Songs of Europe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Songs of Europe
PaeseNorvegia
Anno1981
Generemusicale
Edizioni1
Puntate1
Durata125 minuti
Lingua originaleinglese, norvegese, tedesco, francese, spagnolo
Crediti
ConduttoreRolf Kirkvaag, Titten Tei
IdeatoreUER
ProduttorePer Christiansen
Nils Olav Ween
Supervisore esecutivo: Frank Naef
Rete televisivaNRK
Eurovisione

Il Songs of Europe è stato un evento musicale televisivo svoltosi nella città di Mysen, in Norvegia il 22 agosto 1981 per commemorare il 25º anniversario della nascita dell'Eurovision Song Contest.

Il programma, ideato dall'Unione europea di radiodiffusione (UER), è stato prodotto dall'emittente norvegese Norsk rikskringkasting (NRK), ed è stato trasmesso in Eurovisione oltre che su svariati canali principali e secondari delle emittenti nazionali dell'UER.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Sede[modifica | modifica wikitesto]

Il concerto è andato in onda dal vivo nella località di Mysen, nella contea di Viken. Questo è stato il primo evento dell'Eurovisione che venne ospitato in Norvegia. Nel corso degli anni a seguire, nel paese scandinavo si sono tenuti anche l'Eurovision Song Contest 1989, 1996 e 2010, oltre al Junior Eurovision Song Contest 2004.

Presentatori[modifica | modifica wikitesto]

I presentatori dell'evento sono stati: Rolf Kirkvaag, giornalista e personaggio televisivo norvegese e Titten Tei, un burattino mascotte dell'emittente nazionale comandato dall'attrice ventriloqua Birgit Strøm. Mentre il conduttore d'orchestra Sigurd Jansen, ha accompagnato gli artisti durante le varie esibizioni proposte.

Show[modifica | modifica wikitesto]

Al concerto sono stati invitati a partecipare tutti i vincitori dell'Eurovision Song Contest dall'edizione del 1956 all'edizione del 1981, dove si sono esibiti con i brani con cui hanno vinto la manifestazione. Tra un'esibizione e l'altra, inoltre, sono stati proiettati su uno schermo dei video montaggi dove sono stati presentatati il momento dell'incoronazione dei vari vincitori.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

I brani sono stati eseguiti e mostrati in video, secondo l'ordine cronologico dei vincitori della manifestazione dalla prima edizione del 1956 fino all'edizione del 1981 inclusa; sebbene il 1981 è stata la ventiseiesima edizione, si tenne alcuni mesi prima del concerto e quindi furono inclusi anche i vincitori di quest'edizione. Alcuni spezzoni di esibizioni precedenti dell'ESC si sono mescolati allo spettacolo.

Alla fine al concerto hanno preso parte 21 dei 29 vincitori dell'epoca (tra cui tre dei quattro vincitori dell'edizione del 1969), dove hanno eseguito i loro brani vincenti dal vivo (anche se l'irlandese Dana si è esibita in playback).

I restanti otto vincitori, contrassegnati in rosa, sono stati mostrati in spezzoni delle loro esibizioni nelle rispettive edizioni dell'Eurovision Song Contest, ove disponibili.

Ordine d'entrata Anno Paese Lingua Artista/Gruppo Canzone
01 1956 Svizzera Svizzera Francese Lys Assia Refrain
02 1957 Paesi Bassi Paesi Bassi Olandese Corry Brokken Net als toen
03 1958 Francia Francia Francese André Claveau Dors, mon amour
04 1959 Paesi Bassi Paesi Bassi Olandese Teddy Scholten1 Een beetje
05 1960 Francia Francia Francese Jacqueline Boyer Tom Pillibi
06 1961 Lussemburgo Lussemburgo Francese Jean-Claude Pascal Nous les amoureux
07 1962 Francia Francia Francese Isabelle Aubret Un premier amour
08 1963 Danimarca Danimarca Danese Grethe & Jørgen Ingmann Dansevise
09 1964 Italia Italia Italiano Gigliola Cinquetti Non ho l'età (per amarti)
10 1965 Lussemburgo Lussemburgo Francese France Gall Poupée de cire, poupée de son
11 1966 Austria Austria Tedesco2 Udo Jürgens Merci, Chérie
12 1967 Regno Unito Regno Unito Inglese Sandie Shaw Puppet on a String
13 1968 Spagna Spagna Spagnolo Massiel La, la, la
14 1969 Francia Francia Francese Frida Boccara Un jour, un enfant
15 Paesi Bassi Paesi Bassi Olandese Lenny Kuhr De troubadour
16 Spagna Spagna Spagnolo Salomé Vivo cantando
17 Regno Unito Regno Unito Inglese Lulu Boom Bang-a-Bang
18 1970 Irlanda Irlanda Inglese Dana All Kinds of Everything
19 1971 Monaco Principato di Monaco Francese Séverine Un banc, un arbre, une rue
20 1972 Lussemburgo Lussemburgo Francese Vicky Léandros Après toi
21 1973 Lussemburgo Lussemburgo Francese Anne-Marie David Tu te reconnaîtras
22 1974 Svezia Svezia Inglese ABBA Waterloo
23 1975 Paesi Bassi Paesi Bassi Inglese Teach-In3 Ding-a-dong
24 1976 Regno Unito Regno Unito Inglese Brotherhood of Man Save Your Kisses for Me
25 1977 Francia Francia Francese Marie Myriam L'oiseau et l'enfant
26 1978 Israele Israele Ebraico Izhar Cohen & Alphabeta A-Ba-Ni-Bi
27 1979 Israele Israele Ebraico Milk & Honey4 Hallelujah
28 1980 Irlanda Irlanda Inglese Johnny Logan What's Another Year
29 1981 Regno Unito Regno Unito Inglese Bucks Fizz Making Your Mind Up

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ha preso parte allo show come spettatrice.
  2. Il brano contiene alcune parole in francese.
  3. Con una formazione differente rispetto all'originale, ma pur sempre guidata da Getty Kaspers.
  4. Accompagnati da Leah Lupatin, che ha preso il posto di Gali Atari nella formazione originale.

Trasmissione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Data di trasmissione Paese Emittente Stazione Commentatori
22 agosto 1981 Danimarca Danimarca DR DR TV TBD
Francia Francia France Télévisions Antenne 2 Nessuno
Irlanda Irlanda RTÉ
Messico Messico Las Estrellas
Norvegia Norvegia NRK NRK Fjernsynet Knut Aunbu
25 settembre 1981 Regno Unito Regno Unito BBC BBC Two[1] Terry Wogan
26 dicembre 1981 BBC Radio 2[2] Len Jackson
Sconosciuta Austria Austria ORF FS2 Nessuno
Belgio Belgio BRT BRT1
Cipro Cipro CyBC RIK 1
Egitto Egitto ERTU Channel 1
El Salvador El Salvador TCS Canal 2
Finlandia Finlandia Yle Yle TV1
Germania Germania ARD Das Erste TBD
Giordania Giordania JRTV JTV 2 Nessuno
Grecia Grecia ERT ERT1
Islanda Islanda RÚV RÚV1
Paesi Bassi Paesi Bassi NPO NPO 1
Perù Perù ATV
Portogallo Portogallo RTP RTP1
Rep. Dominicana Rep. Dominicana CERTV RTD
Spagna Spagna RTVE La 1
Svezia Svezia SVT TV2 Arne Weise
Venezuela Venezuela VTV Nessuno
Trasmissioni ritirate[3] Hong Kong Hong Kong RTHK Trasmissioni ritirate
Israele Israele IBA Channel 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Songs of Europe - BBC Two England - 25 September 1981 - BBC Genome, su genome.ch.bbc.co.uk. URL consultato l'8 maggio 2020.
  2. ^ Songs of Europe - BBC Radio 2 - 26 December 1981 - BBC Genome, su genome.ch.bbc.co.uk. URL consultato l'8 maggio 2020.
  3. ^ I seguenti paesi dovevano originariamente trasmettere l'evento, ma si ritirarono per cause sconosciute

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]