ATP Finals

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ATP Finals
Nitto ATP Finals logo.jpg
Altri nomiMasters Grand Prix
(1970-1989)

ATP Tour World Championships
(1990-1999)

Tennis Masters Cup
(2000-2008)

ATP World Tour Finals
(2009-2016)

SportTennis pictogram.svg Tennis
CategoriaATP Finals
FederazioneAssociation of Tennis Professionals
LuogoItalia Torino
(2021-2025)
ImpiantoPalasport Olimpico
SuperficieCemento indoor
OrganizzatoreFederazione Italiana Tennis
CadenzaAnnuale
DisciplineSingolare, doppio
Sito Internetnittoatpfinals.com
Storia
Fondazione1970
Numero edizioni51 (S)
46 (D)
DetentoreRussia Daniil Medvedev
DetentoriPaesi Bassi Wesley Koolhof
Croazia Nikola Mektić
Record vittorieSingolare: Svizzera Roger Federer (6)

Doppio: Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe (7)

Ultima edizioneATP Finals 2020
Prossima edizioneATP Finals 2021
ATP World Tour Finals Singles Trophy (London).svg
Il trofeo del singolare

Le ATP Finals (Finali ATP in italiano, ufficialmente Nitto ATP Finals per ragioni di sponsor) sono il torneo professionistico di tennis più importante dell'annata dopo le quattro prove del Grande Slam. In palio vi è un ricco montepremi e vi prendono parte i migliori otto tennisti delle classifiche ATP del singolare e del doppio. Il vincitore consegue da un minimo di 1 100 a un massimo di 1 500 punti ATP[1], a metà strada tra un torneo Masters 1000 (1 000 punti) e uno Slam (2 000 punti).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo ha assunto diverse denominazioni nel corso degli anni: dal 1970 (anno della sua creazione) al 1989 è stato denominato Masters Grand Prix. Dal 1990 al 1999 è stato denominato ATP Tour World Championship; soltanto dal 2000 ha assunto la denominazione di Tennis Masters Cup, conservandola fino al 2009, anno in cui è stata modificata in ATP World Tour Finals. Dal 2017 vige la corrente denominazione di ATP Finals.

Vige la formula del girone all'italiana. Vengono creati due gruppi (solitamente chiamati gruppo rosso e gruppo oro) da quattro giocatori ciascuno, i quali si affrontano fra di loro; il vincitore di ogni incontro guadagna un punto. I primi due classificati di ciascun girone accedono alle semifinali incrociate, il primo di un girone contro il secondo dell'altro. A seguire i due vincitori delle semifinali si affrontano in finale. Le partite si svolgono al meglio dei tre set.

Visto il periodo in cui si disputa (solitamente nel mese di novembre) il torneo si svolge spesso in sedi che vantano dei campi indoor. Dal 2009 al 2020 il torneo si è disputato a Londra. Il 24 aprile 2019 è stata ufficializzata la designazione di Torino a sede delle ATP Finals dal 2021 fino ad almeno il 2025[2].

Punti, premi e trofei[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2019 le ATP Finals hanno assegnato i seguenti punteggi e premi in denaro per ogni vittoria[3]:

Turno Singolare Doppio[4] Punti ATP
Round-robin[5] $ 215 000 $ 40 000 200
Semifinale $ 657 000 $ 106 000 400
Finale $ 1 354 000 $ 204 000 500
Campione imbattuto $ 2 871 000 $ 533 000 1 500

C'è anche un premio di presenza di $ 215 000 per il singolare e $ 103 000 per la coppia del doppio. I due sostituti del singolare sono pagati $ 116 000, mentre le due coppie del doppio ricevono $ 40 000.

Un campione imbattuto incassa il massimo di 1 500 punti e $ 2 871 000 nel singolare ($ 533 000 nel doppio).

I premi includono inoltre i trofei Barclays ATP per le Finali Mondiali di singolare e doppio, nonché il Trofeo ATP per il nº 1 del mondo, tutti prodotti dal brand di lusso Thomas Lyte[6][7].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il campo dell'O2 Arena visto dall'alto; l'impianto londinese ha ospitato dodici edizioni del torneo.

