ATP World Tour Finals 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ATP World Tour Finals 2009
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Data 22 novembre – 29 novembre
Edizione 40a (singolare) / 34a (doppio)
Superficie Cemento indoor
Località Regno Unito Londra
Impianto O2 Arena
Campioni
Singolare
Russia Nikolaj Davydenko
Doppio
Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan
Left arrow.svg Tennis Masters Cup 2008 2010 Right arrow.svg

L'ATP World Tour Finals 2009 è stato un torneo di tennis indoor che si è disputato a Londra in Gran Bretagna, dal 22 al 29 novembre 2009 sul campo di cemento[1] indoor della O2 Arena. Si è trattata della 40ª edizione per quanto riguarda il torneo di singolare e della 34ª per quanto riguarda quello di doppio, il torneo, che dal 2009 ha cambiato denominazione da Tennis Masters Cup a ATP World Tour Finals, si è disputato in terra britannica per la prima volta dopo quattro edizione consecutive a Shanghai.

Qualificati[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Sd Giocatore Punti Tour Data qualifizione
1 Svizzera Roger Federer 10150 15 5 luglio[2]
2 Spagna Rafael Nadal 9205 17 19 maggio[3]
3 Serbia Novak Đoković 7910 22 10 settembre[4]
4 Regno Unito Andy Murray 6630 18 20 agosto[5]
5 Argentina Juan Martín del Potro 5985 19 15 settembre[6]
inj Stati Uniti Andy Roddick 4410 17 20 ottobre[7]
6 Russia Nikolaj Davydenko 3630 22 12 novembre[8]
7 Spagna Fernando Verdasco 3300 24 13 novembre[9]
8 Svezia Robin Söderling 3010 26 17 novembre[10]
Rafael Nadal ha vinto il suo primo Slam sul cemento agli Australian Open 2009

Il 19 maggio 2009, dopo aver raggiunto la settima finale consecutiva dell'anno al Mutua Madrileña Madrid Open, lo spagnolo Rafael Nadal è stato il primo a qualificarsi per il torneo.

Rafael Nadal ha iniziato l'anno vincendo il suo primo torneo del Grande Slam sul cemento: gli Australian Open, battendo in finale Roger Federer per 7–5, 3–6, 7–6, 3–6, 6–2,[11] subito dopo aver battuto Fernando Verdasco in un match durato 5 set e 5 ore e 14 minuti. Subito dopo gli Australian Open ha vinto l'ABN AMRO World Tennis Tournament battendo in finale Andy Murray. Ha perso successivamente contro Murray nella finale del BNP Paribas Open.[12] Nella stagione sulla terra battuta ha vinto in sequenza 3 titoli: il Monte-Carlo Rolex Masters,[13] gli Internazionali BNL d'Italia[14] e il Barcelona Open Banco Sabadell.[15] Ha perso poi nella sua quarta finale consecutiva disputata al Mutua Madrileña Madrid Open contro Federer. Si è presentato al Roland Garros come detentore del titolo degli ultimi 4 anni e con una striscia vincente di 31 successivi consecutivi nel torneo parigino, questa striscia è stata interrotta con la sconfitta agli ottavi di finale contro la testa di serie numero 23, Robin Söderling.[16] Ha saltato il torneo di Wimbledon diventando il primo giocatore dai tempi di Ivanišević a non difendere il titolo, perdendo così la prima posizione del ranking ATP a favore di Federer.[17] Nadal è ritornato nel Rogers Masters[18] ma non ha raggiunto alcuna finale fino allo Shanghai ATP Masters 1000 perdendo contro Nikolaj Davydenko. Ha raggiunto la semifinale agli US Open e al Western & Southern Financial Group Masters. Nadal aveva un record di 4-4 in questo torneo avendo raggiunto la finale nel 2006 e 2007. Quella di questa edizione è stata la sua terza partecipazione al Masters di fine anno.

Roger Federer ha vinto il suo primo titolo dello Slam sulla terra battuta agli Open di Francia 2009

Il 5 luglio dopo il Torneo di Wimbledon, Roger Federer, che ha vinto il suo 15° Slam della carriera, battendo in finale Andy Roddick è stato il secondo a qualificarsi per il Masters di fine anno.

