Coppa Henri Delaunay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Henri Delaunay
Coupe Henri Delaunay 2017.jpg
Il trofeo nella versione introdotta nel 2008
Sport Football pictogram.svg Calcio
Fondazione 1960
Assegnato a Vincitore del campionato europeo di calcio
Dedicato a Henri Delaunay
Detentore Portogallo Portogallo
Maggiori vittorie Germania Germania
Spagna Spagna
(3 a testa)

La Coppa Henri Delaunay è il trofeo assegnato alla nazionale vincitrice del campionato europeo di calcio, organizzato dall'UEFA con cadenza quadriennale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Il trofeo reca il nome di Henri Delaunay, che non fu l'ideatore del torneo ma il primo precursore: la denominazione gli venne dedicata nel 1957 (due anni dopo la sua morte) in vista della prima edizione del torneo, poiché egli aveva teorizzato già negli anni 1920 l'ideazione di un campionato europeo per nazionali. La coppa, che fu realizzata da suo figlio Pierre, aveva un'altezza di 42,5 cm per un peso di 10 kg, e una base in marmo.

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

In occasione del campionato d'Europa 2008, è stata presentata una nuova versione della coppa.

Viene rimosso il piedistallo su cui era inciso il nome della nazionale vincitrice, che ora è inserito sul retro: realizzata dalla Asprey London, la nuova coppa pesa 2 kg in più rispetto alla precedente ed è più alta di 18 cm, poiché l'UEFA riteneva troppo piccola la versione originale.[1] La Spagna è l'unica Nazionale che ha conquistato le due versioni del trofeo.

Vincitori del trofeo Henri Delaunay[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato europeo di calcio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Euro 2012: la Coppa Henri Delaunay, foto e storia del trofeo, sportlive.it, 19 marzo 2012.
  2. ^ a b Più che di «Germania» o di «Germania Ovest» si dovrebbe parlare dal 1949 (e anche dopo il 1990) di Repubblica Federale Tedesca, rimasta giuridicamente lo stesso stato prima e dopo la riunificazione tedesca, semplicemente inglobando nel suo territorio la ex Repubblica Democratica Tedesca; confluenza avvenuta anche per la Federazione calcistica della Repubblica Democratica Tedesca (Deutscher Fußball Verband der DDR), riannessa nuovamente nella Federazione calcistica della Germania (Deutscher Fußball-Bund) dalla quale si era staccata nel 1950, e che era stata membro della Fédération Internationale de Football Association nel 1952. Per la FIFA, dunque — e di riflesso per l'Union of European Football Associations —, l'odierna federazione tedesca è la stessa dal 1900, e pertanto anche la stessa che, oltre al titolo continentale del 1996, aveva vinto le due precedenti edizioni del 1972 e del 1980.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]