Blanco (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Blanco
Blanco during an interview for Radio Bruno in 2022.png
Blanco durante un'intervista nel 2022
NazionalitàItalia Italia
GenerePop[1]
Rapcore[2]
Periodo di attività musicale2020 – in attività
Strumentovoce
EtichettaUniversal, Island
Album pubblicati1
Studio1
Premio del Festival di Sanremo Festival di Sanremo 2022 Campioni

Blanco, pseudonimo di Riccardo Fabbriconi (Brescia, 10 febbraio 2003), è un cantautore e rapper italiano.

È salito alla ribalta nel 2021 con i successi La canzone nostra e Mi fai impazzire, arrivati al vertice della Top Singoli italiana. Ha in seguito pubblicato il suo primo album Blu celeste, trainato dai singoli Notti in bianco, Paraocchi e l'omonimo brano. Nel 2022 ha vinto, in coppia con Mahmood, il 72º Festival di Sanremo con Brividi, brano entrato nelle classifiche di vari Paesi e con il quale ha rappresentato l'Italia all'Eurovision Song Contest 2022 classificandosi al 6º posto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Brescia[3] da padre originario di Roma e madre lombarda,[4][5] Fabbriconi ha vissuto gran parte dell'infanzia tra Calvagese della Riviera, Brescia e Desenzano del Garda, dove ha frequentato la scuola.[6] Da piccolo ascoltava Lucio Battisti, Lucio Dalla e Pino Daniele grazie al padre, nonché gran parte del pop radiofonico; durante l'adolescenza si è poi avvicinato al mondo dell'hip hop.[7]

Blu celeste (2020-presente)[modifica | modifica wikitesto]

A giugno 2020 pubblica su SoundCloud l'EP Quarantine Paranoid, con il quale si fa notare dalla Universal Music che gli propone un contratto discografico.[8] Fa seguito il singolo di debutto Belladonna (Adieu),[9] mentre a luglio viene pubblicato Notti in bianco,[10] che diventerà una sleeper hit durante l'estate 2021 raggiungendo il 2º posto della Top Singoli della FIMI.[11] L'8 gennaio 2021 è stato reso disponibile La canzone nostra, singolo realizzato in collaborazione con il produttore Mace e il rapper Salmo.[12] Riscuote grande successo, tanto da arrivare primo nella classifica dei singoli italiana, prima volta per un singolo di Blanco;[13] riceverà poi cinque dischi di platino per aver prodotto oltre 350 000 unità vendute.[14]

Il 25 febbraio 2021 esce Paraocchi,[15] in grado anch'esso di raggiungere la top ten della hit parade.[16] Il 18 giugno 2021 viene pubblicato il singolo Mi fai impazzire che vede la partecipazione del rapper Sfera Ebbasta;[17] dopo aver asceso la Top Singoli, sale al primo posto che mantiene per otto settimane consecutive,[18] venendo certificato settuplo platino con 700 000 unità.[14]

Il 10 settembre 2021 l'artista pubblica il disco d'esordio Blu celeste, contenente nove tracce inedite prodotte da Michelangelo, nonché i singoli precedentemente pubblicati Notti in bianco, Ladro di fiori e Paraocchi.[19] Il disco, che ha debuttato direttamente al primo posto della classifica degli album italiana, è stato certificato disco d'oro dalla FIMI dopo una settimana per aver totalizzato oltre 25 000 unità di vendita a livello nazionale e disco di platino la settimana successiva.[14] Nello stesso periodo di riferimento, l'omonimo singolo si è piazzato in cima alla relativa classifica e il cantante ha occupato l'intera top ten con i suoi brani; inoltre, tutte e dodici le tracce contenute all'interno dell'album sono contemporaneamente apparse nella medesima classifica.[20] Nel novembre 2021 viene estratto come singolo radiofonico Finché non mi seppelliscono.[21]