Roger Federer ha iniziato la stagione con la finale persa contro Rafael Nadal agli Australian Open. Ha conquistato il primo titolo al Mutua Madrileña Madrid Open battendo nella finale il rivale Nadal.[19] Si è trattata della prima vittoria su Nadal dal 2007 che ha posto fine ad una striscia di 5 vittorie consecutive per il maiorchino negli scontri diretti. Dopo l'uscita di Nadal, Federer ha conquistato l'Open di Francia, battendo in finale Robin Söderling per 6–1, 7–6, 6–4[20] completando il Career Grand Slam. A Wimbledon Federer ha battuto in finale Andy Roddick. La loro è stata la finale più lunga della storia in termini di game, terminata 5–7, 7–6, 7–6, 3–6, 16–14. Federer con questa vittoria è ritornato numero 1 del mondo superando Pete Sampras, a quota 14, nel numero di tornei del Grande Slam vinti in carriera nel singolare.[21] Ha vinto il 4º titolo dell'anno al Western & Southern Financial Group Masters battendo Novak Đoković.[22] Ha raggiunto la finale degli US Open dove è stato battuto da Juan Martín del Potro e al Swiss Indoors perdendo contro Djokovic interrompendo una striscia di 3 vittorie consecutive nel torneo svizzero. Ha raggiunto 4 semifinali: agli Internazionali d'Italia, Sony Ericsson Open, BNP Paribas Open e Qatar ExxonMobil Open. Prima del torneo aveva un record di 27–5 avendo disputato il torneo nel 2003, 2004, 2006 and 2007. Questa per lui è stata l'ottava apparizione al Masters di fine anno.

Novak Đoković is the defending champion

Il 10 settembre Novak Đoković, detentore del titolo, si è qualificato per il torneo dopo aver raggiunto la terza semifinale consecutiva agli US Open.

Novak Djokovic ha vinto il primo titolo dell'anno al Dubai Tennis Championships battendo David Ferrer.[23] Ha vinto altri 3 tornei: l'edizione inaugurale del Serbia Open battendo Łukasz Kubot,[24] il China Open battendo Marin Čilić[25] e il Davidoff Swiss Indoors sconfiggendo Roger Federer.[26] Djokovic si è aggiudicato il suo primo Masters dell'anno: il BNP Paribas Masters battendo in finale Gaël Monfils.[27] Ha raggiunto la finale anche al Western & Southern Financial Group Masters, al Gerry Weber Open, agli Internazionali d'Italia, Monte-Carlo Rolex Masters e al Sony Ericsson Open. Ha conquistato anche la semifinale agli US Open. Come detentore del titolo aveva un record di 4–4. Per lui è stata la terza presenza nel torneo di fine anno.

Juan Martín del Potro ha vinto il primo Slam della carriera agli US Open

Il 15 settembre dopo la vittoria agli US Open contro Roger Federer, Juan Martín del Potro si è qualificato per il torneo.

Juan Martín del Potro ha disputato la sua migliore stagione dall'inizio della carriera raggiungendo la quinta posizione del ranking ATP e vincendo gli US Open battendo in finale Roger Federer per 3–6, 7–6, 4–6, 7–6, 6–2.[28] Del Potro è stato il più alto giocatore a vincere un torneo dello Slam e a battere nello stesso Major sia Nadal che Federer. A questo titolo si è aggiunto anche quello all'Heineken Open battendo Sam Querrey,[29] e il Legg Mason Tennis Classic battendo nell'atto conclusivo Andy Roddick.[30] Ha raggiunto anche la prima finale in un Masters, quella della Rogers Cup perdendo contro Andy Murray. Ha raggiunto la semifinale agli Open di Francia perdendo contro Federer.[31] Del Potro prima del torneo aveva un record di 1–2 e questa è stata la sua seconda partecipazione alla manifestazione.

Andy Roddick ha raggiunto la finale a Wimbledon

Il 20 settembre nonostante un'uscita prematura agli US Open, Andy Roddick è stato il sesto giocatore a qualificarsi per il torneo.

