Top Singoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Logo ufficiale classifica "Top of the Music" della FIMI

La Top Singoli (precedentemente Top Digital Download e Top Digital) è la classifica ufficiale dei singoli più ascoltati e venduti in Italia, redatta dal 2006.

La classifica[modifica | modifica wikitesto]

La FIMI Top Digital è costituita da 100 posizioni ed include l'integrazione dei dati di download e streaming audio, elaborati da GfK Retail & Technology Italia attraverso l'utilizzo di un fattore di conversione degli stream in download, come avviene in tutti i Paesi dove le classifiche integrano i due segmenti, per rendere compatibili i due modelli di business. Il fattore di conversione è stato di 100 stream per 1 download fino al 2 marzo 2017, mentre è di 130 stream per 1 download dal 3 marzo 2017.[1]

La classifica viene pubblicata settimanalmente dalla Federazione Industria Musicale Italiana sul suo sito e sui social network ufficiali, con la dicitura "Top of the Music". Il meccanismo che incorpora i dati dello streaming con quelli dei download è divenuto operativo a partire dalla prima settimana di settembre 2014, includendo tutte le piattaforme di streaming attive in Italia come Deezer, Google Play, Juke, Napster, Play.me, Rdio, Spotify, TIMmusic e Xbox Live.[2][3] Precedentemente, quando era ancora chiamata Top Digital Download, la classifica si basava esclusivamente sui dati di vendita dalla FIMI in collaborazione con Nielsen SoundScan[4] sino al 2011 e con GfK in seguito, e pubblicata sul sito Web della FIMI stessa ogni giovedì. Questa classifica venne stilata a partire dall'aprile 2006 ed è diventata in seguito la classifica ufficiale italiana a partire dal gennaio 2008, quando ha sostituito quella dei singoli e mix terminata alla fine del 2007.[5][6]

Dati e record degli artisti e brani presenti[modifica | modifica wikitesto]

Brani certificati dischi di diamante[modifica | modifica wikitesto]

Brani con più settimane in prima posizione (10 o oltre)[modifica | modifica wikitesto]

Brani con il maggior numero di settimane in classifica[modifica | modifica wikitesto]

Artisti con più brani musicali in prima posizione (4 o oltre)[modifica | modifica wikitesto]

Artista Brani
Sfera Ebbasta 28 Tran Tran, Lamborghini, Cupido, Tesla, Peace & Love, Pablo, Borsello, Cabriolet, Happy Birthday, Stamm fort,
Calipso, Gigolò, Supreme - L'ego, M' manc, Bottiglie privè, Baby, Nuovo Range, Mi fai impazzire, Solite pare, Piove,
S!r!, Alleluia, X caso, Cookies n' Cream, On fire (Paid in full), Hoe, Bon ton, 15 Piani
Fedez 12 Magnifico, Vorrei ma non posto, Assenzio, Senza pagare, Italiana, Prima di ogni cosa, TVTB, Le feste di Pablo, Chiamami per nome, Mille,
Meglio del cinema, La dolce vita
Salmo 9 Perdonami, 90min, Cabriolet, Il cielo nella stanza, Ho paura di uscire 2, Boogieman, Pussy, La canzone nostra, Kumite
Capo Plaza 8 Non cambierò mai, Tesla, Trap Phone, Yoshi (Remix), Gigolò, Chance, Allenamento #4, Moon
Lazza Ho paura di uscire 2, Gigolò, Pussy, Piove, S!r!, Ferrari, Cenere, Bon ton
Thasup Yoshi, Supreme - L'ego, Blun7 a Swishland, Calmo, Spigoli, Altalene, Solite pare, S!r!
Guè 8[N 1] Weekend, Fragili, Lamborghini, Trap Phone, Borsello, Infinity Love, Cookies n' Cream, Nato per questo
Vasco Rossi 7 Il mondo che vorrei, Ad ogni costo, Eh… già, I soliti, L'uomo più semplice, Cambia-menti, Una canzone d'amore buttata via
Blanco 6 La canzone nostra, Mi fai impazzire, Blu celeste, Brividi, Un briciolo di allegria, Bon ton
Shiva Calmo, Chance, Auto blu, Alleluia, Syrup, Everyday
Adele 5 Rolling in the Deep, Someone Like You, Skyfall, Hello, Easy on Me
Geolier M' manc, X caso, Il male che mi fai, Everyday, I p' me, tu p' te
Ghali Ninna Nanna, Cara Italia, Peace & Love, Boogieman, Good Times
Giusy Ferreri Non ti scordar mai di me, Novembre, Roma-Bangkok, Amore e capoeira, Jambo
J-Ax Vorrei ma non posto, Assenzio, Senza pagare, Italiana, Ostia Lido
Marco Mengoni Dove si vola, L'essenziale, Guerriero, Ti ho voluto bene veramente, Due vite
Marracash Supreme - L'ego, Infinity Love, Il male che mi fai, 15 Piani, Nato per questo
J Balvin Ginza, Mi gente, X, Yoshi (Remix), Baby
Arisa 4 Sincerità, La notte, Controvento, Fragili
Emma Calore, Arriverà, Non è l'inferno, Cercavo amore
Francesca Michielin Distratto, Nessun grado di separazione, Magnifico, Chiamami per nome
Mahmood Soldi, Calipso, Brividi, Tuta gold
Tiziano Ferro Stop! Dimentica, Alla mia età, Each Tear, Potremmo ritornare

Aggiornato a: Settimana 7, 2024.

Artisti con più settimane in prima posizione (20 o oltre)[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato a: Settimana 8, 2024.

Brani musicali al numero uno[modifica | modifica wikitesto]

  • Brani musicali al numero uno della classifica Top Singoli durante gli anni 2000: 2008, 2009.
  • Brani musicali al numero uno della classifica Top Singoli durante gli anni 2010: 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019.
  • Brani musicali al numero uno della classifica Top Singoli durante gli anni 2020: 2020, 2021, 2022, 2023, 2024.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 5 da solista e 3 con il gruppo Club Dogo.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sandro Giorello, La FIMI cambia le regole per calcolare le classifiche dei dischi più venduti, su rockit.it, 2 marzo 2017. URL consultato il 31 maggio 2021.
  2. ^ DIMT, FIMI: "Nelle classifiche ufficiali della musica conteggiato anche lo streaming audio", su Diritto Mercato Tecnologia, 12 settembre 2014. URL consultato il 31 maggio 2021.
  3. ^ Da oggi nelle classifiche ufficiali dei brani musicali sarà conteggiato anche lo streaming audio, su fimi.it, 11-09-2014 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2014).
  4. ^ Top Digital Download, su fimi.it. URL consultato l'11 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2014).
  5. ^ Gianna Nannini in testa alla hit della prima classifica del web, su la Repubblica, 10 aprile 2006. URL consultato il 24 ottobre 2020 (archiviato l'11 aprile 2006).
  6. ^ Musica digitale, da lunedì la prima chart ufficiale FIMI Nielsen sui download, su Rockol.it, 7 aprile 2006. URL consultato il 24 ottobre 2020 (archiviato il 24 ottobre 2020).
  7. ^ Certificazioni Fimi Settimana 32: disco di diamante per "Roma Bangkok", su All Music Italia, 12 agosto 2019. URL consultato il 13 aprile 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]