Sincerità (singolo Arisa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sincerità
ArisaSinceritàVideo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaArisa
Tipo albumSingolo
Pubblicazione18 febbraio 2009
Durata3:19
Album di provenienzaSincerità
GenerePop
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreMaurizio Filardo, Giuseppe Mangiaracina
Registrazione2009
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia
(Vendite: 15.000+)
Arisa - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
(2009)

Sincerità è una canzone scritta da Giuseppe Anastasi, Maurizio Filardo e Giuseppe Mangiaracina ed interpretata da Arisa.[1] Il brano fu vincitore dell'edizione 2008 di sanremolab per questo motivo fu selezionato per partecipare all'edizione del Festival di Sanremo 2009 in cui trionfò nella sezione Nuove Proposte[1], ed è stato incluso nell'album Sincerità, lavoro d'esordio di Arisa. È stato pubblicato come singolo contemporaneamente alla partecipazione della cantante alla manifestazione canora dall'etichetta discografica Warner, riscuotendo grande successo in Italia stabilendosi al primo posto della classifica per sei settimane consecutive.[2] Il brano, oltre a diventare un tormentone, si è piazzato al secondo posto dei brani più venduti in Italia nel 2009, dietro solamente a Domani 21/04.2009.[3]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il tema centrale di Sincerità è l'esigenza nella vita di coppia di essere sempre onesti, per poter mantenere stabilmente in vita il rapporto.[4] Arisa ha inoltre commentato il brano dichiarando che «è il mio modo di vivere la vita, l'amore, la famiglia, i sogni... la mia filosofia».[5] La canzone viene selezionata per partecipare alla Cinquantanovesima edizione del festival della canzone italiana nella sezione "nuove proposte".[5]

Il brano ha debuttato sul palco del teatro Ariston durante la prima serata del festival, il 17 febbraio 2009. Il 19 Arisa si è esibita per la seconda volta accompagnata al pianoforte da Lelio Luttazzi[5].

La sera successiva, il 20 febbraio, Arisa viene proclamata vincitrice della sezione giovani, ed il giorno seguente le viene anche consegnato il premio della critica "Mia Martini" sezione Proposte ed il Premio della Sala Stampa Radio e Tv Sezione Proposte.[1]

Controversia[modifica | modifica wikitesto]

Come già avvenuto in passato con altre canzoni presentate a Sanremo, è subito iniziata la ricerca di analogie con brani già editati. È stata notata una certa somiglianza sia con il brano Somewhere Nicer del gruppo musicale Obi, contenuto all'interno dell'album The Magic Land of Radio, pubblicato nel 2001 e utilizzato anche per le campagne pubblicitarie della Visa e dell'Opel Astra[6], che con il brano Vincent di Don McLean. Altra somiglianza è stata notata con il noto brano Don't Worry, Be Happy di Bobby McFerrin numerosi "brani sovrapposti" sono stati infatti pubblicati su YouTube.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale prodotto per Sincerità è stato diretto da Stefano Bertelli[7] e vede Arisa nei panni di una casalinga alle prese con le faccende domestiche, alternando le sequenze principali ad alcune fantasie della cantante relative al proprio compagno.

Parodie[modifica | modifica wikitesto]

A pochi giorni dalla vittoria a Sanremo, il brano di Arisa è stata oggetto di numerose cover parodistiche, trasmesse a cadenza quasi giornaliera dalla trasmissione radiofonica Chiamate Roma Triuno Triuno, trasmessa da Radio Deejay[8]. Oltre alle parodie amatoriali inviate alla trasmissione, ne è stata trasmessa anche una versione registrata dai Gem Boy (Fatalità), ed una improvvisata da Marco Travaglio durante la trasmissione AnnoZero (Silvio pascià).[9]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sincerità – 3:19

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2009) Posizione
massima
Europa[10] 22
Italia[2] 1
Svizzera[2] 61

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Biografia di Arisa su Linksanremo.it Archiviato il 28 giugno 2009 in Internet Archive.
  2. ^ a b c (EN) Arisa - Sincerità, italiancharts.com. URL consultato il 5 gennaio 2010.
  3. ^ I singoli più scaricati del 2009 secondo FIMI, su fimi.it.
  4. ^ Arisa: Discografia Archiviato il 27 febbraio 2009 in Internet Archive.
  5. ^ a b c Il radio dal 18 febbraio "Sincerità", in gara a Sanremo nella sezione "Proposte 2009"[collegamento interrotto]
  6. ^ L'Unione 24 Ore - Sanremo: Arisa, Sincerità simile a un brano inglese Archiviato il 19 marzo 2009 in Internet Archive.
  7. ^ [Tgcom - Arisa, un video da casalinga felice]
  8. ^ Le parodie da Arisa[collegamento interrotto]
  9. ^ Travaglio canta come Santoro: sulle note di "Sincerità" intona in tv "Silvio pascià", su ilmessaggero.it. URL consultato il 19 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2009).
  10. ^ (EN) Classifica di rilevanza europea, euro200.net. URL consultato il 5 gennaio 2010.
Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Festival di Sanremo