Andy Roddick ha vinto il Regions Morgan Keegan Championships battendo in finale Radek Štěpánek.[32] A Wimbledon è arrivato fino in finale battuto solo da Roger Federer. Nel corso del torneo a battuto l'idolo di casa Andy Murray e l'ex campione Lleyton Hewitt.[33] Ha raggiunto la finale anche al Qatar ExxonMobil Open perdendo contro Murray e al Legg Mason Tennis Classic sconfitto da Juan Martín del Potro. Negli altri Slam ha raggiunto le semifinali agli Australian Open perdendo contro Federer e battendo Novak Đoković.[34] A Parigi ha perso negli ottavi di finale, per la prima volta, sconfitto da Gaël Monfils.[35] Questa sarebbe stata la sesta apparizione al torneo, (la settima qualificazione avendo già saltato l'edizione del 2005). Prima di questa edizione aveva un record di 8–8 avendo raggiunto la semifinale nel 2003, 2004, e 2007. Roddick non ha preso parte al torneo a causa di un infortunio alla gamba sinistra subito durante lo Shanghai Masters.

Nikolaj Davydenko ha vinto il suo terzo Masters della carriera allo Shanghai Masters
Robin Söderling ha fatto il suo debutto il questo torneo dopo aver disputato la sua migliore stagione dall'inizio della carriera e avendo raggiunto la finale agli Open di Francia

Il 12 novembre dopo la sconfitta di Verdasco contro Čilić nel terzo turno del BNP Paribas Masters 2009, il finalista dell'edizione 2008 del torneo, Nikolaj Davydenko, ha conquistato uno dei due posti ancora disponibili per il torneo.

Nikolay Davydenko ha vinto il suo primo torneo all'International German Open battendo Paul-Henri Mathieu.[36] La settimana successiva ha vinto l'ATP Studena Croatia Open Umag battendo Juan Carlos Ferrero.[37] Ha conquistato anche la prima edizione del Proton Malaysian Open battendo in finale lo spagnolo Fernando Verdasco.[38] Davydenko ha vinto il terzo Masters della carriera: lo Shanghai ATP Masters 1000 battendo nell'atto conclusivo Rafael Nadal dopo aver battuto Novak Đoković.[39] Ha raggiunto i quarti di finale agli Open di Francia perdendo contro Söderling.[40] Questa è stata la sua quinta partecipazione al torneo dove aveva un record di 8–7. La sua migliore performance prima di questa edizione è stata la finale del 2008 persa contro Novak Đoković.

Fernando Verdasco ha fatto il suo debutto il questo torneo

Il 13 novembre dopo che Söderling e Tsonga hanno perso rispettivamente contro Djokovic e Nadal nei quarti di finale del BNP Paribas Masters 2009 il semifinalista degli Australian Open Fernando Verdasco ha conquistato l'ultimo posto disponibile per il torneo.

Fernando Verdasco ha iniziato la stagione con la semifinale agli Australian Open perdendo contro Rafael Nadal. Ha conquistato il terzo titolo della carriera: il Pilot Pen Tennis battendo in finale Sam Querrey.[41] Ha raggiunto la finale anche al Brisbane International perdendo contro Radek Štěpánek e al Malaysian Open sconfitto da Nikolaj Davydenko. Per Verdasco questa partecipazione è stata la prima della carriera.

Dopo la defezione di Andy Roddick, Robin Söderling ha preso il posto dello statunitense.[42]

Robin Söderling ha raggiunto la finale dell'Open di Francia, dopo essere stato il primo giocatore della storia a battere Rafael Nadal (negli ottavi di finale) nel torneo parigino.[43] L'unico titolo dell'anno per lui è stato il Catella Swedish Open dove ha battuto in finale Juan Mónaco.[44] Ha raggiunto altre 4 semifinali: all'Heineken Open, al Proton Malaysian Open, al China Open, e all'If Stockholm Open. Per Soderling si è trattato del debutto nel torneo.

Le due riserve del torneo erano: Jo-Wilfried Tsonga vincitore di 3 titoli nel corso dell'anno: il SA Tennis Open contro Jérémy Chardy,[45] L'Open 13 contro Michaël Llodra[46] e l'AIG Japan Open Tennis Championships contro Michail Južnyj.[47] La sua migliore prestazione in un torneo dello Slam è stata il raggiungimento dei quarti di finale degli Australian Open dove ha perso contro Fernando Verdasco. La seconda riserva era Fernando González, vincitore del Movistar Open 2009 su José Acasuso per 6–1 6–3. Ha raggiunto la semifinale negli Open di Francia battuto da Robin Söderling.

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Rk Giocatori Punti Tour Data qualificazione
1 Canada Daniel Nestor
Serbia Nenad Zimonjić
10510 24 5 luglio[2]
2 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
9680 24 5 luglio[2]
3 India Mahesh Bhupathi
Bahamas Mark Knowles
5950 19 10 settembre
4 Rep. Ceca Lukáš Dlouhý
India Leander Paes
5740 15 10 settembre
5 Rep. Ceca František Čermák
Slovacchia Michal Mertiňák
3670 32 11 novembre[48]
6 Polonia Łukasz Kubot
Austria Oliver Marach
3660 22 9 novembre[49]
7 Bielorussia Maks Mirny
Israele Andy Ram
3550 15 11 novembre[48]
8 Polonia Mariusz Fyrstenberg
Polonia Marcin Matkowski
3335 26 13 novembre[9]

Nel gruppo A Daniel Nestor e Nenad Zimonjić sono stati i primi a qualificarsi per il Masters di fine anno e sono stati sorteggiati insieme a Mahesh Bhupathi e Mark Knowles, František Čermák e Michal Mertiňák e Marcin Matkowski e Mariusz Fyrstenberg. Nestor e Zimonjic nel corso dell'anno hanno vinto 9 titoli. Mahesh Bhupathi e Mark Knowles hanno partecipato come teste di serie numero 3, hanno raggiunto la finale agli Australian Open e agli US open e hanno vinto la Rogers Cup. František Čermák e Michal Mertiňák hanno partecipato come teste di serie numero 5: nel corso dell'anno hanno vinto cinque titoli. Mariusz Fyrstenberg e Marcin Matkowski sono entrati nel tabellone come teste di serie numero 8.

Nel gruppo B ci sono stati i gemelli Bob e Mike Bryan che nel corso dell'anno hanno vinto l'Australian Open e sei titoli in totale. Lukáš Dlouhý e Leander Paes sono entrati nel tabellone come teste di serie numero 4. Andy Ram e Maks Mirny hanno fatto coppia per il primo anno, sono entrati nel tabellone come teste di serie numero 7. Łukasz Kubot e Oliver Marach nel corso dell'anno hanno vinto 3 titoli nel corso dell'anno, sono stati l'ultima coppia ad entrare nel tabellone.

Montepremi e punti[modifica | modifica wikitesto]

Turno Singolare Doppio1 Punti
Campione +770 000 $ +125 000 $ +500
Finalista +380 000 $ +30 000 $ +400
Round Robin (3 vittorie) 480 000 $ 122 500 $ 600
Round Robin (2 vittorie) 360 000 $ 100 000 $ 400
Round Robin (1 vittoria) 240 000 $ 87 500 $ 200
Round Robin (0 vittorie) 120 000 $ 65 000 $ 0
Alternative 70 000 $ 25 000 $ -
  • 1 Montepremi per tutta la squadra.

Round Robin[modifica | modifica wikitesto]

Giorno 1: 22 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Nella partita d'aperturan nel primo incontro del gruppo A lo scozzese Andy Murray ha battuto il vincitore degli US Open 2009, l'argentino Juan Martín del Potro con il punteggio di 6–3, 3–6, 6–2. il match è durato complessivamente 69 minuti. Lo svizzero Roger Federer ha sconfitto lo spagnolo Fernando Verdasco, sempre nel gruppo A, in tre set con il punteggio di 4–6, 7–5, 6–1.[50]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Gruppo A Doppio Polonia Mariusz Fyrstenberg [8]
Polonia Marcin Matkowski [8]
Canada Daniel Nestor [1]
Serbia Nenad Zimonjić [1]
6–4, 6–4
Gruppo A Singolare Regno Unito Andy Murray [4] Argentina Juan Martín del Potro [5] 6–3, 3–6, 6–2
Gruppo A Doppio India Mahesh Bhupathi [3]
Bahamas Mark Knowles [3]
Rep. Ceca František Čermák [5]
Slovacchia Michal Mertiňák [5]
6–3, 6–3
Gruppo A Singolare Svizzera Roger Federer [1] Spagna Fernando Verdasco [7] 4–6, 7–5, 6–1
1º match alle 13:30 CEST

