Jan Ceulemans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cestista, vedi Jan Ceulemans (cestista).
Jan Ceulemans
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Westerlo Westerlo
Carriera
Squadre di club1
1974-1978 Lierse Lierse 110 (39)
1978-1992 Club Bruges Club Bruges 407 (191)
Nazionale
1977-1990 Belgio Belgio 96 (23)
Carriera da allenatore
1992-1996 Eendracht Aalst Eendracht Aalst
1997-1999 Ingelmunster Ingelmunster
1999-2005 Westerlo Westerlo
2005-2006 Club Bruges Club Bruges
2007- Westerlo Westerlo
Palmarès
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Argento Italia 1980
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 agosto 2007

Jan Ceulemans (Lier, 28 febbraio 1957) è un allenatore di calcio ed ex calciatore belga. Attivo nel ruolo di centrocampista, detiene tuttora il record di presenze nella Nazionale belga (96).

Nel marzo 2004 è stato inserito nel FIFA 100, la lista stilata per la FIFA da Pelé, che riunisce i 125 più grandi calciatori viventi.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

A livello di club ha vestito la divisa del Club Brugge per tredici anni, anche se il Milan aveva fallito l'ingaggio per l'opposizione della madre del giocatore.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

In nazionale Ceulemans ha giocato la maggior parte delle sue partite sotto la guida di Guy Thijs, nel periodo migliore per la Nazionale belga. Proprio in quel periodo i Diavoli rossi raggiunsero la finale del campionato d'Europa 1980, perdendo contro la Germania Ovest; nel campionato del mondo 1982, invece, batterono i campioni in carica dell'Argentina per 1-0 nella gara d'apertura al Camp Nou.

Uno dei maggiori successi di Ceulemans è stato capitanare la propria nazionale al campionato del mondo 1986, giocato in Messico, segnando tre gol, di cui uno nei quarti di finale contro la Spagna: queste prestazioni lo portarono ad essere denominato "Capitano Coraggioso".

Si ritirò dopo il campionato del mondo 1990, giocato in Italia. In quella rassegna il Belgio venne eliminato dall'Inghilterra negli ottavi di finale, con un goal di David Platt al 119' minuto.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dopo il ritiro, avvenuto per motivi fisici, nel 1992 Ceulemans è diventato allenatore dell'Aalst. Ha portato la squadra in Jupiler League (la Serie A belga), qualificandola persino in Coppa Uefa. Nel 1998 passò al Westerlo, riqualificandosi per la Coppa Uefa. Nel 2005 è tornato al 'suo' Club Brugge ma dopo cattivi risultati è stato licenziato (aprile 2006). Dal 2007 è nuovamente alla guida del Westerlo. Tuttora vive a Kessel.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club Brugge: 1979-1980, 1987-1988, 1989-1990, 1991-1992
Club Brugge: 1985-1986, 1990-1991
Club Brugge: 1980, 1986, 1988, 1990, 1991

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Westerloo: 2000-2001
Club Brugge: 2005

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1980, 1985, 1986