Statistiche del campionato europeo di calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sono di seguito riportate statistiche e record di vario genere sul campionato europeo di calcio.

Partecipazioni e prestazioni nelle fasi finali[modifica | modifica wikitesto]

Legenda

-: non qualificata.
R: ritiratasi prima dell'inizio del torneo o durante le qualificazioni (per incontri non disputati).
S: squalificata.
Q: qualificata per un torneo ancora da disputarsi.
1T: eliminata nella fase a gironi (dal 1980 in poi).
OF: eliminata agli ottavi di finale (dal 2016 in poi).
QF: eliminata ai quarti di finale (dal 1996 in poi).

SF: eliminata in semifinale (dal 1984 in poi).
4ª: quarta classificata (dal 1960 al 1980).
3ª: terza classificata (dal 1960 al 1980).
2ª: finalista.
V: vincitore.

Nazionale Francia
1960
Spagna
1964
Italia
1968
Belgio
1972
Jugoslavia
1976
Italia
1980
Francia
1984
Germania
1988
Svezia
1992
Inghilterra
1996
Belgio Paesi Bassi
2000
Portogallo
2004
AustriaSvizzera
2008
PoloniaUcraina
2012
Francia
2016
Unione europea
2020
Totale Vittorie
Germania Germania
Germania Ovest Germania Ovest [1]
- V V 1T SF V 1T 1T SF SF OF 13 3
Spagna Spagna R V - - - 1T 1T - QF QF 1T V V OF SF 11 3
Francia Francia - - - - - V - 1T SF V QF 1T QF OF 10 2
Italia Italia - V - - - SF - 1T 1T QF QF V 10 2
Russia Russia
Comunità degli Stati Indipendenti Comunità degli Stati Indipendenti [2]
Unione Sovietica Unione Sovietica [1]
V - - - 1T [n 1] 1T - 1T SF 1T 1T 1T 12 1
Rep. Ceca Rep. Ceca
Cecoslovacchia Cecoslovacchia[3]
- - - V - - - 1T SF 1T QF 1T QF 10 1
Paesi Bassi Paesi Bassi - - - 1T - V SF QF SF SF QF 1T - OF 10 1
Danimarca Danimarca - - - - - SF 1T V 1T 1T QF - 1T - SF 9 1
Portogallo Portogallo - - - - - - SF - - QF SF QF SF V OF 8 1
Grecia Grecia - - - - 1T - - - - - V 1T QF - 4 1
Inghilterra Inghilterra - - - 1T - 1T 1T SF 1T QF - QF OF 10 -
Svezia Svezia - - - - - - - SF - 1T QF 1T 1T 1T OF 7 -
Belgio Belgio - - - 1T - - - 1T - - - QF QF 6 -
Croazia Croazia QF - 1T QF 1T OF OF 6 -
Serbia Serbia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro [n 2]
Jugoslavia Jugoslavia [n 3]
- - - 1T - S [n 4] S QF - - - - - 5 -
Turchia Turchia - - - - - - - - - 1T QF - SF - 1T 1T 5 -
Romania Romania - - - - - - 1T - - 1T QF - 1T - 1T 5 -
Svizzera Svizzera - - - - - - - - 1T - 1T 1T - OF QF 5 -
Ungheria Ungheria - - - - - - - - - - - - OF 1T 4 -
Polonia Polonia - - - - - - - - - - - - 1T 1T QF 1T 4 -
Irlanda Irlanda - - - - - - - 1T - - - - - 1T OF 3 -
Scozia Scozia - - - - - - 1T 1T - - - - - 1T 3 -
Austria Austria - - - - - - - - - - - - 1T - 1T OF 3 -
Ucraina Ucraina - - - - 1T 1T QF 3 -
Galles Galles - - - - - - - - - - - - - SF OF 2 -
Slovacchia Slovacchia - - - - - OF 1T 2 -
Bulgaria Bulgaria - - - - - - - - - 1T - 1T - - - 2 -
Islanda Islanda - - - - - - - - - - - QF 1 -
Irlanda del Nord Irlanda del Nord - - - - - - - - - - - - - - OF 1 -
Norvegia Norvegia - - - - - - - - - - 1T - - - - 1 -
Slovenia Slovenia - 1T - - - - 1 -
Lettonia Lettonia - - 1T - - - 1 -
Albania Albania - - - - - - - - - - - 1T 1 -
Macedonia del Nord Macedonia del Nord - - - - - - 1T 1 -
Finlandia Finlandia - - - - - - 1T 1 -
  1. ^ Si qualificò l'Unione Sovietica ma non poté partecipare al campionato europeo perché la nazione scomparve e fu sostituita dalla Nazionale di calcio della Comunità degli Stati Indipendenti, che rappresentava tutte le repubbliche che fino all'anno prima facevano parte dell'Unione Sovietica tranne Estonia, Lettonia, Lituania e Georgia. Tale nazionale non riuscì però a superare il Primo turno.
  2. ^ Nell'edizione 2004
  3. ^ Fino all'edizione 2000
  4. ^ La Jugoslavia riuscì a qualificarsi per gli Europei del 1992, ma venne esclusa dalla UEFA per motivi bellici. Al suo posto giocò la Danimarca, seconda del girone di qualificazione.

Prestazione della squadra ospitante[modifica | modifica wikitesto]

Solo Spagna, Italia e Francia hanno vinto un'edizione casalinga, anche se vi sono altre squadre che hanno ottenuto altri grandi risultati come il Belgio, che raggiunse il 3º posto nel 1972, la Jugoslavia che si classificò quarta nel 1976, il Portogallo e la Francia che arrivarono seconde rispettivamente nel 2004 e nel 2016, mentre nelle edizioni del 1988, 1992, 1996 e 2000, Germania, Svezia, Inghilterra e Paesi Bassi raggiunsero le semifinali.