Giorno 2: 23 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo incontro del gruppo B lo spagnolo Rafael Nadal è stato sconfitto dallo svedese Robin Söderling con il punteggio di 6-4, 6-4. Nell'altra partita del gruppo B il serbo Novak Đoković ha avuto la meglio sul russo Nikolaj Davydenko sconfitto in tre set con il punteggio di 3–6, 6–4, 7–5.[51]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Gruppo B Doppio Bielorussia Maks Mirny [7]
Israele Andy Ram [7]
Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
6–4, 6–4
Gruppo B Singolare Svezia Robin Söderling [8] Spagna Rafael Nadal [2] 6-4 6-4
Gruppo B Doppio Polonia Łukasz Kubot [6]
Austria Oliver Marach [6]
Rep. Ceca Lukáš Dlouhý [4]
India Leander Paes [4]
6–4, 7–6(3)
Gruppo B Singolare Serbia Novak Đoković [3] Russia Nikolaj Davydenko [6] 3–6, 6–4, 7–5
1º match alle 13:30 CEST

Giorno 3: 24 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

L'argentino Juan Martín del Potro ha battuto lo spagnolo Fernando Verdasco con il punteggio complessivo di 6-4, 3-6, 7-6 (7-1). Nel gruppo A lo svizzero Roger Federer ha avuto la meglio sullo scozzese Andy Murray sconfitto per 3-6 6-3 6-1.[52]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Gruppo A Doppio India Mahesh Bhupathi [3]
Bahamas Mark Knowles [3]
Polonia Mariusz Fyrstenberg [8]
Polonia Marcin Matkowski [8]
3–6, 6–3, 10–7
Gruppo A Singolare Argentina Juan Martín del Potro [5] Spagna Fernando Verdasco [7] 6–4, 3–6, 7–6(1)
Gruppo A Doppio Rep. Ceca František Čermák [5]
Slovacchia Michal Mertiňák [5]
Canada Daniel Nestor [1]
Serbia Nenad Zimonjić [1]
6–3, 6–4
Gruppo B Singolare Svizzera Roger Federer [1] Regno Unito Andy Murray [4] 3–6, 6–3, 6–1
1º match alle 13:30 CEST

Giorno 4: 25 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Lo svedese Robin Söderling ha ottenuto la seconda vittoria nel girone A battendo nel suo secondo match del torneo il serbo Novak Đoković per 7–6(5), 6–1. Lo spagnolo Rafael Nadal è stato sconfitto al russo Nikolaj Davydenko in 2 set con il punteggio di 6-1 7-6 (7-4) con questa sconfitta è stato definitivamente eliminato.[53]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Gruppo B Doppio Polonia Łukasz Kubot [6]
Austria Oliver Marach [6]
Bielorussia Maks Mirny [7]
Israele Andy Ram [7]
4–6, 6–4, [16–14]
Gruppo B Singolare Svezia Robin Söderling [8] Serbia Novak Đoković [3] 7–6(5), 6–1
Gruppo B Doppio Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
Rep. Ceca Lukáš Dlouhý [4]
India Leander Paes [4]
6–3, 6–4
Gruppo B Singolare Russia Nikolaj Davydenko [6] Spagna Rafael Nadal [2] 6–1, 7–6(4)
1º match alle 13:30 CEST

