Eurovision Song Contest 1995

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 1995
EdizioneXL (40ª)
PeriodoFinale
13 maggio 1995
SedeThe Point, Dublino, Irlanda Irlanda
PresentatoreMary Kennedy
Trasmissione TVRTÉ in Eurovisione
Partecipanti23
RitiriEstonia Estonia
Finlandia Finlandia
Lituania Lituania
Paesi Bassi Paesi Bassi
Romania Romania
Slovacchia Slovacchia
Svizzera Svizzera
RitorniBelgio Belgio
Danimarca Danimarca
Israele Israele
Slovenia Slovenia
Turchia Turchia
VincitoreNorvegia Norvegia (2°)
con la canzone:
Nocturne
SecondoSpagna Spagna
TerzoSvezia Svezia
Cronologia
19941996

La quarantesima edizione dell'Eurovision Song Contest si è svolta presso il Point Theatre di Dublino, in Irlanda, il 13 maggio 1995.

L'edizione è stata organizzata per la sesta volta dall'emittente irlandese Raidió Teilifís Éireann (RTÉ), che ha trasmesso l'evento dal vivo Eurovisione. La serata è stata condotta da Mary Kennedy.

I vincitori furono i Secret Garden con Nocturne per la Norvegia, giunta alla sua seconda vittoria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La città che ha ospitato l'Eurovision Song Contest 1995

Produzione e presentazione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la vittoria di Paul Harrington e Charlie McGettigan all'Eurovision Song Contest 1994, l'emittente irlandese Raidió Teilifís Éireann (RTÉ) non era certa di poter ospitare per il terzo anno consecutivo la manifestazione, tanto che l'emittente britannica BBC si era proposta per collaborare e organizzare l'evento a Belfast, capitale dell'Irlanda del Nord. RTÉ declinò l'offerta e si prese in carico l'organizzazione del festival, richiedendo però che in caso di un'ulteriore vittoria l'Eurovision Song Contest venisse organizzato da qualche altro membro dell'Unione europea di radiodiffusione.[1] L'emittente scelse di organizzare l'evento presso il Point Theatre di Dublino, già utilizzato per l'edizione precedente.

Per la seconda volta negli anni '90 della manifestazione la conduzione della serata fu affidata ad un'unica presentatrice, l'irlandese Mary Kennedy. La serata finale si aprì con le parole: "Raidió Teilifís Éireann è lieta di accogliervi nuovamente presso il Point Theatre di Dublino per ciò che ormai è diventato l'annuale Eurovision Song Contest dell'Irlanda".[2]

Il danese Christian Clausen è stato per il terzo anno consecutivo il supervisore esecutivo dell'evento, che è stato diretto da John Comiskey[3] e prodotto da John McHugh. La scenografia è stata curata da Alan Farquharson, già responsabile della scenografia dell'Eurovision Song Contest 1993.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Per evitare di sforare i tempi della finale, l'UER scelse di mantenere il sistema di relegazione già utilizzato per l'edizione del 1994, eliminando i sette paesi con i punteggi più bassi nell'edizione precedente. Pertanto furono costretti a ritirarsi: Estonia, Finlandia, Lituania, Paesi Bassi, Romania, Slovacchia e Svizzera. Di contro ritornarono in gara i paesi eliminati l'anno precedente: Belgio, Danimarca, Israele, Slovenia e Turchia.[3]

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Ogni paese tramite una propria giuria di esperti ha premiato con dodici, dieci, otto e dal sette all'uno punti le proprie dieci canzoni preferite.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Paesi partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non hanno partecipato nel 1995

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
Austria Austria Stella Jones Die Welt dreht sich verkehrt Tedesco Interno
Belgio Belgio Frédéric Etherlinck La voix est libre Francese Eurosong 1995
Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Davorin Popović Dvadeset prvi vijek Bosniaco BH Eurosong 1995
Cipro Cipro Alexandros Panayi Sti Fotia Greco Finale nazionale
Croazia Croazia Magazin & Lidija Nostalgija Croato Dora 1995, 12 marzo 1995
Danimarca Danimarca Aud Wilken Fra Mols til Skagen Danese Dansk Melodi Grand Prix 1995, 25 marzo 1995
Francia Francia Nathalie Santamaria Il me donne rendez-vous Francese Interno
Germania Germania Stone & Stone Verliebt in Dich Tedesco Interno
Grecia Grecia Elina Kōnstantopoulou Pia prosefhi Greco Interno
Irlanda Irlanda
(organizzatore)
Eddie Friel Dreamin' Inglese Eurosong 1995, 12 marzo 1995
Islanda Islanda Björgvin Halldórsson Núna Islandese Interno
Israele Israele Liora Amen Ebraico Kdam Eurovision 1995
Malta Malta Mike Spiteri Keep Me in Mind Inglese Malta Song for Europe 1995
Norvegia Norvegia Secret Garden[4] Nocturne Norvegese Melodi Grand Prix 1995, 1º aprile 1995
Polonia Polonia Justyna Steczkowska Sama Polacco Interno
Portogallo Portogallo Tó Cruz Baunilha e chocolate Portoghese Festival da Canção 1995, 7 marzo 1995
Regno Unito Regno Unito Love City Groove Love City Groove Inglese A Song For Europe 1995, 31 marzo 1995
Russia Russia Filipp Kirkorov Kolybelnaya dlya vulkana Russo Interno
Slovenia Slovenia Darja Švajger Prisluhni mi Sloveno Slovenski izbor za pesem Evrovizije 1995, 18 febbraio 1995
Spagna Spagna Anabel Conde Vuelve conmigo Spagnolo Interno
Svezia Svezia Jan Johansen Se på mig Svedese Melodifestivalen 1995, 24 febbraio 1995
Turchia Turchia Arzu Ece Sev Turco Finale nazionale, 18 marzo 1995
Ungheria Ungheria Csaba Szigeti Új név a régi ház falán Ungherese Interno

