Levante (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Levante
Levante cantautrice.png
Levante nel 2019
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Pop rock
Periodo di attività musicale2010 – in attività
Strumentovoce, chitarra, pianoforte, basso
EtichettaINRI, Warner Music Italy
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

Levante, pseudonimo di Claudia Lagona (Caltagirone, 23 maggio 1987), è una cantautrice e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Levante nasce il 23 maggio 1987 a Caltagirone e fino ai 14 anni vive a Palagonia, in Sicilia. Nel 2001, cinque anni dopo la morte del padre, si trasferisce con la madre e i suoi tre fratelli a Torino.

Firma dapprima un contratto con l'A&A Recordings Publishing e l'Atollo Records, con il quale registra il brano Troppodiva con il nome di Levante e le Effemeridi, ma successivamente lascia Torino per recarsi a Leeds, nel Regno Unito. Nel 2013, con l'etichetta INRI, incide il singolo Alfonso, certificato disco d'oro dalla FIMI quattro anni più tardi.

Manuale distruzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver aperto i concerti del Sotto casa Tour di Max Gazzè, l'11 marzo 2014 esce il suo primo album Manuale distruzione, che esordisce all'ottava posizione della Classifica FIMI Album. L'album viene successivamente premiato come “migliore opera prima” dall'Academy Medimex.[1]

Fiorello la invita alla sua Edicola Fiore ed è anche segnalata speciale su iTunes come artista 2014, oltre a ricevere una candidatura agli MTV Europe Music Award di Glasgow come Best Italian Act e ad essere arrivata come finalista al Premio Tenco per il suo album d'esordio.

Durante il suo primo tour, che la vede tra gli altri sul palco insieme ad Alberto Bianco, partecipa al Concerto del Primo Maggio a Roma e alterna le sue date con le aperture dei concerti dei Negramaro. Nel 2014 riceve la Targa Musica da Bere Artista Emergente, che ritira durante l'omonima manifestazione che si svolge al teatro CTM di Rezzato.[2]

Abbi cura di te: il secondo album[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 collabora con Daniele Celona, assieme al quale interpreta Atlantide, canzone inserita nell'album del cantautore torinese Amantide Atlantide. Partecipa all'edizione 2015 del festival South by Southwest (SXSW) in Texas, e suona anche a Los Angeles e a New York. Nel mese di marzo, in occasione del suo show acustico in terra americana, presenta in anteprima assoluta Abbi Cura di Te,[3] il singolo d'esordio del nuovo album. Partecipa nuovamente al Concerto del Primo maggio 2015. Pochi giorni dopo esce il nuovo album Abbi cura di te per la Carosello Records, dal quale verranno estratti quattro singoli pubblicati nel corso dell'anno: Ciao per sempre, Finché morte non ci separi, Abbi Cura di Te e Le lacrime non macchiano. L'album Abbi cura di te è candidato al Premio Tenco[4] e il brano Le lacrime non macchiano è candidato nelle sezioni ‘Album in assoluto dell'anno' e ‘Canzone singola'. Con Ciao per sempre partecipa inoltre al Summer Festival 2015 nella categoria Big.

Il 6 giugno 2015 parte dal Miami Festival di Milano l'Abbi cura di te Tour, che la porta a esibirsi dal vivo in 28 città italiane. Dopo una pausa, durante la quale apre i concerti italiani del tour di Paolo Nutini, il 24 ottobre 2015 riparte da Roma il tour invernale che fa tappa nei teatri e nei club delle principali città italiane. In autunno pubblica Abbi cura di te anche in versione vinile e Finché morte non ci separi, interpretato con la mamma nel toccante video del terzo singolo estratto dall'album. Nel mese di novembre 2015 riceve il “Premio Bertoli”, assegnato ai cantautori in grado di arrivare al cuore della gente, attraverso i contenuti dei loro testi, l'impegno sociale e il non uniformarsi alle tendenze di pensiero e di moda attuali. A dicembre si esibisce in Calabria per il Premio Musica Contro Le Mafie associazione legata a Libera!. Oltre che cantautrice impegnata, Levante è sempre più ambita dal mondo della moda che ne riconosce un'icona di stile naturale e versatile: partecipa ad eventi per Alberta Ferretti, Gucci, Missoni, Pitti Uomo e ottiene le copertine di diversi fashion magazine.

