Eurovision Song Contest 1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 1999
EdizioneXLIV (44ª)
PeriodoFinale
29 maggio 1999
SedeIsraeli Conference Center, Gerusalemme, Israele Israele
PresentatoreDafna Dekel
Sigal Shachamon
Yigal Ravid
Trasmissione TVIBA in Eurovisione
Partecipanti23
Paesi debuttanti-
RitiriFinlandia Finlandia
Grecia Grecia
Ungheria Ungheria
Macedonia Macedonia
Romania Romania
Slovacchia Slovacchia
Svizzera Svizzera
RitorniAustria Austria
Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Danimarca Danimarca
Islanda Islanda
Lituania Lituania
VincitoreSvezia Svezia (4°)
con la canzone:
Take Me to Your Heaven
SecondoIslanda Islanda
TerzoGermania Germania
Cronologia
19982000

Il quarantaquattresimo Concorso Eurovisione della Canzone si tenne a Gerusalemme (Israele) il 29 maggio 1999.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il concorso del 1999 destò alcune polemiche riguardanti i cambiamenti sulla lingua e sull'orchestra. Tutti i partecipanti avrebbero potuto scegliere la lingua in cui cantare. Per quanto riguarda l'orchestra, l'organizzazione che produceva il concorso, non era più obbligata a fornirne una. L'IBA, la TV israeliana, decise di non usare nessuna orchestra, ma di far esibire gli artisti su basi musicali.

Il numero di partecipanti scese a 23. Importanti misure di sicurezza furono prese durante l'Eurovision Song Contest, sebbene l'atmosfera a Gerusalemme fu piacevole. Nuove misure furono prese per migliorare l'allestimento del concorso. In primo luogo, l'EBU decise di tenere una riunione dei capi delle delegazioni a Gerusalemme, due mesi prima del concorso. In secondo luogo, il sito Internet del “Gran Premio dell'Eurovisione” dell'Unione di Radiodiffusione Europea fu aggiornato e migliorato con nuove caratteristiche come i video clip delle canzoni del concorso. Infine si provò a creare un CD con la compilation dei brani del 1999, i cui proventi sarebbero andati a favore dei rifugiati del Kosovo. Purtroppo, questo CD non fu prodotto a causa di problemi con i diritti d'autore e i tempi di produzione. Il “Gran Premio” fu vinto dalla Svezia con una canzone in puro stile ABBA, Take Me to Your Heaven, eseguita da Charlotte Nilsson.

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Paesi partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non hanno partecipato nel 1999

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
Austria Austria Bobbie Singer Reflection Inglese Interno
Belgio Belgio Vanessa Chinitor Like the Wind Inglese Eurosong 1999, 28 febbraio 1999
Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Dino Merlin & Béatrice[1] Putnici Bosniaco, francese BH Eurosong 1999, 6 marzo 1999
Cipro Cipro Marlen Angelidou Tha'nai Erotas Greco Finale nazionale, 9 febbraio 1999
Croazia Croazia Doris Dragović Marija Magdalena Croato Dora 1999, 7 marzo 1999
Danimarca Danimarca Trine Jepsen & Michael Teschl This Time I Mean It Inglese Dansk Melodi Grand Prix 1999, 13 marzo 1999
Estonia Estonia Evelin Samuel & Camille Diamond of Night Inglese Eurolaul 1999, 30 gennaio 1999
Francia Francia Nayah Je veux donner ma voix Francese Finale nazionale, 2 marzo 1999
Germania Germania Sürpriz[2] Reise nach Jerusalem – Kudüs'e seyahat Tedesco, turco, ebraico, inglese Countdown Grand Prix 1999 , 12 marzo 1999
Irlanda Irlanda The Mullans When You Need Me Inglese Eurosong 1999, 7 marzo 1999
Islanda Islanda Selma All Out of Luck Inglese Interno
Israele Israele (organizzatore) Eden Yom huledet Ebraico, inglese Interno
Lituania Lituania Aistė Strazdas Samogitico Finale nazionale, 31 dicembre 1998
Malta Malta Times Three Believe 'n Peace Inglese Malta Song for Europe 1999
Norvegia Norvegia Stig Van Eijk Living My Life Without You Inglese Melodi Grand Prix 1999, 27 febbraio 1999
Paesi Bassi Paesi Bassi Marlayne One Good Reason Inglese Nationaal Songfestival 1999, 14 marzo 1999
Polonia Polonia Mietek Szcześniak Przytul mnie mocno Polacco Interno
Portogallo Portogallo Rui Bandeira Como tudo começou Portoghese Festival da Canção 1999, 8 marzo 1999
Regno Unito Regno Unito Precious Say It Again Inglese The Great British Song Contest 1999, 7 marzo 1999
Slovenia Slovenia Darja Švajger For a Thousand Years Inglese EMA 1999, 26 febbraio 1999
Spagna Spagna Lydia No quiero escuchar Spagnolo Interno
Svezia Svezia Charlotte Nilsson Take Me to Your Heaven Inglese Melodifestivalen 1999, 27 febbraio 1999
Turchia Turchia Tuğba Önal & Grup Mistik Dön artık Turco 22. Eurovision Şarkı Yarışması Türkiye Finali, 12 marzo 1999
Sigal Shachmon e Dafna Dekel, due dei tre presentatori di questa edizione