Il torneo venne disputato per la prima volta nel 1970[8] a Tokyo. Nella prima edizione a imporsi fu lo statunitense Stan Smith che vinse il round robin arrivando primo in classifica. L'anno seguente il torneo si trasferì a Parigi e vide la vittoria, nel round robin, del rumeno Ilie Năstase[9].

Nel 1972 il torneo cambia ancora sede per trasferirsi a Barcellona e ancora una volta vince Nastase che batte in finale lo statunitense Stan Smith per 6–3, 6–2, 3–6, 2–6, 6–3[10]. L'anno successivo si gioca a Boston e si assiste alla terza vittoria consecutiva di Ilie che in finale batte l'olandese Tom Okker[11].

Nel 1974 il torneo è disputato a Melbourne e a vincere è l'argentino Guillermo Vilas su Nastase per 7–6, 6–2, 3–6, 3–6, 6–4[12]. Il rumeno rivince il titolo l'anno successivo a Stoccolma sconfiggendo in finale lo svedese Björn Borg per 6–2, 6–2, 6–1[13]. a Houston, nel 1976, a trionfare è lo spagnolo Manuel Orantes che si aggiudica il Masters sul polacco Wojciech Fibak[14]. Nel 1978 il torneo prende pianta stabile al Madison Square Garden di New York e vi rimane fino al 1989. Nella prima edizione newyorkese è lo statunitense Jimmy Connors a trionfare con la sua vittoria in finale su Björn Borg per 6–4, 1–6, 6–4[15]. L'anno successivo John McEnroe si impone sul connazionale Arthur Ashe per 6–7, 6–3, 7–5[16].

Roger Federer, vincitore di sei edizioni del singolare.

Nel 1979 e nel 1980 vince il campione svedese Björn Borg, vincitore prima su Vitas Gerulaitis[17] e poi su Ivan Lendl (6–4, 6–2, 6–2)[18]. Il cecoslovacco vincerà le due edizioni seguenti contro Vitas Gerulaitis[19] e John McEnroe[8]. Nel 1983 John McEnroe si riprende il titolo e lo mantiene anche l'anno seguente battendo in finale sempre Ivan Lendl[20]. Lendl è di nuovo vincitore dal 1985[21] al 1987; in due occasioni su tre batte il tedesco Boris Becker. Quest'ultimo si prende la rivincita nel 1988 battendo proprio Lendl per 5–7, 7–6(5), 3–6, 6–2, 7–6(5)[22]. Becker perderà l'ultima finale disputata a New York contro il rivale Stefan Edberg per 4–6, 7–6(6), 6–3, 6–1[23].

Dal 1990 al 1995 il torneo si disputa a Francoforte in Germania. Nella prima edizione tedesca del torneo a vincere è lo statunitense Andre Agassi che batte in finale Edberg per 5–7, 7–6, 7–5, 6–2[24]. L'anno successivo è Pete Sampras a trionfare battendo nell'atto conclusivo il connazionale Jim Courier per 3–6, 7–6(5), 6–3, 6–4[25]. L'anno successivo Boris Becker si riprende il titolo a quattro anni di distanza dal primo[26]. Nel 1993 è sempre un tedesco a vincere, si tratta di Michael Stich, che batte in finale Pete Sampras (7–6(3), 2–6, 7–6(7), 6–2)[27]. Sampras riconquista il titolo l'anno successivo a spese di Becker[28]. L'ultima edizione disputata a Francoforte del torneo è vinta sempre da Becker che sconfigge in finale lo statunitense Michael Chang[29].

Nel 1996 il torneo rimane sempre in Germania, ma si sposta ad Hannover. Per tre edizioni su quattro a vincere è il pluricampione di Wimbledon Pete Sampras, che batte Boris Becker[30], Evgenij Kafel'nikov[31] e Andre Agassi[32]. A partire dal 2000 ricomincia il peregrinare del torneo per diverse sedi: nel 2000 si disputa a Lisbona con la vittoria di Gustavo Kuerten[33]. Nel 2001[34] si gioca a Sydney e nel 2002[35] a Shanghai: a vincere in entrambe le occasioni è Lleyton Hewitt. Per due anni consecutivi il torneo si disputa a Houston negli Stati Uniti d'America dove vince sempre Roger Federer. Dal 2005 al 2008 si gioca a Shanghai in Cina. La prima edizione cinese viene vinta da David Nalbandian che batte in cinque set in finale Federer[36]. Lo svizzero vince nel 2006[37] e nel 2007[38] sempre da numero 1 del mondo. Nel 2008 vince il serbo Novak Đoković che batte in finale il russo Nikolaj Davydenko[39]. Questi si prende la rivincita battendo, l'anno successivo, quando il torneo si sposta a Londra, Juan Martín del Potro (6–3, 6–4[40]). Nel 2010[41] e nel 2011[42] rivince Roger Federer che stabilisce il record assoluto di sei vittorie al Masters di fine anno. I titoli degli anni 2012[43], 2013[44], 2014 e 2015 sono appannaggio dal serbo Novak Đoković che batte prima Roger Federer, poi Rafael Nadal e infine batte nelle due edizioni successive sempre Roger Federer in finale, nella prima per ritiro, nella seconda per 6-3 6-4 diventando il primo giocatore della storia a vincere per quattro volte consecutive il Masters (la quinta in totale). Nel 2016 arriva nuovamente in finale il serbo ma viene sconfitto da Andy Murray. Nel 2017 vince Grigor Dimitrov che supera in finale David Goffin. Nel 2018 torna in finale Đoković ma viene sconfitto da Alexander Zverev. Nel 2019 Stefanos Tsitsipas batte Dominic Thiem in tre set. Anche nel 2020 Thiem raggiunge la finale ma viene sconfitto da Daniil Medvedev con il punteggio di 4–6, 7–6(2), 6–4.

Impianti del singolare[modifica | modifica wikitesto]

Località Anni Superficie Stadio Capacità
Giappone Tokyo 1970 Sintetico Tokyo Metropolitan Gymnasium 6 500
Francia Parigi 1971 Stade Pierre de Coubertin 5 000
Spagna Barcellona 1972 Palau Blaugrana 5 700
Stati Uniti Boston 1973 Boston Garden 14 900
Australia Melbourne 1974 Erba Kooyong Stadium 8 500
Svezia Stoccolma 1975 Sintetico Kungliga tennishallen 6 000
Stati Uniti Houston 1976 The Summit 16 300
Stati Uniti New York 1977–1989 Madison Square Garden 17 500
Germania Francoforte 1990–1995 Festhalle Frankfurt 12 000
Germania Hannover 1996–1999 Sintetico
Cemento
Fiera di Hannover 15 000
Portogallo Lisbona 2000 Cemento Pavilhão Atlântico 12 000
Australia Sydney 2001 Acer Arena 17 500
Cina Shanghai 2002 Shanghai New International Expo Center 18 000
Stati Uniti Houston 2003–2004 Westside Tennis Club 2 540
Cina Shanghai 2005–2008 Cemento indoor
Cemento
Qizhong Forest Sports City Arena 15 000
Regno Unito Londra 2009–2020 Cemento indoor The O2 Arena 17 000
Italia Torino 2021–2025 Palasport Olimpico 15 000