Giorno 5: 26 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Lo scozzese Andy Murray ha sconfitto in tre set lo spagnolo Fernando Verdasco che ha perso con il punteggio di 6-4, (4) 6-7, 7-6(3). Con questa sconfitta Verdasco è definitivamente eliminato dal torneo. La testa di serie numero 5, l'argentino Juan Martín del Potro, ha battuto la testa di serie numero 1 Roger Federer che è riuscito a vincere il secondo set al tiebreak ma ha comunque perso per 6–2, 6–7(5), 6–3.[54]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Gruppo A Doppio Canada Daniel Nestor [1]
Serbia Nenad Zimonjić [1]
India Mahesh Bhupathi [3]
Bahamas Mark Knowles [3]
6–4, 7–6(9)
Gruppo A Singolare Regno Unito Andy Murray [4] Spagna Fernando Verdasco [7] 6–4, 6–7(4), 7–6(3)
Gruppo A Doppio Rep. Ceca František Čermák [5]
Slovacchia Michal Mertiňák [5]
Polonia Mariusz Fyrstenberg [8]
Polonia Marcin Matkowski [8]
6–4, 6–4
Gruppo A Singolare Argentina Juan Martín del Potro [5] Svizzera Roger Federer [1] 6–2, 6–7(5), 6–3
1º match alle 13:30 CEST

Giorno 6: 27 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Lo spagnolo Rafael Nadal, ormai eliminato dal torneo, ha perso il suo terzo match che lo vedeva contrapposto al serbo Novak Đoković che ha vinto con il punteggio di 7-6, 6-3. Il russo Nikolaj Davydenko ha sconfitto lo svedese Robin Söderling che ha perso con il punteggio di 7-6, 4-6, 6-3. Con questa vittoria Davydenko è passato in semifinale.[55]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Gruppo B Doppio Bielorussia Maks Mirny [7]
Israele Andy Ram [7]
Rep. Ceca Lukáš Dlouhý [4]
India Leander Paes [4]
7–6(1), 6–4
Gruppo B Singolare Serbia Novak Đoković [3] Spagna Rafael Nadal [2] vs 7–6(5), 6–3
Gruppo B Doppio Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
Polonia Łukasz Kubot [6]
Austria Oliver Marach [6]
6–3, 6–4
Gruppo B Singolare Russia Nikolaj Davydenko [6] Svezia Robin Söderling [8] 7–6(4), 4–6, 6–3
1º match alle 13:30 CEST

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Giorno 7: 28 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Nella 7ª giornata Lo svizzero Roger Federer è stato sconfitto in semifinale dal russo Nikolaj Davydenko con il punteggio di 6-2, 4-6, 7-5. Nell'altra semifinale Juan Martín del Potro ha avuto la meglio sullo svedese Robin Söderling che è uscito definitivamente dal torneo sconfitto per 6-7(1), 6-3, 7-6(3).[56]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Semifinali Doppio Bielorussia Maks Mirny [7]
Israele Andy Ram [7]
Rep. Ceca František Čermák [5]
Slovacchia Michal Mertiňák [5]
6–4, 7–6(4)
Semifinali Singolare Russia Nikolaj Davydenko [6] Svizzera Roger Federer [1] 6–2, 4–6, 7–5
Semifinali Doppio Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
India Mahesh Bhupathi [3]
Bahamas Mark Knowles [3]
6–4, 6–4
Semifinali Singolare Argentina Juan Martín del Potro [5] Svezia Robin Söderling [8] 6–7(1), 6–3, 7–6(3)
1º match alle 13:30 CEST

Giorno 8: 29 novembre 2009[modifica | modifica wikitesto]

Il russo Nikolaj Davydenko ha vinto per la prima volta questo torneo battendo in finale per 6-3 6-4 l'argentino Juan Martín del Potro.

I gemelli statunitensi Bob e Mike Bryan hanno vinto il Masters di doppio battendo in finale per 7-6(5) 6-3 il bielorusso Maks Mirny e l'israeliano Andy Ram.[57]

Incontri disputati nella O2 arena
Gruppo Vincitore Perdente Punteggio
Finale Doppio Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
Bielorussia Maks Mirny [7]
Israele Andy Ram [7]
7–6(5), 6–3
Finale Singolare Russia Nikolaj Davydenko [6] Argentina Juan Martín del Potro [5] 6–3, 6–4
1º match alle 13:30 CEST

Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: ATP World Tour Finals 2009 - Singolare.
Semifinali Finale
          
1 Svizzera Roger Federer 2 6 5
6 Russia Nikolaj Davydenko 6 4 7
6 Russia Nikolaj Davydenko 6 6
5 Argentina Juan Martín del Potro 3 4
5 Argentina Juan Martín del Potro 61 6 7
8 Svezia Robin Söderling 7 3 63

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: ATP World Tour Finals 2009 - Doppio.
Semifinali Finale
          
3 India Mahesh Bhupathi
Bahamas Mark Knowles
4 4
2 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
6 6
2 Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
7 6
7 Bielorussia Maks Mirny
Israele Andy Ram
65 3
7 Bielorussia Maks Mirny
Israele Andy Ram
6 7
5 Rep. Ceca František Čermák
Slovacchia Michal Mertiňák
4 64

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina del torneo sul sito ATP, su atpworldtour.com. URL consultato il 14 novembre 2011.
  2. ^ a b c Federer & Top Doubles Teams Qualify For Barclays ATP World Tour Finals [collegamento interrotto], su Sito ufficiale ATP, 6 luglio 2009. URL consultato il 6 luglio 2009.
  3. ^ Nadal Qualifies For Barclays ATP World Tour Finals As Tickets Go On Public Sale, su Sito ufficiale ATP, 19 maggio 2009. URL consultato il 20 maggio 2009 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2009).
  4. ^ Đoković & US Open Doubles Finalists Qualify For Barclays ATP World Tour Finals, su Sito ufficiale ATP, 10 settembre 2009. URL consultato il 10 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2009).
  5. ^ Murray Qualifies For Finals; Buy Tickets, su Sito ufficiale ATP, 21 agosto 2009. URL consultato il 21 agosto 2009.
  6. ^ US Open Champion del Potro Qualifies For Barclays ATP World Tour Finals, su Sito ufficiale ATP, 15 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2009).
  7. ^ Roddick Secures Berth At Barclays ATP World Tour Finals, su Sito ufficiale ATP, 20 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2009).
  8. ^ Davydenko, Two Doubles Teams Qualify For Barclays ATP World Tour Finals, su Sito ufficiale ATP, 12 novembre 2009.
  9. ^ a b Verdasco & Poles Complete Barclays ATP World Tour Finals Fields, su Sito ufficiale ATP, 13 novembre 2009.
  10. ^ Robin Söderling To Make Barclays ATP World Tour Finals Debut, su Sito ufficiale ATP, 17 novembre 2009.
  11. ^ Nadal tops Federer for first Aussie title, su ESPN, 2 febbraio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  12. ^ Nadal wins Indian Wells ATP Masters title, su Google, 3 marzo 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  13. ^ FNadal seals fifth Monte Carlo win, in BBC Sports, 19 aprile 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  14. ^ Rafael Nadal wins Rome Masters after victory over Novak Djokovic, in Telegraph (London), 3 marzo 2009. URL consultato il 23 aprile 2010.
  15. ^ Steve Bierley, Nadal's Barcelona win strikes silent fear into opponents in Rome, in Guardian (London), 2 aprile 2009. URL consultato il 23 aprile 2010.
  16. ^ Nadal upset by Söderling in French Open, su UPI, 31 maggio 2009.
  17. ^ Tennis: Rafael Nadal withdraws from Wimbledon, in Seattle Times, 20 maggio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2009).
  18. ^ Nadal's return slated for defense of Rogers Cup in Montreal, su CBS Sports, 4 agosto 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  19. ^ Federer Wins Madrid Open, Defeating a Run-Down Nadal, in The New York Times, 17 maggio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  20. ^ Roger Federer wins French Open, su The sofia echo, 8 giugno 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  21. ^ Roger Federer wins Wimbledon after epic Andy Roddick battle, in Guardian (London), 5 luglio 2009. URL consultato il 23 aprile 2010.
  22. ^ Federer wins Cincinnati Masters, su Yahoo UK, 24 agosto 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  23. ^ Djokovic beats Ferrer to win Dubai Championships, Reuters, 28 febbraio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  24. ^ Djokovic wins Serbia Open, in The Hindu (Chennai, India), 11 maggio 2009. URL consultato il 4 agosto 2010.
  25. ^ Djokovic wins China Open men's singles title, su People's Daily Online, 12 ottobre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  26. ^ Novak Djokovic wins at Basel Davidoff Swiss Indoors, su Tennis-ATP, 9 novembre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  27. ^ Djokovic Wins 16th Title By Beating Monfils at Paris Masters, su Bloomberg L.P., 16 ottobre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  28. ^ Del Potro leaves Federer in daze with US Open win, su Yahoo! Sports, 15 settembre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  29. ^ Del Tennis: Del Potro wins Heineken Open, su New Zealand herald, 17 gennaio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  30. ^ Del Potro beats Roddick in Legg Mason final, in CNN, 10 agosto 2009. URL consultato il 27 novembre 2009 (archiviato il 29 novembre 2009).
  31. ^ Roger Federer beats Juan Martín del Potro to make French Open final, in Guardian (London), 5 giugno 2009. URL consultato il 23 aprile 2010.
  32. ^ Roddick wins in Memphis, pulls out of Dubai, su Tennis.Com, 20 febbraio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2009).
  33. ^ Andy Roddick Earns Respect, Pride of Tennis Nation Despite Wimbledon Loss to Roger Federer, su Fantasy Sports, 26 luglio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  34. ^ Federer ousts Roddick in Australian Open semis [collegamento interrotto], su USTA, 29 gennaio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  35. ^ Andy Roddick reaches fourth round for first time, in Daily Mail (London), 30 maggio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  36. ^ Davydenko wins German Open, su ESPN, 26 luglio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  37. ^ Davydenko wins in Croatia, su Sky Sports, 2 agosto 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  38. ^ DAVYDENKO WINS INAU PROTON MALAYSIAN OPEN KUALA LUMPUR, su Facebook, 4 ottobre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  39. ^ Davydenko beats Nadal to win Shanghai Masters, su The Herald, 18 ottobre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  40. ^ Still on a winning streak, Söderling dispatches Davydenko [collegamento interrotto], su France 24, 3 giugno 2009.
  41. ^ Verdasco, Wozniacki win at Pilot Pen, su Yahoo! Sports, 29 agosto 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  42. ^ Reports: Injured Roddick out of World Tour finals, su Yahoo! Sports, 17 novembre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  43. ^ Steve Bierley, Roger Federer wins at Roland Garros to enter pantheon of grand slam greats, in The Guardian (London), 7 giugno 2009. URL consultato il 23 aprile 2010.
  44. ^ Robin Söderling wins opener in straight sets at Stockholm Open, su Sports News, 21 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2013).
  45. ^ Jo-Wilfried Tsonga brushes aside Carol Thatcher controversy to win South African Open, su Mirror, 9 febbraio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  46. ^ Tsonga wins Marseille Open, su Rediff News, 22 febbraio 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  47. ^ Tsonga downs Youzhny to win Japan Open, su 3news, 12 ottobre 2009. URL consultato il 27 novembre 2009.
  48. ^ a b Cermak/Mertinak, Mirnyi/Ram Clinch Barclays ATP World Tour Finals Berths, su Sito ufficiale ATP, 11 novembre 2009. URL consultato l'11 novembre 2009.
  49. ^ Kubot-Marach Fifth Team To Qualify For London Finals, su Sito ufficiale ATP, 11 settembre 2009. URL consultato l'11 settembre 2009.
  50. ^ Murray ha una marcia in più, Del Potro cede, gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  51. ^ Nadal, niente rivincita «Mi manca la fiducia», gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  52. ^ Federer liquida Murray e si conferma numero 1, gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  53. ^ Le novantasei fatiche di Djokovic, gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  54. ^ Federer ko, ma va in semifinale, gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  55. ^ Che thriller Del Potro avanti ma non lo sa, gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  56. ^ titolo?La rivincita di Davydenko Federer è fuori Ora Del Potro, gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.
  57. ^ Davydenko re invisibile «Autografi firmati? Zero», gazzetta.it. URL consultato il 29 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis