The Official NZ Music Charts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

The Official NZ Music Charts è la classifica musicale ufficiale della Nuova Zelanda riguardante la top 40 dei singoli e album. Viene pubblicata settimanalmente da Recorded Music NZ. L'associazione pubblica anche le classifiche riguardanti i 20 migliori artisti e singoli della Nuova Zelanda ed infine i 10 migliori album compilation. Tutti le classifiche si basano sui dati delle vendite fisiche e digitali effettuate dai rivenditori di musica in Nuova Zelanda.[1]

Metodologia[modifica | modifica wikitesto]

La classifica dei singoli è basata sulla vendita e lo streaming delle canzoni. Fino a giugno del 2014, si basava solo sul primo parametro.[2] In precedenza, anche l'airplay era stato preso in considerazione nella metodologia del conteggio.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del 2004, la RIANZ compilava anche una classifica annuale riguardante i singoli e gli album pubblicati in Nuova Zelanda. La posizione veniva assegnata da un semplice sistema di punteggio, in base al quale un singolo o un album che guadagnava il primo posto per una settimana otteneva 50 punti, al secondo posto ne otteneva 49 e così via, e a fine anno venivano sommati i punti guadagnati da un brano o un album. A partire dal 2004, invece, le classifiche annuali si formano basandosi sul numero di vendite raggiunto entro l'anno.

Certificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Da giugno del 2016, il metodo per determinare le certificazioni è cambiato in un sistema basato sul numero vendite fisiche, vendite digitali e streams. Per i singoli, 175 streaming sono considerati pari a una vendita fisica. Per gli album, viene utilizzato invece il sistema Stream Equivalent Album (SEA).[4]

Un singolo si qualifica per la certificazione di disco d'oro se supera i 15.000 punti e la certificazione platino se supera i 30.000 punti. Un album invece si qualifica per la certificazione d'oro se supera i 7500 punti e la certificazione come disco di platino se va oltre i 15.000 punti.[1]

Soglie minime per la certificazione delle vendite dei dischi in NZ
Formato/prodotto Oro Platino
Singoli 15.000 30.000
Album 7.500 15.000
DVD musicali 2.500 5.000

Record[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • L'artista/i con più singoli posizionati primi in classifica: Michael Jackson, U2 e Katy Perry con 8 singoli ciascuno
  • L'artista neozelandese con più singoli posizionati primi in classifica: Deep Obsession, 3 singoli
  • L'artista con più brani musicali entrati in classifica: Madonna, 53 brani
  • L'artista neozelandese con più brani musicali entrati in classifica: Shihad, 25 brani
  • Il brano rimasto più tempo in classifica: "Blue Monday" dei New Order, 74 settimane in classifica
  • Il brano neozelandese rimasto più tempo in classifica: "Always On My Mind" di Tiki Taane, 55 settimane

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • L'artista con più album posizionati primi in classifica: U2, 13 album
  • L'artista/i neozelandese con più album posizionati primi in classifica: Hayley Westenra, Shihad e Local Act: 5 album ciascuno
  • L'artista con più album entrati in classifica Elton John, 35 album
  • L'artista neozelandese con più album entrati in classifica: Split Enz, 14 voci
  • L'album rimasto più tempo in classifica: Dark Side of the Moon dei Pink Floyd, 297 settimane
  • L'album neozelandese rimasto più tempo in classifica: Based on a True Story dei Fat Freddy's Drop, 108 settimane
  • L'album rimasto più tempo al nº 1: 21 di Adele, 28 settimane
  • L'album neozelandese rimasto più tempo al nº 1: Pure di Hayley Westenra, 19 settimane


Artisti con il maggior numero di successi[modifica | modifica wikitesto]

Questi dati includono anche le canzoni in cui gli artisti sono ospiti.

Artista Numero di singoli posizionati al primo posto Singolo rimasto più a lungo nº 1 Totale settimane al nº 1
Gli scarafaggi 14 "Hey Jude" (5 settimane) 31
Katy Perry 9 "Roar" (11 settimane) 30
Michael Jackson 8 "Beat It", "Black or White" (5 settimane ciascuno) 28
U2 8 "One Tree Hill" (6 settimane) 23
Rihanna 8 "We Found Love" (9 settimane) 33
Mariah Carey 8 "I'll Be There", "Endless Love" (5 settimane ciascuno) 19
Eminem 7 "Without Me" (7 settimane) 29
Akon 7 "Moonshine" (7 settimane) 23
Bee Gees 7 "Tragedy" (6 settimane) 17
Justin Bieber 8 "Despacito (Remix)" (13 settimane) 43
Beyoncé 6 Sweet Dreams" (3 settimane) 13
Chris Brown 6 "Forever" (8 settimane) 26
The Black Eyed Peas 6 "I Gotta Feeling" (9 settimane) 20
ABBA 6 "Fernando" (9 settimane) 17
Kanye West 6 "Knock You Down" (6 settimane) 16
Post Malone 6 "Rockstar" (8 settimane) 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b NZ Music Charts, http://nztop40.co.nz/about. URL consultato l'11 June 2013.
  2. ^ Online streaming to feature in NZ music charts, in One News, Television New Zealand, 24 June 2014. URL consultato il 24 June 2014.
  3. ^ RIANZ, https://www.webcitation.org/5r8tJwdny?url=http://rianz.org.nz/rianz/chart_facts.asp (archiviato dall'url originale l'11 July 2010).
  4. ^ Scoop, Scoop, http://www.scoop.co.nz/stories/CU1606/S00183/on-demand-streams-added-to-new-zealand-top-40-album-charts.htm. URL consultato il 15 October 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica