Brad Drewett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brad Drewett
Brad Drewett.jpg
Nazionalità Australia Australia
Altezza 185 cm
Peso 79 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 1991
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 181-226
Titoli vinti 2
Miglior ranking 34° (26 marzo 1984)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (1976)
Francia Roland Garros 1T (1984)
Regno Unito Wimbledon 4T (1979)
Stati Uniti US Open 3T (1984)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 220-250
Titoli vinti 7
Miglior ranking 18° (21 novembre 1988)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1988, 1989)
Francia Roland Garros 3T (1984, 1988)
Regno Unito Wimbledon QF (1986)
Stati Uniti US Open 2T (1984, 1987, 1988, 1980, 1981, 1982, 1984, 1989)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Brad Drewett (Maclean, 19 luglio 1958Sydney, 3 maggio 2013) è stato un dirigente sportivo e tennista australiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera agonistica[modifica | modifica wikitesto]

A livello Juniores si fa notare per le due semifinali consecutive raggiunte nel Torneo di Wimbledon, nel 1975 e 1976, e le due vittorie agli Australian Open nel 1975 e 1977.[1]

Fa il suo esordio in uno Slam agli Australian Open 1976 e raggiunge i quarti di finale prima di venire eliminato dalla testa di serie numero uno, Ken Rosewall. Questa prestazione rimane tuttavia la migliore nella sua carriera negli Slam. Nel doppio invece si è avventurato per due volte fino alle semifinali, sempre agli Australian Open, nel 1988 e 1989. In singolare ha vinto un totale di due titoli Atp e sette nel doppio. Termina la sua carriera agonistica con la partecipazione al torneo di doppio degli Australian Open nel 1991.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la carriera da tennista rimane nel mondo del tennis come dirigente all'interno dell'ATP. Dal 1993 al 1999 è uno dei membri del consiglio dei giocatori, successivamente ricopre vari ruoli tra cui quello di direttore delle ATP World Tour Finals. Il 1º gennaio 2012 è stato promosso a presidente esecutivo dell'ATP per un periodo di tre anni, sostituendo Adam Helfant.[2]

Il 15 gennaio 2013 annuncia di aver contratto la sclerosi laterale amiotrofica che lo costringerà, dopo un periodo di transizione durante il quale l'ATP si impegnerà a cercare un sostituto, ad abbandonare la carica di presidente.[3] Muore il 3 maggio dello stesso anno all'età di 54 anni a seguito del rapido avanzamento della malattia.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
Masters Series (0)
ATP International Series Gold (0)
ATP International Series (2)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 28 febbraio 1982 Egitto Cairo Open, Il Cairo Cemento Italia Claudio Panatta 6-3, 6-3
2. 31 luglio 1983 Stati Uniti South Orange Open, South Orange Terra battuta Australia John Alexander 4–6, 6–4, 7–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (7)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 12 luglio 1981 Stati Uniti Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba Stati Uniti Erik Van Dillen Sudafrica Kevin Curren
Stati Uniti Billy Martin
6-2, 6-4
2. 21 agosto 1983 Stati Uniti Stowe Open, Stowe Cemento Australia Kim Warwick Stati Uniti Fritz Buehning
Stati Uniti Tom Gullikson
4-6, 7-5, 6-2
3. 13 ottobre 1985 Australia Brisbane International, Brisbane Sintetico Stati Uniti Marty Davis Stati Uniti Bud Schultz
Stati Uniti Ben Testerman
6-2, 6-2
4. 27 ottobre 1985 Australia Melbourne Indoor, Melbourne Sintetico Stati Uniti Matt Mitchell Stati Uniti David Dowlen
Nigeria Nduka Odizor
4–6, 7–6, 6–4
5. 24 novembre 1985 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong Cemento Australia Kim Warwick Svizzera Jakob Hlasek
Rep. Ceca Tomáš Šmíd
3–6, 6–4, 6–2
6. 1º febbraio 1987 Australia New South Wales Open, Sydney Erba Australia Mark Edmondson Australia Peter Doohan
Australia Laurie Warder
6-4, 4-6, 6-2
7. 15 febbraio 1988 Francia Grand Prix de Tennis de Lyon, Lione Cemento (i) Australia Broderick Dyke Danimarca Michael Mortensen
Stati Uniti Blaine Willenborg
3-6, 6-3, 6-4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ itftennis.com, Brad Drewett - Junior profile, su itftennis.com. URL consultato il 23 agosto 2012.
  2. ^ ATP, Brad Drewett Appointed ATP Executive Chairman And President, su atpworldtour.com, 12 dicembre 2011. URL consultato il 22 aprile 2012.
  3. ^ (EN) atpworldtour.com, UPDATE ON ATP EXECUTIVE CHAIRMAN AND PRESIDENT BRAD DREWETT, su atpworldtour.com, 14 gennaio 2013. URL consultato il 28 aprile 2013.
  4. ^ atpworldtour.com, Brad Drewett Leaves Lasting Legacy, su atpworldtour.com, 3 maggio 2013. URL consultato il 3 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]