Nell'edizione itinerante del 2020 vengono scelte 13 nazioni per ospitare l'europeo, poi ridotte a 11 prima dell'inizio della manifestazione: di queste 11, 2 di loro (Azerbaigian e Romania) non riescono a qualificarsi, altre 3 (Russia, Scozia e Ungheria) finiscono il proprio europeo al primo turno, 2 di loro (Germania e Olanda) vengono eliminate agli ottavi, 2 (Spagna e Danimarca) perdono le due semifinali e le ultime 2 (Italia e Inghilterra) si giocano la finale, con vittoria azzurra. In particolare, sebbene non la si possa considerare come nazione ospitante, l'Inghilterra gioca 6 partite su 7 (finale compresa) tra le mura amiche di Wembley; l'Italia, invece, ne gioca 3 in casa (all'Olimpico di Roma), 3 a Wembley e 1 all'Allianz Arena di Monaco.

Anno Paese ospitante Risultato
1960 Francia Francia 4º posto
1964 Spagna Spagna Campione
1968 Italia Italia Campione
1972 Belgio Belgio 3º posto
1976 Jugoslavia Jugoslavia 4º posto
1980 Italia Italia 4º posto
1984 Francia Francia Campione
1988 bandiera Germania Ovest Semifinali
1992 Svezia Svezia Semifinali
1996 Inghilterra Inghilterra Semifinali
2000 Paesi Bassi Paesi Bassi
Belgio Belgio
Semifinali
1º turno
2004 Portogallo Portogallo Finalista
2008 Austria Austria
Svizzera Svizzera
1º turno
1º turno
2012 Polonia Polonia
Ucraina Ucraina
1º turno
1º turno
2016 Francia Francia Finalista
2020 Europa Europa

Esordienti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese ospitante Nazionali esordienti
1960 Francia Francia Cecoslovacchia Cecoslovacchia, Francia Francia, Jugoslavia Jugoslavia, Unione Sovietica Unione Sovietica
1964 Spagna Spagna Danimarca Danimarca, Spagna Spagna, Ungheria Ungheria
1968 Italia Italia Inghilterra Inghilterra, Italia Italia
1972 Belgio Belgio Belgio Belgio, Germania Ovest Germania Ovest
1976 bandiera Jugoslavia Paesi Bassi Paesi Bassi
1980 Italia Italia Grecia Grecia
1984 Francia Francia Portogallo Portogallo, Romania Romania
1988 Germania Germania Irlanda Irlanda
1992 Svezia Svezia Comunità degli Stati Indipendenti Comunità degli Stati Indipendenti, Germania Germania, Scozia Scozia, Svezia Svezia
1996 Inghilterra Inghilterra Bulgaria Bulgaria, Croazia Croazia, Rep. Ceca Rep. Ceca, Russia Russia, Svizzera Svizzera, Turchia Turchia
2000 Belgio Belgio
Paesi Bassi Paesi Bassi
Jugoslavia Jugoslavia, Norvegia Norvegia, Slovenia Slovenia
2004 Portogallo Portogallo Lettonia Lettonia
2008 Austria Austria
Svizzera Svizzera
Austria Austria, Polonia Polonia
2012 Polonia Polonia
Ucraina Ucraina
Ucraina Ucraina
2016 Francia Francia Albania Albania, Galles Galles, Irlanda del Nord Irlanda del Nord, Islanda Islanda, Slovacchia Slovacchia
2020 Europa Europa Finlandia Finlandia, Macedonia del Nord Macedonia del Nord

Nazionali mai qualificate alla fase finale della competizione[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori e allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Cannonieri[4][modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Marcatori del campionato europeo di calcio.

In grassetto i calciatori in attività con le proprie nazionali

Giocatore Reti Pres MG
Portogallo Cristiano Ronaldo 14 25 0,56
Francia Michel Platini 9 5 1,8
Inghilterra Alan Shearer 7 9 0,78
Francia Antoine Griezmann 7 11 0,64
Paesi Bassi Ruud van Nistelrooy 6 8 0,75
Paesi Bassi Patrick Kluivert 6 9 0,67
Belgio Romelu Lukaku 6 10 0,60
Spagna Álvaro Morata 6 10 0,60
Inghilterra Wayne Rooney 6 10 0,60
Francia Thierry Henry 6 11 0,55
Svezia Zlatan Ibrahimović 6 12 0,50
Portogallo Nuno Gomes 6 14 0,43
Serbia e Montenegro Savo Milošević 5 4 1,25
Rep. Ceca Patrik Schick 5 5 1
Paesi Bassi Marco van Basten 5 9 0,56
Germania Jürgen Klinsmann 5 9 0,56
Rep. Ceca Milan Baroš 5 11 0,45
Polonia Robert Lewandowski 5 11 0,45
Spagna Fernando Torres 5 13 0,38
Francia Zinédine Zidane 5 14 0,36

