Eurovision Song Contest 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Eurovision Song Contest 2016
Jamala, la vincitrice della 61ª edizione
EdizioneLXI (61ª)
PeriodoSemifinali
10 maggio 2016
12 maggio 2016
Finale
14 maggio 2016
SedeEricsson Globe Arena, Stoccolma, Bandiera della Svezia Svezia
PresentatorePetra Mede
Måns Zelmerlöw
Emittente TVSVT in Eurovisione
Partecipanti42
RitiriBandiera del Portogallo Portogallo
Bandiera della Romania Romania
RitorniBandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Bandiera della Bulgaria Bulgaria
Bandiera della Croazia Croazia
Bandiera dell'Ucraina Ucraina
VincitoreBandiera dell'Ucraina Ucraina (2º)
con la canzone:
1944
SecondoBandiera dell'Australia Australia
TerzoBandiera della Russia Russia
Cronologia
20152017

L'Eurovision Song Contest 2016 è stata la 61ª edizione dell'annuale concorso canoro, vinta dalla cantante ucraina Jamala con la canzone 1944; si è svolta nella Ericcson Globe Arena di Stoccolma, Svezia, dopo che Måns Zelmerlöw ha vinto con il brano Heroes l'edizione precedente, tenutasi a Vienna. È stata la terza edizione del concorso ospitata nella capitale svedese (dopo le edizioni del 1975 e del 2000), la sesta in totale in Svezia (Paese ospitante anche nel 1985, 1992 e 2013).

Il concorso si è articolato, come dal 2008, in due semifinali e una finale.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Le date preliminari sono state scelte in un incontro tenutosi a Vienna il 16 marzo 2015 tra l'UER e i capi delegazione che hanno optato per il 10, 12 e 14 maggio 2016, date che sono state confermate l'8 luglio 2015 dalla SVT.[1][2]

Il 26 novembre 2015 l'UER ha annunciato che OSRAM sarebbe stato il partner ufficiale per l'illuminazione[3], mentre il 15 dicembre dello stesso anno è stato annunciato che Tele2 è l'operatore telefonico mobile ufficiale dell'evento[4] e il 26 febbraio dell'anno successivo è stato annunciato che la divisione europea di Visa è partner ufficiale dell'evento.[5]

Il 25 gennaio 2016 è stato annunciato, in concomitanza con i sorteggi delle semifinali, che lo slogan di quest'edizione sarebbe stato Come Together mentre il logo scelto per questa edizione è stato un soffione luminoso.[6]

Questa è la prima edizione in cui viene profondamente cambiato il sistema di voto, simile a quello del Melodifestivalen svedese: giurie e televoto non formeranno più un'unica classifica ma avranno classifiche separate, fermo restando il punteggio in vigore dal 1975. Nella serata finale, i portavoce riveleranno la votazione della giuria (costituita dai 10 brani più votati dai giurati), mentre i presentatori sveleranno, stato per stato concorrente[7], i risultati del televoto, costituiti dalla somma dei 10 brani più votati da ogni singolo Stato, partendo dal concorrente che ne ha ricevuti di meno a quello che ne ha ricevuti di più; in tal modo il vincitore della competizione si saprà solo verso la fine della serata. Laddove una giuria o un televoto non siano disponibili si procederà tramite un risultato sostitutivo ottenuto tramite un gruppo di giurie di Stati predeterminati dall'UER.[8]

Il 22 aprile 2016 l'UER ha escluso TVR dai propri servizi, impedendo la prosecuzione della partecipazione rumena a quest'edizione[9]; è la prima edizione in cui uno Stato è escluso dalla partecipazione a causa dei problemi finanziari della rete che lo rappresenta.[10]

Scelta della sede[modifica | modifica wikitesto]

Le 6 città che si sono candidate; in verde la città ospitante
Il Globen, sede dell'Eurovision Song Contest 2016

Sveriges Television ha annunciato il 24 maggio 2015 che la scelta iniziale sulla sede che avrebbe ospitato l'evento è ricaduta sulla Tele2 Arena[11] di Stoccolma, sede di un tour mondiale di Madonna e uno di Avicii; altre città e sedi hanno avuto, comunque, la possibilità di partecipare alla gara che ha deciso in quale sede si sarebbe svolto l'evento. Ha, inoltre, affermato che la scelta sarebbe stata presa entro il 31 agosto dello stesso anno.[12]

Altre 2 città si sono offerte per ospitare quest'edizione: Linköping, con la sua Saab Arena e Sandviken con la Göransson Arena.

Il 12 giugno 2015 la città di Malmö, che già aveva ospitato l'edizione del 2013, si è tirata indietro, ma un'altra città svedese ha deciso di candidarsi, Örnsköldsvik, che ha messo a disposizione il Fjällräven Center.[13]

L'8 luglio 2015 SVT ha annunciato che è stata scelta la Globen Arena di Stoccolma come sede di quest'edizione.[1] Il 14 dicembre 2015 SVT ha annunciato che a presentare quest'edizione sarebbero stati Petra Mede, già alla guida dell'edizione 2013, e il vincitore del 2015 Måns Zelmerlöw.[14]

Sempre la tv pubblica svedese ha annunciato, il 14 marzo 2016, che la Tele2 Arena (situata a pochissima distanza dalla Globen Arena) sarebbe stata la location dell'Eurovision The Party. L'evento previsto per il 14 maggio 2016, ha visto protagonista Sanna Nielsen (Eurovision Song Contest 2014) in veste di presentatrice, con tanti ospiti musicali, tra i quali Loreen, Danny Saucedo, i Panetoz e Carola. All'interno dell'Arena è stato installato un maxischermo da 300 m² grazie al quale il pubblico presente ha potuto seguire la diretta della finale dell'Eurovision. I biglietti per l'accesso sono stati messi in vendita dal 18 marzo alle ore 10.00 e hanno avuto un prezzo che partirà dalle 300 corone svedesi fino a un massimo di 995.[15]

Città Sede Capacità Note
Göteborg Scandinavium[16] 10 000 - 12 000 Ha ospitato l'Eurovision Song Contest 1985[16]
Linköping Saab Arena 11 500 Ospitò il Melodifestivalen nel 2005, 2008 e 2011
Malmö[17] Malmö Arena[17] 13 700 Ha ospitato l'Eurovision Song Contest 2013
Örnsköldsvik Fjällräven Center 9 800 Candidatura congiunta con il comune di Gävle
Sandviken[18] Göransson Arena[18] 10 000
Solna[19] Friends Arena[1] 65 000 Ospita dal 2013 la finale del Melodifestivalen
Stoccolma[1] Ericsson Globe Arena[1] 16 000 Ha ospitato l'Eurovision Song Contest 2000; sede scelta l'8 luglio 2015.[1]
Tele2 Arena[1] 45 000 Sede del Rebel Heart Tour di Madonna il 14 novembre 2015 e del True Tour di Avicii il 28 febbraio e il 1º marzo 2014

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti che si sono qualificati alla finale

     Stati partecipanti che non si sono qualificati alla finale

     Stati che hanno partecipato in passato ma non nel 2016

Il 26 novembre 2015 è stata resa nota la lista degli Stati partecipanti, che sono:[20]

Stato[21] Artista[21] Brano[21] Lingua Processo di selezione Note
Bandiera dell'Albania Albania Eneda Tarifa Fairytale Inglese Festivali i Këngës 54, 27 dicembre 2015[22] Il brano in gara è la versione inglese di quello che ha vinto la selezione nazionale[23]
Bandiera dell'Armenia Armenia Iveta Mukuchyan LoveWave Inglese Interno; cantante scelta il 13 ottobre 2015,[24] canzone scelta fra proposte inviate da aspiranti autori, presentata il 2 marzo 2016[25]
Bandiera dell'Australia Australia Dami Im Sound of Silence Inglese Interno; cantante annunciata il 3 marzo 2016,[26] brano presentato l'11 marzo 2016[27] In caso di vittoria dell'Australia la SBS produrrà l'evento in Europa assieme a un altro membro dell'UER
Bandiera dell'Austria Austria Zoë Loin d'ici Francese Wer singt für Österreich? 2016, 12 febbraio 2016[28]
Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian Samra Miracle Inglese Interno; cantante e brano annunciati il 10 marzo 2016[29]
Bandiera del Belgio Belgio Laura Tesoro What's the Pressure Inglese Eurosong 2016, 17 gennaio 2016[30]
Bandiera della Bielorussia Bielorussia Ivan Help You Fly Inglese Nacional'nyj otbor 2016, 22 gennaio 2016[31]
Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Dalal & Deen feat. Ana Rucner & Jala Ljubav je Bosniaco Interno; cantanti annunciati il 25 novembre 2015[32], brano annunciato il 19 febbraio 2016[33]
Bandiera della Bulgaria Bulgaria Poli Genova If Love Was a Crime Inglese, bulgaro Interno; artista annunciata il 19 febbraio 2016,[34] brano presentato il 21 marzo 2016[35]
Bandiera di Cipro Cipro Minus One Alter Ego Inglese Interno; gruppo annunciato il 4 novembre 2015[36], brano presentato il 22 febbraio 2016[37]
Bandiera della Croazia Croazia Nina Kraljić Lighthouse Inglese Interno; cantante annunciata il 24 febbraio 2016,[38] brano presentato il 9 marzo 2016[39]
Bandiera della Danimarca Danimarca Lighthouse X Soldiers of Love Inglese Dansk Melodi Grand Prix 2016, 13 febbraio 2016[40]
Bandiera dell'Estonia Estonia Jüri Pootsmann Play Inglese Eesti Laul 2016, 5 marzo 2016[41]
Bandiera della Finlandia Finlandia Sandhja Sing It Away Inglese UMK 2016, 27 febbraio 2016[42]
Bandiera della Francia Francia Amir J'ai cherché Francese, inglese Selezione interna fra brani inviati dagli aspiranti rappresentanti; artista e brano annunciati il 29 febbraio 2016[43]
Bandiera della Georgia Georgia Nika Kocharov & Young Georgian Lolitaz Midnight Gold Inglese Interno per il gruppo, annunciato il 15 dicembre 2015,[44] Evrovizia 2016 - Airchie sheni simgera! per il brano, 15 febbraio 2016[45]
Bandiera della Germania Germania Jamie-Lee Kriewitz Ghost Inglese Unser Lied für Stockholm 2016, 25 febbraio 2016[46] Inizialmente il cantante tedesco Xavier Naidoo era stato inizialmente selezionato per rappresentare la Germania,[47] tuttavia è stato squalificato e l'emittente ha optato per l'organizzazione di una selezione nazionale.[48]
Bandiera della Grecia Grecia Argo Utopian Land Inglese, greco,
pontico
Interno; gruppo annunciato il 9 febbraio 2016,[49] brano presentato il 10 marzo 2016[50]
Bandiera dell'Irlanda Irlanda Nicky Byrne Sunlight Inglese Interno; cantante e brano annunciati il 13 gennaio 2016[51]
Bandiera dell'Islanda Islanda Greta Salóme Hear Them Calling Inglese Söngvakeppnin 2016, 20 febbraio 2016[52]
Bandiera d'Israele Israele Hovi Star Made of Stars Inglese HaKokhav HaBa 3, 3 marzo 2016[53] Partecipa alla seconda semifinale su richiesta dell'emittente IBA.
Bandiera dell'Italia Italia Francesca Michielin No Degree of Separation Italiano, inglese Festival di Sanremo 2016, 13 febbraio 2016[54] I vincitori del festival, gli Stadio, hanno declinato l'offerta di rappresentare l'Italia[55], pertanto la Rai ha selezionato, tramite propri criteri, la seconda classificata.[56]

