Teatro Ariston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teatro Ariston
Ariston Sanremo logo.png
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàSanremo
IndirizzoCorso G. Matteotti 212
18038 Sanremo
Dati tecnici
TipoSala rettangolare, con due ordini di 8 palchi laterali (16 totali) e una galleria rialzata sopra la platea
FossaPresente
Capienza1909 posti
Realizzazione
CostruzioneDal 1953 al 1963
Sito ufficiale

Coordinate: 43°49′00.12″N 7°46′59.99″E / 43.8167°N 7.78333°E43.8167; 7.78333

Il teatro Ariston (dal greco άριστον, migliore o eccellente) della città di Sanremo in provincia di Imperia è uno dei più noti cinema-teatro d'Italia[1], in cui vengono organizzati spettacoli ed eventi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni cinquanta il commendatore Aristide Vacchino decise di acquistare il terreno sul quale sarebbe sorto il teatro e nel 1963, dopo circa 10 anni di lavoro, nacque il teatro Ariston: una struttura immensa e maestosa, stupefacente per la tecnologia adottata all'epoca per la realizzazione del teatro.

È diventato famoso al pubblico italiano perché dal 1977 ospita annualmente il Festival della Canzone Italiana (che in precedenza si teneva nel salone delle Feste del Casinò Municipale della città dei fiori). Solamente nel 1990 il festival venne svolto in un'altra sede (nel nuovo mercato dei Fiori situato nella Valle Armea, in frazione Bussana), in occasione della quarantesima edizione, per la maggiore capienza dei locali. In quell'occasione l'Ariston ospitò un'altra manifestazione, comunque legata alla kermesse canora.

Oltre al Festival della Canzone Italiana, all'Ariston si tengono ogni anno il Premio Tenco ed il Premio Regia Televisiva (noto come Oscar Tv). Dal teatro Ariston sono inoltre state trasmesse nel 2008 e 2009 le prime due edizioni dello show televisivo di Rai Uno Ti lascio una canzone.

Nel 2017, la famiglia Vacchino acquista un fabbricato di quattro piani adiacente al Teatro per adibire gli spazi, a seguito di un progetto di ristrutturazione e ampliamento, a nuovi camerini, sale riunioni, e aree per la logistica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Teatro Ariston di Sanremo, www.capodannosanremo.com.
  2. ^ Sanremo, l’Ariston s’ingrandisce, La Stampa.it, 9 dicembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]