A febbraio 2022 partecipa all'annuale Festival di Sanremo, in duetto con Mahmood, con il quale ha interpretato il brano d'amore Brividi.[22][23] Il brano vince la competizione e viene designato come rappresentante dell'Italia all'Eurovision Song Contest 2022 di Torino.[24] La critica ha osservato come per la prima volta nella storia del Festival un'esibizione abbia messo sullo stesso piano l'amore omosessuale e quello tra un uomo e una donna.[25] Il pezzo, con oltre 3,3 milioni di ascolti in 24 ore, ha stabilito il primato di brano con il maggior numero di riproduzioni in streaming raccolte in una giornata su Spotify in suolo italiano;[26] debutta inoltre al primo posto della classifica italiana.[27] Nella Global 200 datata il 19 febbraio 2022, che cataloga le canzoni più scaricate e ascoltate a livello globale secondo Billboard, il singolo è posizionato in 15ª posizione, in risalita rispetto alla 141 della settimana precedente.[28] In occasione della finale della manifestazione europea nel maggio successivo, Mahmood e Blanco si sono piazzati al 6º posto su 25 partecipanti nella classifica finale con 268 punti totalizzati.[29]

Il 18 aprile seguente Blanco si è esibito a Piazza San Pietro, scelto dalla Conferenza Episcopale Italiana per introdurre l'incontro di Papa Francesco, occasione in cui ha proposto il brano Blu celeste, accompagnato da Michelangelo.[30] Nei giorni precedenti all'esibizione, la scelta dell'artista bresciano era stata criticata dal vescovo di Ventimiglia, Monsignor Antonio Suetta, che aveva ritenuto il messaggio veicolato dalle performance del cantante «non idoneo a un contesto cattolico»; tuttavia, negli stessi giorni il responsabile della CEI, Don Michele Falabretti, aveva risposto alle perplessità, rinnovando le motivazioni della decisione di invitare Blanco all'evento.[31] Il 3 giugno esce Nostalgia, prodotto da Michelangelo,[32] singolo con cui ottiene il suo quattordicesimo ingresso in top ten nella Top Singoli.[33]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Blanco.

