Don Omar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Don Omar
Don Omar with his sunglasses.jpg
NazionalitàPorto Rico Porto Rico
GenereReggaeton
Hip hop latino
Pop latino
Contemporary R&B
Kuduro
Dance pop
Periodo di attività musicale2000 – in attività
EtichettaAll Star Records
VI Music
Universal Music Latino
Machete Music
Album pubblicati13
Studio5
Live4
Raccolte4
Sito ufficiale

Don Omar, nome d'arte di William Omar Landrón (Carolina, 10 febbraio 1978), è un cantante, compositore e attore portoricano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a cantare e a scrivere canzoni a 12 anni sentendosi molto vicino allo stile del reggaeton, che comincia a svilupparsi a Porto Rico agli inizi degli anni novanta.

I suoi albori musicali lo vedono protagonista nella Iglesia de la Restauración en Cristo en Bayamón, dove recita come pastore per quattro anni; in seguito ad una relazione sentimentale sarà costretto ad abbandonare i voti.

Nel 2002 la carriera di William Omar Landrón assume una svolta importante quando Tito El Bambino, del duo Héctor y Tito, decide di aiutarlo. È in questo periodo che assume lo pseudonimo di Don Omar e compone alcuni pezzi per altri cantanti, tra cui lo stesso Tito.

Collabora sempre col duo alla Reconquista. Diventa uno dei rappresentanti più noti del reggaeton con Daddy Yankee e i suoi album diventano dei classici del genere musicale.[1]

Ha composto le canzoni Conteo, Bandolero, Blanco, Virtual Diva, per la serie di film Fast and Furious.

Grande amico di Tego Calderón, sia Don Omar che Tego appaiono nei film Fast & Furious - Solo parti originali (2009) e Fast & Furious 5 (2011). Appare anche nel cortometraggio, legato alla saga, Los Bandoleros. Appare in un cameo nel film Fast & Furious 8.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37194462 · ISNI (EN0000 0000 5943 1762 · LCCN (ENno2006018406 · GND (DE134008073 · BNF (FRcb150124130 (data)