; 2004-2008?)
  • Roberto "Gato" Barbieri - sax tenore, flauto (1995-?)
  • Alessandro Soresini: batteria
  • Gabriele “Ezra” Capogna

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yari Selvetella, La Scena Ska Italiana. Il Levare (Che Porta Via la Testa), Arcana musica, 2003
  • Alberto Campo, Nuovo? rock?! italiano!: una storia, 1980-1996, Prato, Giunti Editore, 1995, ISBN 88-09-20999-0.
  • Cesare Rizzi (a cura di), Enciclopedia del rock italiano, Milano, Arcana, 1993, ISBN 8879660225. pagg. 404

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]