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La serata finale si è aperta con un cortometraggio di 1:30 minuti intitolato A Day in the Life of Ireland seguito da un video di tre minuti che ha ripercorso i 40 anni di storia dell'Eurovision Song Contest in occasione della 40ª edizione della manifestazione. Erano inoltre presenti come ospiti due vincitori irlandesi del festival, ossia Dana (1970) e Johnny Logan (1980 e 1987). Essendo stato inoltre il compleanno di quest'ultimo il pubblico in sala ha cantato Happy Birthday to You con l'accompagnamento dell'orchestra.

Si esibirono nell'intervallo i Clannad e Brian Kennedy, con musiche composte da Mícheál Ó Súilleabháin.

Stato Artista Brano Punti Posizione
01 Polonia Polonia Justyna Steczkowska Sama 15 18°
02 Irlanda Irlanda Eddie Friel Dreamin’ 44 14°
03 Germania Germania Stone und Stone Verliebt in Dich 1 23°
04 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Davor Popović Dvadest prvi vijek 14 19°
05 Norvegia Norvegia Secret Garden Nocturne 148
06 Russia Russia Filipp Kirkorov Kolybelnaya dlya vulkana 17 17°
07 Islanda Islanda Bo Halldórsson Núna 31 15°
08 Austria Austria Stella Jones Die Welt dreht sich verkehrt 67 13°
09 Spagna Spagna Anabel Conde Vuelve conmigo 119
10 Turchia Turchia Arzu Ece Sev 21 16°
11 Croazia Croazia Magazin & Lidija Nostalgija 91
12 Francia Francia Nathalie Santamaria Il me donne rendez-vous 94
13 Ungheria Ungheria Csaba Szigeti Új név a régi ház falán 3 22°
14 Belgio Belgio Frédéric Etherlinck La voix est libre 8 20°
15 Regno Unito Regno Unito Love City Groove Love City Groove 76 10°
16 Portogallo Portogallo Tó Cruz Baunilha e chocolate 5 21°
17 Cipro Cipro Alexandros Panayi Sti fotia 79
18 Svezia Svezia Jan Johansen Se på mig 100
19 Danimarca Danimarca Aud Wilken Fra Mols til Skagen 92
20 Slovenia Slovenia Darja Švajger Prisluhni mi 84
21 Israele Israele Liora Amen 81
22 Malta Malta Mike Spiteri Keep Me in Mind 76 10°
23 Grecia Grecia Elina Kōnstantopoulou Pia prosefhi 68 12°

12 punti

N. A Da
6 Norvegia Norvegia Grecia, Islanda, Polonia, Portogallo, Russia, Turchia
3 Croazia Croazia Malta, Slovenia, Spagna
3 Svezia Svezia Danimarca, Germania, Irlanda
2 Danimarca Danimarca Norvegia, Svezia
2 Malta Malta Bosnia e Erzegovina, Croazia
2 Regno Unito Regno Unito Austria, Francia
2 Spagna Spagna Belgio, Israele
1 Cipro Cipro Ungheria
1 Grecia Grecia Cipro
1 Israele Israele Regno Unito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Kennedy O'Connor, The Eurovision Song Contest: The Official History, Carlton Books, 2007, p. 140.
  2. ^ (EN) Eurovision Song Contest at The Point Depot Dublin 1995, su Raidió Teilifís Éireann. URL consultato il 18 maggio 2020.
  3. ^ a b (EN) Eurovision Song Contest 1995, su eurovision.tv. URL consultato il 18 maggio 2020.
  4. ^ Il duo è accompagnato dalla cantante Gunnhild Tvinnereim

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]