Capocannonieri delle singole edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Capocannoniere Nazionale Gol
Francia Francia 1960 François Heutte
Viktor Ponedel'nik
Valentin Ivanov
Milan Galić
Dražan Jerković
Francia Francia
Unione Sovietica Unione Sovietica
Unione Sovietica Unione Sovietica
Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia
2
Spagna Spagna 1964 Jesús María Pereda
Ferenc Bene
Dezső Novák
Spagna Spagna
Ungheria Ungheria
Ungheria Ungheria
2
Italia Italia 1968 Dragan Džajić Jugoslavia Jugoslavia 2
Belgio Belgio 1972 Gerd Müller Germania Ovest Germania Ovest 4
Jugoslavia Jugoslavia 1976 Dieter Müller Germania Ovest Germania Ovest 4
Italia Italia 1980 Klaus Allofs Germania Ovest Germania Ovest 3
Francia Francia 1984 Michel Platini Francia Francia 9
Germania Germania Ovest 1988 Marco van Basten Paesi Bassi Paesi Bassi 5
Svezia Svezia 1992 Henrik Larsen
Karl-Heinz Riedle
Dennis Bergkamp
Tomas Brolin
Danimarca Danimarca
Germania Germania
Paesi Bassi Paesi Bassi
Svezia Svezia
3
Inghilterra Inghilterra 1996 Alan Shearer Inghilterra Inghilterra 5
Belgio Paesi Bassi Belgio-Paesi Bassi 2000 Patrick Kluivert
Savo Milošević
Paesi Bassi Paesi Bassi
Jugoslavia Jugoslavia
5
Portogallo Portogallo 2004 Milan Baroš Rep. Ceca Rep. Ceca 5
Austria Svizzera Austria-Svizzera 2008 David Villa Spagna Spagna 4
Polonia Ucraina Polonia-Ucraina 2012 Mario Balotelli
Mario Mandžukić
Mario Gómez
Cristiano Ronaldo
Alan Dzagoev
Fernando Torres
Italia Italia
Croazia Croazia
Germania Germania
Portogallo Portogallo
Russia Russia
Spagna Spagna
3
Francia Francia 2016 Antoine Griezmann Francia Francia 6
Unione europea Europa 2020 Cristiano Ronaldo
Patrik Schick
Portogallo Portogallo
Rep. Ceca Rep. Ceca
5

Capocannonieri in più edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore N. Edizioni
Cristiano Ronaldo 2 2012 (3), 2020 (5)

Capocannonieri per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Cannonieri Edizioni
Germania Germania Ovest / Germania 5 Germania Ovest:1972, 1976, 1980 - Germania: 1992, 2012
Jugoslavia Jugoslavia 4 1960 (due marcatori), 1968, 2000
Francia Francia 3 1960, 1984, 2016
Paesi Bassi Paesi Bassi 1988, 1992, 2000
Spagna Spagna 1964, 2008, 2012
Unione Sovietica Unione Sovietica / Russia Russia URSS: 1960 (due marcatori) - Russia: 2012
Portogallo Portogallo 2 2012, 2020
Rep. Ceca Rep. Ceca 2004, 2020
Ungheria Ungheria 1964 (due marcatori)
Croazia Croazia 1 2012
Danimarca Danimarca 1992
Inghilterra Inghilterra 1996
Italia Italia 2012
Svezia Svezia 1992

Altri premi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giocatore (premio dal 1996)[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Miglior giocatore Nazionale
Inghilterra 1996 Matthias Sammer Germania Germania
Belgio-Paesi Bassi 2000 Zinédine Zidane Francia Francia
Portogallo 2004 Theodōros Zagorakīs Grecia Grecia
Austria-Svizzera 2008 Xavi Spagna Spagna
Polonia-Ucraina 2012 Andrés Iniesta Spagna Spagna
Francia 2016 Antoine Griezmann Francia Francia
Europa 2020 Gianluigi Donnarumma Italia Italia

Miglior portiere (premio dal 2000)[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Miglior portiere Nazionale
Belgio-Paesi Bassi 2000 Francesco Toldo Italia Italia
Portogallo 2004 Antōnīs Nikopolidīs Grecia Grecia
Austria-Svizzera 2008 Iker Casillas Spagna Spagna
Polonia-Ucraina 2012 Gianluigi Buffon Italia Italia
Francia 2016 Rui Patrìcio Portogallo Portogallo
Europa 2020 Non assegnato[5]

Miglior giovane (premio dal 2016)[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Miglior giovane Nazionale
Francia 2016[6] Renato Sanches Portogallo Portogallo
Europa 2020 Pedri Spagna Spagna

