Clarissa Tami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Clarissa Tami nel backstage della sigla iniziale di Cash (RSI LA1), 2016[2]

Clarissa Tami (Locarno, 11 gennaio 1983) è una conduttrice televisiva e attrice svizzera[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un corso biennale alla Webber Douglas Academy of Dramatic Art a Londra (2000-2001), inizia la sua carriera nel 2001 collaborando con l'emittente radiofonica RSI Rete Tre[1]. Successivamente, nel 2005, partecipa al concorso di Radio Deejay DeeJay ti vuole, arrivando al secondo posto[3] e alla trasmissione della TSI Le vostre vacanze, nel ruolo di inviata esterna.[4] Nel 2006, diretta dal regista Nick Rusconi, inizia la sua avventura come conduttrice unica di un game show "on the road": Cash. Rimarrà alla guida del programma fino al 2016.[2] L'estate 2007 la vede protagonista, con Nicolò Casolini e Sergio Volpini, della striscia quotidiana Night metrò sul primo canale della TSI.[3] Nello stesso anno si laurea in Filosofia applicata presso la Facoltà di Teologia di Lugano.[1] Dalla stagione 2009-10 a quella 2017-18 conduce il quiz televisivo della fascia del mezzogiorno Molla l'osso su RSI LA1.[5]

Accompagna il countdown della fine dell'anno 2014 con il programma I vostri auguri su RSI LA1.[6] Nel 2015 commenta in diretta, assieme a Paolo Meneguzzi, la finale svizzera dell'Eurovision Song Contest.[7] La selezione in ambito nazionale la vede in veste di commentatrice anche per gli anni 2016[8], 2017[9] e, nel 2018, assieme a Nicola Locarnini.[10] Nell'estate del 2017 conduce, con Fabrizio Casati, Alta Fedeltà, un nuovo format a cadenza settimanale in prima serata su RSI LA1 incentrato su storie uniche di amicizia tra uomo e animale.[11] La coppia prosegue anche nella stagione 2018 e 2019. Dal 2018 è madrina di "...Diversamente", rassegna no profit con associazioni del Canton Ticino che si occupano di autismo e disabilità in generale.[12]

Per il quadriennio 2018-2022 le viene affidata la conduzione di Via col venti, quiz show d'intrattenimento in onda nel prime time di RSI LA1.[13] È la protagonista femminile, nel ruolo della "sposa", del videoclip del brano Quel sorriso in volto del gruppo musicale pop rock italiano Modà, pubblicato nel giugno 2019.[14] Le riprese del singolo, che segna il ritorno della band sulle scene dopo alcuni anni di assenza, avvengono il mese precedente nel deserto di Tabernas in Andalusia, Spagna.[15] Per il consueto appuntamento di fine anno, il 31 dicembre 2019 conduce, insieme a Sebalter, Aspettando mezzanotte.[16] La location del programma è presso una baita di montagna nei pressi di Olivone. A causa della pandemia di COVID-19, a marzo 2020 vengono interrotte le registrazioni di Via col venti. Passa alla conduzione delle ultime 6 puntate del quiz preserale di RSI LA1 Zerovero, in onda dal 20 al 27 marzo 2020, in sostituzione di Luca Mora temporaneamente convalescente.[17]

Prosegue il suo impegno su RSI LA1, tra aprile e maggio del 2020, con lo speciale preserale Oggi è, in onda dal lunedì al venerdì in diretta come appendice del contenitore d'intrattenimento ed attualità Filo diretto. Un viaggio a ritroso nel tempo dagli anni '70 al primo decennio del 2000 attraverso racconti, filmati, immagini d’archivio, ospiti e l'intervento dei telespettatori tramite WhatsApp e le telefonate in studio.[18] La sera di Santo Stefano 2020 è in co-conduzione di Uno per tutti, una nuova proposta di game show televisivo la cui struttura unisce tre quiz in onda nel palinsesto RSI (Via col Venti, Zerovero e Il Rompiscatole): la trasmissione si sviluppa in un'unica puntata insieme a Luca Mora e Fabrizio Casati, rispettivi conduttori degli altri due quiz.[19] A fine febbraio 2022 affronta la prima serata del sabato sera con Fine mese, varietà televisivo a cadenza mensile in cui si tirano le somme del mese appena passato con ospiti VIP, il pubblico a casa, in studio e gli altri personaggi che faranno parte degli invitati al parterre del programma.[20]

Per Progettoamore.ch, l'evento musicale benefico organizzato da Paolo Meneguzzi che si svolge a maggio 2022, Clarissa si alterna alla presentazione dei vari artisti, sul palco di Mendrisio, con Loris the voice, Riccardo Pellegrini, Rosy Nervi, Fabrizio Casati e Mauro Marchese.[21]

Eurovision Song Contest[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2012 è all'Eurovision Song Contest a Baku, Azerbaijan, in veste di commentatrice per la RSI assieme a Paolo Meneguzzi (commenta la prima semifinale e la finale[22]). Seguirà le edizioni 2015 a Vienna (commenta la prima semifinale e la finale[23]), 2016 a Stoccolma (commenta la seconda semifinale e, assieme a Michele "Cerno" Carobbio, la finale[24]), 2017 a Kiev (commenta prima semifinale e, assieme a Sebalter, la finale[25]), 2018 a Lisbona (commenta la seconda semifinale e, assieme a Sebalter, la finale[26]) e 2019 a Tel Aviv (commenta la seconda semifinale[27] e, assieme a Sebalter, la finale[28]).

Nel 2020, a causa della pandemia di COVID-19, la finale prevista a Rotterdam viene sostituita dal programma televisivo Eurovision: Europe Shine a Light. Clarissa commenta l'evento da studio insieme a Sebalter.[29] L'edizione 2021 si svolge a Rotterdam, ma il commento della prima semifinale (solo in streaming web)[30], della seconda[31] e della finale[32] (con Sebalter) avviene dallo studio di Comano a causa delle limitazioni previste dalla pandemia ancora in atto.

Torino ospita l'edizione 2022: Clarissa commenta la prima semifinale con Francesca Margiotta[33] e la seconda semifinale assieme a Boris Piffaretti.[34] La finale vede tutti e tre i conduttori riuniti.[35]

Festa nazionale svizzera[modifica | modifica wikitesto]

Intorno al fuoco, tra le alture di S. Bernardino, inizia l'avventura di Clarissa alla conduzione della Festa nazionale svizzera nell'edizione del 2010, accompagnata dai rappresentanti delle altre unità aziendali SSR SRG: Sven Epiney, Jean-Marc Richard e Otmar Seiler.[36] La valle di Blenio la accoglie per l'edizione del 2013 nella conduzione di Per monti e valli (con Jean-Marc Richard, Maria Victoria Haas e Sven Epiney).[37]

Per il compleanno della Confederazione, Clarissa continua a rappresentare la Svizzera italiana anche negli anni successivi: nel 2014 a Zernez in occasione dei 100 anni del Parco Nazionale Svizzero (con Sven Epiney, Jean-Marc Richard e Otmar Seiler)[38], nel 2015 ad Älggi-Alp, il centro geografico della Svizzera (con Jean-Marc Richard, Maria Victoria Haas e Sven Epiney)[39], nel 2016 a Berna (con Jean-Marc Richard, Maria Victoria Haas e Sven Epiney)[40], nel 2017 a Locarno (con Katia Hess, Maria Victoria Haas e Sven Epiney)[41] e nel 2018 in varie località delle Alpi svizzere per il 75º anniversario del SAB, il Gruppo svizzero per le regioni di montagna (con Jean-Marc Richard, Annina Campell e Sven Epiney).[42]

L'edizione 2019 si apre e si chiude con una diretta da Vevey in occasione della Fête des Vignerons; assieme a Clarissa i colleghi Corina Schmed, Jean-Marc Richard e Sven Epiney.[43] Nel 2020 è il Lago di Lugano a fare da cornice alla trasmissione televisiva proposta da tutti i canali TV SSR per la Festa Nazionale: una scelta che vuole ricordare e omaggiare quanto fatto dal Canton Ticino per affrontare il COVID-19. I presentatori sono i medesimi del 2019.[44] La stessa squadra alla conduzione in una location d'eccezione nel 2021: la casa di Charlie Chaplin a Corsier-sur-Vevey. Ospiti dell'evento Eugène Chaplin, uno dei figli, e Guy Parmelin, presidente della Confederazione elvetica.[45]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Clio, la compagna di vita e di lavoro di Clarissa Tami.
Clio, la compagna di vita e di lavoro di Clarissa Tami

