Alec Baldwin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alec Baldwin al Tony Bennet Birthday Gala 2011

Alec Baldwin, all'anagrafe Alexander Rae Baldwin III (Amityville, 3 aprile 1958), è un attore statunitense.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1958 a Amityville, primo dei quattro figli maschi dei coniugi Carolyn ed Alexander Baldwin, la sua famiglia ha origini irlandesi, francesi e inglesi. Fin da piccolo ha nel sangue la recitazione tanto che a 9 anni è protagonista di un filmino amatoriale dal titolo Frankenstein. Prima di calcare il palcoscenico dovrà lavorare come cameriere, autista e venditore di magliette. Ha tre fratelli, tutti attori: Daniel, William e Stephen, conosciuti come i fratelli Baldwin.

Nel 1979 entra nella prestigiosa Academy Studios e all'età di 28 anni debutta nel film televisivo La divisa strappata (1986) di Glenn Jordan. Il successo dell'opera lo porta ad esordire nel cinema con Forever Lulu (1987) e da qui inizia la scalata con Beetlejuice - Spiritello porcello (1988) di Tim Burton e Talk Radio (1988) di Oliver Stone. Nello stesso anno darà vita a due memorabili personaggi di "sciupafemmine", in Una donna in carriera e Una vedova allegra... ma non troppo, che determineranno la sua ascesa a Hollywood. Dopo l'interpretazione di uno psicopatico in Miami Blues (1989), infatti, Baldwin ottiene ruoli importanti in pellicole di primo piano come Caccia a Ottobre Rosso (1990) con Sean Connery. Anche Woody Allen lo nota e lo impiega in Alice (1990) con Mia Farrow.

Nella pellicola Bella, bionda... e dice sempre sì (1991) incontra la futura moglie Kim Basinger; Baldwin continua la sua carriera con Americani (1992), Malice - Il sospetto (1993) accanto a Nicole Kidman e Getaway (1994), remake del film di Sam Peckinpah. Dopo qualche flop (L'uomo ombra del 1994) la carriera di Baldwin subisce una battuta d'arresto, parzialmente compensata da ruoli da cattivo come quello del killer de Il giurato (1996), del fotografo invidioso de L'urlo dell'odio (1997) e del misterioso colonnello in Codice Mercury (1998). Nel 2002 è protagonista del film Hollywood, Vermont e nello stesso anno divorzia dalla Basinger.

Negli ultimi anni[non chiaro] Baldwin sembra essersi specializzato nel ruolo di arrogante capitano d'industria, ed è molto richiesto in film di spicco, quali The Aviator (2004) di Martin Scorsese, Elizabethtown (2005) con Orlando Bloom e Kirsten Dunst, Dick & Jane - Operazione furto (2005) con Jim Carrey, The Departed - Il bene e il male (2006) di Scorsese e The Good Shepherd - L'ombra del potere diretto e interpretato da Robert De Niro.

Dal 2006 al 2013, ha interpretato il ruolo di Jack Donaghy nella serie TV 30 Rock in onda sull'emittente NBC. Ha presentato, insieme a Steve Martin la cerimonia dei Premi Oscar 2010.

A fine 2009 annuncia il suo ritiro dal mondo dello spettacolo una volta terminato il contratto con la NBC[senza fonte], proposito ritirato in quanto l'attore ha recitato in alcuni film tra cui Hitch, Rock of Ages, To Rome with Love, AmeriQua e Le 5 leggende dove presta la propria voce a Babbo Natale.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Baldwin è stato sposato dal 1993 al 2002 con l'attrice Kim Basinger. La coppia ha avuto una figlia, Ireland, nata nel 1995. In seguito a un turbolento divorzio, Baldwin ha avuto una lunga e dura battaglia legale per poter continuare a vedere e frequentare la figlia.

Il 30 giugno 2012 sposa, nella cattedrale di St. Patrick a New York, la sua insegnante di ginnastica, Hilaria Thomas, di 27 anni più giovane di lui, dopo un anno di fidanzamento. Il 23 agosto 2013 diventano genitori di una bambina chiamata Carmen Gabriela[1].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Alec Baldwin con lo Screen Actors Guild Award che ha vinto nel 2010

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della sua carriera ha ricevuto diversi premi e nomination tra cui 3 Emmy Awards, 8 Screen Actors Guild Awards, 3 Golden Globe, una nomination al Premio Oscar come miglior attore non protagonista ed una ai Tony Awards come miglior attore protagonista in uno spettacolo[2].

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Alec Baldwin è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alec Baldwin e Hilaria Thomas danno il benvenuto alla piccola Carmen Gabriela
  2. ^ awards for Alec Baldwin

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85511471 LCCN: n91100241