Dal 2003 gli impianti del singolare ospitano stabilmente anche il torneo di doppio.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Località Anno Vincitore Finalista Punteggio
Masters Grand Prix
Tokyo 1970 Stati Uniti Stan Smith Round-robin
Parigi 1971 Romania Ilie Năstase Round-robin
Barcellona 1972 Romania Ilie Năstase Stati Uniti Stan Smith 6–3, 6–2, 3–6, 2–6, 6–3
Boston 1973 Romania Ilie Năstase Paesi Bassi Tom Okker 6–3, 7–5, 4–6, 6–3
Melbourne 1974 Argentina Guillermo Vilas Romania Ilie Năstase 7–6, 6–2, 3–6, 3–6, 6–4
Stoccolma 1975 Romania Ilie Năstase Svezia Björn Borg 6–2, 6–2, 6–1
Houston 1976 Spagna Manuel Orantes Polonia Wojciech Fibak 5–7, 6–2, 0–6, 7–6, 6–1
New York 1977 Stati Uniti Jimmy Connors Svezia Björn Borg 6–4, 1–6, 6–4
1978 Stati Uniti John McEnroe Stati Uniti Arthur Ashe 6–7, 6–3, 7–5
1979 Svezia Björn Borg Stati Uniti Vitas Gerulaitis 6–2, 6–2
1980 Svezia Björn Borg Cecoslovacchia Ivan Lendl 6–4, 6–2, 6–2
1981 Cecoslovacchia Ivan Lendl Stati Uniti Vitas Gerulaitis 65–7, 2–6, 7–66, 6–2, 6–4
1982 Cecoslovacchia Ivan Lendl Stati Uniti John McEnroe 6–4, 6–4, 6–2
1983 Stati Uniti John McEnroe Cecoslovacchia Ivan Lendl 6–3, 6–4, 6–4
1984 Stati Uniti John McEnroe Cecoslovacchia Ivan Lendl 7–5, 6–0, 6–4
1985 Cecoslovacchia Ivan Lendl Germania Ovest Boris Becker 6–2, 7–64, 6–3
1986 Cecoslovacchia Ivan Lendl Germania Ovest Boris Becker 6–4, 6–4, 6–4
1987 Cecoslovacchia Ivan Lendl Svezia Mats Wilander 6–2, 6–2, 6–3
1988 Germania Ovest Boris Becker Cecoslovacchia Ivan Lendl 5–7, 7–65, 3–6, 6–2, 7–65
1989 Svezia Stefan Edberg Germania Ovest Boris Becker 4–6, 7–66, 6–3, 6–1
ATP Tour World Championships
Francoforte 1990 Stati Uniti Andre Agassi Svezia Stefan Edberg 5–7, 7–6, 7–5, 6–2
1991 Stati Uniti Pete Sampras Stati Uniti Jim Courier 3–6, 7–65, 6–3, 6–4
1992 Germania Boris Becker Stati Uniti Jim Courier 6–4, 6–3, 7–5
1993 Germania Michael Stich Stati Uniti Pete Sampras 7–63, 2–6, 7–67, 6–2
1994 Stati Uniti Pete Sampras Germania Boris Becker 4–6, 6–3, 7–5, 6–4
1995 Germania Boris Becker Stati Uniti Michael Chang 7–63, 6–0, 7–65
Hannover 1996 Stati Uniti Pete Sampras Germania Boris Becker 3–6, 7–65, 7–64, 611–7, 6–4
1997 Stati Uniti Pete Sampras Russia Evgenij Kafel'nikov 6–3, 6–2, 6–2
1998 Spagna Àlex Corretja Spagna Carlos Moyá 3–6, 3–6, 7–5, 6–3, 7–5
1999 Stati Uniti Pete Sampras Stati Uniti Andre Agassi 6–1, 7–5, 6–4
Tennis Masters Cup
Lisbona 2000 Brasile Gustavo Kuerten Stati Uniti Andre Agassi 6–4, 6–4, 6–4
Sydney 2001 Australia Lleyton Hewitt Francia Sébastien Grosjean 6–3, 6–3, 6–4
Shanghai 2002 Australia Lleyton Hewitt Spagna Juan Carlos Ferrero 7–5, 7–5, 2–6, 2–6, 6–4
Houston 2003 Svizzera Roger Federer Stati Uniti Andre Agassi 6–3, 6–0, 6–4
2004 Svizzera Roger Federer Australia Lleyton Hewitt 6–3, 6–2
Shanghai 2005 Argentina David Nalbandian Svizzera Roger Federer 64–7, 611–7, 6–2, 6–1, 7–63
2006 Svizzera Roger Federer Stati Uniti James Blake 6–0, 6–3, 6–4
2007 Svizzera Roger Federer Spagna David Ferrer 6–2, 6–3, 6–2
2008 Serbia Novak Đoković Russia Nikolaj Davydenko 6–1, 7–5
ATP World Tour Finals
Londra 2009 Russia Nikolaj Davydenko Argentina Juan Martín del Potro 6–3, 6–4
2010 Svizzera Roger Federer Spagna Rafael Nadal 6–3, 3–6, 6–1
2011 Svizzera Roger Federer Francia Jo-Wilfried Tsonga 6–3, 66–7, 6–3
2012 Serbia Novak Đoković Svizzera Roger Federer 7–66, 7–5
2013 Serbia Novak Đoković Spagna Rafael Nadal 6–3, 6–4
2014 Serbia Novak Đoković Svizzera Roger Federer Ritiro
2015 Serbia Novak Đoković Svizzera Roger Federer 6–3, 6–4
2016 Regno Unito Andy Murray Serbia Novak Đoković 6–3, 6–4
ATP Finals
Londra 2017 Bulgaria Grigor Dimitrov Belgio David Goffin 7–5, 4–6, 6–3
2018 Germania Alexander Zverev Serbia Novak Đoković 6–4, 6–3
2019 Grecia Stefanos Tsitsipas Austria Dominic Thiem 6(6)–7, 6–2, 7–6(4)
2020 Russia Daniil Medvedev Austria Dominic Thiem 4–6, 7–6(2), 6–4
Torino 2021