Il brano è una versione bilingue rispetto all'originale.[57]

Bandiera della Lettonia Lettonia Justs Heartbeat Inglese Supernova 2016, 28 febbraio 2016[58]
Bandiera della Lituania Lituania Donny Montell I've Been Waiting for This Night Inglese Eurovizijos 2016, 12 marzo 2016[59]
Bandiera della Macedonia Macedonia Kaliopi Dona Macedone Interno; cantante annunciata il 24 novembre 2015,[60] brano presentato il 7 marzo 2016[61]
Bandiera di Malta Malta Ira Losco Walk on Water Inglese Malta Eurovision Song Contest 2016 per l'artista, 23 gennaio 2016;[62] interno per il brano, presentato il 14 marzo 2016[63]
Bandiera della Moldavia Moldavia Lidia Isac Falling Stars Inglese O melodie pentru Europa 2016, 27 febbraio 2016[64]
Bandiera del Montenegro Montenegro Highway The Real Thing Inglese Interno; gruppo annunciato il 2 ottobre 2016,[65] brano presentato il 4 marzo 2016[66]
Bandiera della Norvegia Norvegia Agnete Icebreaker Inglese Melodi Grand Prix 2016, 27 febbraio 2016[67]
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Douwe Bob Slow Down Inglese Interno; cantante annunciato il 22 settembre 2015,[68] brano presentato il 4 marzo 2016[69]
Bandiera della Polonia Polonia Michał Szpak Color of Your Life Inglese Krajowe Eliminacje 2016, 5 marzo 2016[70]
Bandiera del Regno Unito Regno Unito Joe & Jake You're Not Alone Inglese Eurovision: You Decide 2016, 26 febbraio 2016[71]
Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca Gabriela Gunčíková I Stand Inglese Interno; cantante e brano annunciati il 10 marzo 2016[72]
Bandiera della Russia Russia Sergej Lazarev You Are the Only One Inglese Interno; cantante annunciato il 10 dicembre 2015,[73] brano presentato il 5 marzo 2016[74]
Bandiera di San Marino San Marino Serhat I Didn't Know Inglese Interno; cantante annunciato il 12 gennaio 2016,[75] brano presentato il 9 marzo 2016[76]
Bandiera della Serbia Serbia Sanja Vučić ZAA Goodbye (Shelter) Inglese Interno; cantante annunciata il 5 marzo 2016,[77] brano presentato il 12 marzo 2016[78]
Bandiera della Slovenia Slovenia ManuElla Blue and Red Inglese EMA 2016, 27 febbraio 2016[79]
Bandiera della Spagna Spagna Barei Say Yay! Inglese Objetivo Eurovisión 2016, 1º febbraio 2016[80]
Bandiera della Svezia Svezia
(organizzatore)
Frans If I Were Sorry Inglese Melodifestivalen 2016, 12 marzo 2016[81]
Bandiera della Svizzera Svizzera Rykka The Last of Our Kind Inglese Die Entscheidungsshow 2016, 13 febbraio 2016[82]
Bandiera dell'Ucraina Ucraina Jamala 1944 Inglese, tataro di Crimea Vidbir 2016, 21 febbraio 2016[83]
Bandiera dell'Ungheria Ungheria Freddie Pioneer Inglese A Dal 2016, 27 febbraio 2016[84]

Stati non partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Bandiera di Andorra Andorra: il 2 agosto 2015 RTVA, l'ente radiovisivo nazionale, ha confermato che, per questioni economiche, non tornerà nemmeno in questa edizione.[85]
  • Bandiera del Lussemburgo Lussemburgo: l'ente televisivo lussemburghese, RTL, ha confermato che non ha intenzione di rientrare nella competizione neanche quest'anno.[86]
  • Bandiera del Portogallo Portogallo: RTP, tramite OGAE Portugal, ha comunicato il 7 ottobre 2015 che lo Stato si sarebbe ritirato dalla competizione per quest'edizione.[87]
  • Bandiera di Monaco Principato di Monaco: l'ente televisivo monegasco, TMC, ha confermato il 21 luglio 2015 che non ha intenzione di partecipare nella competizione neanche quest'anno.[88]
  • Bandiera della Romania Romania: Televiziunea Română aveva aderito all'evento e il suo concorrente, Ovidiu Anton, era stato ufficialmente inserito nella lista dei partecipanti (seconda semifinale, esibizione numero 12); tuttavia, il 22 aprile 2016 l'UER ha bloccato tutti i servizi verso l'emittente a causa del non pagamento dei debiti, comportando l'esclusione dello Stato dal concorso e lo slittamento di un posto indietro di tutti gli Stati che si sarebbero dovuti esibire dopo la performance romena[9]; ciò, non impedirà, comunque, ai giornalisti rumeni di accreditarsi e ai fan rumeni di acquistare i biglietti per l'evento.[10]
  • Bandiera della Slovacchia Slovacchia: a fine settembre 2015, RTVS ha annunciato che la Slovacchia non avrebbe fatto ritorno nell'edizione 2016.[89]
  • Bandiera della Turchia Turchia: il 3 novembre 2015 la TRT ufficializza che la Turchia non tornerà per protesta contro il metodo di votazione e contro la qualificazione automatica alla finale dei 'Big 5'.[90]

Verso l'evento[modifica | modifica wikitesto]

Eurovision in Concert[modifica | modifica wikitesto]

L'ottava edizione dell'evento che anticipa l'ESC si è tenuta il 9 aprile 2016, condotta da Cornald Maas e Hera Björk; vi hanno partecipato:[91]

L'evento[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 settembre 2015 l'UER ha annunciato che i finalisti di diritto avranno maggior visibilità durante le semifinali nelle quali saranno chiamati a televotare; inoltre, è stato annunciato che la Germania voterà nella seconda semifinale.[92]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Digame ha calcolato la composizione delle urne nelle quali sono stati divisi gli Stati partecipanti, determinate in base allo storico delle votazioni[93]. La loro composizione è stata:

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4 Urna 5 Urna 6

Il 25 gennaio 2016 si è tenuto il sorteggio che ha determinato la composizione delle semifinali, in quale metà della semifinale si sarebbero esibiti gli Stati sorteggiati e la semifinale in cui avranno avuto diritto di voto gli Stati già qualificati alla finale (con l'eccezione della Germania, che ha chiesto e ottenuto di poter votare nella seconda semifinale[93]); nel sorteggio è stato, inoltre, esplicitato che la prima semifinale sarebbe stata composta da 18 Stati e la seconda da 19 (dal 22 aprile 2016 18, vista l'esclusione della Romania dalla manifestazione, sorteggiata a gareggiare proprio nella seconda semifinale[9]) e che l'ordine di esibizione esatto sarebbe stato stabilito dalla produzione del programma e approvata dal supervisore UER del programma e dal Gruppo di Controllo. Il sorteggio esatto è stato:[6]

     Stati partecipanti alla prima semifinale

     Stati con diritto di voto nella prima semifinale

     Stati partecipanti alla seconda semifinale

     Stati con diritto di voto alla seconda semifinale

1ª semifinale
10 maggio 2016
2ª semifinale
12 maggio 2016
Bandiera della Croazia Croazia
Bandiera della Finlandia Finlandia
Bandiera della Moldavia Moldavia
Bandiera dell'Armenia Armenia
Bandiera della Grecia Grecia
Bandiera dell'Ungheria Ungheria
Bandiera della Russia Russia
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi
Bandiera di San Marino San Marino
Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian
Bandiera di Cipro Cipro
Bandiera di Malta Malta
Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Bandiera dell'Estonia Estonia
Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca
Bandiera del Montenegro Montenegro
Bandiera dell'Islanda Islanda
Bandiera dell'Austria Austria
Bandiera della Lettonia Lettonia
Bandiera della Bielorussia Bielorussia
Bandiera dell'Irlanda Irlanda
Bandiera della Svizzera Svizzera
Bandiera della Macedonia Macedonia
Bandiera dell'Australia Australia
Bandiera della Lituania Lituania
Bandiera della Polonia Polonia
Bandiera d'Israele Israele
Bandiera della Serbia Serbia
Bandiera dell'Albania Albania
Bandiera della Bulgaria Bulgaria
Bandiera della Danimarca Danimarca
Bandiera della Georgia Georgia
Romania[T 1]
Bandiera della Slovenia Slovenia
Bandiera della Norvegia Norvegia
Bandiera dell'Ucraina Ucraina
Bandiera del Belgio Belgio
Con diritto di voto:
Bandiera della Francia Francia
Bandiera della Spagna Spagna
Bandiera della Svezia Svezia
Con diritto di voto:
Bandiera della Germania Germania
Bandiera dell'Italia Italia
Bandiera del Regno Unito Regno Unito
  1. ^ Stato escluso dall'UER dalla partecipazione al concorso il 22 aprile.

Prima semifinale[modifica | modifica wikitesto]

La prima semifinale si è tenuta il 10 maggio 2016 dalle 21:00, CEST; hanno partecipato 18 stati ed hanno votato anche Francia, Spagna e Svezia.

