Lingua ucraina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ucraino
Українська (Ukrajins’ka)
Parlato inUcraina Ucraina
Russia Russia
Polonia Polonia
Lituania Lituania
Moldavia Moldavia
Romania Romania
Bielorussia Bielorussia
Locutori
Totale33,2 milioni (Ethnologue, 2022)
Classifica45 (2019)
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto cirillico ucraino, alfabeto latynka
TipoSVO flessiva
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue slave
  Lingue slave orientali
   Lingua ucraina
Statuto ufficiale
Ufficiale inUcraina Ucraina

Stati solo parzialmente riconosciuti:
Flag of Transnistria (state).svg Transnistria

Regolato daAccademia nazionale delle scienze dell'Ucraina (Національна академія наук України)
Codici di classificazione
ISO 639-1uk
ISO 639-2ukr
ISO 639-3ukr (EN)
Glottologukra1253 (EN)
Linguasphere53-AAA-ed
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1
Всі люди народжуються вільними і рівними у своїй гідності та правах. Вони наділені розумом і совістю і повинні діяти у відношенні один до одного в дусі братерства.
Traslitterazione
Vsi liudy narodžujuťsia viľnymy i rivnymy u svojij hidnosti ta pravach. Vony nadileni rozumom i sovistiu i povynni dijaty u vidnošenni odyn do odnoho v dusi braterstva
Ukrainians en.svg
Tradizionale diffusione degli Ucraini e della lingua ucraina
Lingua e dialetti ucraini
Percentuali di parlanti ucraino nell'Impero russo nel 1897

La lingua ucraina (nome nativo укрaïнська мо́ва, ukrajins’ka móva; AFI: /ukrɑ'jınʲsʲkɑ 'mɔwɑ/) è una lingua slava orientale parlata in Ucraina. Per alcuni va identificata anche con la lingua rutena, con riferimento ai parlanti che vivevano nell'Impero austro-ungarico; altri invece ritengono che il ruteno sia una lingua a sé stante e non una semplice variante dialettale dell'ucraino[1].

Lingua ucraina

Al 2022, è parlata da 33,2 milioni di parlanti totali[2].

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Ethnologue[3], la lingua ucraina nel 2013 era parlata da 36 milioni di persone, stanziate principalmente nei territori dell'ex - Unione Sovietica e del blocco orientale. La maggior parte dei locutori si trova in Ucraina, dove nel 2001 ne sono stati censiti 32 milioni. Fuori dell'Ucraina, le comunità linguistiche più numerose si trovano in Kazakistan (898 000 locutori), Moldavia (600 000), Polonia (150 000), Romania (57 600) e Lituania (45 000).

Lingua ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

L'ucraino è lingua ufficiale dello Stato ucraino[4]. È una delle tre lingue ufficiali della Transnistria e una lingua ufficiale in alcune parti della Serbia. In passato è stata la lingua ufficiale della Repubblica Popolare del Kuban'.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Ethnologue[3], la classificazione della lingua ucraina è la seguente:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La lingua ucraina ha le sue origini nell'antico stato della Rus' di Kiev: era la lingua parlata dal popolo nei suoi territori meridionali tra i secoli X - XIII[senza fonte]. L'ucraino ha sofferto della mancanza di un ruolo ufficiale, conseguenza della mancanza di uno stato e di una chiesa ucraini[senza fonte] ed ha patito interferenze da parte dei governi avvicendatisi nell'area, ultimo quello russo[5], ma è sopravvissuto grazie alla sua diffusione nel popolo e alle canzoni folkloristiche. Nell'Ottocento poeti come Taras Ševčenko e Lesja Ukraïnka nell'Impero Russo e Ivan Franko nell'Impero austro-ungarico hanno determinato la rinascita dell'ucraino, che ha ottenuto lo statuto di lingua ufficiale con la costituzione della Repubblica Socialista Sovietica Ucraina.

