James Blake (tennista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Blake
Blake Estoril Open 2009 3.jpg
Nome James Riley Blake
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 83 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 29 agosto 2013
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 366-256 (58,84%)
Titoli vinti 10
Miglior ranking 4° (20 novembre 2006)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2008)
Francia Roland Garros 3T (2006)
Regno Unito Wimbledon 3T (2006, 2007)
Stati Uniti US Open QF (2005, 2006)
Altri tornei
Tour Finals F (2006)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 132-121 (52,17%)
Titoli vinti 7
Miglior ranking 31° (31 marzo 2003)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2005)
Francia Roland Garros 2T (2002)
Regno Unito Wimbledon SF (2009)
Stati Uniti US Open 2T (2000, 2001)
Palmarès
2007 Coppa Davis Stati Uniti Stati Uniti
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al Definitivo

James Blake (Yonkers, 28 dicembre 1979) è un ex tennista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di padre afroamericano e madre inglese bianca, ha cominciato a giocare a tennis a 5 anni. In occasione degli US Open 2009 di New York è stata annunciata la Thomas Reynolds Collection, una linea di abbigliamento, accessori e calzature maschili sviluppata da Blake insieme a Fila. James ha collaborato per diversi mesi con i designer Fila per apportare la sua esperienza di giocatore unita all'attenta ricerca del nome con cui battezzare la collezione. Dopo diverse riflessioni, la scelta del nome è ricaduta su Thomas Reynolds, nome del padre recentemente scomparso.

Il 2012 è un anno importante per la sua vita privata, a giugno è nata la sua prima figlia Riley Elizabeth[1] mentre il 15 novembre si è sposato con Emily Snider, sua compagna dal 2008.[1]

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Blake nel 2009

Ha vinto dieci titoli in singolo e cinque in doppio. Nel 2001 fece il suo debutto in Coppa Davis contro l'India, diventando il terzo afro-americano a giocare in questa competizione. Con Serena Williams nel 2003 e Lindsay Davenport nel 2004, ha vinto la Hopman Cup.

Nel 2005 è ritornato a giocare alla grande dopo una paralisi parziale che lo aveva costretto a un ritiro forzato dai campi per più di un anno, vincendo a New Haven ed a Stoccolma ed ha raggiunto i quarti agli US Open dove fu battuto da Andre Agassi al tie-break del quinto set.

Nel 2006 ha vinto a Sydney e a Las Vegas e all'ATP Masters Series di Indian Wells, nonostante la sconfitta con Roger Federer, ha raggiunto il suo best ranking, il n.9, diventando il primo afro-americano dopo Arthur Ashe ad approdare nei primi 10. Successivamente, dopo le vittorie ad Indianapolis e Bangkok e la finale al Masters è arrivato al n.4 (20.11.2006).

Nel 2007 parte bene vincendo di nuovo a Sydney dove ha sconfitto Carlos Moyá in finale, vincerà anche in agosto il torneo di New Haven superando in finale Mardy Fish. Ottiene la finale anche nell'ATP Masters Series di Cincinnati dove è battuto da Federer. Vince, soprattutto, con Andy Roddick e i gemelli Bryan la Coppa Davis 2007, dando agli USA il 32º successo in questa competizione.

Ha iniziato il 2008 raggiungendo i quarti di finale agli Australian Open, e ai Master Series di Miami, di Indian Wells e di Roma.

Nel 2009 è arrivato in finale al famoso torneo sull'erba del Queen's battuto da Andy Murray.

Nell'agosto 2013 annuncia il suo ritiro dal tennis professionistico alla fine degli US Open[2]. Gioca l'ultima partita in singolare contro il croato Ivo Karlovic perdendo, al primo turno, al quinto set. Nel doppio perde la sua ultima partita il 29 agosto 2013, sempre al primo turno in coppia con Jack Sock contro Alexander Peya e Bruno Soares per 6-4, 2-6, 2-6.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (10)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (0)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (1)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (9)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 18 agosto 2002 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic, Washington Cemento Thailandia Paradorn Srichaphan 1-6, 7-65, 6-4
2. 28 agosto 2005 Stati Uniti Pilot Pen Tennis, New Haven (1) Cemento Spagna Feliciano López 3-6, 7-5, 6-1
3. 16 ottobre 2005 Svezia Stockholm Open, Stoccolma (1) Cemento indoor Thailandia Paradorn Srichaphan 6-1, 7-66
4. 15 gennaio 2006 Australia Medibank International, Sydney (1) Cemento Russia Igor' Andreev 6-2, 3-6, 7-63
5. 5 marzo 2006 Stati Uniti Tennis Channel Open, Las Vegas Cemento Australia Lleyton Hewitt 7-5, 2-6, 6-3
6. 23 luglio 2006 Stati Uniti RCA Championships, Indianapolis Cemento Stati Uniti Andy Roddick 4-6, 6-4, 7-65
7. 1º ottobre 2006 Thailandia Thailand Open, Bangkok Cemento Croazia Ivan Ljubičić 6-3, 6-1
8. 15 ottobre 2006 Svezia Stockholm Open, Stoccolma (2) Cemento Finlandia Jarkko Nieminen 6-4, 6-2
9. 14 gennaio 2007 Australia Medibank International, Sydney (2) Cemento Spagna Carlos Moyá 6-3, 5-7, 6-1
10. 26 agosto 2007 Stati Uniti Pilot Pen Tennis, New Haven (2) Cemento Stati Uniti Mardy Fish 7-5, 6-4

Finali perse (14)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (1)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (2)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (2)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (9)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 25 febbraio 2002 Stati Uniti Regions Morgan Keegan Championships and the Cellular South Cup, Memphis Cemento (i) Stati Uniti Andy Roddick 4–6, 6–3, 5–7
2. 15 luglio 2002 Stati Uniti Campbell's Hall of Fame Championships, Newport Erba Stati Uniti Taylor Dent 1–6, 6–4, 4–6
3. 25 agosto 2003 Stati Uniti TD Waterhouse Cup, Long Island Cemento Thailandia Paradorn Srichaphan 2–6, 4–6
4. 8 agosto 2005 Stati Uniti Citi Open, Washington Cemento Stati Uniti Andy Roddick 5–7, 3–6
5. 20 marzo 2006 Stati Uniti Indian Wells Masters, Indian Wells Cemento Svizzera Roger Federer 5–7, 3–6, 0–6
6. 19 giugno 2006 Regno Unito Queen's Club Championships, Londra (1) Erba Australia Lleyton Hewitt 4–6, 4–6
7. 20 novembre 2006 CinaTennis Masters Cup, Shanghai Cemento (i) Svizzera Roger Federer 0–6, 3–6, 4–6
8. 4 febbraio 2007 Stati Uniti Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach (1) Cemento Belgio Xavier Malisse 7–5, 4–6, 4–6
9. 22 luglio 2007 Stati Uniti Los Angeles Open, Los Angeles Cemento Rep. Ceca Radek Štěpánek 67-7, 7–5, 2–6
10. 19 agosto 2007 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati Cemento Svizzera Roger Federer 1–6, 4–6
11. 17 febbraio 2008 Stati Uniti Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach (2) Cemento Giappone Kei Nishikori 6–3, 1–6, 4–6
12. 20 aprile 2008 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Houston Terra rossa Spagna Marcel Granollers 4–6, 6–1, 5–7
13. 10 maggio 2009 Portogallo Estoril Open, Estoril Terra rossa Spagna Albert Montañés 7–5, 6–7(6–8), 0–6
14. 14 giugno 2009 Regno Unito Queen's Club Championships, Londra (2) Erba Regno Unito Andy Murray 5–7, 4–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (7)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (1)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (0)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (6)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 12 agosto 2002 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati Cemento Stati Uniti Todd Martin India Mahesh Bhupathi
Bielorussia Maks Mirny
7-5, 6-3
2. 10 marzo 2003 Stati Uniti Tennis Channel Open, Scottsdale Cemento Bahamas Mark Merklein Australia Lleyton Hewitt
Australia Mark Philippoussis
6-4, 62-7, 7-65
3. 15 febbraio 2004 Stati Uniti SAP Open, San Jose Cemento indoor Stati Uniti Mardy Fish Stati Uniti Rick Leach
Stati Uniti Brian MacPhie
6-2, 7-5
4. 19 aprile 2004 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Houston (1) Cemento Stati Uniti Mardy Fish Stati Uniti Rick Leach
Stati Uniti Brian MacPhie
6-3, 6-4
5. 3 maggio 2004 Germania BMW Open, Monaco di Baviera Terra battuta Bahamas Mark Merklein Austria Julian Knowle
Serbia e Montenegro Nenad Zimonjić
6-2, 6-4
6. 15 aprile 2012 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Houston (2) Cemento Stati Uniti Sam Querrey Filippine Treat Conrad Huey
Regno Unito Dominic Inglot
7-614, 6-4
7. 3 marzo 2013 Stati Uniti Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach Cemento Stati Uniti Jack Sock Bielorussia Maks Mirny
Romania Horia Tecău
6-4, 6-4

Finali perse (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (0)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (2)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (1)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 27 febbraio 2006 Stati Uniti Regions Morgan Keegan Championships and the Cellular South Cup, Memphis Cemento (i) Stati Uniti Mardy Fish Sudafrica Chris Haggard
Croazia Ivo Karlović
6–0, 5–7, [5–10]
2. 28 ottobre 2007 Svizzera Swiss Indoors, Basilea Sintetico Bahamas Mark Knowles Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
1–6, 1–6
3. 24 febbraio 2013 Stati Uniti U.S. National Indoor Tennis Championships, Memphis (2) Cemento (i) Stati Uniti Jack Sock Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
1–6, 2–6

Risultati nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000 1999 Titoli
Australian Open - - - 2T 4T QF 4T 3T 2T 4T 2T - - - - 0
Roland Garros 1T 1T - - 1T 2T 1T 3T 2T - 2T 2T - - - 0
Wimbledon 2T 1T 1T 1T 1T 2T 3T 3T 1T - 2T 2T - - - 0
US Open 1T 3T 2T 3T 3T 3T 4T QF QF - 3T 3T 2T - 1T 0
Tennis Masters Cup - - - - - - - F - - - - - - -

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ubitennis.com, Fiori d'arancio per James Blake, su ubitennis.com, 15 novembre 2012. URL consultato il 15 novembre 2012.
  2. ^ ubitennis.com, James Blake lascia il tennis, 26 agosto 2013. URL consultato il 26 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN7173082 · ISNI: (EN0000 0000 5448 964X · LCCN: (ENno2007080750