Tra marzo e aprile decide di organizzare dei concerti speciali a Milano e Torino, con ospiti live a sorpresa e una scenografia arricchita per coinvolgere attivamente il pubblico in un’idea di festa. La risposta dei fans è tale che all'Alcatraz di Milano registra il sold out in prevendita e deve spostare lo show sul palco principale, dedicato ai grandi eventi. A Torino è necessario organizzare tre concerti consecutivi per accogliere tutto il pubblico. Il Primo Maggio 2016 Levante è tra gli artisti chiamati a suonare a Taranto davanti a oltre 200 000 persone, per la manifestazione annuale indetta dal comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti a tutela della salute, dei diritti civili fondamentali e del lavoro.

L'estate 2016 è dedicata alla registrazione del nuovo disco e allo sviluppo di nuovi progetti (tra cui una collaborazione con Trussardi Eyewear e un mini tour acustico per il marchio Lancome). Il lavoro discografico è intervallato solo da alcune date speciali: in Sardegna, dove Levante suona per la prima volta al prestigioso festival Abbabula, e nelle città di Roma (inaugurazione di Villa Ada Incontra Il Mondo), Milano (Festival per i 40 anni di Radio Popolare), Senigallia (per il CaterRaduno di Radio Due) e Torino (per i 10 anni di Torino Pride). A Settembre Levante è ospite di Singcity, il primo festival diffuso organizzato da RDS e Onstage. Segue a ottobre, sempre nel capoluogo lombardo, la partecipazione al Festival Delle Lettere, dedicato alla cultura della lettera scritta a mano.

In novembre accoglie l'invito di di J-Ax e Fedez, a partecipare a un cameo nel loro singolo Assenzio - contenuto nel disco Comunisti col Rolex - e nel relativo videoclip. Il singolo viene pubblicato in digitale il 18 novembre, ottenendo un buon successo in madrepatria, venendo certificato triplo disco di platino.

Nel caos di stanze stupefacenti, X Factor e il 2018[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º febbraio 2017 pubblica per il download digitale il singolo Non me ne frega niente, che anticipa il suo terzo album in studio Nel caos di stanze stupefacenti, uscito il 7 aprile 2017. La copertina del terzo capitolo discografico della cantautrice siciliana viene svelata in diretta televisiva a Che tempo che fa. A ridosso dell'uscita dell'album, Levante vince il premio Miglior Artista Alternative ai Coca Cola Onstage Awards. Nel caos di stanze stupefacenti ha debuttato in seconda posizione nella Classifica FIMI Album, mentre i singoli Non me ne frega niente e Pezzo di me (feat. Max Gazzè) sono stati certificati disco d'oro dalla FIMI. Le 6 date del tour Nel caos vengono inoltre preannunciate dall'esibizione sul palco del concerto del Primo Maggio a Roma. Il concerto all'Alcatraz di Milano viene poi pubblicato in formato audio e video all'interno della riedizione di Nel caos di stanze stupefacenti, uscita il 17 novembre 2017.