XI All Star Team[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Portieri Difensori Centrocampisti Attaccanti
Belgio 1972[7] Unione Sovietica Evgenij Rudakov Unione Sovietica Revaz Dzodzuashvili
Germania Ovest Franz Beckenbauer
Germania Ovest Paul Breitner
Unione Sovietica Murtaz Khurtsilava
Germania Ovest Uli Hoeneß
Germania Ovest Günter Netzer
Germania Ovest Herbert Wimmer
Belgio Raoul Lambert
Germania Ovest Jupp Heynckes
Germania Ovest Gerd Müller
Jugoslavia 1976[8][9] Cecoslovacchia Ivo Viktor Paesi Bassi Ruud Krol
Cecoslovacchia Ján Pivarník
Cecoslovacchia Anton Ondruš
Germania Ovest Franz Beckenbauer
Germania Ovest Rainer Bonhof
Cecoslovacchia Jaroslav Pollák
Cecoslovacchia Antonín Panenka
Germania Ovest Dieter Müller
Cecoslovacchia Zdeněk Nehoda
Jugoslavia Dragan Džajić
Italia 1980[10] Italia Dino Zoff Germania Ovest Hans-Peter Briegel
Italia Gaetano Scirea
Germania Ovest Karlheinz Förster
Italia Claudio Gentile
Italia Marco Tardelli
Belgio Jan Ceulemans
Germania Ovest Bernd Schuster
Germania Ovest Hansi Müller
Germania Ovest Karl-Heinz Rummenigge
Germania Ovest Horst Hrubesch
Francia 1984[11][12] Germania Ovest Harald Schumacher Germania Ovest Andreas Brehme
Germania Ovest Karlheinz Förster
Danimarca Morten Olsen
Portogallo João Pinto
Portogallo Fernando Chalana
Francia Jean Tigana
Francia Michel Platini
Francia Alain Giresse
Danimarca Frank Arnesen
Germania Ovest Rudi Völler
Germania Ovest 1988[13][14] Paesi Bassi Hans van Breukelen Italia Giuseppe Bergomi
Italia Paolo Maldini
Paesi Bassi Frank Rijkaard
Paesi Bassi Ronald Koeman
Paesi Bassi Jan Wouters
Germania Ovest Lothar Matthäus
Italia Giuseppe Giannini
Paesi Bassi Ruud Gullit
Italia Gianluca Vialli
Paesi Bassi Marco van Basten
Svezia 1992[15] Danimarca Peter Schmeichel Francia Jocelyn Angloma
Francia Laurent Blanc
Germania Jürgen Kohler
GermaniaAndreas Brehme
Paesi Bassi Ruud Gullit
Danimarca Brian Laudrup
Germania Stefan Effenberg
Germania Thomas Hässler
Paesi Bassi Dennis Bergkamp
Paesi Bassi Marco van Basten
Inghilterra 1996[16] Germania Andreas Köpke Italia Paolo Maldini
Germania Matthias Sammer
Francia Laurent Blanc
Francia Marcel Desailly
Inghilterra Paul Gascoigne
Cecoslovacchia Karel Poborský
Germania Dieter Eilts
Inghilterra Alan Shearer
Bulgaria Hristo Stoičkov
Croazia Davor Šuker
Belgio-Paesi Bassi 2000[17] Italia Francesco Toldo Italia Paolo Maldini
Italia Fabio Cannavaro
Francia Laurent Blanc
Francia Lilian Thuram
Paesi Bassi Edgar Davids
Francia Patrick Vieira
Francia Zinédine Zidane
Portogallo Luís Figo
Italia Francesco Totti
Paesi Bassi Patrick Kluivert
Portogallo 2004[18] Rep. Ceca Petr Čech Italia Gianluca Zambrotta
Grecia Traïanos Dellas
Portogallo Ricardo Carvalho
Grecia Giourkas Seitaridis
Portogallo Maniche
Rep. Ceca Pavel Nedvěd
Grecia Theodōros Zagorakīs
Rep. Ceca Milan Baroš
Portogallo Cristiano Ronaldo
Inghilterra Wayne Rooney
Austria-Svizzera 2008[18] Italia Gianluigi Buffon
Spagna Iker Casillas
Paesi Bassi Edwin van der Sar
Portogallo José Bosingwa
Germania Philipp Lahm
Spagna Carlos Marchena
Portogallo Pepe
Spagna Carles Puyol
Russia Jurij Žirkov
Turchia Hamit Altıntop
Croazia Luka Modrić
Spagna Marcos Senna
Spagna Xavi Hernández
Russia Konstantin Zyrjanov
Germania Michael Ballack
Spagna Cesc Fàbregas
Spagna Andrés Iniesta
Germania Lukas Podolski
Paesi Bassi Wesley Sneijder
Russia Andrej Aršavin
Russia Roman Pavljučenko
Spagna Fernando Torres
Spagna David Villa
Polonia-Ucraina 2012[18] Italia Gianluigi Buffon
Spagna Iker Casillas
Germania Manuel Neuer
Spagna Gerard Piqué
Portogallo Fábio Coentrão
Germania Philipp Lahm
Portogallo Pepe
Spagna Sergio Ramos
Spagna Jordi Alba
Italia Daniele De Rossi
Inghilterra Steven Gerrard
Spagna Xavi
Spagna Andrés Iniesta
Germania Sami Khedira
Spagna Sergio Busquets
Germania Mesut Özil
Italia Andrea Pirlo
Spagna Xabi Alonso
Italia Mario Balotelli
Spagna Cesc Fàbregas
Portogallo Cristiano Ronaldo
Svezia Zlatan Ibrahimović
Spagna David Silva
Francia 2016[19] Portogallo Rui Patrício Portogallo Raphaël Guerreiro
Portogallo Pepe
Germania Jérôme Boateng
Germania Joshua Kimmich
Galles Joe Allen
Galles Aaron Ramsey
Germania Toni Kroos
Francia Antoine Griezmann
Portogallo Cristiano Ronaldo
Francia Dimitri Payet
Europa 2020[20] Italia Gianluigi Donnarumma Italia Leonardo Spinazzola
Inghilterra Harry Maguire
Italia Leonardo Bonucci
Inghilterra Kyle Walker
Spagna Pedri
Italia Jorginho
Danimarca Pierre-Emile Højbjerg
Inghilterra Raheem Sterling
Belgio Romelu Lukaku
Italia Federico Chiesa

Allenatori e capitani delle squadre vincitrici[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Allenatore Capitano
1960 Unione Sovietica Unione Sovietica Gavriil Kačalin Igor' Netto
1964 Spagna Spagna José Villalonga Fernando Olivella
1968 Italia Italia Ferruccio Valcareggi Giacinto Facchetti
1972 Germania Ovest Germania Ovest Helmut Schön Franz Beckenbauer
1976 Cecoslovacchia Cecoslovacchia Václav Ježek Anton Ondruš
1980 Germania Ovest Germania Ovest Jupp Derwall Bernard Dietz
1984 Francia Francia Michel Hidalgo Michel Platini
1988 Paesi Bassi Paesi Bassi Rinus Michels Ruud Gullit
1992 Danimarca Danimarca Richard Møller Nielsen Lars Olsen
1996 Germania Germania Berti Vogts Jürgen Klinsmann
2000 Francia Francia Roger Lemerre Didier Deschamps
2004 Grecia Grecia Otto Rehhagel Theodōros Zagorakīs
2008 Spagna Spagna Luis Aragonés Iker Casillas
2012 Spagna Spagna Vicente del Bosque Iker Casillas
2016 Portogallo Portogallo Fernando Santos Cristiano Ronaldo
2020 Italia Italia Roberto Mancini Giorgio Chiellini

