Eurovision Song Contest 1970

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 1970
EdizioneXV (15ª)
PeriodoFinale
21 marzo 1970
SedeAmsterdam RAI, Amsterdam, Paesi Bassi Paesi Bassi
PresentatoreWilly Dobbe
Trasmissione TVNOS in Eurovisione
Partecipanti12
Paesi debuttanti-
RitiriFinlandia Finlandia
Portogallo Portogallo
Norvegia Norvegia
Svezia Svezia
VincitoreIrlanda Irlanda (1°)
con la canzone:
All Kinds of Everything
SecondoRegno Unito Regno Unito
TerzoGermania Ovest Germania Ovest
Cronologia
19691971

Il quindicesimo Gran Premio Eurovisione della Canzone si tenne a Amsterdam (Paesi Bassi) il 21 marzo 1970.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In disaccordo col risultato e col sistema di voto usato l'anno prima, Finlandia, Norvegia, Portogallo e Svezia decisero di non prendere parte al “Gran Premio” del 1970, riducendo il numero di partecipanti a dodici. All'inizio il futuro della manifestazione fu incerto proprio a causa del fatto che quattro paesi vinsero il concorso precedente, ma poi si decise di estrarre a sorte, fra i quattro vincitori, il paese che avrebbe organizzato il "Gran Premio dell'Eurovisione". I Paesi Bassi vinsero e ospitarono il concorso, facendo un ottimo lavoro.

Fu introdotta una nuova regola nel sistema di voto per evitare possibili spareggi. Se due o più canzoni avessero ricevuto lo stesso numero di voti, queste sarebbero state immediatamente eseguite ancora una volta e tutte le giurie, tranne quelle dei paesi in questione, avrebbero votato per alzata di mano quella che preferivano. Nell'evento improbabile di un ulteriore pari merito in cui il voto non avrebbe potuto scegliere fra due canzoni, solo, e solo in questo caso, il concorso sarebbe stato vinto dai due paesi.

Durante le prove generali la scenografia crollò, ma durante la diretta tutto si svolse nel migliore dei modi.

Tutte le esibizioni furono introdotte da un breve filmato girato nei paesi d'origine dei cantanti; la cartolina eurovisiva era nata. La cantante Dana, rappresentante dell'Irlanda, vinse con All kinds of everything. Altre stelle di quell'edizione furono David Alexandre Winter, all'ottavo posto con Je suis tombé du ciel, per il Lussemburgo; Julio Iglesias, al quarto posto con Gwendolyne, rappresentante della Spagna; Henri Dès, a pari merito con la Spagna al quarto posto con Retour, per la Svizzera; Mary Hopkin, al secondo posto con Knock, knock (Who's there?) per il Regno Unito e Katja Ebstein, che si classificò al terzo posto con Wunder gibt es immer wieder, per la Germania. L'Italia è rappresentata da Gianni Morandi con Occhi di ragazza, brano che si piazzò all'ottavo posto.

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non nel 1970

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
Belgio Belgio Jean Vallée Viens l'oublier Francese Eurosong 1970, 3 febbraio 1970
Francia Francia Guy Bonnet Marie-Blanche Francese Finale nazionale, 21 febbraio 1970
Germania Germania Katja Ebstein Wunder gibt es immer wieder Tedesco Ein Lied für Amsterdam, 16 febbraio 1970
Irlanda Irlanda Dana All Kinds of Everything Inglese National Song Contest 1970, 1 marzo 1970
Italia Italia Gianni Morandi Occhi di ragazza Italiano Canzonissima 1969 per l'artista, 6 gennaio 1970; scelta interna per il brano
Jugoslavia Jugoslavia Eva Sršen Pridi, dala ti bom cvet Sloveno Jugovizija 1970
Lussemburgo Lussemburgo David Alexandre Winter Je suis tombé du ciel Francese Interno
Paesi Bassi Paesi Bassi (organizzatore) Hearts of Soul Waterman Olandese Nationaal Songfestival 1970, 11 febbraio 1970
Monaco Principato di Monaco Dominique Dussault Marlène Francese, Inglese, Tedesco Interno
Regno Unito Regno Unito Mary Hopkin Knock, Knock Who's There? Inglese Selezione interna per l'artista; A Song For Europe 1970 per il brano, 7 marzo 1970
Spagna Spagna Julio Iglesias Gwendolyne Spagnolo Finale nazionale, 14 febbraio 1970
Svizzera Svizzera Henri Dès Retour Francese Concours Eurovision 1970

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Dieci membri della giuria per ogni paese che possono dare un punto solo alla canzone preferita.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Diretta dai maestri: Augusto Algueró (Spagna), Johnny Arthey (Regno Unito), Christian Bruhn (Germania), Mario Capuano (Italia), Bernard Gérard (Svizzera), Raymond Lefèvre (Lussemburgo), Franck Pourcel (Francia), Jack Say (Belgio), Mojmir Sepe (Jugoslavia), Dolf van der Linden (Paesi Bassi e Irlanda) e Jimmy Walter (Monaco).

Gianni Morandi, rappresentante per l'Italia con Occhi di ragazza, si classificò ottavo

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

La vincitrice per l'Irlanda, Dana premiata da Lenny Kuhr, rappresentante dei Paesi Bassi nell'edizione precedente
Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Paesi Bassi Paesi Bassi Hearts Of Soul Waterman 7 7
02 Svizzera Svizzera Henri Dès Retour 8 4
03 Italia Italia Gianni Morandi Occhi Di ragazza 5 8
04 Jugoslavia Jugoslavia Eva Sren Pridi, Dala Ti Bom Cvet 4 11
05 Belgio Belgio Jean Vallée Viens L'oublier 5 8
06 Francia Francia Guy Bonnet Marie-Blanche 8 4
07 Regno Unito Regno Unito Mary Hopkin Knock Knock, (Who's There?) 26 2
08 Lussemburgo Lussemburgo David Alexandre Winter Je Suis Tombé Du Ciel 0 12
09 Spagna Spagna Julio Iglesias Gwendolyne 8 4
10 Monaco Principato di Monaco Dominique Dussault Marlène 5 8
11 Germania Ovest Germania Ovest Katja Ebstein Wunder Gibt Es Immer Wieder 12 3
12 Irlanda Irlanda Dana All Kinds of Everything 32 1

4 punti

N. A Da
4 Irlanda Irlanda Belgio[1], Paesi Bassi[2], Regno Unito, Svizzera[3]
3 Regno Unito Regno Unito Jugoslavia, Germania, Monaco
1 Germania Germania Spagna
1 Jugoslavia Jugoslavia Regno Unito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Belgio diede all' Irlanda 9 punti
  2. ^ I Paesi Bassi diedero all' Irlanda 5 punti
  3. ^ La Svizzera diede all' Irlanda 6 punti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]