N.[95] Stato Cantante Canzone Punti[96] Posizione[96]
01 Bandiera della Finlandia Finlandia Sandhja Sing It Away 51 15
02 Bandiera della Grecia Grecia Argo Utopian Land 44 16
03 Bandiera della Moldavia Moldavia Lidia Isac Falling Stars 33 17
04 Bandiera dell'Ungheria Ungheria Freddie Pioneer 197 4
05 Bandiera della Croazia Croazia Nina Kraljić Lighthouse 133 10
06 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Douwe Bob Slow Down 197 5
07 Bandiera dell'Armenia Armenia Iveta Mukuchyan LoveWave 243 2
08 Bandiera di San Marino San Marino Serhat I Didn't Know 68 12
09 Bandiera della Russia Russia Sergej Lazarev You Are the Only One 342 1
10 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca Gabriela Gunčíková I Stand 161 9
11 Bandiera di Cipro Cipro Minus One Alter Ego 164 8
12 Bandiera dell'Austria Austria Zoë Loin d'ici 170 7
13 Bandiera dell'Estonia Estonia Jüri Pootsmann Play 24 18
14 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian Samra Miracle 185 6
15 Bandiera del Montenegro Montenegro Highway The Real Thing 60 13
16 Bandiera dell'Islanda Islanda Greta Salóme Hear Them Calling 51 14
17 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Dalal & Deen feat. Ana Rucner & Jala Ljubav je 104 11
18 Bandiera di Malta Malta Ira Losco Walk on Water 209 3
Prima semifinale
Voti separati televoto/giuria[96]
Pos. Televoto Punti Giuria Punti
1 Bandiera della Russia Russia 194 Bandiera di Malta Malta 155
2 Bandiera dell'Austria Austria 133 Bandiera della Russia Russia 148
3 Bandiera dell'Ungheria Ungheria 119 Bandiera dell'Armenia Armenia 127
4 Bandiera dell'Armenia Armenia 116 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca 120
5 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi 95 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi 102
6 Bandiera di Cipro Cipro 93 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian 92
7 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian 93 Bandiera della Croazia Croazia 80
8 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 78 Bandiera dell'Ungheria Ungheria 78
9 Bandiera di Malta Malta 54 Bandiera di Cipro Cipro 71
10 Bandiera della Croazia Croazia 53 Bandiera del Montenegro Montenegro 46
11 Bandiera di San Marino San Marino 49 Bandiera dell'Austria Austria 37
12 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca 41 Bandiera della Finlandia Finlandia 35
13 Bandiera dell'Islanda Islanda 24 Bandiera dell'Islanda Islanda 27
14 Bandiera della Grecia Grecia 22 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 26
15 Bandiera della Finlandia Finlandia 16 Bandiera della Moldavia Moldavia 24
16 Bandiera dell'Estonia Estonia 15 Bandiera della Grecia Grecia 22
17 Bandiera del Montenegro Montenegro 14 Bandiera di San Marino San Marino 19
18 Bandiera della Moldavia Moldavia 9 Bandiera dell'Estonia Estonia 9

12 punti (Giuria)[96]

N. A Da
5 Bandiera della Russia Russia Azerbaigian, Cipro, Grecia, Moldavia, Svezia
4 Bandiera dell'Armenia Armenia Malta, Montenegro, Russia, Spagna
4 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Estonia, Finlandia, Islanda, San Marino
3 Bandiera di Malta Malta Armenia, Austria, Ungheria
2 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca Bosnia ed Erzegovina, Croazia
1 Bandiera dell'Austria Austria Francia
1 Bandiera della Croazia Croazia Paesi Bassi
1 Bandiera dell'Ungheria Ungheria Repubblica Ceca

12 punti (Televoto)[96]

N. A Da
6 Bandiera della Russia Russia Armenia, Azerbaigian, Estonia, Islanda, Malta, San Marino
4 Bandiera dell'Armenia Armenia Francia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Russia
4 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Austria, Croazia, Montenegro, Svezia
2 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian Moldavia, Ungheria
1 Bandiera dell'Austria Austria Spagna
1 Bandiera della Croazia Croazia Bosnia ed Erzegovina
1 Bandiera di Cipro Cipro Grecia
1 Bandiera dell'Estonia Estonia Finlandia
1 Bandiera della Grecia Grecia Cipro

Seconda semifinale[modifica | modifica wikitesto]

La seconda semifinale si è tenuta il 12 maggio 2016 alle 21:00, CEST; vi hanno gareggiato 18 Stati (fino all'esclusione della Romania gli Stati in gara erano 19[9]) e hanno votato anche Germania, Italia e Regno Unito.

N.[95] Stato Cantante Canzone Punti[97] Posizione[97]
01 Bandiera della Lettonia Lettonia Justs Heartbeat 132 8
02 Bandiera della Polonia Polonia Michał Szpak Color of Your Life 151 6
03 Bandiera della Svizzera Svizzera Rykka The Last of Our Kind 28 18
04 Bandiera d'Israele Israele Hovi Star Made of Stars 147 7
05 Bandiera della Bielorussia Bielorussia Ivan Help You Fly 84 12
06 Bandiera della Serbia Serbia Sanja Vučić ZAA Goodbye (Shelter) 105 10
07 Bandiera dell'Irlanda Irlanda Nicky Byrne Sunlight 46 15
08 Bandiera della Macedonia Macedonia Kaliopi Dona 88 11
09 Bandiera della Lituania Lituania Donny Montell I've Been Waiting for This Night 222 4
10 Bandiera dell'Australia Australia Dami Im Sound of Silence 330 1
11 Bandiera della Slovenia Slovenia ManuElla Blue and Red 57 14
12 Bandiera della Bulgaria Bulgaria Poli Genova If Love Was a Crime 220 5
13 Bandiera della Danimarca Danimarca Lighthouse X Soldiers of Love 34 17
14 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Jamala 1944 287 2
15 Bandiera della Norvegia Norvegia Agnete Icebreaker 63 13
16 Bandiera della Georgia Georgia Nika Kocharov & Young Georgian Lolitaz Midnight Gold 123 9
17 Bandiera dell'Albania Albania Eneda Tarifa Fairytale 45 16
18 Bandiera del Belgio Belgio Laura Tesoro What's the Pressure 274 3
Seconda semifinale
Voti separati televoto/giuria[97]
Pos. Televoto Punti Giuria Punti
1 Bandiera dell'Ucraina Ucraina 152 Bandiera dell'Australia Australia 188
2 Bandiera dell'Australia Australia 142 Bandiera del Belgio Belgio 139
3 Bandiera del Belgio Belgio 135 Bandiera dell'Ucraina Ucraina 135
4 Bandiera della Polonia Polonia 131 Bandiera d'Israele Israele 127
5 Bandiera della Bulgaria Bulgaria 122 Bandiera della Lituania Lituania 104
6 Bandiera della Lituania Lituania 118 Bandiera della Bulgaria Bulgaria 98
7 Bandiera della Lettonia Lettonia 68 Bandiera della Georgia Georgia 84
8 Bandiera della Macedonia Macedonia 54 Bandiera della Lettonia Lettonia 64
9 Bandiera della Bielorussia Bielorussia 52 Bandiera della Serbia Serbia 55
10 Bandiera della Serbia Serbia 50 Bandiera della Slovenia Slovenia 49
11 Bandiera della Georgia Georgia 39 Bandiera della Macedonia Macedonia 34
12 Bandiera dell'Albania Albania 35 Bandiera della Bielorussia Bielorussia 32
13 Bandiera della Norvegia Norvegia 34 Bandiera della Norvegia Norvegia 29
14 Bandiera dell'Irlanda Irlanda 31 Bandiera della Svizzera Svizzera 25
15 Bandiera della Danimarca Danimarca 24 Bandiera della Polonia Polonia 20
16 Bandiera d'Israele Israele 20 Bandiera dell'Irlanda Irlanda 15
17 Bandiera della Slovenia Slovenia 8 Bandiera della Danimarca Danimarca 10
18 Bandiera della Svizzera Svizzera 3 Bandiera dell'Albania Albania 10

12 punti (Giuria)[97]

N. A Da
9 Bandiera dell'Australia Australia Belgio, Bulgaria, Danimarca, Israele, Italia, Lituania, Norvegia, Svizzera, Ucraina
4 Bandiera del Belgio Belgio Australia, Bielorussia, Irlanda, Slovenia
2 Bandiera della Macedonia Macedonia Albania, Serbia
2 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Georgia, Polonia
1 Bandiera della Georgia Georgia Regno Unito
1 Bandiera d'Israele Israele Germania
1 Bandiera della Lituania Lituania Lettonia
1 Bandiera della Serbia Serbia Macedonia

12 punti (Televoto)[97]

N. A Da
6 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Bielorussia, Bulgaria, Georgia, Italia, Lettonia, Polonia
3 Bandiera della Polonia Polonia Belgio, Germania, Ucraina
3 Bandiera della Lituania Lituania Irlanda, Norvegia, Regno Unito
2 Bandiera del Belgio Belgio Australia, Danimarca
2 Bandiera della Macedonia Macedonia Albania, Serbia
2 Bandiera della Serbia Serbia Slovenia, Svizzera
1 Bandiera dell'Albania Albania Macedonia
1 Bandiera dell'Australia Australia Israele
1 Bandiera della Lettonia Lettonia Lituania

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La finale si è svolta il 14 maggio 2016 alle 21:00 CEST; vi hanno gareggiato 26 paesi di cui:

Il 14 marzo 2016, a seguito di un'estrazione, è stato deciso che la Svezia, lo Stato organizzatore, avrebbe cantato al 9º posto.[98] Nell'Interval Act si è esibito Justin Timberlake.[99]

