In the Shadows (The Rasmus)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
In the Shadows
lang=it
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaThe Rasmus
Tipo albumSingolo
Pubblicazione10 gennaio 2003
Durata4:18
Album di provenienzaDead Letters
GenereRock alternativo[1]
EtichettaPlayground Music Scandinavia
ProduttoreMikael Nord Andersson, Martin Hansen
Registrazionegiugno–dicembre 2002, Nord Studios, Stoccolma (Svezia)
FormatiCD, 12", 7", download digitale
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroFinlandia Finlandia[3]
(vendite: 5 955+)
Germania Germania[4]
(vendite: 150 000+)
Svezia Svezia[5]
(vendite: 20 000+)
Svizzera Svizzera[6]
(vendite: 20 000+)
The Rasmus - cronologia
Singolo precedente
(2002)
Singolo successivo
(2003)

In the Shadows è un singolo del gruppo musicale finlandese The Rasmus, pubblicato il 10 gennaio 2003 come primo estratto dal quinto album in studio Dead Letters.[7]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Per In the Shadows sono stati girati quattro videoclip differenti:

  • Crow, Versione europea: il video, girato nel 2003 a Stoccolma da Niklas Fronda e Fredrik Löfberg, vede il gruppo suonare il pezzo, mentre intorno a loro si sollevano decine di corvi. Alla fine i componenti si trasformano in piume nere.
  • Bandit, Versione finlandese: il video, girato nel 2003 a Helsinki, da Finn Andersson, vede il gruppo alle prese con una rapina in banca.
  • Mirror, Versione anglosassone: il video, girato nel 2004 a Bucarest da Philipp Stöltzl, è la storia di una cameriera in una casa di stile vittoriana, che assiste ad un concerto dei The Rasmus attraverso uno specchio.
  • Fourth Version, Quarta versione: mostra il gruppo che suona in una stanza semplice e simile a quella della versione "Crow".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD singolo (Finlandia)
  1. In the Shadows – 4:18
  2. In the Shadows (Revamped) – 3:03
  3. First Day of My Life (Acoustic Demo) – 3:11
CD singolo (Germania)
  1. In the Shadows – 4:18
  2. Everything You Say – 2:46
CD maxi-singolo (Germania)
  1. In the Shadows – 4:18
  2. Everything You Say – 2:46
  3. Days – 4:10
  4. In the Shadows (Video)
12" (Italia)
  • Lato A
  1. In the Shadows – 4:18
  • Lato B
  1. In the Shadows (Revamped) – 3:03
7" (Regno Unito)
  • Lato A
  1. In the Shadows – 4:18
  • Lato B
  1. If You Ever – 3:48

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2003/04) Posizione
massima
Australia[8] 23
Austria[8] 2
Belgio (Fiandre)[8] 6
Belgio (Vallonia)[8] 4
Danimarca[8] 6
Finlandia[8] 1
Francia[8] 6
Germania[8] 1
Irlanda[9] 7
Italia[8] 2
Nuova Zelanda[8] 1
Paesi Bassi[8] 6
Polonia[10] 1
Regno Unito[11] 3
Svezia[8] 2
Svizzera[8] 2
Ungheria[12] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jason MacNeil, Dead Letters, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 26 maggio 2018.
  2. ^ (EN) Rasmus, In The Shadows, British Phonographic Industry. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  3. ^ (FI) The Rasmus, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  4. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 4 marzo 2018.
  5. ^ (SV) Certifications 2003 (PDF), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 27 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  6. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  7. ^ (EN) Events, The Rasmus. URL consultato il 10 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2003).
  8. ^ a b c d e f g h i j k l m (NL) The Rasmus - In The Shadows, Ultratop. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  9. ^ (EN) In The Shadows, su irishcharts.ie. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  10. ^ (PL) Poland, Nielsen Music Control. URL consultato l'8 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2007).
  11. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 11 April 2004 - 17 April 2004, Official Charts Company. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  12. ^ (HU) Rádiós Top 40 játszási lista, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato l'8 febbraio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock