Eurovision Song Contest 1982

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 1982
EdizioneXXVII (27ª)
PeriodoFinale
24 aprile 1982
SedeConference Centre, Harrogate,
Regno Unito Regno Unito
PresentatoreJan Leeming
Trasmissione TVBBC in Eurovisione
Partecipanti18
Paesi debuttanti-
RitiriFrancia Francia
Grecia Grecia
VincitoreGermania Ovest Germania Ovest (1°)
con la canzone:
Ein bißchen Frieden
SecondoIsraele Israele
TerzoSvizzera Svizzera
Cronologia
19811983

Il ventisettesimo Gran Premio Eurovisione della Canzone si tenne a Harrogate (Regno Unito) il 24 aprile 1982.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1982, la Francia fu assente perché si pensava che il “Gran Premio dell'Eurovisione” non avesse più nessun interesse, ma nel 1983 il pubblico francese obbligò la televisione di stato a ritornare nella competizione. Anche la Grecia non partecipò e il numero di partecipanti ritornò ad essere 18. Lo show si tenne nel Regno Unito ad Harrogate. Il cantante finlandese Kojo cercò di sorprendere il pubblico, colpendosi la testa, ma si piazzò all'ultimo posto con zero punti. La Germania Ovest si esibì per ultima e vinse il concorso per la prima volta; nella ripresa finale, la cantante Nicole, cantò il brano vincitore, Ein bißchen Frieden in quattro lingue diverse: tedesco, francese, inglese e olandese. L'Italia, anche quell'anno, decise di non partecipare all'Eurofestival.

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non nel 1982

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
Austria Austria Mess Sonntag Tedesco Finale nazionale, 25 marzo 1982
Belgio Belgio Stella Maessen Si tu aimes ma musique Francese Eurosong 1982, 21 febbraio 1982
Cipro Cipro Anna Vissi Mono I Agapi Greco Interno
Danimarca Danimarca Brixx Video-video Danese Dansk Melodi Grand Prix 1982, 13 marzo 1982
Finlandia Finlandia Kojo Nuku pommiin Finlandese Euroviisukarsinta 1982, 19 febbraio 1982
Germania Germania Nicole Ein bißchen Frieden Tedesco Ein Lied für Harrogate, 20 marzo 1982
Irlanda Irlanda The Duskeys Here Today Gone Tomorrow Inglese National Song Contest 1982, 14 marzo 1982
Israele Israele Avi Toledano Hora Ebraico Kdam Eurovision 1982, 3 aprile 1982
Jugoslavia Jugoslavia Aska Halo, halo Serbo-croato Jugovizija 1982, 12 marzo 1982
Lussemburgo Lussemburgo Svetlana Cours après le temps Francese Interno
Norvegia Norvegia Jahn Teigen & Anita Skorgan Adieu Norvegese Melodi Grand Prix 1982, 20 marzo 1982
Paesi Bassi Paesi Bassi Bill van Dijk Jij en ik Olandese Nationaal Songfestival 1982, 24 febbraio 1982
Portogallo Portogallo Doce Bem bom Portoghese Festival da Canção 1982, 6 marzo 1982
Regno Unito Regno Unito (organizzatore) Bardo One Step Further Inglese A Song For Europe 1982, 24 marzo 1982
Spagna Spagna Lucía Él Spagnolo Interno
Svezia Svezia Chips Dag efter dag Svedese Melodifestivalen 1982, 27 febbraio 1982
Svizzera Svizzera Arlette Zola Amour on t'aime Francese Concours Eurovision 1982, 28 gennaio 1982
Turchia Turchia Neco Hani? Turco Finale nazionale, 7 marzo 1982

Artisti ritornanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Jahn Teigen (Norvegia 1978)
  • Anita Skorgan (Norvegia 1977, Norvegia 1979)
  • Sally Ann Triplett dal gruppo "Bardo" (Regno Unito 1980 - come una parte del gruppo "Prima Donna")
  • Anna Vissi (Grecia 1980)
  • Stella (Paesi Bassi 1970 - come una parte del gruppo "Hearts of Soul", Belgio 1977 - come una parte del gruppo "Dream Express")

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Ogni paese premia con dodici, dieci, otto e dal sette all'uno, punti per le proprie dieci canzoni preferite.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Diretta dai maestri: Joan Amils (Svizzera), Anders Berglund (Svezia), Allan Botschinsky (Danimarca), Nanssi Silviu Brandes (Israele), Jean Claudric (Lussemburgo), Norbert Daum (Germania), Luis Duarte (Portogallo), Martyn Ford (Cipro), Ronnie Hazlehurst (Regno Unito), Noel Kelehan (Irlanda), Sigurd Jansen (Norvegia), Garo Mafyan (Turchia), Richard Österreicher (Austria), Ossi Runne (Finlandia), Jack Say (Belgio), Zvonimir Skerl (Jugoslavia), Rogier van Otterloo (Paesi Bassi) e Miguel Angel Varona (Spagna).

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Portogallo Portogallo Doce Bem bom 32 13
02 Lussemburgo Lussemburgo Svetlana Cours après le temps 78 6
03 Norvegia Norvegia Jahn Teigen & Anita Skorgan Adieu 40 12
04 Regno Unito Regno Unito Bardo One Step Further 76 7
05 Turchia Turchia Neco Hani? 20 15
06 Finlandia Finlandia Kojo Nuku pommiin 0 18
07 Svizzera Svizzera Arlette Zola Amour on t'aime 97 3
08 Cipro Cipro Anna Vissi Mono i agapi 85 5
09 Svezia Svezia Chips Dag efter dag 67 8
10 Austria Austria Mess Sonntag 57 9
11 Belgio Belgio Stella Si tu aimes ma musique 96 4
12 Spagna Spagna Lucía Él 52 10
13 Danimarca Danimarca Brixx Video video 5 17
14 Jugoslavia Jugoslavia Aska Halo, halo 21 14
15 Israele Israele Avi Toledano Hora 100 2
16 Paesi Bassi Paesi Bassi Bill van Dijk Jij en ik 8 16
17 Irlanda Irlanda The Duskeys Here Today, Gone Tomorrow 49 11
18 Germania Germania Nicole Ein bißchen Frieden 161 1

12 punti

N. A Da
9 Germania Germania Cipro, Danimarca, Irlanda, Jugoslavia, Israele, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia
2 Cipro Cipro Paesi Bassi, Norvegia
2 Israele Israele Finlandia, Germania
2 Svizzera Svizzera Belgio, Regno Unito
2 Regno Unito Regno Unito Austria, Lussemburgo
1 Jugoslavia Jugoslavia Svezia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]