Il 19 maggio 2017 viene ufficializzata la partecipazione all'undicesima edizione del talent show X Factor in qualità di giudice insieme a Fedez, Manuel Agnelli e Mara Maionchi.[5] La collaborazione con Sky proseguirà nel 2018: Levante è infatti tra gli artisti selezionati da Sky Arte per la produzione originale “Sky Arte Sessions” andata in onda in prima serata e che vede l’artista eseguire accompagnata dalla sua band alcuni dei brani più importanti della sua carriera in una cornice nuova ed esclusiva. Levante conclude un anno di successi con il premio speciale di Rockol “Artista Dell’anno", consegnato durante la cerimonia dei Rockol Awards. Appare inoltre nel numero di dicembre/gennaio della prestigiosa rivista internazionale Monocle, che la descrive come "an italian superstar in the making."[6]

Levante in concerto all'Auditorium Parco della Musica nel marzo del 2018

Nei primi mesi del 2018 calca i palchi d’Europa e d’Italia con i tour Caos in Europa e Caos In Teatro registrando il tutto esaurito nelle oltre 30 date. Riceve il Premio Riccio D'Argento ai Migliori Live dell'orafo Gerardo Sacco nel Festival Fatti di Musica diretto da Ruggero Pegna al Teatro Garden di Rende, per il successo internazionale del suo tour, ed il premio Best Tour ai Wind Music Awards 2018 a Verona. A maggio si esibisce nuovamente al concerto del 1º di Taranto e riceve il prestigioso Premio Barocco. Il 1º giugno Levante è stata ospite di J-AX e Fedez al concerto-evento "La Finale" allo stadio di San Siro, esibendosi con loro nella hit Assenzio davanti ad una folla di 80mila persone. Nell'estate dello stesso anno collabora con Diplo e al singolo Stay Open.[7] La traccia è parte del progetto Tuborg Open. In dicembre, riceve il Premio “Musica Contro le Mafie” per il valore e l’impegno contenuti nella sua hit “Non Me Ne Frega Niente”.

Levante scrittrice: Se non ti vedo non esisti e Questa è l'ultima volta che ti dimentico[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 gennaio 2017 esce il primo romanzo della cantante, intitolato Se non ti vedo non esisti ed edito da Rizzoli.[8], che nelle prime tre settimane giunge alla quarta ristampa ed entra nella classifica dei libri di narrativa più venduti in Italia. Il 13 novembre 2018 invece è la volta del secondo romanzo, Questa è l'ultima volta che ti dimentico, che raggiunge subito la top ten delle vendite in Italia[9].

L'impegno come autrice e le collaborazioni con altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

Levante ha una carriera di successo anche come autrice per altri artisti: nel 2017 suo era il testo dell’inedito dal titolo “Le parole che non dico mai” che Rita Bellanza ha presentato sul palco di X Factor; ha scritto inoltre una canzone per il nuovo album di Gianni Morandi D'amore d'autore, intitolata "Mediterraneo". Ha anche duettato con Tiziano Ferro nel singolo di successo Valore Assoluto, estratto dal suo album “Il Mestiere della Vita Urban vs. Acoustic”, piazzandosi nelle classifiche nazionali e dominando l'airplay radiofonico. Ha duettato inoltre nel pezzo "Io Solo Io Ora" dello storico gruppo Casino Royale. Nel 2019 duetta nel brano "Un motivo maledetto" con Irene Grandi, uno dei primissimi successi della cantante toscana del 1994. Il duetto è stato inserito nel suo album celebrativo "Grandissimo".

Magmamemoria[modifica | modifica wikitesto]

A inizio 2019 il periodico Vogue ha dedicato uno speciale alla cantante all'interno della propria guida Vogue 100, dedicato alle cento persone in grado di influenzare le tendenze mondiali nella moda e nell'arte.[10].

Il 5 marzo dello stesso anno Levante ha firmato un contratto discografico con la Warner Music Italy/Parlophone, pubblicando il successivo 4 ottobre il quarto album in studio Magmamemoria; il disco si caratterizza per le tematiche che affrontano il passato, i ricordi che bruciano e la nostalgia che li lega al presente e al futuro e ha debuttato al quarto posto della classifica FIMI Album. Ad anticiparne l'uscita sono stati i singoli Andrà tutto bene, pubblicato il 5 aprile 2019, e Lo stretto necessario, in duetto con Carmen Consoli (e scritto insieme a Dimartino e Colapesce), pubblicato il 28 giugno e accompagnato da un videoclip girato in alcuni degli scenari più belli della Sicilia, terra natale delle due cantautrici. Il 27 settembre viene pubblicato il terzo singolo Bravi tutti voi.