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Ogni paese premia con dodici, dieci, otto e dal sette all'uno, punti per le proprie dieci canzoni preferite.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima volta nella storia del contest, gli artisti cantano su basi musicali invece che essere accompagnati da un'orchestra dal vivo.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Lituania Lituania Aistė Smilgevičiūtė Strazdas 13 20
02 Belgio Belgio Vanessa Chinitor Like the Wind 38 12
03 Spagna Spagna Lydia No quiero escuchar 1 23
04 Croazia Croazia Doris Dragović Marija Magdalena 118 4
05 Regno Unito Regno Unito Precious Say It Again 38 12
06 Slovenia Slovenia Darja Švajger For a Thousand Years 50 11
07 Turchia Turchia Tuğba Önal & Grup Mistik Dön artık 21 16
08 Norvegia Norvegia Stig Van Eijk Living My Life Without You 35 14
09 Danimarca Danimarca Trine Jepsen & Michael Teschl This Time I Mean It 71 8
10 Francia Francia Nayah Je veux donner ma voix 14 19
11 Paesi Bassi Paesi Bassi Marlayne One Good Reason 71 8
12 Polonia Polonia Mietek Szcześniak Przytul mnie mocno 17 18
13 Islanda Islanda Selma All Out of Luck 146 2
14 Cipro Cipro Marlain Tha 'nai erotas 2 22
15 Svezia Svezia Charlotte Nilsson Take Me to Your Heaven 163 1
16 Portogallo Portogallo Rui Bandeira Como tudo começou 12 21
17 Irlanda Irlanda The Mullans When You Need Me 18 17
18 Austria Austria Bobbie Singer Reflection 65 10
19 Israele Israele Eden Yom Huledet 93 5
20 Malta Malta Times Three Believe 'n Peace 32 15
21 Germania Germania Sürpriz Reise nach Jerusalem 140 3
22 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Dino Merlin & Béatrice Putnici 86 7
23 Estonia Estonia Evelin Samuel & Camille Diamond of Night 90 6

12 punti

N. A Da
5 Germania Germania Israele, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Turchia
5 Svezia Svezia Bosnia e Erzegovina, Estonia, Malta, Norvegia, Regno Unito
3 Islanda Islanda Cipro, Danimarca, Svezia
2 Croazia Croazia Slovenia, Spagna
2 Slovenia Slovenia Croazia, Irlanda
1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Austria
1 Danimarca Danimarca Islanda
1 Irlanda Irlanda Lituania
1 Paesi Bassi Paesi Bassi Belgio
1 Portogallo Portogallo Francia
1 Turchia Turchia Germania

Sistema di relegazione (1995-1999)[modifica | modifica wikitesto]

I 13 paesi con la media punti più alta tra il 1995 e il 1999, partecipano all'Eurovision Song Contest 2000, oltre al paese ospitante, la Svezia, e ai big 4.

Posizione Nazione Media dei punti
- Svezia Svezia 90,4
- Regno Unito Regno Unito 116,8
- Germania Germania 62,25
- Spagna Spagna 50,8
- Francia Francia 44,8
1 Israele Israele 115,33
2 Irlanda Irlanda 89
3 Croazia Croazia 84,6
4 Malta Malta 81,4
5 Paesi Bassi Paesi Bassi 76
6 Estonia Estonia 75,5
7 Norvegia Norvegia 75,2
Posizione Nazione Media dei punti
8 Danimarca Danimarca 62,67
9 Islanda Islanda 61,5
10 Cipro Cipro 57,6
11 Austria Austria 53
12 Turchia Turchia 49
13 Belgio Belgio 47,5
14 Slovenia Slovenia 45,4
15 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 33,75
16 Portogallo Portogallo 29
17 Polonia Polonia 27,2
18 Lituania Lituania 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dino Merlin e Béatrice Poulot arrivarono secondi nella selezione nazionale, acquisirono il diritto di partecipare all'Eurovision, dopo la squalifica degli Hari Mata Hari, primi classificati.
  2. ^ I Sürpriz arrivarono secondi nella selezione nazionale, acquisirono il diritto di partecipare all'Eurovision, dopo la squalifica di Corinna May, prima classificata.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4625960-0