Eurovision Song Contest 1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 1978
ESC 1978 logo.PNG
EdizioneXXIII (23ª)
PeriodoFinale
22 aprile 1978
SedePalais des Congrès, Parigi, Francia Francia
PresentatoreDenise Fabré
Léon Zitrone
Trasmissione TVTF1 in Eurovisione
Partecipanti20
Paesi debuttanti-
RitorniTurchia Turchia
Danimarca Danimarca
VincitoreIsraele Israele (1°)
con la canzone:
A-Ba-Ni-Bi
SecondoBelgio Belgio
TerzoFrancia Francia
Cronologia
19771979

Il ventitreesimo Gran Premio Eurovisione della Canzone si tenne a Parigi, in Francia, il 22 aprile 1978.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1978, dopo 11 anni, la Danimarca ritornò al concorso, affiancata dalla Turchia, portando il numero di partecipanti a 20.

Israele ha vinto l'Eurovision con la canzone A-Ba-Ni-Bi, che fu eseguita da Izhar Cohen & Alphabeta, e si trasformò in un grande successo in tutta Europa. Quando fu evidente la vittoria di Israele, l'emittente televisiva giordana fermò la diretta, sostenendo che ci furono difficoltà tecniche, e successivamente presentarono la canzone del Belgio come la canzone vincitrice.

Per la prima volta il concorso fu presentato da due persone: Denise Fabré e Léon Zitrone.

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non nel 1978

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
Austria Austria Springtime Mrs. Caroline Robinson Tedesco Interno
Belgio Belgio Jean Vallée L'amour ça fait chanter la vie Francese Eurosong 1978, 8 febbraio 1978
Danimarca Danimarca Mabel Boom Boom Danese Dansk Melodi Grand Prix 1978, 25 febbraio 1978
Finlandia Finlandia Seija Simola Anna rakkaudelle tilaisuus Finlandese Euroviisukarsinta 1978, 11 febbraio 1978
Francia Francia (organizzatore) Joël Prévost Il y aura toujours des violons Francese Finale nazionale, 26 marzo 1978
Germania Germania Ireen Sheer Feuer Tedesco Finale nazionale, 20 febbraio 1978
Grecia Grecia Tania Tsanaklidou Charlie Chaplin Greco Interno
Irlanda Irlanda Colm C. T. Wilkinson Born to Sing Inglese National Song Contest 1978, 5 marzo 1978
Israele Israele Izhar Cohen & the Alphabeta A-Ba-Ni-Bi Ebraico Israel Song Festival 1978
Italia Italia Ricchi e Poveri Questo amore Italiano Interno
Lussemburgo Lussemburgo Baccara Parlez-vous français? Francese Finale nazionale
Norvegia Norvegia Jahn Teigen Mil etter mil Norvegese Melodi Grand Prix 1978, 18 marzo 1978
Paesi Bassi Paesi Bassi Harmony 't Is OK Olandese Nationaal Songfestival 1978, 22 febbraio 1978
Portogallo Portogallo Gemini Dai li dou Portoghese Festival da Canção 1978, 18 febbraio 1978
Monaco Principato di Monaco Caline & Olivier Toussaint Les jardins de Monaco Francese Interno
Regno Unito Regno Unito Co-Co The Bad Old Days Inglese A Song For Europe 1978, 31 marzo 1978
Spagna Spagna José Vélez Bailemos un vals Spagnolo, Francese Interno
Svezia Svezia Björn Skifs Det blir alltid värre framåt natten Svedese Melodifestivalen 1978, 11 febbraio 1978
Svizzera Svizzera Carole Vinci Vivre Francese Concours Eurovision 1978, 18 gennaio 1978
Turchia Turchia Nilüfer & Nazar Sevince Turco Şarkı Yarışması

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Ogni paese premia con dodici, dieci, otto e dal sette all'uno, punti per le proprie dieci canzoni preferite.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Diretta dai maestri: Alyn Ainsworth (Regno Unito), Haris Andreadis (Grecia), Ramon Arcusa (Spagna), Jean Frankfurter (Germania), Alain Goraguer (Francia), Nurit Hirsh (Israele), Daniël Janin (Svizzera), Noel Kelehan (Irlanda), Carsten Klouman (Norvegia), Thilo Krassmann (Portogallo), Jean Musy (Belgio), Helmer Olesen (Danimarca), Richard Österreicher (Austria), Bengt Palmers (Svezia), Yvon Rioland (Monaco), Ossi Runne (Finlandia), Nicola Samale (Italia), Rolf Soja (Lussemburgo), Onno Tunç (Turchia) e Harry van Hoof (Paesi Bassi).

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Irlanda Irlanda Colm C. T. Wilkinson Born To Sing 86 5
02 Norvegia Norvegia Jahn Teigen Mil etter mil 0 20
03 Italia Italia Ricchi e Poveri Questo amore 53 12
04 Finlandia Finlandia Seija Simola Anna rakkaudelle tilaisuus 2 18
05 Portogallo Portogallo Gemini Dai li dou 5 17
06 Francia Francia Joël Prévost Il y aura toujours des violons 119 3
07 Spagna Spagna José Vélez Bailemos un vals 65 9
08 Regno Unito Regno Unito Co-Co The Bad Old Days 61 11
09 Svizzera Svizzera Carole Vinci Vivre 65 9
10 Belgio Belgio Jean Vallée L'amour ça fait chanter la vie 125 2
11 Paesi Bassi Paesi Bassi Harmony It Is Ok 37 13
12 Turchia Turchia Nilüfer & Nazar Sevince 2 18
13 Germania Germania Ovest Ireen Sheer Feuer 84 6
14 Monaco Monaco Caline & Olivier Toussaint Les jardins de Monaco 107 4
15 Grecia Grecia Tania Tsanaklidou Charlie Chaplin 66 8
16 Danimarca Danimarca Mabel Boom boom 13 16
17 Lussemburgo Lussemburgo Baccara Parlez-vous français? 73 7
18 Israele Israele Izhar Cohen & The Alpha Beta A-ba-ni-bi 157 1
19 Austria Austria Springtime Mrs. Caroline Robinson 14 15
20 Svezia Svezia Björn Skifs Det blir alltid värre framåt natten 26 14

12 punti

N. A Da
6 Israele Israele Belgio, Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svizzera, Turchia
5 Belgio Belgio Francia, Grecia, Irlanda, Principato di Monaco, Regno Unito
3 Lussemburgo Lussemburgo Italia, Portogallo, Spagna
1 Francia Francia Austria
1 Germania Germania Finlandia
1 Irlanda Irlanda Norvegia
1 Monaco Principato di Monaco Svezia
1 Paesi Bassi Paesi Bassi Israele
1 Spagna Spagna Danimarca

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]