Udo Jürgens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Udo Jürgens
Udo Jürgens - Der Soloabend 2010 (10).jpg
Udo Jurgens in concerto nel 2010
NazionalitàAustria Austria
GenereChanson
Pop
Schlager
Periodo di attività musicale1950 – 2014
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Udo Jürgens, nato Udo Jürgen Bockelmann (Klagenfurt, 30 settembre 1934Münsterlingen, 21 dicembre 2014), è stato un cantante e attore austriaco.

Praticò con successo il genere schlager.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famosissimo in patria ed in Germania, rappresentò tre volte il suo Paese all'Eurovision Song Contest; nel 1964 con Warum nur warum, nel 1965 con Sag ihr ich lass sie grüssen e vincendolo nel 1966 con Merci Chérie. Tra i successi in lingua tedesca da ricordare, Griechischer Wein (che ebbe poi diverse cover, non solo in tedesco), Aber bitte mit Sahne, Mit 66 Jahren, Vielen Dank für die Blumen e Ich war noch niemals in New York.

In Italia partecipò al Festival di Sanremo due volte, nel 1965 con Abbracciami forte in coppia con Ornella Vanoni e nel 1968 con Per vivere in coppia con Iva Zanicchi. Sempre nel 1968 incise in italiano Adagio di Alberto Testa- W.Brandin. Risale invece al 1990 un altro suo duetto, quello con Belen Thomas in Sempre Roma.

Come attore egli prese parte ad alcuni film, come Questo pazzo, pazzo mondo della canzone, del 1965, in cui canta Peccato che sia finita.

Udo Jürgens morì in Svizzera, paese in cui da tempo risiedeva, il 21 dicembre del 2014 a causa di un collasso, lasciando quattro figli: John (cantante, attore e deejay), Jenny (cantante e attrice), Gloria e Sonja.[1]

Due mesi prima della dipartita, il 18 ottobre, la tv tedesca aveva voluto festeggiare il suo ottantesimo compleanno dedicandogli una serata con ospiti illustri: nell'occasione fu anche presentato un disco (Mitten Im Leben – Das Tribute Album) con i suoi successi eseguiti da Annette Louisan, Chris de Burgh, Christina Stürmer, Helene Fischer, Jamie Cullum, José Carreras, Lang Lang, Otto Waalkes, Orchester Pepe Lienhard, Santiano, Schiller, Tim Bendzko, Yvonne Catterfeld.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1965 – Abbracciami forte/Se partirai (Disques Vogue, J 35058)
  • 1965 – Camminando per Roma/Credi (Disques Vogue, J 35063)
  • 1965 – Ora che io ti amo/Se non ti capirà (Disques Vogue, J 35065)
  • 1965 – Diciotto anni capelli biondi/Non è che una rosa (Disques Vogue, J 35077)
  • 1966 – Merci cherie/Das ist nicht gut fur mich (Disques Vogue, J 35089)
  • 1968 – Per vivere/Ridendo vai (Durium, LdA 7551)
  • 1968 – Adagio/Dammi la tua mano, mon amour (Durium, LdA 7586)
  • 1969 – Stagione/Se tu sapessi (Durium, LdA 7651)
  • 1969 – È tutto qui/Che vuoi che sia (Det, DIP 001)
  • 1972 – Concerto per Elisa/Una ragazza da week-end (Cinevox, SC 1072)
  • 1974 – In parti uguali/In ogni mio pensiero (Pull, QSP 1007; con Alberto Anelli)
  • 1978 – Buenas Dias Argentina/Wayward Girl (Derby, DBR 10078)
  • 1981 – Leave a little love/Once in a while (Ariola, ARL 37071)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce al Merito di I Classe dell'Ordine al Merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Croce al Merito di I Classe dell'Ordine al Merito di Germania
Gran Decorazione d'Onore in Oro dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Decorazione d'Onore in Oro dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca
Ordine di stato della Carinzia (Austria) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di stato della Carinzia (Austria)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morto Udo Jürgens, re della musica popolare tedesca, euronews.com, 21 dicembre 2014. URL consultato il 28 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85639046 · ISNI (EN0000 0000 8161 1276 · LCCN (ENn85207141 · GND (DE118558641 · BNF (FRcb15617579f (data)