Gábor Király

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gábor Király
Gabor Kiraly 1860 2010 2.JPG
Király in allenamento con il Monaco 1860 nel 2011
Nome Gábor Ferenc Király
Nazionalità Ungheria Ungheria
Altezza 191 cm
Peso 92 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Haladás
Carriera
Giovanili
1982-1993 Haladás
Squadre di club1
1993-1997 Haladás 96 (-111)
1997-2004 Hertha Berlino 198 (-208)
2004-2006 Crystal Palace 90 (-110)[1]
2006 West Ham Utd 0 (-0)
2006-2007 Aston Villa 5 (-8)
2007 Crystal Palace 14 (-14)
2007-2009 Burnley 27 (-35)
2009 Bayer Leverkusen 0 (-0)
2009-2014 Monaco 1860 168 (-203)
2014-2015 Fulham 4 (-12)
2015- Haladás 33 (-37)
Nazionale
1994-1996 Ungheria Ungheria U-19 7 (-3)
1996-1997 Ungheria Ungheria U-21 10 (-8)
1998- Ungheria Ungheria 107 (-114)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2016

Gábor Király (Szombathely, 1º aprile 1976) è un calciatore ungherese, portiere dello Haladás e della Nazionale ungherese.

Tra club e Nazionale ha giocato più di 750 partite professionistiche, diventando anche il giocatore più anziano ad aver mai debuttato e giocato in un europeo.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È sposato e ha due figli, un maschio e una femmina.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un portiere dotato di personalità e carisma,[4][5] in grado di compiere ottimi interventi, talvolta eseguiti con una tecnica poco raffinata ma nondimeno efficace.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nell'Haladás squadra della sua città facendo tutta la trafile nelle giovanili fino ad arrivare in prima squadra, dopo alcune ottime annate trascorse con i biancoverdi appena ventunenne, nel 1997, viene ingaggiato dall'Hertha Berlino, squadra di cui difenderà la porta per otto anni, fino a diventare un idolo della tifoseria berlinese. Durante questo periodo ha anche disputato la Champions League 1999-2000, competizione in cui il suo Hertha ha superato la prima fase a gironi ai danni di Galatasaray e Milan.

Nel 2004 si trasferisce al Crystal Palace in Inghilterra dove rimane per due stagioni. Nel 2006 inizia la stagione nelle file del West Ham, per poi passare all'Aston Villa di Birmingham nel gennaio del 2007. L'anno seguente difende la porta del Burnley.

Király in allenamento con i tipici pantaloni che indossa anche in partita

Nel giugno 2009, dopo un prestito come portiere di riserva al Bayer Leverkusen durante il quale non ha collezionato presenze, risolve il suo contratto con il Burnley per accasarsi, a parametro zero, al Monaco 1860. Con i bavaresi firma inizialmente un triennale, ma rimarrà fino al 2014 collezionando 168 presenze in 2. Bundesliga. Nell'agosto 2014 è stato sospeso dalla prima squadra dopo aver preso per i capelli il compagno Gary Kagelmacher nel corso di una partita.[6]

Poche settimane più tardi, il 28 agosto, è stato annunciato il suo trasferimento al Fulham, con cui giocherà 3 partite. A fine stagione torna in Ungheria, firmando con il suo primo club, l'Haladás.

È curiosa la divisa da gioco che è solito indossare: è composta, oltre che dalla classica maglietta del portiere, da un particolare pantalone grigio molto largo che scende fino alle caviglie.[2][7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordì nella Nazionale maggiore nel 1998, in una partita contro l'Austria, parando anche un rigore.Errore nell'uso delle note: </ref> di chiusura mancante per il marcatore <ref> dove gioca titolare a 40 anni compiuti, diventando il giocatore più vecchio ad aver mai disputato una gara nella fase finale di un campionato Europeo di calcio.[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 aprile 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1993-1994 Ungheria Haladás NB I 15 -19 MK 0 -0 - - - - - - 15 -19
1994-1995 NB II 29 -25 MK 0 -0 - - - - - - 29 -25
1995-1996 NB I 19 -30 MK 0 -0 - - - - - - 19 -30
1996-1997 NB I 33 -37 MK 0 -0 - - - - - - 33 -37
1997-1998 Germania Hertha Berlino BL 27 -38 CG 1 -2 - - - - - - 28 -40
1998-1999 BL 34 -32 CG 3 -5 - - - - - - 37 -37
1999-2000 BL 27 -37 CG 2 -4 UCL 12[8] -16 CdL 0 -0 41 -57
2000-2001 BL 34 -52 CG 2 -5 CU 6 -5 CdL 3 -7 45 -69
2001-2002 BL 25 -28 CG 1 -1 CU 4 -0 CdL 3 -2 33 -31
2002-2003 BL 33 -42 CG 1 -1 CU 8 -4 CdL 2 -3 44 -50
2003-2004 BL 18 -33 CG 3 -9 CU 2 -1 CdL 1 -2 24 -45
Totale Hertha Berlino 198 -262 13 -27 32 -26 9 -14 252 -329
2004-2005 Inghilterra Crystal Palace PL 32 -49 FACup+CdL 1+1 -2 + -1 - - - - - - 34 -52
2005-2006 FLC 43+2[9] -43 + -3[9] FACup+CdL 3+0 -4 - - - - - - 48 -50
2006-dic. 2006 FLC 15 -18 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 15 -18
dic. 2006-gen. 2007 Inghilterra Aston Villa PL 5 -8 FACup+CdL 1+0 -2 - - - - - - 6 -10
gen.-giu. 2007 Inghilterra Crystal Palace FLC 14 -14 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 14 -14
Totale Crystal Palace 104+2 -124 + -3 5 -7 - - - - 111 -134
2007-2008 Inghilterra Burnley FLC 27 -35 FACup+CdL 1+1 -2 + -1 - - - - - - 29 -38
2008-gen. 2009 FLC 0 -0 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 0 -0
Totale Burnley 27 -35 2 -3 - - - - 29 -38
gen.-giu. 2009 Germania Bayer Leverkusen BL 0 -0 CG 0 -0 - - - - - - 0 -0
2009-2010 Germania Monaco 1860 ZL 33 -45 CG 3 -5 - - - - - - 36 -50
2010-2011 ZL 33 -35 CG 2 -4 - - - - - - 35 -39
2011-2012 ZL 32 -45 CG 2 -5 - - - - - - 34 -50
2012-2013 ZL 34 -31 CG 1 -3 - - - - - - 35 -34
2013-2014 ZL 34 -41 CG 2 -3 - - - - - - 36 -44
ago. 2014 ZL 2 -6 CG 0 -0 - - - - - - 2 -6
Totale Monaco 1860 168 -203 10 -20 - - - - 178 -223
ago. 2014-2015 Inghilterra Fulham FLC 4 -12 FACup+CdL 0+1 -5 - - - - - - 5 -17
2015-2016 Ungheria Haladás NB I 33 -37 MK 0 -0 - - - - - - 33 -37
Totale Haladás 129 -148 0 -0 - - - - 129 -148
Totale carriera 635+2 -792 + -3 32 -64 32 -26 9 -14 710 -899

