Lista di guest star de I Simpson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A colored, self-portrait photograph of a man wearing a hat and a suit.
Phil Hartman, che morì nel 1998, realizzò il maggior numero di apparizioni nello show, 52 volte.

Questa è una lista di guest star apparse ne I Simpson. Diversi episodi della serie animata I Simpson hanno avuto delle celebrità come doppiatori d'eccezione, sia nel ruolo di sé stesse che nel ruolo di personaggi fittizi. Questa lista non include le celebrità imitate nello show.

Per guest star si intendono, nella versione americana, quei doppiatori non appartenenti al cast titolare di sei membri (Dan Castellaneta, Julie Kavner, Nancy Cartwright, Yeardley Smith, Hank Azaria ed Harry Shearer) che hanno prestato la propria voce allo show. D'altro canto, Marcia Wallace ha avuto tante apparizioni de facto nello show ma è sempre stata accreditata come una guest star. Nella lista sono menzionati solo gli episodi in cui il suo personaggio Edna Caprapall ha un importante ruolo. Questo stesso procedimento di stesura è stato adottato anche per altri doppiatori, come Phil Hartman. Gli episodi sono elencati in base all'ordine originale di messa in onda. Fra parentesi è inserito il codice di produzione. Sono stati esclusi dall'elenco gli episodi che non hanno avuto il contributo di alcun "ospite". La bandiera americana indica le guest stars apparse nell'edizione originale, mentre quella italiana indica sia i doppiatori usati nel ruolo svolto in originale da una guest star, sia gli "ospiti" celebri usati nell'edizione italiana.

Lo show attualmente detiene il Guinness World Record per "Più celebrità partecipanti ad una serie animata".[1]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio della prima stagione intitolato Krusty va al fresco ha segnato la prima apparizione di Kelsey Grammer nel ruolo di Telespalla Bob.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Tony Bennett è stato la prima persona ad apparire nello show nei panni di se stesso.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Sting è stato ospite nell'episodio "Radio Bart".
Gli Aerosmith sono stati la prima band ad apparire nello show nei panni di sé stessi.
Ken Griffey Jr. è stato uno dei molti giocatori di baseball ospiti in Homer alla battuta.

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

La prima delle due apparizioni di Leonard Nimoy fu nell'episodio Marge contro la monorotaia.
I Red Hot Chili Peppers sono stati la seconda band ad apparire nello show, nell'episodio Krusty viene kacciato.

Quinta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo Ringo Starr, George Harrison è stato il secondo membro dei Beatles ad apparire nello show.
Conan O'Brien, prima di partecipare al doppiaggio della serie come guest star, ne era già stato sceneggiatore.
Buzz Aldrin è apparso nell'episodio Homer nello spazio profondo.

Sesta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Meryl Streep è apparsa nel ruolo di Jessica Lovejoy.
Patrick Stewart è apparso nell'episodio Homer il grande.

Settima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Paul McCartney guest star accanto a sua moglie Linda.
Actor Donald Sutherland appare nel ruolo di Hollis Hurlbut.
Billy Corgan appare con il resto dei The Smashing Pumpkins.

Ottava stagione[modifica | modifica wikitesto]

Gillian Anderson apparsa con il co-protagonista di The X-Files David Duchovny nel ruolo dei loro personaggi Fox Mulder e Dana Scully.
Regista John Waters guest star in La fobia di Homer.
Bret Hart, l'unico wrestler professionista apparso come guest star nei Simpson, fino ad ora.

Nona stagione[modifica | modifica wikitesto]

Martin Sheen ha fornito la voce al vero preside Seymour Skinner.
Jay Leno appare nel ruolo di sé stesso nell'episodio L'ultima tentazione di Krusty.
U2, senza Larry Mullen, Jr., appaiono come guest star in Spazzatura fra i titani.

Decima stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'attrice Lisa Kudrow voce di Alex Whitney.
Rupert Murdoch proprietario della News Corp. nel ruolo di sé stesso nell'episodio "Domenica, orrenda domenica".
Prima apparizione di Stephen Hawking nello show.

Undicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magicians Penn & Teller appaiono nell'episodio "Sete di gloria, fame d'amore"

Dodicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'autore Stephen King appare nel terzo episodio della stagione.
Andre Agassi nel ruolo di sé stesso.

Tredicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Pierce Brosnan appare nell'episodio "La paura fa novanta XII".
Reese Witherspoon voce di Greta, figlia di Rainier Wolfcastle.
Il fumettista Stan Lee, voce di sé stesso nell'episodio "Papà incacchiato".

Quattordicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Keith Richards appare con diversi musicisti nell'episodio "Come ho passato la mia vacanza a strimpellare".
"Weird Al" Yankovic appare nel ruolo di sé stesso nell'episodio "Due nuovi coinquilini per Homer".

Quindicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il regista Michael Moore.
Tony Blair è stato il primo capo del governo a interpretare sé stesso nella serie de I Simpson.

Sedicesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Eric Idle voce di Declan Desmond per la seconda volta.
Il rapper 50 Cent appare nel ruolo di sé stesso.

Diciassettesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Terry Bradshaw appare nell'episodio "La paura fa novanta XVI".
Ricky Gervais ha scritto "Homer Simpson, questa è tua moglie" e appare nell'episodio nel ruolo di Charles.
Richard Dean Anderson appare nell'episodio numero 17 Kiss Kiss, Bang Bangalore.

Diciottesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Phil McGraw appare nell'episodio "La paura fa novanta XVII".
Ronaldo è stato il primo giocatore di calcio ad apparire nella serie come guest star.
Kiefer Sutherland appare in due episodi nella stagione.

Diciannovesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Stephen Colbert appare nel primo episodio della stagione.
Jon Stewart appare nell'episodio Tra molti, Winchester!.
John C. Reilly guest star nell'episodio Ogni maledetto Sundance.

Ventesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Denis Leary nel ruolo di sé stesso in "Operatore perduto".
Emily Blunt nel ruolo di Juliet nell'episodio Lisa la regina delle sceneggiate.

Ventunesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'attore e comico Sacha Baron Cohen appare nell'episodio La più grande storia mai ra-d'oh-ntata.

Ventiduesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg appare nell'episodio Presta Lisa.
Daniel Radcliffe, l'attore che interpreta Harry Potter, nel ruolo di Edmund nell'episodio La paura fa novanta XXI.
L'illusionista David Copperfield appare nell'episodio La grande Simpsina.

Ventitreesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Ventiquattresima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Venticinquesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Ventiseiesima stagione[modifica | modifica wikitesto]

I Simpson - Il film[modifica | modifica wikitesto]

Tom Hanks appare nel ruolo di sé stesso in I Simpson - Il film.

Minnie Driver,[8] Isla Fisher,[9] Erin Brockovich[9] e Edward Norton[10] hanno registrato anche loro parti per il film, ma sono state tagliate. Kelsey Grammer ha registrato la parte per Telespalla Bob, che è stato poi tagliato.[10]

Guest stars - apparizioni multiple[modifica | modifica wikitesto]

Vengono elencate esclusivamente le guest stars che appaiono almeno 3 volte

La guest star de facto Marcia Wallace, nel ruolo di Edna Caprapall fin dalla prima stagione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tony Blair a 'Simpsons' guest star, CNN.com, 24 novembre 2003. URL consultato il 7 novembre 2007.
  2. ^ a b In questo episodio Bart Simpson non è doppiato in italiano come di consueto da Ilaria Stagni, ma da Francesca Guadagno.
  3. ^ Tito Puente assieme al suo complesso Jazz Latino cantano Señor Burns e la suonano durante i titoli di coda.
  4. ^ Larry Mullen non ha alcun dialogo nell'episodio e non viene elencato tra le guest star nonostante appaia nell'episodio.
  5. ^ La canzone "Glove Slap", schiaffo dato con un guanto, è la parodia di una loro stessa canzone Love Shack e viene cantata durante i titoli di coda e durante una scena dell'episodio.
  6. ^ Per ragioni sconosciute Pete Townshend non ha prestato la sua voce. Pete è comunque apparso nell'episodio ma la voce è di suo fratello Paul Townshend. Nell'episodio tutti e tre vengono semplicemente accreditati come "The Who" THE WHO: PAGE'S BETTER, HOMER'S BEST | News | VH1.com, Vh1.com. URL consultato il 6 ottobre 2008.
  7. ^ Tagliato nella versione originale statunitense perché Giuliani era diventato in quel periodo candidato Presidenziale.Filmato audio Rose, Charlie (Host, Executive producer), Charlie Rose:A Conversation About The Simpsons Movie, Television production, 30 luglio 2007, a 0:28:00. URL consultato il 31 luglio 2007.
  8. ^ Shawn Adler; Larry Caroll, Movie File: 'Dark Knight,' Christian Bale, 'Simpsons Movie' & More, in MTV, 2 maggio 2007. URL consultato l'8 maggio 2007.
  9. ^ a b Dan Snierson, Homer's Odyssey, in Entertainment Weekly. URL consultato il 20 luglio 2007.
  10. ^ a b Filmato audio Brooks, James L.; Groening, Matt; Jean, Al; Scully, Mike; Silverman, David; Castellaneta, Dan; Smith, Yeardley, Audio commentary (DVD), 20th Century Fox, 2007.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Simpsons: A Complete Guide to Our Favorite Family, 1997. Matt Groening, Ray Richmond, ISBN 0-0072-3405-8
  • (EN) The Simpsons Forever!: A Complete Guide to Our Favorite Family ...Continued, 1999. Matt Groening, Scott M. Gimple, ISBN 0-0065-3168-7
  • (EN) The Simpsons Beyond Forever!: A Complete Guide to Our Favorite Family ...Still Continued, 2002. Matt Groening, Jesse L. McCann, ISBN 0-06-050592-3
  • (EN) The Simpsons One Step Beyond Forever!: A Complete Guide to Our Favorite Family ...Continued Yet Again, 2005. Matt Groening, Jesse L. McCann, ISBN 0-0072-0819-7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]