Eurovision Song Contest 1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 1973
ESC 1973 logo.png
EdizioneXVIII (18ª)
PeriodoFinale
7 aprile 1973
SedeNouveau Théâtre, Lussemburgo, Lussemburgo Lussemburgo
PresentatoreHelga Guitton
Trasmissione TVCLT in Eurovisione
Partecipanti17
Paesi debuttantiIsraele Israele
RitiriAustria Austria
Malta Malta
VincitoreLussemburgo Lussemburgo (4°)
con la canzone:
Tu te reconnaîtras
SecondoSpagna Spagna
TerzoRegno Unito Regno Unito
Cronologia
19721974

Il diciottesimo Gran Premio Eurovisione della Canzone si tenne a Lussemburgo il 7 aprile 1973.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1973 Malta (dopo due ultimi posti) e Austria decisero di non partecipare al concorso, mentre Israele, il primo paese non europeo, ma comunque membro dell'EBU, fece il suo debutto, così da richiedere un rinforzo nelle misure di sicurezza; si classificò al quarto posto. Il gruppo svedese "Malta" cambiò il suo nome per non essere confuso con l'isola, sebbene questa non partecipasse. Modificata la regola sulla lingua nella quale la canzone doveva essere interpretata: i partecipanti furono lasciati liberi di scegliere in quale idioma cantare.

Il Lussemburgo conquistò, ancora, il primo posto con Tu te reconnaitras, interpretata da Anne-Marie David; per la terza volta di seguito vinse quindi una canzone in francese. Il noto artista Patrick Juvet, rappresentante della Svizzera, si classificò al dodicesimo posto con Je vais me marier, Marie, mentre Cliff Richard ritorna al Gran Premio dell'Eurovisione col brano Power to All Our Friends, per il Regno Unito, classificandosi terzo. Torna anche Massimo Ranieri con il brano Chi sarà con te, classificando l'Italia al tredicesimo posto.

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non nel 1973

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
Belgio Belgio Nicole & Hugo Baby, Baby Olandese Eurosong 1973, 25 febbraio 1973
Finlandia Finlandia Marion Rung Tom Tom Tom Inglese Euroviisukarsinta 1973, 3 gennaio 1973
Francia Francia Martine Clemenceau Sans toi Francese Finale nazionale, 6 marzo 1973
Germania Germania Gitte Junger Tag Tedesco Ein Lied für Luxemburg, 21 febbraio 1973
Irlanda Irlanda Maxi Do I Dream Inglese National Song Contest 1973
Israele Israele Ilanit Ey Sham Ebraico Interno
Italia Italia Massimo Ranieri Chi sarà con te Italiano Canzonissima 1972 per l'artista, 6 gennaio 1973; Scelta interna per il brano
Jugoslavia Jugoslavia Zdravko Čolić Gori vatra Serbo-Croato Opatija Festival 1973
Lussemburgo Lussemburgo (organizzatore) Anne-Marie David Tu te reconnaîtras Francese Interno
Norvegia Norvegia Bendik Singers It's Just a Game Inglese, Francese[1] Melodi Grand Prix 1973, 17 febbraio 1973
Paesi Bassi Paesi Bassi Ben Cramer 'De oude muzikant Olandese Interno per l'artista; Nationaal Songfestival 1973 per il brano, 28 febbraio 1973
Portogallo Portogallo Fernando Tordo Tourada Portoghese Festival da Canção 1973, 26 febbraio 1973
Monaco Principato di Monaco Marie Un train qui part Francese Interno
Regno Unito Regno Unito Cliff Richard Power to All Our Friends Inglese Interno per l'artista; A Song For Europe 1973 per il brano, 24 febbraio 1973
Spagna Spagna Mocedades Eres tú Spagnolo Interno
Svezia Svezia Nova & The Dolls You're Summer Inglese Melodifestivalen 1973, 10 febbraio 1973
Svizzera Svizzera Patrick Juvet Je vais me marier, Marie Francese Concours Eurovision 1973, 16 febbraio 1973

Struttura di voto[modifica | modifica wikitesto]

Ogni paese ha due giurati, uno sotto e uno sopra i venticinque anni che vota ogni canzone con punti dall'uno al cinque.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Diretta dai maestri: Esad Arnautalic (Jugoslavia), Francis Bay (Belgio), Juan Carlos Calderón (Spagna), Pierre Cao (Lussemburgo), Jean Claudric (Francia), Carsten Klouman (Norvegia), Monica Dominique (Svezia), Nurit Hirsh (Israele), David MacKay (Regno Unito), Colman Pearce (Irlanda), Jorge Costa Pinto (Portogallo), Enrico Polito (Italia), Hervé Roy (Svizzera), Ossi Runne (Finlandia), Günther-Eric Thöner (Germania), Harry van Hoof (Paesi Bassi) e Jean-Claude Vannier (Monaco).

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Finlandia Finlandia Marion Rung Tom, Tom, Tom 93 6
02 Belgio Belgio Nicole & Hugo Baby, Baby 58 17
03 Portogallo Portogallo Fernando Tordo Tourada 80 10
04 Germania Ovest Germania Ovest Gitte Junger Tag 85 8
05 Norvegia Norvegia Bendik Singers It's Just a Game 89 7
06 Monaco Principato di Monaco Marie Un train qui part 85 8
07 Spagna Spagna Mocedades Eres tú 125 2
08 Svizzera Svizzera Patrick Juvet Je vais me marier, Marie 79 12
09 Jugoslavia Jugoslavia Zdravo Čolić Gori vatra 65 15
10 Italia Italia Massimo Ranieri Chi sarà con te 74 12
11 Lussemburgo Lussemburgo Anne-Marie David Tu te reconnaîtras 129 1
12 Svezia Svezia Nova & The Dolls You Are Summer 94 5
13 Paesi Bassi Paesi Bassi Ben Cramer De oude muzikant 69 14
14 Irlanda Irlanda Maxi Do I Dream? 80 10
15 Regno Unito Regno Unito Cliff Richard Power to All Our Friends 123 3
16 Francia Francia Martine Clémenceau Sans toi 65 15
17 Israele Israele Ilanit Ey sham 97 4

10 punti

N. A Da
3 Lussemburgo Lussemburgo Francia, Regno Unito, Svizzera
3 Spagna Spagna Irlanda, Italia, Paesi Bassi
2 Regno Unito Regno Unito Lussemburgo, Paesi Bassi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il brano contiene delle frasi in Spagnolo, Italiano, Olandese, Tedesco, Irlandese, Ebraico, Serbo-Croato, Finlandese, Svedese e Norvegese

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]