Le teorie sulla formazione della lingua ucraina[modifica | modifica wikitesto]

Esistono diverse teorie sulla formazione della lingua Ucraina. Le principali accreditate sono due:

  1. Quella dello scienziato linguista, slavista e dottore di filosofia Shevel'ov Jurij Volodymyrovych sostiene che la lingua ucraina si è divisa direttamente dal proto-slavo, dopo la divisione di quest'ultimo nelle lingue slave orientali.
  2. Quella del linguista Aleksej Aleksandrovič Šachmatov sostiene che il proto-slavo si è evoluto nell'antico slavo orientale, dopodiché nelle varie lingue moderne (bielorusso, ucraino e russo).

Parlanti nell'Impero russo[modifica | modifica wikitesto]

Nel censimento dell'Impero russo del 1897 la lingua ucraina risultò il secondo idioma più parlato dell'impero. Secondo la terminologia utilizzata dalla burocrazia imperiale russa, la lingua russa (Русскій) fu suddivisa in ucraina (Малорусскій, 'piccolo russo'), russa (Великорусскій, 'grande russo'), e bielorussa (Бѣлорусскій, 'russo bianco').

La seguente tabella mostra la distribuzione dei madrelingua ucraini ("по родному языку") nei governatorati (guberniya) dell'Impero russo che nel 1897 avevano almeno 100.000 parlanti ucraino.[6]

Popolazione totale Madrelingua ucraini Madrelingua russi Madrelingua polacchi
Intero impero russo 125.640.021 22.380.551 (17,81%) 55.667.469 7.931.307
Area urbana 16.828.395 1.256.387 (7,47%) 8.825.733 1.455.527
Area rurale 108.811.626 21.124.164 (19,41%) 46.841.736 6.475.780
Regioni
"Russia europea"
incl. Ucraina e Bielorussia
93.442.864 20.414.866 (21,85%) 48.558.721 1.109.934
Governatorato della Vistola 9.402.253 335.337 (3,57%) 267.160 6.755.503
Governatorato del Caucaso 9.289.364 1.305.463 (14,05%) 1.829.793 25.117
Siberia 5.758.822 223.274 (3,88%) 4.423.803 29.177
Asia centrale 7.746.718 101.611 (1,31%) 587.992 11.576
Suddivisioni
Governatorato della Bessarabia 1.935.412 379.698 (19,62%) 155.774 11.696
Volinia 2.989.482 2.095.579 (70,10%) 104.889 184.161
Voronezh 2.531.253 915.883 (36,18%) 1.602.948 1.778
Provincia dei Cosacchi del Don 2.564.238 719.655 (28,07%) 1.712.898 3.316
Governatorato di Ekaterinoslav 2.113.674 1.456.369 (68,90%) 364.974 12.365
Governatorato di Kiev 3.559.229 2.819.145 (79,21%) 209.427 68.791
Governatorato di Kursk 2.371.012 527.778 (22,26%) 1.832.498 2.862
Governatorato di Podolia 3.018.299 2.442.819 (80,93%) 98.984 69.156
Governatorato di Poltava 2.778.151 2.583.133 (92,98%) 72.941 3.891
Governatorato della Tauride 1.447.790 611.121 (42,21%) 404.463 10.112
Governatorato di Char'kov 2.492.316 2.009.411 (80,62%) 440.936 5.910
Governatorato di Cherson 2.733.612 1.462.039 (53,48%) 575.375 30.894
Città di Odessa 403.815 37.925 (9,39%) 198.233 17.395
Governatorato di Černigov 2.297.854 1.526.072 (66,41%) 495.963 3.302
Governatorato di Lublino 1.160.662 196.476 (16,93%) 47.912 729.529
Governatorato di Siedlce 772.146 107.785 (13,96%) 19.613 510.621
Provincia di Kuban 1.918.881 908.818 (47,36%) 816.734 2.719
Stavropol 873.301 319.817 (36,62%) 482.495 961
Distretto di Brest-Litovsk 218.432 140.561 (64,35%) 17.759 8.515

Sebbene nelle regioni rurali delle province ucraine l'80% degli abitanti avesse affermato che l'ucraino era la propria lingua madre nel censimento del 1897 (per il quale sono riportati i risultati sopra), nelle regioni urbane solo il 32,5% della popolazione dichiarò l'ucraino come lingua madre. Ad esempio, a Odessa (allora parte dell'Impero russo), all'epoca la più grande città nel territorio dell'attuale Ucraina, solo il 5,6% della popolazione affermò che l'ucraino fosse la propria lingua madre.[7] Fino agli anni '20 la popolazione urbana in Ucraina crebbe più velocemente del numero di parlanti ucraini. Ciò implica che ci fu un declino relativo nell'uso della lingua ucraina. Ad esempio, a Kiev, il numero di persone che affermavano che l'ucraino era la loro lingua madre diminuì dal 30,3% nel 1874 al 16,6% nel 1917.[7]

Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

La lingua ucraina ha sei vocali ([a], [e], [i], [ɪ], [o], [u]) e due semivocali ([j], [ʋ]). La combinazione di [j] con alcune delle vocali viene rappresentata da singoli grafemi ([ja] = я, [je] = є, [ji] = ї, [ju] = ю). I gruppi [jɨ] (йи) e [jo] (йо) vengono scritti utilizzando due lettere.

La maggior parte delle consonanti esiste in tre forme: dura, debole (palatalizzata) e lunga, ad esempio, [l], [lʲ], [ll] o [n], [nʲ], [nn]. Scrivendo le vocali si determina il suono delle consonanti che le precedono. In casi speciali, per esempio alla fine della parola, viene usato uno speciale segno debole per indicare che la consonante è debole. Un apostrofo viene usato per indicare la durezza di una consonante, nei casi in cui la vocale da sé addolcirebbe la consonante precedente. La lettera viene ripetuta per indicare che la consonante è lunga. Gli ucraini così tendono a pronunciare un suono lungo se viene scritto due volte in altre lingue, come in inglese ed in russo.

I suoni [ʣ] e [ʤ] non hanno un grafema unico per esprimerli nell'alfabeto ed entrambi vengono resi con due lettere (дз e дж). Comunque sono due fonemi unici piuttosto che suoni separati [d z] e [d ʒ].

La divergenza nella pronuncia tra il suono ucraino [ɦ] e il russo [g] (in cirillico г) è già stata discussa sopra. Un'altra divergenza fonetica delle due lingue è la realizzazione di /v/ (in cirillico в). Mentre in russo viene pronunciata come [v], in ucraino viene pronunciata come [ʋ], una via di mezzo tra il suono di [v] in "vittoria" e il suono di [w] inglese in "water".

La versione ucraina dell'alfabeto cirillico è per lo più fonetica con l'eccezione di tre suoni che non hanno dei grafemi per sé; sono complesse ma intuitive per un nativo le regole di indebolimento o di durezza delle consonanti a causa delle vocali che le seguono.

Grammatica[modifica | modifica wikitesto]

L'ucraino possiede sette casi (відмінки):

  • nominativo (називний відмінок);
  • genitivo (родовий відмінок);
  • dativo (давальний відмінок);
  • accusativo (знахідний відмінок);
  • strumentale (орудний відмінок);
  • locativo (місцевий відмінок);
  • vocativo (oкличний відмінок).

Il vocativo è una forma usata per rivolgersi a qualcuno, per chiamare, e non viene considerata come un complemento della frase.

I sostantivi, gli aggettivi ed i pronomi vengono declinati, oltre che nei sette casi, anche in tre generi (maschile, femminile e neutro) e due numeri (singolare e plurale). A seconda del genere e della desinenza i sostantivi vengono spesso suddivisi in declinazioni (відміна).

L'ucraino riconosce tre categorie di tempo (passato, presente e futuro) del verbo e la categoria dell'aspetto, come nelle altre lingue slave. Ogni verbo esiste in due aspetti: imperfettivo e perfettivo. Nel significato lessicale queste coppie sono identiche. La forma imperfettiva del verbo esprime un'azione nel passato, nel presente, o nel futuro, che si attua in uno spazio di tempo indefinito, che riguarda la durata stessa dell'azione o che non è conclusa. La forma perfettiva del verbo presenta solamente la forma verbale del passato e del presente (che ha valore di futuro). Questa caratteristica del verbo permette di esprimere diverse funzioni, nonostante la scarsezza delle informazioni temporali.

Vocabolario[modifica | modifica wikitesto]

La lingua ucraina condivide la maggior parte del lessico con le altre lingue slave, in maggior parte con il russo, il bielorusso e il polacco.

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Viene scritta principalmente usando l'alfabeto cirillico ucraino (che è il sistema di scrittura ufficiale in Ucraina) ma si usa anche il latynka[3].

Alfabeto cirillico ucraino[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Alfabeto cirillico ucraino.
Maiuscolo e minuscolo Traslitterazione scientifica Pronuncia IPA
А а A a /a/
Б б B b /b/, /bʲ/
В в V v /ʋ/, /vʲ/
Г г H h /ɦ/
Ґ ґ G g /g/
Д д D d /d/, /dʲ/
Е е E e /e/
Є є Je je /je/, /ʲe/
Ж ж Ž ž /ʐ/, /ʐʲ/
З з Z z /z/, /zʲ/
И и Y y /ɨ/
І і I i /i/, /ʲi/
Ї ї Ji ji /ji/
Й й J j 1 /j/
К к K k, C c /k/, /kʲ/
Л л L l /l/, /lʲ/
М м M m /m/, /mʲ/
Н н N n /n/, /nʲ/
О о O o /o/
П п P p /p/, /pʲ/
Р р R r /r/, /rʲ/
С с S s /s/, /sʲ/
Т т T t /t/, /tʲ/
У у U u /u/
Ф ф F f /f/, /fʲ/
Х х Ch ch /x/
Ц ц C c, Ts ts /ʦ/, /ʦʲ/
Ч ч Č č, Tš tš /tʂ/
Ш ш Š š /ʂ/
Щ щ Šč šč, Štš štš /ʂtʂ/
Ь ь ` / j 2 (palatalizzatore) /ʲ/
Ю ю Ju ju /ju/, /ʲu/
Я я Ja ja /ja/, /ʲa/
' ' 3

Note:
1: cade solo prima di o
2: solo dopo consonante; non esiste una versione maiuscola; palatalizza la precedente consonante; „j“ prima di „o“, altrove „`“
3: solo tra consonanti labiali e „j“ + vocale; nella trascrizione si può anche non trovare

Alfabeto latino ucraino[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Latynka.
Aa Bb Cc Ćć Czcz Dd Ďď Ee Ff Gg
Hh Ii Jj Kk Ll Łł Mm Nn Ńń Oo
Pp Rr Ŕŕ Ss Śś Szsz Tt Ťť Uu Ww
Yy Zz Źź Žž

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ethnologue scrive in proposito: "Il ruteno è chiamato dialetto dell'ucraino, ma viene riportato che i parlanti si considerano distinti dagli Ucraini". V. anche (EN) World Academy of Rusyn Culture, Memorandum - Ukraine's Law No. 5029-VI: “The Principles of the State's Language Policy” (PDF), su carpatho-rusynacademy.org, 15 maggio 2013. URL consultato il 22 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2015).
  2. ^ (EN) What are the top 200 most spoken languages?, su Ethnologue, 3 ottobre 2018. URL consultato il 27 maggio 2022.
  3. ^ a b c (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, e Charles D. Fennig (a cura di), Ukrainian, in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.
  4. ^ Ukraine, su The World Factbook, Central Intelligence Agency. URL consultato il 12 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2016).
  5. ^ si veda Ukaz di Ems e Valuev Circular
  6. ^ (RU) Демоскоп Weekly – Приложение. Справочник статистических показателей, su demoscope.ru. URL consultato il 22 maggio 2012.
  7. ^ a b George O. Liber, Soviet Nationality Policy, Urban Growth, and Identity Change in the Ukrainian SSR 1923–1934, Cambridge University Press, 1992, p. 12/13, ISBN 978-0-521-41391-6.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 194 · LCCN (ENsh85139389 · GND (DE4120373-2 · BNF (FRcb119636087 (data) · J9U (ENHE987007560842305171 · NDL (ENJA00573984