N.[100] Stato Cantante Canzone Punti[101] Posizione[101]
01 Bandiera del Belgio Belgio Laura Tesoro What's the Pressure 181 10
02 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca Gabriela Gunčíková I Stand 41 25
03 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Douwe Bob Slow Down 153 11
04 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian Samra Miracle 117 17
05 Bandiera dell'Ungheria Ungheria Freddie Pioneer 108 19
06 Bandiera dell'Italia Italia Francesca Michielin No Degree of Separation 124 16
07 Bandiera d'Israele Israele Hovi Star Made of Stars 135 14
08 Bandiera della Bulgaria Bulgaria Poli Genova If Love Was a Crime 307 4
09 Bandiera della Svezia Svezia Frans If I Were Sorry 261 5
10 Bandiera della Germania Germania Jamie-Lee Kriewitz Ghost 11 26
11 Bandiera della Francia Francia Amir J'ai cherché 257 6
12 Bandiera della Polonia Polonia Michał Szpak Color of Your Life 229 8
13 Bandiera dell'Australia Australia Dami Im Sound of Silence 511 2
14 Bandiera di Cipro Cipro Minus One Alter Ego 96 21
15 Bandiera della Serbia Serbia Sanja Vučić ZAA Goodbye (Shelter) 115 18
16 Bandiera della Lituania Lituania Donny Montell I've Been Waiting for This Night 200 9
17 Bandiera della Croazia Croazia Nina Kraljić Lighthouse 73 23
18 Bandiera della Russia Russia Sergej Lazarev You Are the Only One 491 3
19 Bandiera della Spagna Spagna Barei Say Yay! 77 22
20 Bandiera della Lettonia Lettonia Justs Heartbeat 132 15
21 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Jamala 1944 534 1
22 Bandiera di Malta Malta Ira Losco Walk on Water 153 12
23 Bandiera della Georgia Georgia Nika Kocharov & Young Georgian Lolitaz Midnight Gold 104 20
24 Bandiera dell'Austria Austria Zoë Loin d'ici 151 13
25 Bandiera del Regno Unito Regno Unito Joe & Jake You're Not Alone 62 24
26 Bandiera dell'Armenia Armenia Iveta Mukuchyan LoveWave 249 7
Finale
Voto separato televoto/giuria[101]
Pos. Televoto Punti Giuria Punti
1 Bandiera della Russia Russia 361 Bandiera dell'Australia Australia 320
2 Bandiera dell'Ucraina Ucraina 323 Bandiera dell'Ucraina Ucraina 211
3 Bandiera della Polonia Polonia 222 Bandiera della Francia Francia 148
4 Bandiera dell'Australia Australia 191 Bandiera di Malta Malta 137
5 Bandiera della Bulgaria Bulgaria 180 Bandiera della Russia Russia 130
6 Bandiera della Svezia Svezia 139 Bandiera del Belgio Belgio 130
7 Bandiera dell'Armenia Armenia 134 Bandiera della Bulgaria Bulgaria 127
8 Bandiera dell'Austria Austria 120 Bandiera d'Israele Israele 124
9 Bandiera della Francia Francia 109 Bandiera della Svezia Svezia 122
10 Bandiera della Lituania Lituania 96 Bandiera dell'Armenia Armenia 115
11 Bandiera della Serbia Serbia 80 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi 114
12 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian 73 Bandiera della Lituania Lituania 104
13 Bandiera della Lettonia Lettonia 63 Bandiera dell'Italia Italia 90
14 Bandiera dell'Ungheria Ungheria 56 Bandiera della Georgia Georgia 80
15 Bandiera di Cipro Cipro 53 Bandiera della Lettonia Lettonia 69
16 Bandiera del Belgio Belgio 51 Bandiera della Spagna Spagna 67
17 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi 39 Bandiera del Regno Unito Regno Unito 54
18 Bandiera dell'Italia Italia 34 Bandiera dell'Ungheria Ungheria 52
19 Bandiera della Croazia Croazia 33 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian 44
20 Bandiera della Georgia Georgia 24 Bandiera di Cipro Cipro 43
21 Bandiera di Malta Malta 16 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca 41
22 Bandiera d'Israele Israele 11 Bandiera della Croazia Croazia 40
23 Bandiera della Spagna Spagna 10 Bandiera della Serbia Serbia 35
24 Bandiera della Germania Germania 10 Bandiera dell'Austria Austria 31
25 Bandiera del Regno Unito Regno Unito 8 Bandiera della Polonia Polonia 7
26 Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca 0 Bandiera della Germania Germania 1

12 punti (Giuria)[101]

N. A Da
11 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Bosnia ed Erzegovina, Danimarca, Georgia, Israele, Lettonia, Macedonia, Moldavia, Polonia, San Marino, Serbia, Slovenia
9 Bandiera dell'Australia Australia Albania, Austria, Belgio, Croazia, Lituania, Paesi Bassi, Svezia, Svizzera, Ungheria
4 Bandiera della Russia Russia Azerbaigian, Bielorussia, Cipro, Grecia
3 Bandiera dell'Armenia Armenia Bulgaria, Spagna, Russia
3 Bandiera della Svezia Svezia Repubblica Ceca, Finlandia, Estonia
2 Bandiera del Belgio Belgio Australia, Irlanda
2 Bandiera dell'Italia Italia Francia, Norvegia
1 Bandiera della Francia Francia Armenia
1 Bandiera della Georgia Georgia Regno Unito
1 Bandiera d'Israele Israele Germania
1 Bandiera della Lituania Lituania Ucraina
1 Bandiera di Malta Malta Montenegro
1 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Islanda
1 Bandiera della Spagna Spagna Italia
1 Bandiera del Regno Unito Regno Unito Malta

12 punti (Televoto)[101]

N. A Da
10 Bandiera della Russia Russia Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Bulgaria, Estonia, Germania, Lettonia, Moldavia, Serbia, Ucraina
6 Bandiera della Serbia Serbia Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Macedonia, Montenegro, Slovenia, Svizzera
6 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Finlandia, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, San Marino, Ungheria
3 Bandiera dell'Armenia Armenia Francia, Georgia, Russia
3 Bandiera dell'Australia Australia Albania, Malta, Svezia
3 Bandiera della Lituania Lituania Irlanda, Norvegia, Regno Unito
2 Bandiera del Belgio Belgio Australia, Paesi Bassi
2 Bandiera della Bulgaria Bulgaria Cipro, Spagna
2 Bandiera della Polonia Polonia Austria, Belgio
2 Bandiera della Svezia Svezia Danimarca, Islanda
1 Bandiera di Cipro Cipro Grecia
1 Bandiera della Francia Francia Israele
1 Bandiera della Lettonia Lettonia Lituania

Marcel Bezençon Awards[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono stati:[102]

OGAE 2016[modifica | modifica wikitesto]

L'OGAE 2016 è una classifica redatta da gruppi dell'OGAE, un'organizzazione internazionale che consiste in un network di oltre 40 fan club del Contest di vari Paesi europei e non. Come ogni anno, i membri dell'OGAE hanno avuto l'opportunità di votare dal 4 aprile al 2 maggio per la loro canzone preferita prima della gara e i risultati sono stati pubblicati sul sito web dell'organizzazione.[103]

Posizione Paese Cantante Canzone* Punti[104]
1 Bandiera della Francia Francia Amir J'ai cherché 425
2 Bandiera della Russia Russia Sergej Lazarev You Are the Only One 392
3 Bandiera dell'Australia Australia Dami Im Sound of Silence 280
4 Bandiera della Bulgaria Bulgaria Poli Genova If Love Was a Crime 175
5 Bandiera dell'Italia Italia Francesca Michielin No Degree of Separation 170

*La tabella raffigura il voto finale di 45 OGAE club, con due club (OGAE Bularia e OGAE Moldavia) assenti alla votazione di questo poll.

Giurie[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 aprile 2016 l'UER ha reso nota la lista dei membri delle giurie nazionali che costituiranno la classifica della giuria all'evento. Essi sono:[105]

In grassetto i presidenti di giuria.

  • Bandiera dell'Albania Albania: Edison Misso, Kejsi Tola, Flamur Shehu, Nisida Tufa, Agim Doci
  • Bandiera dell'Armenia Armenia: Hayko, Naira Gurjinyan, Erik, DJ Dale, Arevik Simonyan
  • Bandiera dell'Australia Australia: Monica Trapaga, Shannon Noll, Craig Porteils, James Mathison, Myf Warhurst
  • Bandiera dell'Austria Austria: Sankil Jones, Dorothee Freiberger, Franz Pleterski, Hille, Peter Pansky
  • Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian: Gulchohra Shafiyeva, Brilliant Dadashova, Ayyub Guliyev, Farid Aliyev, Tarane Muradova
  • Bandiera del Belgio Belgio: Tom Helsen, Axel Hirsoux, Aurlie, Jo Lemaire, Leen Demaré
  • Bandiera della Bielorussia Bielorussia: Teo, Vol'ha, Drazdova, Aljaksandr Kapënkin, Henadz' Markevič, Vol'ha Plotnikava
  • Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina: Alma Čardžić, Djordje Jovančić, Elvir Hadžijamaković, Amir Misirlić, Ana Babić
  • Bandiera della Bulgaria Bulgaria: Michail Ivanon Belčev, Angel Angelov Zaberski, Joanna Nikolova Dragneva, Teodora Milčeva Kacarova, Stojan Jankulov
  • Bandiera della Croazia Croazia: Duško Mandić, Boris Đurđević, Kim Verson, Pamela Ramljak, Damir Kedžo
  • Bandiera di Cipro Cipro: Poly Roussou, Sīlia Iōannidou, Nikos Evangelou, Christina Tselepou, Kypros Karaviōtīs
  • Bandiera della Danimarca Danimarca: Kaya Brüel, Jimmy Jørgensen, Morten Specht, Hilda Heick, Basim
  • Bandiera dell'Estonia Estonia: Priit Pajusaar, Els Himma, Maiken, Hanna Parman, Taavi Paomets
  • Bandiera della Finlandia Finlandia: Jurek, Hanna Kinnunen, Heimo Hatakka, Jori Allan Petteri Sjöroos, Jannika B
  • Bandiera della Francia Francia: Roberto Ciurleo, Pat Angeli, Sarah Caillibot, Dumé, Léa Ivanne
  • Bandiera della Georgia Georgia: Asanishvili George, Mikheil Javakhishvili, Natsvlishvili Nata, Zaza Orashvili, Helen Kalandadze
  • Bandiera della Germania Germania: Namika, Hoss Power, Boss Burns, Sarah Connor, Anna Loos
  • Bandiera della Grecia Grecia: Mariza Faklī, Christiana Stamatelou, Geōrgios Segredakīs, Adam Tsarouchīs, Lambros Kōnstantaras
  • Bandiera dell'Irlanda Irlanda: Ken O'Sullivan, Molly Sterling, Lauren Murphy, Caroline Henry, Jimmy Rainsford
  • Bandiera dell'Islanda Islanda: Kristin Bjorg, Maggi Kjartans, Kristjana Stefans, Vera, Bjorgvin Ivar
  • Bandiera d'Israele Israele: Betty, Nathan Slor, Chaya Zel, Rhone Rabin, Tsach Zimroni
  • Bandiera dell'Italia Italia: Max Novaresi, Alessandro Pigliavento, Paolo Belli, Stefania Zizzari, Andrea Maria Delogu
  • Bandiera della Lettonia Lettonia: Aigars Dinsbergs, Andrejs Volkovs, Iluta Alsberga, Antra Lapsa, DJ Rudd
  • Bandiera della Lituania Lituania: Nomeda Kazlaus, Vidas Bareikis, Egle Nepaite Abaraviciene, Vytautas Lukocius, Justas Cekuolis
  • Bandiera della Macedonia Macedonia: Vanč Dimitrov, Prince, Goran Naumovski, Anja Veterova, Miyatta
  • Bandiera di Malta Malta: Muxu, Peter Borg, Maria Abdilla, Ismael Portelli, Angie Laus
  • Bandiera della Moldavia Moldavia: Iurie Mahovici, Lidia Scarlat, Adriano Marian, Georgeta Voinovan, Ion Bratescu
  • Bandiera del Montenegro Montenegro: SrDJan Bulatovic, Andrea Demirovic, Dejan Bozovic, Zeko, Ivana Canovic
  • Bandiera della Norvegia Norvegia: Pernille Torp-Holte, Christian Ingebrigtsen, Tom Stereo, Nicholas Emmanuel Carlie, Mia Gundersen Leliënhof
  • Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi: Jennie Lena, Holger Schwedt, Setske Mostaert, Ruud de Wild, Marga Bult
  • Bandiera della Polonia Polonia: Jakub Raczynski, Marcin Kusy, Monika Kuszynska, Jacek Kecik, Piotr Mikołajczak
  • Bandiera del Regno Unito Regno Unito: CeCe Sammy, Bea Munro, Seamus Haji, Sean McGhee, Kiran Thakrar
  • Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca: Miloš Skalka, Pavel Anděl, Petr Král, Marcela Kočandrlová, Markéta Nešlehová
  • Bandiera della Russia Russia: Gennadij Gladkov, Denis Majdanov, Lipa, Oskar Kučera, Anastasija Stockaja
  • Bandiera di San Marino San Marino: Monica Moroni, Leonardo Bollini, Gea Gasperoni, Oder, Carlo Chiaruzzi
  • Bandiera della Serbia Serbia: Slobodan Marković, Čutura, Mari Mari, Bojana Stamenov, Vladimir Graić
  • Bandiera della Slovenia Slovenia: Marjetka Vovk, Tadej Kosir, Ursa Vlasic, Clemens, Eva Hren
  • Bandiera della Spagna Spagna: Electric Nana, Xuso Jones, Salvador Beltrán, Coral Segovia, Maverick
  • Bandiera della Svezia Svezia: Karin Gunnarsson, Anderz Wrethov, Lisa Ajax, Anton Ewald, Rickard Keilor
  • Bandiera della Svizzera Svizzera: TBA/Phonag, Viola Tami, Luca Hänni, Tshanda Sangwa, Charlie Roe
  • Bandiera dell'Ucraina Ucraina: Oleksandr Ksenofontov, Marija Burmaka, Valentyn Koval', Andre France, Valerija Čačybaja
  • Bandiera dell'Ungheria Ungheria: Viktor Rakonczai, Begi Lotfi, Kati Wolf, Károly Frenreisz, Péter Novák

Trasmissione dell'evento e commentatori[modifica | modifica wikitesto]

Televisione e radio[modifica | modifica wikitesto]

Paese Trasmissione Emittente Stazione Commentatori Note
Bandiera dell'Albania Albania Completa RTSH RTSH 1
RTSH HD
RTSH Muzikë
Radio Tirana
Andri Xhahu [106][106]
Bandiera dell'Armenia Armenia Completa ARMTV Armenia 1 Avet Barseghyan [107]
ARMR
Bandiera dell'Australia Australia Completa SBS SBS Television
SBS Radio 4
Julia Zemiro
Sam Pang
[108][109]
Bandiera dell'Austria Austria Completa ORF ORF eins Andi Knoll [110][111]
Finale ORF 2[N 1] Nessuno
Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian Completa İTV İctimai Televiziya Azər Süleymanlı [112][113]
Bandiera del Belgio Belgio Completa RTBF[N 2] La Une Jean-Louis Lahaye
Maureen Louys
[114][115]
VRT[N 3] Één Peter Van de Veire
Bandiera della Bielorussia Bielorussia Completa BTRC Belarus-1
Belarus 24
Jaŭgen Perlin [116]
Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Completa BHRT BHT1
BHT HD
BH Radio 1
Dejan Kukrić [117]
Bandiera della Bulgaria Bulgaria Completa BNT BNT 1
BNT HD
Elena Rozberg
Georgi Kušvaliev
[118][119]
Bandiera della Cina Cina Completa Hunan Television Kubert Leung
Wu Zhoutong
[120]
Bandiera di Cipro Cipro Completa CyBC CyBC 1
CyBC HD
CyBC Sat
CyBC Triton
Melina Karageōrgiou [121]
Bandiera della Croazia Croazia Completa HRT HRT 1 Duško Ćurlić [122]
HR 2 Zlatko Turkalj
Bandiera della Danimarca Danimarca Completa DR DR1 Ole Tøpholm [123][124]
DR Ramasjang[N 1] Nessuno
Bandiera dell'Estonia Estonia Completa ERR ETV[N 4] Marko Reikop [125][126][127]
ETV+[N 5] Aleksandr Hobotov
Prima semifinale
e finale
Raadio 2 Mart Juur
Andrus Kivirähk
Bandiera della Finlandia Finlandia Completa Yle Yle TV2[N 6]
TV Finland[N 7]
Yle Radio Vega
Mikko Silvennoinen [128][129]
Eva Frantz
Johan Lindroos
Yle Radio Suomi[N 8] Sanna Pirkkalainen
Toni Laaksonen
Bandiera della Francia Francia Semifinali France Télévisions France 4 Marianne James
Jarry
[130][131]
Finale France 2 Marianne James
Stéphane Bern
Bandiera della Georgia Georgia Completa GPB 1TV Tuta Chkheidze
Nika Katsia
[132]
Bandiera della Germania Germania Semifinali ARD/NDR Einsfestival
Phoenix
Peter Urban [133]
Finale Das Erste
Bandiera della Grecia Grecia Completa ERT ERT1
ERT HD
ERT World
Deftero Programma
La Voce della Grecia
Maria Kozakou
Giōrgos Kapoutzidīs
[134]
Bandiera dell'Irlanda Irlanda Semifinali RTÉ RTÉ2 Marty Whelan [135]
Finale RTÉ One
Seconda semifinale
e finale
RTÉ Radio 1 Neil Doherty
Zbyszek Zalinski
Bandiera dell'Islanda Islanda Completa RÚV RÚV 1
Rás 2
Gísli Marteinn Baldursson [136]
Bandiera d'Israele Israele Completa[N 9] IBA Channel 1 Nessuno [137]
Seconda semifinale
e finale
Channel 33
IBA 88FM Kobi Menora
Or Vaxman
Nancy Brandes
Bandiera dell'Italia Italia Completa Rai Rai Radio 2 Marco Ardemagni
Filippo Solibello
[138][139][140][141]
Semifinali Rai 4
Finale Rai 1
Rai Italia
Flavio Insinna
Federico Russo
Bandiera del Kazakistan Kazakistan Completa KA Khabar TV Dıana Snegına
Qaldybek Jaısanbaı
[142]
Bandiera del Kosovo Kosovo Completa RTK RTK 1 Sconosciuto [143]
Bandiera della Lettonia Lettonia Completa LTV LTV1 Valters Frīdenbergs
Toms Grēviņš[N 10]
[144][145]
Bandiera della Lituania Lituania Completa LRT LRT Televizija
LRT Radijas
Darius Užkuraitis [146][147]
LRT Kultūra[N 1] Nessuno
Bandiera della Macedonia Macedonia Completa MRT MRT 1 Karolina Petkovska [148]
Bandiera di Malta Malta Completa PBS TVM Arthur Caruana [149]
Bandiera della Moldavia Moldavia Completa TRM Moldova 1
Radio Moldova
Gloria Gorceag [150][151]
Bandiera del Montenegro Montenegro Completa RTCG TV CG 1
TV CG SAT
Dražen Bauković
Tijana Mišković
[152]
Bandiera della Norvegia Norvegia Completa NRK NRK1 Olav Viksmo-Slettan [153][154]
Finale NRK3 Ronny Brede Aase
Silje Nordnes
Markus Neby
Seconda semifinale
e finale
NRK P1 Ole Christian Øen
Completa NRK Tegnspråk[N 1] Nessuno
Bandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda Finale BBC UKTV Graham Norton [155]
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Completa NPO NPO 1
BVN
Cornald Maas
Jan Smit
Douwe Bob[N 11]
[156][157]
Bandiera della Polonia Polonia Completa[N 12] TVP TVP1
TVP Polonia
TVP Rozrywka
TVP HD
Artur Orzech [158]
Bandiera del Portogallo Portogallo Completa RTP RTP1 Hélder Reis
Nuno Galopim
[159]
Bandiera del Regno Unito Regno Unito Semifinali BBC BBC Four Scott Mills
Mel Giedroyc
[160]
Finale BBC One Graham Norton
BBC Radio 2 Ken Bruce
Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca Semifinali ČT ČT2 Libor Bouček [161]
Finale ČT1
Bandiera della Russia Russia Completa VGTRK Rossija 1
Rossija HD
Dmitrij Guberniev
Ėrnest Mackjavičjus
[162]
Bandiera di San Marino San Marino Completa SMRTV San Marino RTV
Radio San Marino
Lia Fiorio
Gigi Restivo
[163]
Bandiera della Serbia Serbia Prima semifinale RTS RTS1
RTS HD
RTS SAT
Dragan Ilić [164]
Seconda semifinale
e finale
Duška Vučinić
Bandiera della Slovacchia Slovacchia Finale RTVS Sconosciuto [165]
Bandiera della Slovenia Slovenia Semifinali RTV SLO TV SLO 2 Andrej Hofer [166]
Finale TV SLO 1
Seconda semifinale
e finale
Radio Val 202
Completa Radio Maribor
Bandiera della Spagna Spagna Semifinali RTVE La 2 José María Íñigo
Julia Varela
[167]
Finale La 1
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Finale Logo TV Carson Kressley
Michelle Collins
[168]
Bandiera della Svezia Svezia Completa SVT SVT1 Lotta Bromé [169][170]
SR P4 Carolina Norén
Björn Kjellman
SVT24[N 1] Nessuno
Bandiera della Svizzera Svizzera Semifinali SRF[N 13] SRF zwei Sven Epiney [171][172][173]
Finale SRF 1
Radio SRF 3 Peter Schneider
Gabriel Vetter
Seconda semifinale
e finale
RTS[N 14] RTS Deux Jean-Marc Richard
Nicolas Tanner
Seconda semifinale RSI[N 15] RSI LA2 Clarissa Tami
Finale RSI LA1 Clarissa Tami
Michele Carobbio
Bandiera dell'Ucraina Ucraina Completa NTU UA:Peršyj Timur Mirošnyčenko
Tetjana Terechova
[174]
Ukraїns'ke Radio Olena Zelinčenko
Bandiera dell'Ungheria Ungheria Completa MTVA Duna TV Gábor Gundel Takács [175]

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 maggio 2016 l'UER ha diramato gli ascolti globali delle tre serate di questa edizione dell'Eurovision Song Contest: 204 milioni di telespettatori [176], in crescita rispetto ai 197 milioni del 2015. La finale ha raggiunto, in media, uno share del 36,3% in 40 Paesi, più del doppio degli ascolti medi in Prime Time per lo stesso gruppo di canali. L'Islanda è il Paese che ha ottenuto lo share più alto tra tutti quelli in gara: 95,3%. Tra le Big 5 in crescita gli ascolti di Italia, Francia, Germania e UK, mentre sono calati quelli della Spagna[177].