Record[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

  • Reti subite in una singola edizione: 13 Jugoslavia Jugoslavia (2000)
  • Reti segnate in una singola edizione: 14 Francia Francia (1984)
  • Reti subite in una singola partita: 6 Jugoslavia Jugoslavia (2000, Paesi Bassi-Jugoslavia 6-1, Quarti di finale)
  • Reti segnate in una singola partita: 6 Paesi Bassi Paesi Bassi (2000, Paesi Bassi-Jugoslavia 6-1, Quarti di finale)
  • Partite vinte consecutive (singola edizione): 5 Francia Francia (1984, tutte le partite), Italia Italia (2020)
  • Partite senza sconfitte (edizioni consecutive): 14 Spagna Spagna (6-2008, 6-2012, 2-2016)
  • Partite vinte consecutive (più edizioni): 5 Paesi Bassi Paesi Bassi (4-1988, 1-1992)
  • Partita più giocata nelle fasi finali: Italia Italia-Spagna Spagna (sette volte: 1980, 1988, 2008, 2012 (due volte), 2016, 2020)
  • Maggior numero di partecipazioni alla fase finale: 13 Germania Germania
  • Maggior numero di piazzamenti nei primi quattro posti: 9 Germania Germania
  • Maggior numero di finali disputate: 6 Germania Germania
  • Maggior numero di finali consecutive disputate: 3 Germania Germania
  • Maggior numero di vittorie: 3 Germania Germania, Spagna Spagna
  • Maggior numero di vittorie consecutive: 2 Spagna Spagna
  • Maggior numero di finali perse: 3 Germania Germania, Unione Sovietica Unione Sovietica
  • Maggior numero di finali perse consecutivamente: 3 Unione Sovietica Unione Sovietica
  • Maggior numero di partite disputate: 53 Germania Germania
  • Maggior numero di vittorie: 27 Germania Germania
  • Maggior numero di pareggi: 18 Italia Italia
  • Maggior numero di sconfitte: 17 Danimarca Danimarca
  • Minor numero di sconfitte: 1 Islanda Islanda, Norvegia Norvegia, Slovenia Slovenia
  • Minor numero di pareggi: 0 Albania Albania, Finlandia Finlandia, Irlanda del Nord Irlanda del Nord, Macedonia del Nord Macedonia del Nord, Ucraina Ucraina
  • Minor numero di vittorie: 0 Lettonia Lettonia,Macedonia del Nord Macedonia del Nord, Slovenia Slovenia
  • Maggior numero di reti realizzate: 78 Germania Germania
  • Maggior numero di reti subite: 55 Germania Germania
  • Minor numero di reti realizzate: 1 Albania Albania, Finlandia Finlandia, Lettonia Lettonia, Norvegia Norvegia
  • Minor numero di reti subite: 1 Norvegia Norvegia
  • Migliore differenza reti: +26 Spagna Spagna
  • Peggiore differenza reti: -17 Jugoslavia Jugoslavia
  • Maggior numero di partite concluse ai rigori: 7 Italia Italia
  • Maggior numero di vittorie ai rigori: 4 Italia Italia, Spagna Spagna
  • Maggior numero di sconfitte ai rigori: 4 Inghilterra Inghilterra
  • Squadra con il maggior numero di partecipazioni alla fase finale senza vittorie: Inghilterra Inghilterra (dieci partecipazioni)
  • Squadra con il maggior numero di finali perse rispetto al totale di quelle disputate: 3 su 4 Unione Sovietica Unione Sovietica
  • Squadra con il maggior numero di finali vinte rispetto al totale di quelle disputate: 3 su 4 Spagna Spagna
  • Squadra con il maggior numero di semifinali perse rispetto al totale di quelle disputate: 4 su 5 Paesi Bassi Paesi Bassi
  • Squadra vincitrice almeno una volta con il minor numero di partecipazioni alla fase finale: Grecia Grecia (quattro partecipazioni)
  • Squadra vincitrice del trofeo senza avere ottenuto la qualificazione sul campo alla fase finale nell'edizione vinta: Danimarca Danimarca
  • Squadra vincitrice del trofeo con ripetizione della finale (non essendo all'epoca previsti i tiri di rigore): Italia Italia
  • Squadra vincitrice di una semifinale per sorteggio (non essendo all'epoca previsti i tiri di rigore): Italia Italia
  • Distanza più lunga tra due europei vinti: 53 anni Italia Italia (1968 e 2021)
  • Distanza più lunga tra due finali disputate: 32 anni Italia Italia (1968 e 2000)
  • Distanza più lunga tra due piazzamenti nei primi quattro posti: 29 anni Danimarca Danimarca (1992 e 2021)
  • Distanza più lunga tra due partecipazioni alla fase finale: 44 anni Ungheria Ungheria (1972 e 2016)
  • Squadre vincitrici almeno una volta di entrambi i trofei utilizzatiː Spagna Spagna, Italia Italia[21]
  • Squadre vincitrici alla prima partecipazione alla fase finale: 4 (Unione Sovietica Unione Sovietica, Spagna Spagna, Italia Italia, Germania Germania)
  • Squadre vincitrici del trofeo in un'edizione disputata in casa: 3 Spagna Spagna (nel 1964), Italia Italia (nel 1968), Francia Francia (nel 1984)
  • Squadre sconfitte in finale in un'edizione disputata in casa: 2 Portogallo Portogallo (nel 2004), Francia Francia (nel 2016)
  • Squadre sconfitte in una finale ospitata, ma senza aver ospitato l'intero torneo: 1 Inghilterra Inghilterra (nel 2020)
  • Squadre con il maggior numero di piazzamenti nei primi quattro posti senza vittorie: Inghilterra Inghilterra, Jugoslavia Jugoslavia (tre volte)
  • Squadra con il maggior numero di finali disputate senza vittorie: Jugoslavia Jugoslavia (due volte, nel 1960 e nel 1968, in quest'ultimo caso con ripetizione della finale)
  • Squadre vincitrici del trofeo in tutte le finali disputate: Paesi Bassi Paesi Bassi (una volta, nel 1988), Danimarca Danimarca (una volta, nel 1992), Grecia Grecia (una volta, nel 2004)
  • Squadre sconfitte in tutte le finali disputate: Jugoslavia Jugoslavia (due volte, nel 1960 e nel 1968), Belgio Belgio (una volta, nel 1980), Inghilterra Inghilterra (una volta, nel 2020)
  • Squadra con il maggior numero di piazzamenti consecutivi nei primi quattro posti: Unione Sovietica Unione Sovietica 4 (1960, 1964, 1968, 1972)
  • Squadra con il maggior numero di piazzamenti nei primi quattro posti senza avere disputato una finale: Ungheria Ungheria (due volte, nel 1964 e nel 1972)
  • Squadra con il maggior numero di partecipazioni consecutive alla fase finale: 13 Germania Germania (1972-serie aperta)
  • Squadre vincitrici del trofeo con una sconfitta subita durante la fase finale del torneo: 4, Paesi Bassi Paesi Bassi (nel 1988), Danimarca Danimarca (nel 1992), Francia Francia (nel 2000), Grecia Grecia (nel 2004)
  • Finale terminata con il maggior scarto di gol: Spagna Spagna-Italia Italia 4-0 (2012)
  • Partita terminata con maggiore scarto di gol: Francia Francia 5-0 Belgio Belgio, Danimarca Danimarca 5-0 Jugoslavia Jugoslavia (1984, Fase a gironi); Paesi Bassi Paesi Bassi 6-1 Jugoslavia Jugoslavia (2000, Quarti di finale); Svezia Svezia 5-0 Bulgaria Bulgaria (2004, Fase a gironi); Spagna Spagna 5-0 Slovacchia Slovacchia (2020, Fase a gironi)

