Eurovision Song Contest 1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eurovision Song Contest 1999
Edizione XLIV
Periodo 29 maggio
Sede The Israeli Conference Center di Gerusalemme (Israele)
Presentatore Dafna Dekel, Sigal Shachamon e Yigal Ravid
Trasmesso da Israel Broadcasting Authority
Partecipanti 23
Paesi debuttanti 0
Vincitore Svezia Svezia (4°)
con la canzone:
"Take Me To Your Heaven"
Secondo Islanda Islanda
Terzo Germania Germania
Cronologia
1998 2000

Il quarantaquattresimo Concorso Eurovisione della Canzone si tenne a Gerusalemme (Israele) il 29 maggio 1999.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il concorso del 1999 destò alcune polemiche riguardanti i cambiamenti sulla lingua e sull'orchestra. Tutti i partecipanti avrebbero potuto scegliere la lingua in cui cantare. Per quanto riguarda l'orchestra, l'organizzazione che produceva il concorso, non era più obbligata a fornirne una. L'IBA, la TV israeliana, decise di non usare nessun orchestra, ma di far esibire gli artisti su basi musicali.

Nasce quest'anno la regola di Paesi Big 4; Francia, Germania, Spagna e Regno Unito, in quanto maggiori finanziatori dell'EBU, sono di diritto in finale. Il numero di partecipanti scese a 23. A causa del basso punteggio, la Finlandia, la Grecia, la Ex Repubblica Iugoslava di Macedonia, l'Ungheria, la Romania, la Slovacchia e la Svizzera presero una pausa di un anno e furono sostituite dalla Bosnia ed Erzegovina, dalla Danimarca, dall'Islanda, dal Lettonia e dalla Lituania, partecipanti passivi dell'anno precedente. Tuttavia, il 23 ottobre, la Lettonia decise di non partecipare come partecipante attivo al concorso 1999. In conformità con le regole, i servizi permanenti dell'EBU chiesero al paese dei partecipanti passivi con il maggior numero di punti se avesse intenzione di partecipare alla quarantaquattresima edizione. Quel paese era l'Ungheria, che declinò l'offerta. Sulla lista dei partecipanti passivi, seguiva il Portogallo, che accettò. Importanti misure di sicurezza furono prese durante l'Eurovision Song Contest, sebbene l'atmosfera a Gerusalemme fu piacevole. Nuove misure furono prese per migliorare l'allestimento del concorso. In primo luogo, l'EBU decise di tenere una riunione dei capi delle delegazioni a Gerusalemme, due mesi prima del concorso. In secondo luogo, il sito Internet del “Gran Premio dell'Eurovisione” dell'Unione di Radiodiffusione Europea fu aggiornato e migliorato con nuove caratteristiche come i video clip delle canzoni del concorso. Infine si provò a creare un CD con la compilation dei brani del 1999, i cui proventi sarebbero andati a favore dei rifugiati del Kosovo. Purtroppo, questo CD non fu prodotto a causa di problemi con i diritti d'autore e i tempi di produzione. Il “Gran Premio” fu vinto dalla Svezia con una canzone in puro stile ABBA, Take me to your heaven, eseguita da Charlotte Nilsson.

Canzoni, autori, cantanti e nazioni in ordine di uscita[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lituania Strazdas (Linas Rimsha & Sigitas Geda) Aistė Smilgevičiūtė - Lituania
  2. Belgio Like The Wind (Wim Claes, Emma Phillipa, Ilia Beyers & John Terra) Vanessa Chinitor - Belgio
  3. Spagna No quiero escuchar (Fernando Rodríguez Fernández, Alejandro Piqueras Ramírez, Adolfo Carmona Zamarreño y Carlos López González) Lydia - Spagna
  4. Croazia Marija Magdalena (Vjekoslava Huljic & Tonci Huljic) Doris Dragović - Croazia
  5. Regno Unito Say It Again (Paul Varney) Precious - Regno Unito
  6. Slovenia For a Thousand Years (Primož Peterca) Darja Švajger - Slovenia
  7. Turchia Dön Artik (Erdinç Tunç ve Canan Tunç) Tugba Önal & Grup Mystik - Turchia
  8. Norvegia Living My Life Without You (Stig André van Eijk & Sem) Stig Van Eijk - Norvegia
  9. Danimarca This Time (Ebbe Ravn) Trine Jepsen & Michael Teschl - Danimarca
  10. Francia Je veux donner ma voix (Gilles Arcens, Luigi Rutigliano, Pascal Graczyk et René Colombies) Nayah - Francia
  11. Paesi Bassi One Good Reason (Tjeerd Van Zanen & Alan Michael) Marlayne - Paesi Bassi
  12. Polonia Przytul Mnie Mocno (Wojciech Ziembicki & Seweryn Krajewski) Mieczyslaw Szczesniak - Polonia
  13. Islanda All Out Of Luck (Selma Björnsdóttir, Sveinbjörn I Baldvinsson & Þorvaldur B Þorvaldsson) Selma - Islanda
  14. Cipro Tha 'Nai Erotas (George Kallis & Andreas Karanicolas) Marlain - Cipro
  15. Svezia Take Me To Your Heaven (Lars Diedriksson & Gert Lengstrand) Charlotte Nilsson - Svezia
  16. Portogallo Como tudo começou (Jorge do Carmo e Tó Andrade) Rui Bandeira - Portogallo
  17. Irlanda When You Need Me (Bronagh Mullan) The Mullans - Irlanda
  18. Austria Reflection (In Your Eyes) (Dave Moskin) Bobbie Singer - Austria
  19. Israele Yom huledet (Happy Birthday) (Moshe Datz, Gabriel Butler, Ya'aqov Lamay & Jackie Oved) Eden - Israele
  20. Malta Believe 'n Peace (Chris Scicluna & Moira Stafrace) Times 3 - Malta
  21. Germania Reise nach Jerusalem - Kudüs'e seyahat (Bernd Meinunger und Ralph Siegel) Sürpriz - Germania
  22. Bosnia ed Erzegovina Putnici (Dino Dervišalidovic) Dino Merlin & Beatrice - Bosnia ed Erzegovina
  23. Estonia Diamond Of Night (Priit Pajusaar, Glenn Pilvre & Maian-Anna Karmas & Kaari Sillamaa) Evelin Samuel & Camille - Estonia

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Ogni paese premia con dodici, dieci, otto e dal sette all'uno, punti per le proprie dieci canzoni preferite.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Gli artisti cantano su basi musicali.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Punti Canzone Artista Nazione
1. 163 Take Me To Your Heaven Charlotte Nilsson Svezia Svezia
2. 146 All Out Of Luck Selma Islanda Islanda
3. 140 Reise nach Jerusalem - Kudüs'e seyahat Sürpriz Germania Germania
4. 118 Marija Magdalena Doris Dragović Croazia Croazia
5. 93 Yom huledet (Happy Birthday) Eden Israele Israele
6. 90 Diamond Of Night Evelin Samuel & Camille Estonia Estonia
7. 86 Putnici Dino Merlin & Beatrice Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
8. 71 This Time
One Good Reason
Trine Jepsen & Michael Teschl
Marlayne
Danimarca Danimarca
Paesi Bassi Paesi Bassi
10. 65 Reflection (In Your Eyes) Bobbie Singer Austria Austria
11. 50 For a Thousand Years Darja Švajger Slovenia Slovenia
12. 38 Like The Wind
Say It Again
Vanessa Chinitor
Precious
Belgio Belgio
Regno Unito Regno Unito
14. 35 Living My Life Without You Stig Van Eijk Norvegia Norvegia
15. 32 Believe 'n Peace Times 3 Malta Malta
16. 21 Dön Artik Tugba Önal & Grup Mystik Turchia Turchia
17. 18 When You Need Me The Mullans Irlanda Irlanda
18. 17 Przytul Mnie Mocno Mieczyslaw Szczesniak Polonia Polonia
19. 14 Je veux donner ma voix Nayah Francia Francia
20. 13 Strazdas Aistė Smilgevičiūtė Lituania Lituania
21. 12 Como tudo começou Rui Bandeira Portogallo Portogallo
22. 2 Tha 'Nai Erotas Marlain Cipro Cipro
23. 1 No quiero escuchar Lydia Spagna Spagna

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4625960-0