Finale del campionato europeo di calcio 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Finale Europeo 2008
Dettagli evento
Competizione Campionato europeo di calcio 2008
Data 29 giugno 2008
Città Vienna
Impianto di gioco Ernst Happel Stadion
Spettatori 51 428
Risultato
Germania Germania
0
Spagna Spagna
1
Arbitro Italia Roberto Rosetti
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale del campionato europeo di calcio 2008 si è disputata il 29 giugno 2008 all'Ernst Happel Stadion di Vienna tra la Nazionale tedesca e quella spagnola. L'atto conclusivo della manifestazione ha visto il successo per 1-0 della Spagna, che ha conquistato il secondo titolo della sua storia[1].

Cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

La Germania, inserita nel gruppo B insieme all'Austria, alla Croazia e alla Polonia, si è qualificata alla fase successiva come seconda classificata alle spalle della Croazia in virtù di due vittorie (2-0 contro la Polonia e 1-0 contro l'Austria) e una sconfitta (1-2 contro la Croazia). Nella fase ad eliminazione diretta i tedeschi hanno sconfitto prima il Portogallo e poi la Turchia, in entrambi i casi con il risultato di 3-2.

La Spagna, sorteggiata nel gruppo D insieme alla Grecia, alla Svezia e alla Russia, si è guadagnata l'accesso ai quarti di finale da prima classificata vincendo tutte e tre le partite del suo girone (4-1 contro la Russia, 2-1 contro la Svezia e contro la Grecia). Nella fase successiva gli spagnoli hanno avuto la meglio sull'Italia con il risultato di 4-2 (dopo i calci di rigore) e ancora sulla Russia con un netto 3-0.

Note: In ogni risultato sottostante, il punteggio della finalista è menzionato per primo.

Germania Germania Turno Spagna Spagna
Avversario Risultato Fase a gironi Avversario Risultato
Polonia Polonia 2–0 Giornata 1 Russia Russia 4–1
Croazia Croazia 1–2 Giornata 2 Svezia Svezia 2–1
Austria Austria 1–0 Giornata 3 Grecia Grecia 2–1
2ª classificata del Gruppo B
Squadra Pt G
Croazia Croazia 9 3
Germania Germania 6 3
Austria Austria 1 3
Polonia Polonia 1 3
Piazzamenti finali 1ª classificata del Gruppo D
Squadra Pt G
Spagna Spagna 9 3
Russia Russia 6 3
Svezia Svezia 3 3
Grecia Grecia 0 3
Avversario Risultato Fase a eliminazione diretta Avversario Risultato
Portogallo Portogallo 3–2 Quarti di finale Italia Italia 0–0 (dts) 4-2 (dcr)
Turchia Turchia 3–2 Semifinali Russia Russia 3–0

Descrizione della partita[modifica | modifica wikitesto]

Il primo quarto d'ora della partita ha visto la Germania dominare sul piano del gioco di fronte ad una Spagna partita con qualche timore reverenziale; tuttavia i tedeschi non hanno saputo concretizzare le occasioni da rete capitate sui piedi di Klose e Hitzlsperger. Il palo di Torres al 23' ha scosso la Spagna che, dopo un tiro di Fàbregas al 31' parato da Lehmann, è passata in vantaggio due minuti dopo: lancio millimetrico dello stesso Fàbregas per Torres che salta Lahm e batte il portiere tedesco in uscita con un pallonetto. L'occasione non concretizzata da Silva al 35' ha chiuso il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco gli spagnoli hanno avuto diverse occasioni per chiudere la partita ma né Xavi, né Silva né Torres sono riusciti a realizzare; i tedeschi allora hanno provato a riaprire la contesa con Ballack ma il suo destro non ha trovato la porta. Nel finale la Spagna è andata vicina al gol con Senna senza però riuscirci. Il fischio finale ha consegnato alle Furie Rosse il secondo successo nella competizione.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Vienna
29 giugno 2008, ore 20:45 UTC+2
Germania Germania0 – 1
referto
Spagna SpagnaErnst Happel Stadion (51.428 spett.)
Arbitro: Italia Rosetti

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Germania
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Spagna


Germania Germania
P 1 Jens Lehmann
DD 3 Arne Friedrich
DC 17 Per Mertesacker
DC 21 Christoph Metzelder
DS 16 Philipp Lahm (C) Uscita al 46’ 46’
CDIF 8 Torsten Frings
CDIF 15 Thomas Hitzlsperger Uscita al 58’ 58’
CD 7 Bastian Schweinsteiger
CC 13 Michael Ballack Ammonizione al 43’ 43’
CS 20 Lukas Podolski
AC 11 Miroslav Klose Uscita al 79’ 79’
Sostituzioni:
DS 12 Marcell Jansen Ingresso al 46’ 46’
A 22 Kevin Kurányi Ammonizione al 88’ 88’ Ingresso al 58’ 58’
A 9 Mario Gómez Ingresso al 79’ 79’
CT:
Germania Joachim Löw
GER-ESP 2008-06-29.svg
Spagna Spagna:
P 1 Iker Casillas (C) Ammonizione al 43’ 43’
DD 15 Sergio Ramos
DC 4 Carlos Marchena
DC 5 Carles Puyol
DS 11 Joan Capdevila
CDIF 19 Marcos Senna
CD 6 Andrés Iniesta
CC 8 Xavi
CC 10 Cesc Fàbregas Uscita al 63’ 63’
CS 21 David Silva Uscita al 66’ 66’
AC 9 Fernando Torres Ammonizione al 74’ 74’ Uscita al 78’ 78’
Sostituzioni:
C 14 Xabi Alonso Ingresso al 63’ 63’
C 12 Santiago Cazorla Ingresso al 66’ 66’
A 17 Daniel Güiza Ingresso al 78’ 78’
CT:
Spagna Luis Aragonés

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spagna campione d'Europa Torres piega la Germania, La Gazzetta dello Sport, 29 giugno 2008. URL consultato il 7 luglio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]