Giocatori e allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori partecipanti a più edizioni[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto i calciatori in attività con le proprie nazionali

Giocati Nome Edizioni
5 Spagna Iker Casillas 2000, 2004, 2008, 2012, 2016
Portogallo Cristiano Ronaldo 2004, 2008, 2012, 2016, 2020
4 Germania Lothar Matthäus 1980, 1984, 1988, 2000
Danimarca Peter Schmeichel 1988, 1992, 1996, 2000
Paesi Bassi Aron Winter 1988, 1992, 1996, 2000
Italia Alessandro Del Piero 1996, 2000, 2004, 2008
Francia Lilian Thuram 1996, 2000, 2004, 2008
Paesi Bassi Edwin van der Sar 1996, 2000, 2004, 2008
Svezia Olof Mellberg 2000, 2004, 2008, 2012
Italia Gianluigi Buffon 2004, 2008, 2012, 2016
Rep. Ceca Petr Čech 2004, 2008, 2012, 2016
Svezia Zlatan Ibrahimović 2004, 2008, 2012, 2016
Svezia Andreas Isaksson 2004, 2008, 2012, 2016
Germania Lukas Podolski 2004, 2008, 2012, 2016
Germania Bastian Schweinsteiger 2004, 2008, 2012, 2016
Italia Giorgio Chiellini 2008, 2012, 2016, 2020
Svezia Andreas Granqvist 2008, 2012, 2016, 2020
Svezia Sebastian Larsson 2008, 2012, 2016, 2020
Francia Steve Mandanda 2008, 2012, 2016, 2020
Croazia Luka Modric 2008, 2012, 2016, 2020
Portogallo Joao Moutinho 2008, 2012, 2016, 2020
Portogallo Pepe 2008, 2012, 2016, 2020

In grassetto le edizioni vinte.

In corsivo le edizioni in cui il calciatore non è sceso in campo.

Maggior numero di partite giocate[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto i calciatori in attività con le proprie nazionali

Partite Nome
25 Portogallo Cristiano Ronaldo
19 Portogallo Pepe
Portogallo João Moutinho
18 Italia Leonardo Bonucci
17 Italia Gianluigi Buffon
Germania Bastian Schweinsteiger
Italia Giorgio Chiellini
16 Spagna Cesc Fàbregas
Spagna Andrés Iniesta
Paesi Bassi Edwin van der Sar
Francia Lilian Thuram

Giocatori plurivincitori[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie Nome Edizioni
2 Germania Rainer Bonhof 1972, 1980
Spagna Raúl Albiol 2008, 2012
Spagna Xabi Alonso
Spagna Álvaro Arbeloa
Spagna Iker Casillas
Spagna Santiago Cazorla
Spagna Cesc Fàbregas
Spagna Andrés Iniesta
Spagna Sergio Ramos
Spagna Pepe Reina
Spagna David Silva
Spagna Fernando Torres
Spagna Xavi

Gol[modifica | modifica wikitesto]

Maggior numero di gol segnati: 14

Maggior numero di gol segnati in una singola edizione: 9

Maggior numero di edizioni concluse con almeno una rete: 5

Maggior numero di gol in una partita: 3

Partite consecutive terminate con una marcatura: 5

  • Francia Michel Platini (1984: 1 in Francia-Danimarca 1-0; 3 in Francia-Belgio 5-0; 3 in Francia-Jugoslavia 3-2; 1 in Francia-Portogallo 3-2 dts; 1 in Francia-Spagna 2-0)

Gol più tardivo:

Gol più veloci[modifica | modifica wikitesto]

Tempo
(in minuti)
Giocatore Squadra Avversario Edizione
meno di 1[22] Alessandro Altobelli Italia Italia Danimarca Danimarca Germania Ovest 1988
meno di 1[22] Juan Manuel Mata Spagna Spagna Italia Italia Polonia-Ucraina 2012
2 Dmitrij Kiričenko Russia Russia Grecia Grecia Portogallo 2004
2 Robert Lewandowski Polonia Polonia Portogallo Portogallo Francia 2016
2 Robbie Brady Irlanda Irlanda Francia Francia Francia 2016
2 Emil Forsberg Svezia Svezia Polonia Polonia Europa 2020
2 Luke Shaw[23][24] Inghilterra Inghilterra Italia Italia Europa 2020