Cronologia presenze in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Ungheria Ungheria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-5-1998 Vienna Austria Austria 2 – 3 Ungheria Ungheria Amichevole -2
6-9-1998 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2000 -3
10-10-1998 Baku Azerbaigian Azerbaigian 0 – 4 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2000 -
14-10-1998 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2000 -1
27-3-1999 Budapest Ungheria Ungheria 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2000 -
31-3-1999 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2000 -
28-4-1999 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole -1
5-6-1999 Bucarest Romania Romania 2 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2000 -2
9-6-1999 Györ Ungheria Ungheria 0 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2000 -1
4-9-1999 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2000 -
8-9-1999 Budapest Ungheria Ungheria 3 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2000 -3
29-3-2000 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 0 Polonia Polonia Amichevole -
3-6-2000 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 1 Israele Israele Amichevole -1
16-8-2000 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Austria Austria Amichevole -1
3-9-2000 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2002 -2
11-10-2000 Kaunas Lituania Lituania 1 – 6 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2002 -1
24-3-2001 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2002 -1
2-6-2001 Bucarest Romania Romania 2 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2002 -2
6-6-2001 Budapest Ungheria Ungheria 4 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2002 -1
15-8-2001 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 5 Germania Germania Amichevole -5
1-9-2001 Tbilisi Georgia Georgia 3 – 1 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2002 -3
5-9-2001 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 2 Romania Romania Qual. Mondiali 2002 -2
6-10-2001 Parma Italia Italia 1 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2002 -1
17-4-2002 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 5 Bielorussia Bielorussia Amichevole -1 Cap. Uscita al 46’ 46’
21-8-2002 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole -1 Cap.
7-9-2002 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Ungheria Ungheria Amichevole - Cap.
12-10-2002 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 1 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2004 -1 Cap.
16-10-2002 Budapest Ungheria Ungheria 3 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2004 - Cap.
29-3-2003 Chorzów Polonia Polonia 0 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2004 - Cap.
2-4-2003 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2004 -2 Cap.
20-8-2003 Lubiana Slovenia Slovenia 2 – 1 Ungheria Ungheria Amichevole -2 Uscita al 46’ 46’
10-9-2003 Riga Lettonia Lettonia 3 – 1 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2004 -3 Cap.
11-10-2003 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 2 Polonia Polonia Qual. Euro 2004 -2
19-11-2003 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Estonia Estonia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 35 Reti -45

Record[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Haladás: 1994-1995
Hertha Berlino: 2001, 2002

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1998, 1999, 2000, 2001, 2015
1997-1998
2004-2005
  • Miglior portiere ungherese del decennio 2000-2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 92 (-113) se si comprendono i play-off.
  2. ^ a b c d Euro 2016, Ungheria, Kiraly, il portiere in pigiama che batte tutti i record, in La Gazzetta dello Sport, 14 giugno 2016. URL consultato il 14 giugno 2016.
  3. ^ (HU) A szeretet és az együttlét jegyében, in Nemzeti Sport, 23 dicembre 2004. URL consultato il 15 giugno 2016.
  4. ^ (EN) Hungary's Gabor Kiraly becomes oldest European Championship player, ESPN. URL consultato il 15 giugno 2016.
  5. ^ a b (EN) Kiraly: So much has changed, FIFA, 21 marzo 2012. URL consultato il 15 giugno 2016.
  6. ^ (DE) 1860 bestraft Zopf-Zupfer Kiraly, bild.de, 11 agosto 2014.
  7. ^ Dopo Gábor Király, nogometni.it, 15 dicembre 2014. (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2015).
  8. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.
  9. ^ a b Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]