Portavoce[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 maggio 2016, poche ore prima della finale, è stato stabilito l'ordine di presentazione dei portavoce[178], basato su considerazioni tecniche e logistiche e non più sull'algoritmo usato in precedenza. L'ordine inizialmente stabilito ed i portavoce sono:[179]

  1. Bandiera dell'Austria Austria: Kati Bellowitsch (Portavoce dello stato dall'edizione 2011)
  2. Bandiera dell'Islanda Islanda: Unnsteinn Manuel Stefánsson
  3. Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian: Tural Asadov (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  4. Bandiera di San Marino San Marino: Irol MC
  5. Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca: Daniela Písařovicová (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  6. Bandiera dell'Irlanda Irlanda: Sinéad Kennedy
  7. Bandiera della Georgia Georgia: Nina Sublatti (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2015)
  8. Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina: Ivana Crnogorac
  9. Bandiera di Malta Malta: Ben Camille (Presentatore del Junior Eurovision Song Contest 2016)
  10. Bandiera della Spagna Spagna: Jota Abril
  11. Bandiera della Finlandia Finlandia: Jussi-Pekka Rantanen
  12. Bandiera della Svizzera Svizzera: Sebalter (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2014)
  13. Bandiera della Danimarca Danimarca: Ulla Essendrop
  14. Bandiera della Francia Francia: Élodie Gossuin
  15. Bandiera della Moldavia Moldavia: Olivia Furtună
  16. Bandiera dell'Armenia Armenia: Arman Margaryan
  17. Bandiera di Cipro Cipro: Loukas Chamatsos
  18. Bandiera della Bulgaria Bulgaria: Anna Angelova
  19. Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi: Trijntje Oosterhuis (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2015)
  20. Bandiera della Lettonia Lettonia: Toms Grēviņš
  21. Bandiera d'Israele Israele: Ofer Nachshom (Portavoce dello stato nell'edizione 2009)
  22. Bandiera della Bielorussia Bielorussia: Uzari (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2015 con Maimuna)
  23. Bandiera della Germania Germania: Barbara Schöneberger (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  24. Bandiera della Russia Russia: Njuša
  25. Bandiera della Norvegia Norvegia: Elisabeth Andreassen (Vincitrice dell'Eurovision Song Contest 1985 come parte delle Bobbysocks)
  26. Bandiera dell'Australia Australia: Lee Lin Chin (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  27. Bandiera del Belgio Belgio: Umesh Vangaver
  28. Bandiera del Regno Unito Regno Unito: Richard Osman
  29. Bandiera della Croazia Croazia: Nevena Rendeli
  30. Bandiera della Grecia Grecia: Kōnstantinos Christoforou (Rappresentante di Cipro all'Eurovision Song Contest 1996, 2002 e 2005 e portavoce nell'edizione 2006)
  31. Bandiera della Lituania Lituania: Ugnė Galadauskaitė
  32. Bandiera della Serbia Serbia: Dragana Kosjerina
  33. Bandiera della Macedonia Macedonia: Dijana Gogova
  34. Bandiera dell'Albania Albania: Andri Xhahu (Portavoce dello stato dall'edizione 2012)
  35. Bandiera dell'Estonia Estonia: Daniel Levi Viinalass
  36. Bandiera dell'Ucraina Ucraina: Vjerka Serdjučka (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2007)
  37. Bandiera dell'Italia Italia: Claudia Andreatti
  38. Bandiera della Polonia Polonia: Anna Popek (Portavoce dello stato all'Eurovision Dance Contest 2008)
  39. Bandiera della Slovenia Slovenia: Marjetka Vovk (Rappresentante dello Stato all'Eurovision Song Contest 2015 come parte dei Maraaya)
  40. Bandiera dell'Ungheria Ungheria: Csilla Tatár
  41. Bandiera del Montenegro Montenegro: Danijel Alibabić (Rappresentante della Serbia e Montenegro all'Eurovision Song Contest 2005 come parte dei No Name)
  42. Bandiera della Svezia Svezia: Gina Dirawi

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Commento integrato nella lingua dei segni.
  2. ^ Commento in lingua francese.
  3. ^ Commento in lingua olandese.
  4. ^ Commento in lingua estone.
  5. ^ Commento in lingua russa.
  6. ^ Commento in lingua finlandese.
  7. ^ Commento in lingua svedese.
  8. ^ Commento in lingua finlandese.
  9. ^ La trasmissione della prima semifinale è stata in differita.
  10. ^ Solo durante la serata finale.
  11. ^ Solo durante la seconda finale.
  12. ^ La trasmissione su TVP Rozrywka e TVP HD è stata in differita.
  13. ^ Commento in lingua tedesca.
  14. ^ Commento in lingua francese.
  15. ^ Commento in lingua italiana.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Eurovision 2016: Globen Arena in Stockholm to host Eurovision, esctoday.com
  2. ^ [UPD] Follow live: Heads of Delegations meet in Vienna - Eurovision Song Contest Tel Aviv 2019, su eurovision.tv. URL consultato il 13 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) OSRAM becomes Official Lighting Partner of Eurovision 2016, eurovision.tv
  4. ^ (EN) Tele2 becomes the Official Mobile Operator of Eurovision 2016, eurovision.tv
  5. ^ (EN) Visa Europe becomes Official Partner of the 2016 Eurovision Song Contest, eurovision.tv
  6. ^ a b (EN) Allocation Draw: The results!, eurovision.tv
  7. ^ (EN) ESC’16: Televoting Points Reveal Explained, EUROVOIX.COM
  8. ^ (EN) Biggest change to Eurovision Song Contest voting since 1975, eurovision.tv
  9. ^ a b c d (EN) TVR (Romania) no longer entitled to take part in Eurovision 2016, su https://www.eurovision.tv/. URL consultato il 22 aprile 2016.
  10. ^ a b (EN) Romania: Unable To Compete in Eurovision 2016, EUROVOIX.COM
  11. ^ Här är arenan där SVT vill anordna Eurovision | Nöje
  12. ^ Eurovision 2016: Stoccolma o Göteborg? Entro agosto la scelta
  13. ^ Eurovision 2016 - Entra in gara Örnsköldsvik ed esce Malmö
  14. ^ (EN) Eurovision 2016: SVT reveals the hosts Archiviato il 16 dicembre 2015 in Internet Archive., esctoday.com
  15. ^ Eurovision The Party: entra in scena la Tele2 Arena, su eurofestivalnews.com. URL consultato il 14 marzo 2016.
  16. ^ a b (EN) Eurovision 2016: Göteborg would like to embrace the contest!, esctoday.com
  17. ^ a b (EN) Eurovision 2016: Malmö is very much in the host city race!, esctoday.com
  18. ^ a b (EN) Eurovision 2016: Sandviken enters the host city race with Göransson Arena!, esctoday.com
  19. ^ (EN) Eurovision 2016: Stockholm’s bid to host ESC includes 3 potential venues, esctoday.com
  20. ^ (EN) 43 countries represented in Stockholm!, eurovision.tv
  21. ^ a b c (EN) Partecipants of Stockholm 2016, su eurovision.tv. URL consultato il 6 gennaio 2023.
  22. ^ (EN) Marco Brey, Eneda Tarifa to represent Albania with a "Fairytale", in Eurovision Song Contest, 28 dicembre 2015. URL consultato il 28 luglio 2019.
  23. ^ (EN) Eris Malaj, Albania: Eneda Tarifa to reveal Fairytale Love in March, in EuroVisionary, 3 febbraio 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  24. ^ (EN) Armenia: Iveta Mukuchyan to Stockholm!, esctoday.com
  25. ^ (EN) Armenia: Iveta’s song ‘LoveWave’ to premiere on March 2nd, ESCDAILY.COM
  26. ^ (EN) Dami Im to Represent Australia at the 2016 Eurovision Song Contest, su eurovision.tv, 3 marzo 2016. URL consultato il 3 marzo 2016.
  27. ^ (EN) Genevieve Dwyer, Australian song sneak peek: Dami Im set to reveal her entry for Eurovision 2016!, su sbs.com.au, SBS. URL consultato il 10 marzo 2016.
  28. ^ (EN) Austria: Zoë to Stockholm!, esctoday.com
  29. ^ (EN) Chris Halpin, Azerbaijan: Samra Rahimli will sing “Miracle” at Eurovision 2016, su wiwibloggs.com. URL consultato il 10 marzo 2015.
  30. ^ Eurovision 2016: “What’s the pressure?” di Laura Tesoro per il Belgio, Eurofestival NEWS
  31. ^ (EN) Belarus: Ivan with rock song to Eurovision, ESCDAILY.COM - BRINGING YOU THE NEWS AS IT BREAKS
  32. ^ (EN) Dalal Midhat Talakić, Fuad Backović-Deen and Ana Rucner to represent Bosnia & Herzegovina, eurovision.tv
  33. ^ (EN) Bosnia & Herzegovina: “Ljubav Je” Is Off To Stockholm, EUROVOIX.COM
  34. ^ (EN) Bulgaria: Poli Genova will fly to Stockholm!, esctoday.com
  35. ^ (EN) Marco Brey, Bulgaria: "If Love Was A Crime" presented next week, su eurovision.tv. URL consultato il 14 marzo 2016.
  36. ^ (EN) Cyprus: Minus One to Stockholm!, esctoday.com
  37. ^ (EN) Tonight: Alter Ego premiere in Cyprus, esctoday.com
  38. ^ (EN) Croatia: The Voice-winner Nina Kraljić to Stockholm, ESCDAILY.COM
  39. ^ (EN) Marco Brey, Croatia: Nina Kraljić will sing "Lighthouse", su eurovision.tv. URL consultato il 9 marzo 2016.
  40. ^ (EN) Denmark: Lighthouse X to Stockholm, Anja Nissen comes second, ESCDAILY.COM
  41. ^ Estonia: It’s Jüri Pootsmann to Stockholm!, su esctoday.com. URL consultato il 5 marzo 2016.
  42. ^ (EN) Pete Lewis, Finland: Sandhja wins UMK 16, in ESCToday, 27 febbraio 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  43. ^ (EN) Amir is the French choice for Stockholm!, eurovision.tv
  44. ^ (EN) Georgia: Nika Kocharov & Young Georgian Lolitaz to Stockholm!, esctoday.com
  45. ^ (EN) Georgia: Midnight Gold to Stockholm!, esctoday.com
  46. ^ (EN) Jamie-Lee Kriewitz to represent Germany, eurovision.tv
  47. ^ (EN) Xavier Naidoo to represent Germany in Stockholm, eurovision.tv
  48. ^ (EN) Germany: Xavier Naidoo will not go to Eurovision, esctoday.com
  49. ^ (EN) Greece: With Argo to Eurovision!, esctoday.com
  50. ^ (EN) Greece: Utopian Land radio premiere tomorrow, esctoday.com
  51. ^ L’Irlanda conferma: Nicky Byrne dei Westlife canterà “Sunlight” all’Eurovision 2016, Eurofstival NEWS
  52. ^ (EN) Iceland: It’s Greta Salóme to Stockholm!, esctoday.com
  53. ^ (EN) Israel: Hovi Star to Stockholm, ESCDAILY.COM
  54. ^ Francesca Michielin to represent Italy! , Eurovision.tv
  55. ^ (EN) Italy: Stadio win Sanremo; will not to go to Eurovision, esctoday.com
  56. ^ Sanremo, in 11,2 milioni per la finale. Leone: 6,5 milioni di saldo. Michielin all'Eurovision al posto degli Stadio, in la Repubblica, 14 febbraio 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  57. ^ Eurovision 2016: Nessun grado di separazione sarà in italiano e inglese, su eurofestivalnews.com. URL consultato il 14 marzo 2016.
  58. ^ (EN) Justs to represent Latvia in 2016 with Heartbeat, eurovision.tv
  59. ^ (EN) Jakov I. Leon, It's Donny Montell for Lithuania!, su eurovision.tv. URL consultato il 12 marzo 2016.
  60. ^ (EN) FYR Macedonia: Kaliopi to Stockholm!, esctoday.com
  61. ^ (EN) FYR Macedonia: Kaliopi to premiere Dona on 7 March, esctoday.com
  62. ^ (EN) Malta: Ira Losco to Stockholm, ESCDAILY.COM - BRINGING YOU THE NEWS AS IT BREAKS
  63. ^ (EN) Walk on Water – Malta's Eurovision Song for 2016, su tvm.com.mt, MTV. URL consultato il 14 marzo 2016.
  64. ^ (EN) Moldova: Lidia Isac will fly to Stockholm!, esctoday.com
  65. ^ (EN) Highway to represent Montenegro!, eurovision.tv
  66. ^ (EN) Montenegro: Highway release their Eurovision entry, ESCDAILY.COM
  67. ^ (EN) Agnete to represent Norway in 2016, eurovision.tv
  68. ^ (EN) The Netherlands: Douwe Bob to Stockholm!, esctoday.com
  69. ^ (EN) The Netherlands: Video premiere of "Slow Down", eurovision.tv
  70. ^ (EN) Poland: Michał Szpak to Stockholm, ESCDAILY.COM
  71. ^ (EN) Joe & Jake to represent the United Kingdom in Stockholm, eurovision.tv
  72. ^ (EN) Czech Republic: Gabriela Gunčíková to Stockholm!, esctoday.com
  73. ^ (EN) Russia: Sergey Lazarev to Stockholm! Archiviato il 14 dicembre 2015 in Internet Archive., esctoday.com
  74. ^ (EN) Marco Brey, Russia: "You Are The Only One" presented, su eurovision.tv. URL consultato il 10 marzo 2016.
  75. ^ Serhat rappresenterà San Marino All'Eurivision Song Contest 2016, RTV SAN MARINO
  76. ^ ESC 2016: "I Didn't Know" la canzone di Serhat rappresenta San Marino, su smtvsanmarino.sm, SMTV. URL consultato il 9 marzo 2016.
  77. ^ (EN) Serbia: ZAA to sing ‘Goodbye’ in Stockholm, ESCDAILY.COM
  78. ^ (EN) "Tonight: Serbia premiere song entry, Goodbye, ESCDAILY.COM
  79. ^ [eurofestivalnews.com/2016/02/27/eurovision-2016-manuella-con-blue-and-red-per-la-slovenia/ Eurovision 2016, ManuElla con "Blue and Red" per la Slovenia], Eurofestival NEWS
  80. ^ (ES) Barei representará a España en Eurovisión 2016, rtve
  81. ^ (EN) Victor M. Escudero, Frans wins Melodifestivalen in Sweden, su eurovision.tv. URL consultato il 12 marzo 2016.
  82. ^ (EN) Switzerland: Rykka will fly the flag in Stockholm, eurovision.tv
  83. ^ (IT) Jamala con "1944" rappresenterà l’Ucraina all’Eurovision 2016, Eurofestival NEWS
  84. ^ (EN) Hungary: Freddie wins A Dal 2016 and goes to Stockholm!, esctoday.com
  85. ^ Andorra: No Return In 2016 | Eurovoix
  86. ^ Luxembourg will not take part in 2016 - ESCunited.comESCunited.com
  87. ^ Eurovision 2016: il Portogallo non ci sarà, Eurofestival NEWS
  88. ^ Eurovision Monaco: TMC will not return to Eurovision in 2016, DOI:10.105110/monaco-tmc-will-not-return-to-eurovision-in-2016/. URL consultato il 21 luglio 2015.
  89. ^ (EN) Slovakia: RTVS will not participate in Eurovision 2016, su esctoday.com. URL consultato il 30 settembre 2015.
  90. ^ (EN) Turkey: TRT confirms non participation in Eurovision 2016, esctoday.com
  91. ^ (EN) Coming soon: Eurovision in Concert, eurovision.tv
  92. ^ (EN) 'Big Five' and host country more prominently in the Semi-Finals, eurovision.tv
  93. ^ a b (EN) Semi-Final Allocation Draw on Monday, pots revealed, eurovision.tv
  94. ^ Stato preassegnato alla partecipazione alla seconda semifinale
  95. ^ a b (EN) Running order of the Semi-Finals revealed, eurovision.tv
  96. ^ a b c d e (EN) Eurovision Song Contest 2016 - First Semi-Final Archiviato il 13 maggio 2016 in Internet Archive., eurovision.tv
  97. ^ a b c d e (EN) Eurovision Song Contest 2016 - Second Semi-Final Archiviato il 13 maggio 2016 in Internet Archive., eurovision.tv
  98. ^ (EN) Marco Brey, Sweden to perform 9th in the Grand Final, su eurovision.tv. URL consultato il 14 marzo 2016.
  99. ^ (EN) Justin Timberlake makes world premiere live performance in the Eurovision Song Contest!, eurovision.tv
  100. ^ (EN) Running order for Grand Final revealed, eurovision.tv
  101. ^ a b c d e (EN) Eurovision Song Contest 2016 - Grand Final Archiviato il 7 aprile 2016 in Internet Archive., eurovision.tv
  102. ^ (EN) Winners of the Marcel Bezençon Awards 2016, eurovision.tv
  103. ^ Helga Laufey, OGAE Big Poll 2017, su ogaeinternational.org, OGAE, 31 marzo 2016. URL consultato il 2 aprile 2016.
  104. ^ OGAE Poll 2016 Results, Google Docs. URL consultato il 2 aprile 2016.
  105. ^ (EN) Eurovision Song Contest 2016: The Jury , Eurovoix
  106. ^ a b (SQ) Andri Xhahu konfirmohet si komentues dhe prezantues i pikëve të Shqipërisë në Eurovision 2016, su imalbania.com, 24 aprile 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  107. ^ (HY) Առաջին ալիք - Հետևեք #եվրատեսիլ 2016-ի ընթացքին Առաջին ալիքի և Հանրային ռադիոյի ուղիղ եթերում: Հայաստանի ներկայացուցիչ Իվետա Մուկուչյանը ելույթ կունենա 7-րդ համարի ներքո: Մրցույթը կմեկնաբանի Ավետ Բարսեղյանը: Սկիզբը՝ 23:00-ին:, su facebook.com. URL consultato il 24 marzo 2023.
  108. ^ Australia to compete in Eurovision Song Contest for the second year in a row, su www.9news.com.au. URL consultato il 24 marzo 2023.
  109. ^ (EN) SBS Eurovision Radio Launches on 1 May, su SBS Corporate. URL consultato il 24 marzo 2023.
  110. ^ (DE) Startnummer 12 für Österreich im ersten ESC-Semifinale am 10. Mai, su OTS.at. URL consultato il 24 marzo 2023.
  111. ^ (DE) "Eurovision Song Contest": ZOE glänzt in mintgrüner Traumrobe am Roten Teppich, su ots.at. URL consultato il 26 marzo 2023.
  112. ^ (AZ) "Eurovision 2016" yarışmasının 1-ci yarımfinalı İTV-də canlı yayımlanacaq, su az.trend.az, 13 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2016).
  113. ^ Şahin Cavadsoy, Azərbaycan dilində “Eurovision”u o, şərh edəcək – ÖZƏL - FOTO - Mədəniyyət - PrimeTime, su primetime.az, 10 settembre 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2016).
  114. ^ (FR) Eurovision de la chanson - laune : programme du Jeudi 12 mai à 21:00, su rtbf.be, 11 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  115. ^ (NL) Eurovisiesongfestival: tegen wie neemt Laura het op?, su vrt.be, 13 settembre 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2016).
  116. ^ (RU) БТ: выступление Иванова никак не дискредитирует Беларусь, su sputnik.by, 25 aprile 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  117. ^ BH EUROSONG – Danas je važan dan za učesnike prvog polufinala na..., su facebook.com. URL consultato il 24 marzo 2023.
  118. ^ (BG) Поли Генова: ЗАВРЪЩАНЕТО МИ НА ЕВРОВИЗИЯ... - BNT Eurovision Bulgaria | Facebook, su facebook.com, 14 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  119. ^ (BG) От тази вечер Европа е музика! Евровизия 2016... - BNT Eurovision Bulgaria, su facebook.com. URL consultato il 24 marzo 2023.
  120. ^ (EN) Anthony Granger, China: Hunan Television Has Eurovision Broadcasting Rights Until 2018, su eurovoix.com, 29 novembre 2015. URL consultato il 24 marzo 2023.
  121. ^ (EL) Στην τελική ευθεία οι προετοιμασίες για τον διαγωνισμό τραγουδιού της Eurovision, su foni-lemesos.com. URL consultato il 24 marzo 2023.
  122. ^ (HR) Otkriveni posljednji detalji uoči odlaska na Eurosong: "Nina Kraljić je stvorena za velike pozornice", su www.index.hr. URL consultato il 24 marzo 2023.
  123. ^ (DA) Historisk ændring af afstemningen: Nu bliver Eurovision mere spændende, su DR, 18 febbraio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  124. ^ (DA) Grand Prix-fest for døve på Ramasjang, su DR, 9 maggio 2016. URL consultato il 26 marzo 2023.
  125. ^ (ET) Eurovisiooni lauluvõistlus 2016: Finaal, su etv.err.ee, 6 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2016).
  126. ^ (RU) Евровидение вместе с ETV+, su ERR, 10 agosto 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2016).
  127. ^ (ET) Raadio 2 - Eurovisioon & Juur & Kivirähk = klassika! Teisipäeval, 10. mail ja laupäeval, 14. mail kell 22 @ Raadio 2, su facebook.com. URL consultato il 24 marzo 2023.
  128. ^ (FI) Viisukommentaattori on Mikko Silvennoinen, su Yle. URL consultato il 24 marzo 2023.
  129. ^ (SV) Sandhja sätter ribban högt, su Yle. URL consultato il 24 marzo 2023.
  130. ^ (EN) Amir is the French choice for Stockholm!, su eurovision.tv. URL consultato il 24 marzo 2023.
  131. ^ (EN) Anthony Granger, France: Eurovision 2016 Semi Finals To Be Broadcast On France 4, su Eurovoix, 25 novembre 2015. URL consultato il 24 marzo 2023.
  132. ^ (KA) 2016 წლის ევროფესტივალის პირდაპირ ეთერს პირველ არხზე თუთა ჩხეიძე გაუძღვება, su GPB, 14 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  133. ^ (DE) ARD, ESC 2016: Sendetermine im Fernsehen und Online, su eurovision.de. URL consultato il 24 marzo 2023.
  134. ^ (EL) Eurovision 2016: Πως σας φάνηκε το ελληνικό τραγούδι; ΨΗΦΙΣΤΕ, su news247.gr. URL consultato il 24 marzo 2023.
  135. ^ (EN) TV Preview: TEN shows you shouldn't miss, su RTÉ, 6 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  136. ^ Gísli Marteinn kynnir Eurovision á ný, su RÚV, 15 aprile 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  137. ^ (HE) IBA Spokesman :: דוברות - רשות השידור - נבחרו חברי צוות השיפוט הישראלי לאירוויזיון, su IBA, 8 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2016).
  138. ^ (EN) Anthony Granger, Italy: RAI 4 To Broadcast Both Semi Finals, su Eurovoix, 10 febbraio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  139. ^ L'Eurovision "promosso": la finale andrà in onda su Rai Uno, su eurofestivalnews.com. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  140. ^ Eurovision 2016: Flavio Insinna e Federico Russo al commento della finale, su eurofestivalnews.com, 4 aprile 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  141. ^ Finale Eurovision 2016 trasmessa in USA e Africa su Rai Italia, su eurofestivalnews.com, 10 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  142. ^ (EN) Anthony Granger, Kazakhstan: Khabar Broadcasting All Three Shows, su Eurovoix, 2 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  143. ^ (EN) Anthony Granger, Kosovo: Broadcasting the 61st Eurovision Song Contest, su eurovoix.com, 5 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023.
  144. ^ (LV) Video / LTV.LV / Anotācija - TIEŠRAIDE! Starptautiskais Eirovīzijas dziesmu konkurss. 1. pusfināls, su LTV, 3 giugno 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2016).
  145. ^ (LV) Zināmi pirmie desmit 'Eirovīzijas' finālisti; Igaunija no cīņas izstājas, su delfi.lv. URL consultato il 24 marzo 2023.
  146. ^ (LT) Dovaidas Pabiržis, "Eurovizija": loterija be pralaimėjimo, su veidas.lt. URL consultato il 24 marzo 2023.
  147. ^ (LT) Svarbiausios naujienos Lietuvoje ir pasaulyje, su LRT, 17 ottobre 2017. URL consultato il 26 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2017).
  148. ^ (MK) "Официјален почеток на "Избор за песна на Евровизија"- Стокхолм 2016, su MRT, 11 maggio 2016. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  149. ^ (MT) TVMnews - Segwi b'mod DIRETT l-ewwel semi-finali tal-Eurovision Song Contest fuq TVM online billi tagħfas fuq www.tvm.com.mt/live, su facebook.com. URL consultato il 24 marzo 2023.
  150. ^ (RO) Ceremonia de deschidere a Eurovision 2016: Lidia Isac a strălucit pe covorul roşu, su TRM. URL consultato il 24 marzo 2023.
  151. ^ (RO) PRIMA Semifinală Internaţională "Eurovision Song Contest" 2016. Partea I-a, su TRM. URL consultato il 24 marzo 2023.
  152. ^ (CNR) RTCG - Radio Televizija Crne Gore - Nacionalni javni servis :: Ostalo :: Eurosong 2016, su RTCG, 27 ottobre 2022. URL consultato il 24 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2022).
  153. ^ (NB) P3morgens store Eurovision-fest, 14 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  154. ^ (NO) Neste uke braker det løs! Vi har kjøpt den internasjonale tegnversjonen av ESC-finalene. Det blir semifinaler tirsdag 10. og torsdag 12. mai, samt finale... - NRK Tegnspråk, su facebook.com. URL consultato il 26 marzo 2023.
  155. ^ (EN) The Eurovision Song Contest | UKTV | Shows | BBC Worldwide New Zealand, su bbcnewzealand.com, 30 giugno 2016. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2016).
  156. ^ (NL) Eurovisie Songfestival deze week centraal bij NPO, su spreekbuis.nl, 19 maggio 2022. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2022).
  157. ^ (NL) Eurovisie Songfestival 2016 finale, su bvn.tv, 17 giugno 2016. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  158. ^ (PL) Telewizja Polska potwierdza udział w przyszłorocznym Konkursie Piosenki Eurowizji – Sztokholm 2016, su TVP. URL consultato il 25 marzo 2023.
  159. ^ (PT) RTP volta atrás. Afinal, ″habemus″ Eurovisão!, su www.dn.pt. URL consultato il 25 marzo 2023.
  160. ^ (EN) Charlotte Runcie, Eurovision 2016 winner: Ukraine beat rivals Russia and Australia in tension-filled climax - and four other things we learned, in The Telegraph, 14 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  161. ^ (CS) Eurovision Song Contest 2016 opět s účastí České republiky, su satcentrum.com. URL consultato il 25 marzo 2023.
  162. ^ (RU) Ekaterina Belkova, Лайфу стали известны имена российских комментаторов конкурса "Евровидение-2016", su life.ru, 5 maggio 2016. URL consultato l'11 maggio 2016.
  163. ^ Eurovision 2016: San Marino RTV conferma al commento il duo Fiorio-Restivo, su eurofestivalnews.com, 13 gennaio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  164. ^ (SR) RTS :: Pesma Evrovizije 2016, su RTS, 12 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2016).
  165. ^ (EN) Ukraine wins 61st Eurovision Song Contest, su UER, 14 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  166. ^ (SL) Evrovizijski teden na Televiziji Slovenija, su RTV SLO. URL consultato il 25 marzo 2023.
  167. ^ (ES) José María Iñigo y Julia Varela, comentaristas de Eurovisión 2016, su RTVE, 13 aprile 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  168. ^ (EN) Eurovision Song Contest 2016 | Episodes (TV Series) | LOGOtv.com, su Logo TV, 19 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2016).
  169. ^ (SV) Eurovisionfesten kan börja – här är Sveriges Radios bevakning, in Sveriges Radio, 20 aprile 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  170. ^ (SV) Dansande händer i Eurovision, su dovastidning.se, 17 ottobre 2017. URL consultato il 26 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2017).
  171. ^ (DE) Eurovision Song Contest - «Eurovision Song Contest» 2016 – Der Countdown, su Schweizer Radio und Fernsehen (SRF), 18 aprile 2016. URL consultato il 25 marzo 2023.
  172. ^ SRF TV-Programm, Eurosong 2016, su web.archive.org, 14 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  173. ^ SRF TV-Programm, Eurovision Song Contest 2016, su web.archive.org, 14 maggio 2016. URL consultato il 25 marzo 2023 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  174. ^ (UK) https://tv.suspilne.media/news/channel/78211, su NTU. URL consultato il 25 marzo 2023.
  175. ^ TV műsorok - TV24.hu, su tv.24.hu. URL consultato il 25 marzo 2023.
  176. ^ eurofestival, 204 milioni di telespettatori per l'Eurovision Song Contest 2016, su Eurofestival NEWS, 24 maggio 2016. URL consultato il 2 giugno 2016.
  177. ^ Ascolti TV Eurovision Song Contest nazione per nazione, su Eurofestival NEWS. URL consultato il 2 giugno 2016.
  178. ^ De presenterar jurygruppernas röster 2016, su svt.se. URL consultato il 14 maggio 2016.
  179. ^ The 42 spokespersons for the 2016 Grand Final, su eurovision.tv. URL consultato il 14 maggio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]