Per sedici anni e mezzo Clio, una West Highland white terrier, è stata compagna di vita e di lavoro di Clarissa: una presenza fissa in tutte le puntate di Cash, Molla l'osso e Alta fedeltà.[46]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Spettacoli[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • Finale regionale svizzera dell'Eurovision Song Contest 2018 (RSI Rete Uno, 2018)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 - Escape (Demo con i Reference 21)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Illustrazione Ticinese - 01/11/2006, issuu.com
  2. ^ a b Puntate - RSI Radiotelevisione svizzera, su rsi.ch. URL consultato l'11 giugno 2019.
  3. ^ a b Clarissa Tami, infoweb-luca.com
  4. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Le vostre vacanze - 2 settembre 2005 - RSI Radiotelevisione svizzera, su rsi. URL consultato l'8 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2019).
  5. ^ Puntate - RSI Radiotelevisione svizzera, su rsi.ch. URL consultato l'8 giugno 2019.
  6. ^ mordachannel, RSI - “2015 I Vostri Auguri” - Backstage, 1º marzo 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  7. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Eurovision Song Contest: rivivi la finale svizzera, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  8. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, La finale svizzera, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2019).
  9. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Eurosong 2017: la finale svizzera, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  10. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, In diretta la finale svizzera dell'Eurovision Song Contest 2018, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  11. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Alta Fedeltà, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  12. ^ …Diversamente! – Rassegna sull’inclusione e la partecipazione sociale, su diversamente.ch. URL consultato il 13 giugno 2019.
  13. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Via col venti, su rsi. URL consultato l'8 giugno 2019.
  14. ^ rockmoda, Modà – Quel sorriso in volto – Videoclip Ufficiale, 25 giugno 2019. URL consultato il 25 giugno 2019.
  15. ^ Modà – Quel sorriso in volto – Behind the scenes. URL consultato il 3 agosto 2019.
  16. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Aspettando mezzanotte, su rsi. URL consultato il 5 aprile 2020.
  17. ^ Puntate - RSI Radiotelevisione svizzera, su rsi.ch. URL consultato il 5 aprile 2020.
  18. ^ Puntate - RSI Radiotelevisione svizzera, su rsi.ch. URL consultato il 1º giugno 2020.
  19. ^ Uno per tutti - Play RSI. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  20. ^ Fine Mese - Play RSI. URL consultato il 7 marzo 2022.
  21. ^ progetto amore, su progettoamore.ch. URL consultato il 2 luglio 2022.
  22. ^ eurofestival, Paolo Meneguzzi commenta l'ESC per RSI (Svizzera), su eurofestivalnews.com. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  23. ^ Eurovision Song Contest 2015: tutto pronto per la finale di Vienna, su rsi.ch.
  24. ^ Eurovision Song Contest 2016, su rsi.ch.
  25. ^ Eurovision Song Contest 2017 - Play RSI. URL consultato il 31 ottobre 2021.
  26. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Eurovision Song Contest 2018, su rsi. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  27. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Eurovision Song Contest 2019, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  28. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Eurovision Song Contest 2019: la finale, su rsi. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  29. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Europe Shine a Light, su rsi. URL consultato l'11 luglio 2020.
  30. ^ Eurovision Song Contest 2021 - Prima Semifinale - Play RSI. URL consultato il 19 giugno 2021.
  31. ^ Eurovision Song Contest 2021 - Seconda semifinale - Play RSI. URL consultato il 19 giugno 2021.
  32. ^ Eurovision Song Contest 2021 - Finale - Play RSI. URL consultato il 19 giugno 2021.
  33. ^ Musica - Eurovision Song Contest 2022 - Prima semifinale - Play RSI. URL consultato il 2 luglio 2022.
  34. ^ Musica - Eurovision Song Contest 2022 - Play RSI. URL consultato il 2 luglio 2022.
  35. ^ Musica - Eurovision Song Contest 2022 - Prima parte - Play RSI. URL consultato il 2 luglio 2022.
  36. ^ (DE) «1. August 2010» - Nationalfeier aus San Bernardino - Play SRF. URL consultato il 15 giugno 2022.
  37. ^ Successo per la Festa del 1º Agosto nella Valle del Sole alla presenza della RSI | Varese7Press, su varese7press.it. URL consultato il 9 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2019).
  38. ^ (DE) 1. August - Nationalfeier - Play SRF. URL consultato il 15 giugno 2022.
  39. ^ (DE) Nationale 1. August-Sendung der SRG SSR - Play SRF. URL consultato il 30 giugno 2022.
  40. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Per Monti e Valli - Festa Nazionale 1º Agosto 2016, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  41. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Per monti e valli... fino a Locarno!, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  42. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, La Festa nazionale … in montagna!, su rsi. URL consultato il 9 giugno 2019.
  43. ^ Per monti e valli - Video, su Play RSI. URL consultato il 3 agosto 2019.
  44. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Tutti sulla stessa barca: dal Lago Ceresio, su rsi. URL consultato il 29 agosto 2020.
  45. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Tutti a casa di Charlot, su rsi. URL consultato il 20 settembre 2021.
  46. ^ RSINews, l’informazione della Radiotelevisione svizzera, Ricordando Clio che ci ha lasciati, su rsi. URL consultato il 12 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]