L'album è anticipato anche da un tour estivo di 10 date nelle arene e anfiteatri storici d'Italia. Il 23 novembre Levante suona per la prima volta al Mediolanum Forum di Assago, durante il quale ha eseguito per intero Magmamemoria insieme a una selezione dei suoi più grandi successi. Nello stesso mese riceve il premio d'onore "Artist Award" al gala annuale dell'associazione no profit Children For Peace.

Nel 2020 la cantante ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano Tikibombom, classificatosi dodicesimo al termine della manifestazione.[11] Il singolo ha svolto anche il ruolo di apripista alla riedizione di Magmamemoria, intitolata Magmamemoria MMXX e contenente anche le nuove versioni di Andrà tutto bene, Bravi tutti voi, Se non ti vedo non esisti e Lo stretto necessario e il concerto tenuto da Levante al Mediolanum Forum di Assago.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2015 Levante ha sposato il disc jockey e polistrumentista Sir Bob Cornelius Rifo, componente dei The Bloody Beetroots, a Castell'Alfero (AT).[12] In un'intervista per Vanity Fair del maggio 2017, ha dichiarato di essersi separata.[13] Successivamente ha intrapreso una relazione con il cantautore Diodato, conclusasi nel 2019.[14]

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

Levante ha affermato di essere cresciuta con la musica di Meg, Cristina Donà, Carmen Consoli, Mina, Janis Joplin, Tori Amos e Alanis Morissette.[15]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • 2017 – Se non ti vedo non esisti (Rizzoli)
  • 2018 – Questa è l'ultima volta che ti dimentico (Rizzoli)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LEVANTE – INRI, su inritorino.com. URL consultato il 6 giugno 2019.
  2. ^ Edizione 2014: Le vincitrici, su musicadabere.it. URL consultato il 7 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2017).
  3. ^ Levante ospite del South By Southwest di Austin con ‘Abbi Cura Di Te’, su cubemagazine.it.
  4. ^ Levante: il nuovo album esce il 7 aprile 2017, poi il tour, su nanopress.it.
  5. ^ I giudici di X Factor 2017, su xfactor.sky.it. URL consultato il 19 maggio 2017.
  6. ^ (EN) Teaching the world to sing - The Forecast 2018 - Magazine, su Monocle. URL consultato il 28 giugno 2019.
  7. ^ Un nuovo brano per Diplo e Mø con la collaborazione di Levante, su talassamagazine.com, 28 maggio 2018.
  8. ^ Levante pubblica il suo primo romanzo per Rizzoli, su notiziemusica.it.
  9. ^ CLASSIFICA TUTTOLIBRI.jpeg, su Google Docs. URL consultato il 31 dicembre 2019.
  10. ^ (EN) Condé Nast, Meet Levante, Modern Italy’s Renaissance Woman, su Vogue. URL consultato l'11 luglio 2019.
  11. ^ Sanremo 2020, la classifica finale completa, su Il Post, 9 febbraio 2020. URL consultato il 9 febbraio 2020.
  12. ^ Pubblicazione di matrimonio n. 33/2015 – COGO SIMONE E LAGONA CLAUDIA
  13. ^ Levante: «Trent'anni, finalmente» - VanityFair.it, in VanityFair.it. URL consultato il 19 maggio 2017.
  14. ^ Levante: «Il destino dei miei due nomi», in VanityFair.it. URL consultato il 22 gennaio 2020.
  15. ^ Intervista a Levante, in Elle.it, 14 giugno 2013. URL consultato il 5 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]