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Località Anno Vincitori Finalisti Punteggio
Masters Grand Prix
Tokyo 1970 Stati Uniti Stan Smith
Stati Uniti Arthur Ashe
Round-robin
// 1971
-
1974
Non disputato
Stoccolma 1975 Spagna Juan Gisbert
Spagna Manuel Orantes
Round-robin
Houston 1976 Stati Uniti Fred McNair
Stati Uniti Sherwood Stewart
Stati Uniti Brian Gottfried
Messico Raúl Ramírez
6–4, 5–7, 5–7, 6–4, 6–4
New York 1977 Sudafrica Bob Hewitt
Sudafrica Frew McMillan
Stati Uniti Bob Lutz
Stati Uniti Stan Smith
7–5, 7–6, 6–3
1978 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Polonia Wojciech Fibak
Paesi Bassi Tom Okker
6–4, 6–2, 6–4
1979 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Polonia Wojciech Fibak
Paesi Bassi Tom Okker
6–3, 7–6, 6–1
1980 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Australia Peter McNamara
Australia Paul McNamee
6–4, 6–3
1981 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Sudafrica Kevin Curren
Stati Uniti Steve Denton
6–3, 6–3
1982 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Stati Uniti Sherwood Stewart
Stati Uniti Ferdi Taygan
7–5 6–3
1983 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Cecoslovacchia Pavel Složil
Cecoslovacchia Tomáš Šmíd
6–2, 6–2
1984 Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
Australia Mark Edmondson
Stati Uniti Sherwood Stewart
6–3, 6–1
1985 Svezia Stefan Edberg
Svezia Anders Järryd
Svezia Joakim Nyström
Svezia Mats Wilander
6–1, 7–6
Londra 1986 Svezia Stefan Edberg
Svezia Anders Järryd
Francia Guy Forget
Francia Yannick Noah
6–3, 7–6, 6–3
1987 Cecoslovacchia Miloslav Mečíř
Cecoslovacchia Tomáš Šmíd
Stati Uniti Ken Flach
Stati Uniti Robert Seguso
6–4, 7–5, 6–7, 6–3
1988 Stati Uniti Rick Leach
Stati Uniti Jim Pugh
Spagna Sergio Casal
Spagna Emilio Sánchez
6–4, 6–3, 2–6, 6–0
1989 Stati Uniti Jim Grabb
Stati Uniti Patrick McEnroe
Australia John Fitzgerald
Svezia Anders Järryd
7–5, 7–6, 5–7, 6–3
ATP Tour World Championships
Sanctuary Cove 1990 Francia Guy Forget
Svizzera Jakob Hlasek
Spagna Sergio Casal
Spagna Emilio Sánchez
6–4, 7–6, 5–7, 6–4
Johannesburg 1991 Australia John Fitzgerald
Svezia Anders Järryd
Stati Uniti Ken Flach
Stati Uniti Robert Seguso
6–4, 6–4, 2–6, 6–4
1992 Australia Todd Woodbridge
Australia Mark Woodforde
Australia John Fitzgerald
Svezia Anders Järryd
6–2, 7–6, 5–7, 3–6, 6–3
1993 Paesi Bassi Jacco Eltingh
Paesi Bassi Paul Haarhuis
Australia Todd Woodbridge
Australia Mark Woodforde
7–6, 7–6, 6–4
Giacarta 1994 Svezia Jan Apell
Svezia Jonas Björkman
Australia Todd Woodbridge
Australia Mark Woodforde
6–4, 4–6, 4–6, 7–6, 7–6
Eindhoven 1995 Canada Grant Connell
Stati Uniti Patrick Galbraith
Paesi Bassi Jacco Eltingh
Paesi Bassi Paul Haarhuis
7–6, 7–6, 3–6, 7–6
Hartford 1996 Australia Todd Woodbridge
Australia Mark Woodforde
Canada Sébastien Lareau
Stati Uniti Alex O'Brien
6–4, 5–7, 6–2, 7–6
1997 Stati Uniti Rick Leach
Stati Uniti Jonathan Stark
India Mahesh Bhupathi
India Leander Paes
6–3, 6–4, 7–63
1998 Paesi Bassi Jacco Eltingh
Paesi Bassi Paul Haarhuis
Bahamas Mark Knowles
Canada Daniel Nestor
6–4, 6–2, 7–5
1999 Canada Sébastien Lareau
Stati Uniti Alex O'Brien
India Mahesh Bhupathi
India Leander Paes
6–3, 6–2, 6–2
Bangalore 2000 Stati Uniti Donald Johnson
Sudafrica Piet Norval
India Mahesh Bhupathi
India Leander Paes
7–68, 6–3, 6–4
ATP World Doubles Challenge Cup
Bangalore 2001[45] Sudafrica Ellis Ferreira
Stati Uniti Rick Leach
Rep. Ceca Petr Pála
Rep. Ceca Pavel Vízner
66–7, 7–62, 6–4, 6–4
// 2002 Non disputato
Tennis Masters Cup
Houston 2003 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
Francia Michaël Llodra
Francia Fabrice Santoro
66–7, 6–3, 3–6, 7–63, 6–4
2004 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
Zimbabwe Wayne Black
Zimbabwe Kevin Ullyett
4–6, 7–5, 6–4, 6–2
Shanghai 2005 Francia Michaël Llodra
Francia Fabrice Santoro
India Leander Paes
Serbia e Montenegro Nenad Zimonjić
66–7, 6–3, 7–64
2006 Svezia Jonas Björkman
Bielorussia Maks Mirny
Bahamas Mark Knowles
Canada Daniel Nestor
6–2, 6–4
2007 Bahamas Mark Knowles
Canada Daniel Nestor
Svezia Simon Aspelin
Austria Julian Knowle
6–2, 6–3
2008 Canada Daniel Nestor
Serbia Nenad Zimonjić
Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
7–63, 6–2
ATP World Tour Finals
Londra 2009 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
Bielorussia Maks Mirny
Israele Andy Ram
7–65, 6–3
2010 Canada Daniel Nestor
Serbia Nenad Zimonjić
Bielorussia Maks Mirny
India Mahesh Bhupathi
7–66, 6–4
2011 Bielorussia Maks Mirny
Canada Daniel Nestor
Polonia Mariusz Fyrstenberg
PoloniaMarcin Matkowski
7–5, 6–3
2012 Spagna Marcel Granollers
Spagna Marc López
India Mahesh Bhupathi
India Rohan Bopanna
7–5, 3–6, [10–3]
2013 Spagna David Marrero
Spagna Fernando Verdasco
Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
7–5, 63–7, [10–7]
2014 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
Croazia Ivan Dodig
Brasile Marcelo Melo
65–7, 6–2, [10–7]
2015 Paesi Bassi Jean-Julien Rojer
Romania Horia Tecău
India Rohan Bopanna
Romania Florin Mergea
6–4 , 6–3
2016 Finlandia Henri Kontinen
Australia John Peers
Sudafrica Raven Klaasen
Stati Uniti Rajeev Ram
2–6, 6–1, [10–8]
ATP Finals
Londra 2017 Finlandia Henri Kontinen
Australia John Peers
Polonia Łukasz Kubot
Brasile Marcelo Melo
6–4, 6–2
2018 Stati Uniti Mike Bryan
Stati Uniti Jack Sock
Francia Pierre-Hugues Herbert
Francia Nicolas Mahut
5–7, 6–1, [13–11]
2019 Francia Pierre-Hugues Herbert
Francia Nicolas Mahut
Sudafrica Raven Klaasen
Nuova Zelanda Michael Venus
6–3, 6–4
2020 Paesi Bassi Wesley Koolhof
Croazia Nikola Mektić
Austria Jürgen Melzer
Francia Édouard Roger-Vasselin
6–2, 3–6, [10–5]
Torino 2021

Classifica per titoli vinti nel singolare[modifica | modifica wikitesto]

Tennista Nazionalità Vittorie Anni
Roger Federer Svizzera Svizzera 6 2003, 2004, 2006, 2007, 2010, 2011
Ivan Lendl Cecoslovacchia Cecoslovacchia 5 1981, 1982, 1985, 1986, 1987
Pete Sampras Stati Uniti Stati Uniti 5 1991, 1994, 1996, 1997, 1999
Novak Đoković Serbia Serbia 5 2008, 2012, 2013, 2014, 2015
Ilie Năstase Romania Romania 4 1971, 1972, 1973, 1975
John McEnroe Stati Uniti Stati Uniti 3 1978, 1983, 1984
Boris Becker Germania Germania 3 1988, 1992, 1995
Björn Borg Svezia Svezia 2 1979, 1980
Lleyton Hewitt Australia Australia 2 2001, 2002
Stan Smith Stati Uniti Stati Uniti 1 1970
Guillermo Vilas Argentina Argentina 1 1974
Manuel Orantes Spagna Spagna 1 1976
Jimmy Connors Stati Uniti Stati Uniti 1 1977
Stefan Edberg Svezia Svezia 1 1989
Andre Agassi Stati Uniti Stati Uniti 1 1990
Michael Stich Germania Germania 1 1993
Àlex Corretja Spagna Spagna 1 1998
Gustavo Kuerten Brasile Brasile 1 2000
David Nalbandian Argentina Argentina 1 2005
Nikolaj Davydenko Russia Russia 1 2009
Andy Murray Regno Unito Regno Unito 1 2016
Grigor Dimitrov Bulgaria Bulgaria 1 2017
Alexander Zverev Germania Germania 1 2018
Stefanos Tsitsipas Grecia Grecia 1 2019
Daniil Medvedev Russia Russia 1 2020

In grassetto i nomi dei giocatori ancora in attività.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 200 punti per ogni vittoria nei tre incontri del girone, 400 punti per la vittoria in semifinale e 500 punti per la vittoria della finale.
  2. ^ Tennis, ufficiale: le Atp Finals assegnate a Torino dal 2021 al 2025, su Sky Sport. URL consultato il 20 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2019).
  3. ^ Points and Prize Money - Nitto ATP Finals, su nittoatpfinals.com. URL consultato il 9 maggio 2018 (archiviato il 1º novembre 2017).
  4. ^ Nel doppio il premio in denaro è inteso come il totale consegnato alla coppia.
  5. ^ I premi del round-robin si riferiscono a ogni vittoria conseguita nei tre incontri del gruppo.
  6. ^ Thomas Lyte lifts Webb Ellis Cup, su sportindustry.biz, 15 settembre 2015. URL consultato il 13 novembre 2015 (archiviato il 17 novembre 2015). Thomas Lyte Lifts Webb Ellis Cup
  7. ^ In pictures: Sporting trophy workshop, in BBC News, 9 maggio 2018. URL consultato il 9 maggio 2018 (archiviato il 27 novembre 2017). Ospitato su www.bbc.co.uk.
  8. ^ a b Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  9. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  10. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  11. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  12. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  13. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  14. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  15. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  16. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  17. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  18. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  19. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  20. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  21. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  22. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  23. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  24. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  25. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  26. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  27. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  28. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  29. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  30. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  31. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  32. ^ Masters Singles, su http://www.itftennis.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  33. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  34. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  35. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  36. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  37. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  38. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  39. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  40. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  41. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  42. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  43. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  44. ^ Barclays ATP World Tour Finals (PDF), su http://www.atpworldtour.com. URL consultato il 29 agosto 2014.
  45. ^ Torneo disputato nel 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis