Àlex Corretja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Àlex Corretja
Àlex Corretja at the 2009 Mutua Madrileña Madrid Open 02.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 2005
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 438 - 281
Titoli vinti 17
Miglior ranking 2 (1º febbraio 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (1998)
Francia Roland Garros F (1998, 2001)
Regno Unito Wimbledon 2T (1994, 1996)
Stati Uniti US Open QF (1996)
Altri tornei
Tour Finals V (1998)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 103 - 115
Titoli vinti 3
Miglior ranking 50 (9 giugno 1997)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (1998)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon 3T (1996)
Stati Uniti US Open 3T (1996)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Bronzo (2000)
2000 Coppa Davis Spagna Spagna
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Alex Corretja (Barcellona, 11 aprile 1974) è un ex tennista spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corretja ha fatto la sua comparsa nei tornei ATP nel 1992, quando esordì nel suo torneo di casa. La sua scalata alle posizioni di vertice è stata lunga ma costante: grazie ad un solido gioco da fondo campo (che si esaltava sulla terra rossa) Corretja ha raccolto ottimi risultati, che lo hanno portato ad essere numero 2 al mondo nel 1999 (suo best ranking).

In totale Corretja ha vinto 438 partite su 719 disputate, che gli hanno fruttato ben 17 tornei. I più prestigiosi sono senza dubbio il titolo vinto a Roma nel 1997 (sconfisse Marcelo Ríos), la Tennis Masters Cup vinta nel 1998 (battendo Carlos Moyá) ed il titolo ad Indian Wells del 2000 (battendo Thomas Enqvist). Inoltre Corretja ha raggiunto la finale del Roland Garros in due occasioni: nel 1998 fu battuto da Carlos Moyá mentre nel 2001 perse contro Gustavo Kuerten.

Nel 2000 ha vinto la Coppa Davis con la Spagna.

Finali di singolare nei tornei del Grande Slam (2)[modifica | modifica wikitesto]

Perse (2)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo del Grande Slam Avversario in finale Punteggio
1998 Open di Francia Spagna Carlos Moyá 6–3, 7–5, 6–3
2001 Open di Francia (2) Brasile Gustavo Kuerten 6–7(3), 7–5, 6–2, 6–0

Titoli (20)[modifica | modifica wikitesto]

Singolare (17)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup (1)
Grand Slam Cup (0)
ATP Masters Series (2)
ATP International Series Gold (5)
ATP International Series (9)
Legenda superfici
Cemento (6)
Terra (10)
Erba (0)
Sintetico (1)
Data Torneo Superficie Avversario della finale Risultato
1. 13 novembre 1994 Argentina ATP Buenos Aires, Buenos Aires Terra battuta Argentina Javier Frana 6-3 5-7 7-6(5)
2. 13 aprile 1997 Portogallo Estoril Open, Estoril Terra battuta Spagna Francisco Clavet 6-3 7-5
3. 18 maggio 1997 Italia Roma, Italia Terra battuta Cile Marcelo Ríos 7-5 7-5 6-3
4. 20 luglio 1997 Germania Mercedes Cup, Stoccarda Terra battuta Slovacchia Karol Kučera 6-2 7-5
5. 15 febbraio 1998 Emirati Arabi Uniti Dubai Tennis Championships, Dubai Cemento Spagna Félix Mantilla 7-6(0) 6-1
6. 12 luglio 1998 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad (1) Terra battuta Germania Boris Becker 7-6(5) 7-5 6-3
7. 23 agosto 1998 Stati Uniti Indianapolis, USA Cemento Stati Uniti Andre Agassi 2-6 6-2 6-3
8. 25 ottobre 1998 Francia Open Sud de France, Lione Sintetico Germania Tommy Haas 2-6 7-6(6) 6-1
9. 29 novembre 1998 Germania Tennis Masters Cup, Hannover, Germania Cemento Spagna Carlos Moyá 3-6 3-6 7-5 6-3 7-5
10. 19 marzo 2000 Stati Uniti Indian Wells, USA Cemento Svezia Thomas Enqvist 6-4 6-4 6-3
11. 16 luglio 2000 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad (2) Terra battuta Argentina Mariano Puerta 6-1 6-3
12. 30 luglio 2000 Austria Austrian Open, Kitzbühel (1) Terra battuta Spagna Emilio Benfele Álvarez 6-3 6-1 3-0 RIT.
13. 20 agosto 2000 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic, Washington D.C. Cemento Stati Uniti Andre Agassi 6-2 6-3
14. 22 ottobre 2000 Francia Grand Prix de Tennis de Toulouse, Tolosa Cemento Spagna Carlos Moyá 6-3 6-2
15. 22 luglio 2001 Paesi Bassi Dutch Open, Amersfoort Terra battuta Marocco Younes El Aynaoui 6-3 5-7 7-6(0) 3-6 6-4
16. 14 luglio 2002 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad (3) Terra battuta Argentina Gastón Gaudio 6-3 7-6(3) 7-6(3)
17. 28 luglio 2002 Austria Austrian Open, Kitzbühel (2) Terra battuta Spagna Juan Carlos Ferrero 6-4 6-1 6-3

Finali perse (13)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (2)
Tennis Masters Cup (0)
Grand Slam Cup (0)
ATP Masters Series (3)
ATP Championship Series (0)
ATP World Series (8)
Data Torneo Superficie Avversario della finale Risultato
1. 2 novembre 1992 Brasile Guarujá Open, Guarujá Sintetico indoor Germania Carsten Arriens 6–7, 3–6
2. 3 ottobre 1994 Italia Campionati Internazionali di Sicilia, Palermo Cemento Spagna Alberto Berasategui 6–2, 6–7, 4–6
3. 13 maggio 1996 Germania ATP German Open, Amburgo (1) Terra rossa Spagna Roberto Carretero 6–2, 4–6, 4–6, 4–6
4. 29 luglio 1996 Austria Austrian Open, Kitzbühel Sintetico Spagna Alberto Berasategui 2–6, 4–6, 4–6
5. 7 ottobre 1996 Spagna Marbella, Spagna (1) Terra rossa Germania Marc-Kevin Goellner 6–7, 6–7
6. 28 aprile 1997 Monaco Monte Carlo Masters, Montecarlo Terra rossa Cile Marcelo Rios 4–6, 4–6, 3–6
7. 5 maggio 1997 Germania BMW Open, Monaco di Baviera Terra rossa Australia Mark Philippoussis 6–7, 6–1, 4–6
8. 11 maggio 1998 Germania ATP German Open, Amburgo (2) Terra rossa Spagna Albert Costa 2–6, 0–6, 0–1, ret.
9. 8 giugno 1998 Francia Open di Francia, Parigi (1) Sintetico Spagna Carlos Moyà 3–6, 5–7, 3–6
10. 18 gennaio 1999 Australia Sydney International, Sydney Cemento Stati Uniti Todd Martin 3–6, 6–7
11. 30 agosto 1999 Stati Uniti Waldbaum's Hamlet Cup, Long Island Cemento Svezia Magnus Norman 6–7, 6–4, 3–6
12. 29 settembre 1999 Spagna Marbella, Spagna (2) Terra rossa Spagna Juan Carlos Ferrero 6–2, 5–7, 3–6
13. 11 giugno 2001 Francia Open di Francia, Parigi (2) Terra rossa Brasile Gustavo Kuerten 7–6, 5–7, 2–6, 0–6

Doppio (3)[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN304901505