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

  • 2022 – Blu celeste tour

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I 20 migliori album italiani usciti nel 2021, su Rolling Stone Italia, 21 dicembre 2021. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  2. ^ Vincenzo Nasto, Chi è Blanco, cantante dietro al successo di "Notti in bianco": "Un urlo d'addio all'amore tossico", su Fanpage.it, 29 ottobre 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  3. ^ Mauro Tomelli, Blanco, il primo album è Blu celeste: «Niente etichette, io sto bene così», su Vanity Fair, 19 settembre 2021. URL consultato il 14 febbraio 2022.
  4. ^ Giuliano Calza, Blanco, 18 anni e non sentirli, su Esquire, 8 aprile 2021. URL consultato il 6 febbraio 2022.
  5. ^ Salvatore Riggio, Blanco, dal calcio al Festival di Sanremo. La Feralpi Salò: «Tifate con noi per "Fabbro"». Chi è Riccardo Fabbriconi, su Corriere della Sera, 4 febbraio 2022. URL consultato il 6 febbraio 2022.
  6. ^ Claudio Biazzetti, Chi è Blanco: la vita del cantante de La Canzone Nostra, su Red Bull, 19 maggio 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  7. ^ Benedetta Borioni, 15 domande a Blanco sul suo singolo d'esordio "Belladonna (Adieu)", su i-D, 22 giugno 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  8. ^ BLANCO e Sfera Ebbasta fuori con "Mi fai impazzire", su exitwell.com. URL consultato il 10 settembre 2021.
  9. ^ Cristina Breuza, Blanco pubblica Belladonna (Adieu), su lacasadelrap.com, 24 giugno 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  10. ^ Simone Zani, Blanco Notti In Bianco: un racconto trasgressivo e romantico, su All Music Italia, 31 luglio 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  11. ^ Classifica settimanale WK 37 (dal 10.09.2021 al 16.09.2021), su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 17 settembre 2021.
  12. ^ Benedetta Borioni, In viaggio con MACE, Salmo e Blanco, su i-D, 8 gennaio 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  13. ^ Classifica settimanale WK 3 (dal 15.01.2021 al 21.01.2021), su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 10 settembre 2021.
  14. ^ a b c Certificazioni, su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 6 febbraio 2022. Digitare "Tutti gli anni" nella sezione "Anno" e "Blanco" nella sezione Filtra.
  15. ^ (EN) Video e testo: BLANCO – "Paraocchi", su Newsic, 27 febbraio 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  16. ^ Classifica settimanale WK 36 (dal 03.09.2021 al 09.09.2021), su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 10 settembre 2021.
  17. ^ Blanco e Sfera Ebbasta, il testo di Mi fai impazzire il nuovo singolo, su Sky TG24. URL consultato il 10 settembre 2021.
  18. ^ Andrea Picariello, Classifiche: "Mi fai impazzire" è il singolo più venduto in Italia, su 4Quarti Magazine, 26 luglio 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  19. ^ Claudio Todesco, Ma sei normale, Blanco?, su Rolling Stone, 10 settembre 2021. URL consultato il 12 settembre 2021.
  20. ^ Blanco occupa tutta la top 10 della classifica dei singoli, su Rolling Stone Italia, 18 settembre 2021. URL consultato il 17 ottobre 2021.
  21. ^ Paola Corradini, Blanco - Finché Non Mi Seppelliscono (Radio Date: 12-11-2021), su EarOne, 10 novembre 2021. URL consultato il 10 novembre 2021.
  22. ^ Sanremo 2022: Elisa, Morandi, Ranieri e Achille Lauro tra i big, su ANSA, 4 dicembre 2021. URL consultato il 4 gennaio 2022.
  23. ^ Stefania Saltamacchia, Sanremo 2022, e con Mahmood e Blanco sono brividi, su Vanity Fair, 2 febbraio 2022. URL consultato il 2 febbraio 2022.
  24. ^ Sanremo 2022, Mahmood & Blanco vincono il Festival, su ANSA, 6 febbraio 2022. URL consultato il 6 febbraio 2022.
  25. ^ Se gli amori (gay o etero) hanno pari dignità, a Sanremo, su Corriere della Sera, 2 febbraio 2022. URL consultato il 3 febbraio 2022.
  26. ^ Mahmood e Blanco conquistano Spotify, «Brividi» nella top 5 globale, su Il Messaggero, 3 febbraio 2022. URL consultato il 3 febbraio 2022.
  27. ^ Classifica settimanale WK 5 (dal 28.01.2022 al 03.02.2022), su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 febbraio 2022.
  28. ^ (EN) Billboard Global 200 – Week of February 19, 2022, su Billboard, 15 febbraio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  29. ^ (EN) Ukraine wins Eurovision Song Contest 2022, su eurovisionworld.com, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  30. ^ Blanco ha cantato "Blu Celeste" in Vaticano davanti a 57mila adolescenti, su Sky TG24, 19 aprile 2022. URL consultato il 19 aprile 2022.
  31. ^ Paolo Rodari, I brividi di Blanco per la piazza del Papa: "Abbiamo scelto lui per la capacità di attirare i giovani", su la Repubblica, 17 aprile 2022. URL consultato il 19 aprile 2022.
  32. ^ Blanco, esce il nuovo singolo Nostalgia - Musica, su Agenzia ANSA, 1º giugno 2022. URL consultato il 3 giugno 2022.
  33. ^ History, su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 10 luglio 2022. Digitare "Blanco" in "Artista/Band".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4113164423043120530007 · ISNI (EN0000 0005 0428 3607 · GND (DE1250992044 · WorldCat Identities (ENviaf-4113164423043120530007