Età[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore più giovane:

Giocatore più anziano:

Marcatore più giovane:

Marcatore più anziano:

Campione d'Europa più giovane:

Campione d'Europa più anziano:

Reti subite[modifica | modifica wikitesto]

Maggiore imbattibilità di un portiere

Minor numero di gol subiti per tutta la durata del torneo:

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Maggior numero di partite:

Maggior numero di titoli europei:

Maggior numero di partite vinte:

Vincitori sia da calciatori che da allenatori:

Statistiche delle finali[modifica | modifica wikitesto]

  • Finale capitata più volte:
  • Cecoslovacchia Cecoslovacchia/Rep. Ceca Rep. Ceca-Germania Ovest Germania Ovest/Germania Germania (due volte, nel 1976 e nel 1996)[25]
  • Gol:
  • concluse ai supplementari: 4 (1960, 1996, 2000, 2016)
  • concluse ai rigori: 2 (1976, 2020)
  • concluse con il golden gol: 2 (1996, 2000)
  • rimonte in finale: 3 (1960, 1996, 2000)
  • finali con entrambe le squadre a segno: 7 (1960, 1964, 1976, 1980, 1996, 2000, 2020)
  • finali con solo una squadra a segno: 9 (1968 (ripetizione), 1972, 1984, 1988, 1992, 2004, 2008, 2012, 2016)
  • finali con nessuna squadra a segno: 0
  • vittorie con scarto di 1 gol: 8 (1960, 1964, 1980, 1996, 2000, 2004, 2008, 2016)
  • vittorie con scarto di 2 gol: 4 (1968 (ripetizione), 1984, 1988, 1992)
  • vittoria con scarto di 3 gol: 1 (1972)
  • vittoria con scarto di 4 gol: 1 (2012)
  • triplette: 0
  • doppiette: 3

Gol storici[modifica | modifica wikitesto]

[26]

Giocatore Nazionale Luogo e data Partita Gol
Milan Galić Jugoslavia Jugoslavia Parigi, Francia,
6 luglio 1960
Jugoslavia-Francia 5-4 1-0
100º Alain Giresse Francia Francia Nantes, Francia,
16 giugno 1984
Francia-Belgio 5-0 2-0
200º Kim Vilfort Danimarca Danimarca Göteborg, Svezia,
26 giugno 1992
Danimarca-Germania 2-0 2-0
300º Zlatko Zahovič Slovenia Slovenia Amsterdam, Paesi Bassi,
18 giugno 2000
Slovenia-Spagna 1-2 1-1
400º Thierry Henry Francia Francia Coimbra, Portogallo,
21 giugno 2004
Francia-Svizzera 3-1 3-1
500º Xavi Spagna Spagna Vienna, Austria,
26 giugno 2008
Spagna-Russia 3-0 1-0
600º Nani Portogallo Portogallo Saint-Étienne, Francia,
14 giugno 2016
Portogallo-Islanda 1-1 1-0
700º Michael Gregoritsch Austria Austria Bucarest, Romania,
13 giugno 2021
Austria-Macedonia del Nord 3-1 2-0
800º Haris Seferović Svizzera Svizzera Bucarest, Romania,
28 giugno 2021
Svizzera-Francia 3-3 (5-4 dcr) 1-0

Statistiche su città e stadi[modifica | modifica wikitesto]

Stadio Città Incontri Capacità 1960
Francia
1964
Spagna
1968
Italia
1972
Belgio
1976
Jugoslavia
1980
Italia
1984
Francia
1988
Germania
1992
Svezia
1996
Inghilterra
2000
Belgio
Paesi Bassi
2004
Portogallo
2008
Austria
Svizzera
2012
Ucraina
Polonia
2016
Francia
2020
Europa
Wembley Stadium Inghilterra Londra 14 90.000 6 8
Stadio Olimpico Italia Roma 11 80.000 3 4 4
Stade Vélodrome Francia Marsiglia 10 67.394 2 2 6
Parco dei Principi Francia Parigi 10 48.712 2 3 5
Amsterdam ArenA Paesi Bassi Amsterdam 9 52.000 5 4
Stade de France Francia Saint-Denis 7 81.338 7
Stadio San Pietroburgo Russia San Pietroburgo 7 68.134 7
Ernst Happel Stadion Austria Vienna 7 53.295 7
Stadio Re Baldovino Belgio Bruxelles 6 60.000 1 5
Parc Olympique Lyonnais Francia Décines-Charpieu 6 59.286 6
Stadio Pierre Mauroy Francia Villeneuve-d'Ascq 6 50.186 6
Stadio Félix Bollaert Francia Lens 6 49.000 2 4
St. Jakob-Park Svizzera Basilea 6 42.000 6
Stadio Geoffroy-Guichard Francia Saint-Étienne 6 41.965 2 4
Stadio Diego Armando Maradona Italia Napoli 5 82.000 1 4
Stadio Olimpico Ucraina Kiev 5 70.050 5
Estádio da Luz Portogallo Lisbona 5 65.647 5
Stadio Nazionale Polonia Varsavia 5 58.145 5
Old Trafford Inghilterra Manchester 5 55.000 5
Donbass Arena Ucraina Donec'k 5 52.187 5
Stadion Feijenoord Paesi Bassi Rotterdam 5 51.000 5
Estádio José Alvalade Portogallo Lisbona 5 50.095 5
Estádio do Dragão Portogallo Oporto 5 50.033 5
Ullevi Stadion Svezia Göteborg 5 44.000 5
Stadio Matmut-Atlantique Francia Bordeaux 5 42.115 5
Allianz Arena Germania Monaco di Baviera 4 75.000 4
Stadio Olimpico Azerbaigian Baku 4 68.700 4
Puskás Aréna Ungheria Budapest 4 67.889 4
Stadio de la Cartuja Spagna Siviglia 4 65.000 4
Arena Națională Romania Bucarest 4 55.600 4
Hampden Park Scozia Glasgow 4 52.063 4
PGE Arena Gdańsk Polonia Danzica 4 43.615 4
Sclessin Stadion Belgio Liegi 4 43.000 1 3
Anfield Road Inghilterra Liverpool 4 42.730 4
Villa Park Inghilterra Birmingham 4 40.310 4
Råsunda Stadium Svezia Solna 4 40.000 4
Stadio Parken Danimarca Copenaghen 4 38.065 4
Allianz Riviera Francia Nizza 4 35.624 4
Stadium Municipal Francia Tolosa 4 33.150 4
Jan Breydel Stadion Belgio Bruges 4 30.000 4
Stadio Giuseppe Meazza Italia Milano 3 83.141 3
Stadio Comunale Italia Torino 3 71.180 3
Stadion Miejski Polonia Poznań 3 43.269 3
Stadion Miejski Polonia Breslavia 3 42.771 3
Elland Road Inghilterra Leeds 3 40.204 3
Stadio Metalist Ucraina Charkiv 3 40.003 3
Hillsborough Stadium Inghilterra Sheffield 3 39.859 3
St James' Park Inghilterra Newcastle upon Tyne 3 36.649 3
Arena Lviv Ucraina Leopoli 3 34.915 3
Philips Stadion Paesi Bassi Eindhoven 3 33.000 3
Wörthersee Stadion Austria Klagenfurt 3 31.957 3
Stade de Suisse Svizzera Berna 3 31.907 3
Tivoli-Neu Stadion Austria Innsbruck 3 31.600 3
Stade de Genève Svizzera Lancy (Ginevra) 3 31.228 3
Stadion Wals-Siezenheim Austria Wals-Siezenheim (Salisburgo) 3 31.020 3
City Ground Inghilterra Nottingham 3 30.539 3
Estádio Algarve Portogallo Faro/Loulé 3 30.305 3
Gelredome Paesi Bassi Arnhem 3 30.000 3
Stade du Pays de Charleroi Belgio Charleroi 3 30.000 3
Malmö Stadion Svezia Malmö 3 30.000 3
Stadio Letzigrund Svizzera Zurigo 3 30.000 3
Estádio do Bessa Século XXI Portogallo Oporto 3 28.263 3
Norrköpings Idrottspark Svezia Norrköping 3 23.000 3
Stadio Santiago Bernabéu Spagna Madrid 2 110.000 2
Camp Nou Spagna Barcellona 2 93.053 2
Stadio Stella Rossa Jugoslavia Belgrado 2 90.000 2
Parkstadion Germania Gelsenkirchen 2 70.748 2
Neckarstadion Germania Stoccarda 2 70.705 2
Olympiastadion Germania Monaco di Baviera 2 69.256 2
Rheinstadion Germania Düsseldorf 2 68.400 2
Waldstadion Germania Francoforte sul Meno 2 61.056 2
Müngersdorfer Stadion Germania Colonia 2 60.584 2
Niedersachsenstadion Germania Hannover 2 60.366 2
Stadio Maksimir Jugoslavia Zagabria 2 55.000 2
Stadio della Beaujoire Francia Nantes 2 52.000 2
Stadio di Gerland Francia Lione 2 51.860 2
Stadio della Meinau Francia Strasburgo 2 42.756 2
Estádio Municipal de Aveiro Portogallo Aveiro 2 32.800 2
Estádio Municipal de Braga Portogallo Braga 2 30.286 2
Estádio D. Afonso Henriques Portogallo Guimarães 2 30.000 2
Estádio Cidade de Coimbra Portogallo Coimbra 2 29.622 2
Estádio Dr. Magalhães Pessoa Portogallo Leiria 2 28.642 2
Volksparkstadion Germania Amburgo 1 61.330 1
Bosuilstadion Belgio Anversa 1 60.000 1
Stadio Comunale Italia Firenze 1 52.000 1
Stadio Émile Versé Belgio Anderlecht 1 42.800 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Fino all'edizione 1988
  2. ^ Nell'edizione 1992
  3. ^ Fino all'edizione 1992
  4. ^ (EN) UEFA European Championship top 10 goal scorers, su www.football-bible.com. URL consultato il 25 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2015).
  5. ^ Premio non assegnato in quanto il vincitore del premio del miglior giocatore del torneo, Gianluigi Donnarumma, già ricopriva il ruolo di portiere.
  6. ^ Young Player SOCAR EURO 2016: vince Renato Sanches, su it.uefa.com, uefa.com, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  7. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 1º agosto 2012.
  8. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  9. ^ (EN) Championship squad, su linguasport.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  10. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  11. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  12. ^ (EN) Championship squad, su linguasport.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  13. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  14. ^ (EN) Championship squad, su linguasport.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  15. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  16. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  17. ^ Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  18. ^ a b c Squadra del Torneo, su it.uefa.com. URL consultato il 31 luglio 2012.
  19. ^ Svelata la Squadra del Torneo di UEFA EURO 2016, su it.uefa.com, uefa.com, 11 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  20. ^ Annunciata la Squadra del Torneo di UEFA EURO 2020, su it.uefa.com, 13 luglio 2021.
  21. ^ Il primo trofeo è stato utilizzato dal 1960 al 2004, quello attuale è in uso dal 2008.
  22. ^ a b Se si considera dopo l'ingresso in campo, circa dopo la sostituzione.
  23. ^ Goal più veloce in una finale
  24. ^ È stata una finale da record - RSI Radiotelevisione svizzera
  25. ^ Dal punto di vista statistico, la Rep. Ceca è considerata erede della Cecoslovacchia, così come la Germania è ritenuta tale della Germania Ovest.
  26. ^ Michael Gregoritsch segna il 700° gol a EURO, su www.uefa.com, 13 giugno 2021. URL consultato il 16 giugno 2021.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio