Due fantagenitori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Due fantagenitori
serie TV d'animazione
Logo italiano della serie
Titolo orig.The Fairly OddParents
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti d'America
AutoreButch Hartman
MusicheGuy Moon
StudioNelvana, Elliott Animation[1], Frederator Studios, Nickelodeon Animation Studio, Billionfold Inc.
ReteNickelodeon (ep. 0×1-10×9)
Nicktoons (ep. 10×10+)
1ª TV30 marzo 2001 – 26 luglio 2017
Stagioni10
Episodi172 (completa) (294 segmenti)
Durata ep.22 minuti
Rete it.Fox Kids, K-2, Nickelodeon, K2 (dal 15 giugno 2009)
1ª TV it.2 dicembre 2002 – 17 febbraio 2017
Episodi it.172 (completa)
Dialoghi it.Carmen Onorati, Paola D'Estais, Lucia Paccoi, Carla Toni (stagione 1), Anna Carinci, Anton Giulio Castagna, Paola D'Estais, Carmen Onorati (stagioni 2-3), Sandra Camia, Lucia Paccoi (stagione 6), Sandra Camia, Donatella Giannini, Anna Carinci (stagione 10)
Studio dopp. it.C.D. Cine Doppiaggi/C.D. Cine Dubbing Int.
Dir. dopp. it.Vittorio Stagni (stagioni 1-9), Yuri Bedini, Maurizio Reti (stagione 10)
Generecommedia, fantastico, avventura

Due fantagenitori (The Fairly OddParents) è una serie animata statunitense ideata da Butch Hartman.

La serie segue le avventure di Timmy Turner, un bambino di 10 anni con due padrini fatati di nome Cosmo e Wanda che gli esaudiscono i desideri per risolvere i suoi problemi quotidiani.

Ha avuto origine dai cortometraggi della serie antologica Oh Yeah! Cartoons di Nickelodeon trasmessi dal 1998 al 2002. Per via della loro popolarità, i cortometraggi hanno successivamente avuto il via libera per una serie di mezz'ora, che è stata presentata nel 2001. La produzione della serie è cessata dopo che Hartman ha lasciato Nickelodeon nel febbraio 2018.[2] È la seconda serie animata più longeva di Nickelodeon, dietro SpongeBob.[3]

La serie è stata trasmessa per la prima volta negli Stati Uniti su Nickelodeon e Nicktoons dal 30 marzo 2001 al 26 luglio 2017, per un totale di 172 episodi ripartiti su dieci stagioni. In Italia è stata trasmessa su Fox Kids all'interno del programma contenitore Jetix dal 2 dicembre 2002 e su Nickelodeon da settembre 2009.[4][5]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Timmy Turner è un bambino di dieci anni che vive nella città di Dimmsdale, in America. Viene costantemente trascurato da tutti, in primis dai genitori che non trovano mai tempo per lui e per questo vessato dalla terribile e sadica babysitter Vicky alla quale viene lasciato data la loro assenza. A causa della sua infelicità, gli vengono assegnati Cosmo e Wanda, due Fantagenitori. Il compito di tali esseri, provenienti da un mondo magico chiamato Fantamondo, è quello di esaudire i desideri del bambino, i quali, tuttavia, non possono andare oltre le regole del mondo magico. Inoltre l'esistenza dei Fantagenitori deve restare segreta: in caso contrario Timmy li perderebbe per sempre (anche se quest'ultima regola sembra essere stata abolita nelle ultime due stagioni).

In ogni episodio Timmy, alle prese con problemi quotidiani spesso non infantili, esprime un desiderio, il quale si ritorce contro di lui o altre persone portandolo a vivere mille peripezie nell'intento di annullarlo alla fine della puntata, ottenendo importanti lezioni di vita. Oltre ad avere a che fare con Vicky, Trixie Tang (una ragazza popolare che piace a Timmy), gli amici e i parenti, i protagonisti dovranno spesso vedersela anche con Denzel Crocker, insegnante pazzo del bambino, il quale crede nell'esistenza dei Fantagenitori e prova costantemente a catturarli o rivelarli al mondo.

Con il passare della serie si inseriranno dei nuovi personaggi, come Poof (figlio di Cosmo e Wanda), Sparky (il Fantacane di Timmy) e Chloe Carmichael, nuova vicina di casa di Timmy con la quale dovrà condividere i Fantagenitori.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Cortometraggi 10 1998-2001 inediti

Stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 7 2001 2002
Seconda stagione 13 2002 2004
Terza stagione 19 2002-2003 2004
Quarta stagione 20 2003-2005 2005
Quinta stagione 21 2004-2006 2006-2008
Sesta stagione 20 2008-2009 2008-2009
Settima stagione 20 2009-2011 2011
Ottava stagione 6 2011 2011-2012
Nona stagione 26 2013-2015 2013-2014
Decima stagione 20 2016-2017 2016-2017

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Due fantagenitori.
Cosmo, Wanda e Timmy nell'episodio La resa dei conti
  • Timothy Tiberius "Timmy" Turner: (stagione 1-10 e cortometraggi) è il bambino protagonista del cartone. Ha 10 anni ed è curato da due fantagenitori (Cosmo e Wanda). In ogni episodio esprime sempre irresponsabilmente desideri pericolosi che puntualmente risolve Wanda, ottenendone anche lezioni di vita. È caratterizzato da due grandi denti incisivi, un cappello rosa sulla testa e un'altezza inferiore alla media. È follemente innamorato di Trixie Tang, e cercherà in tutti i modi di non farsi respingere da lei.
  • Cosmo: (stagione 1-10 e cortometraggi) è il fanta-padre di Timmy, marito di Wanda e padre di Poof. È di buon animo, stupido e molto simile al padre di Timmy; è specializzato nel combinare guai. Ha i capelli e gli occhi verdi. Contrariamente a quanto accade nel mondo reale, nel mondo fatato sono i maschi che portano avanti la gravidanza e quindi è lui ad aver partorito Poof. È in parentela con Jorgen Von Strangle e il suo contrario è Anti-Cosmo. Nonostante la sua stupidità i suoi poteri magici sembrano essere più potenti rispetto a quelli di Wanda. Ha un fratello, Schnozmo.
  • Wanda: (stagione 1-10 e cortometraggi) è la fanta-madre di Timmy, moglie di Cosmo e madre di Poof. È molto intelligente e perspicace e quasi sempre rimedia ai guai di Timmy e Cosmo. Ha gli occhi e i capelli rosa con un incredibile boccolo sul davanti. Adora il cioccolato, tanto che perde il controllo di sé stessa se lo mangia. Odia sua sorella Blonda.
  • Poof: (stagione 6-10) il figlio di Cosmo e Wanda, pronuncia solamente la parola "Poof" da cui deriva il suo nome. Soltanto nelle puntate È arrivato Baby Poof! (parte seconda) e Buon desiderio pronuncia rispettivamente "mamma, papà" e "Timmy!" e nell'episodio L'anti-Poof pronuncia le parole "notte notte!". Nasce nella sesta stagione e la sua anti-fata è Foop. Nella decima stagione della serie a causa della scuola è quasi del tutto assente apparendo solo nell'episodio 19 dove inizia a parlare normalmente.
  • Denzel Q. Crocker: (stagione 1-10) principale antagonista del cartone, è un maestro di Timmy. Molto brusco, bizzarro, sadico e abusivo, è convinto dell'esistenza dei fantagenitori e continuamente cerca prove per dimostrare ciò al mondo intero, ma, a causa di Timmy non riesce mai a trovarle. È ossessionato dall'idea di dominare il mondo. Adora dare insufficienze ai suoi alunni, soprattutto a Timmy. Ha le orecchie sul collo e una gobba. Ha un metodo diseducativo ed antiquato e disprezza il lavoro dei propri alunni. Vive ancora con sua madre, e da piccolo era curato da due fantagenitori (gli stessi Cosmo e Wanda), perduti per colpa di Timmy. Ebbe una relazione con la preside della scuola, che lo lasciò.
  • Vicky: (stagione 1-10 e cortometraggi) l'infida baby-sitter di Timmy. Ha sedici anni, i capelli rossi, una maglietta verde e gli occhi rosa. Si diverte a maltrattare Timmy con torture di ogni tipo, ma per umiliarla, il bambino la sconfigge con ogni mezzo. I genitori del bambino sono ignari di ciò in quanto non credono mai alle parole del figlio. Ha una sorella di nome Tootie.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Fantamondo è il mondo dove vivono le fate; si trova in cielo ad un'altezza imprecisata ed è impossibile da trovare per gli umani che non hanno un padrino fatato. Il suo collegamento col pianeta è un ponte ad arcobaleno, e nonostante i loro poteri magici, alle creature fatate non è possibile spostarsi dal Fantamondo alla Terra o viceversa in sua assenza. Il Fantamondo è sospeso su nuvole rosa e lì si trovano tutte le istituzioni dei padrini fatati, come il tribunale dove si giudicano le infrazioni alle regole, il palazzo del governo o la prigione magica dove vengono detenuti gli Antimaghi, gli alter ego malvagi ed opposti dei maghi normali. I padrini fatati che non hanno un pupillo vivono qui, tra cui la madre di Cosmo (Mamma Cosma), ed il Padre di Wanda (Big Daddy). Timmy finisce spesso nel Fantamondo, spesso per convocazione o rimediare ai guai che ha combinato sulla Terra. Il Fantamondo è anche l'obiettivo di conquista dei Folletti, esseri magici grigi e noiosi con le sembianze di impiegati e manager, che vorrebbero trasformarlo in un mondo altrettanto grigio, noioso ed ordinato.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Butch Hartman, il creatore della serie, nel 2009

Butch Hartman iniziò a pensare a una serie animata nella seconda metà degli anni '90, durante la lavorazione per Cartoon Network de Il laboratorio di Dexter, Johnny Bravo, Mucca e Pollo e Io sono Donato Fidato. Il progetto, previsto inizialmente per quella rete, fu ultimato nella sua ideazione dopo il passaggio di Hartman a Nickelodeon.[6] Questi realizzò un cortometraggio animato di sette minuti, intitolato The Fairly Godparents, che fu trasmesso durante lo show serale Oh Yeah! Cartoons nel 1998.[7] Dopo la realizzazione di altri cortometraggi, Nickelodeon acconsentì alla produzione di una stagione di sette puntate (formate a loro volta da 11 episodi), mandate poi in onda nel 2001.

Lo show ebbe un successo inaspettato, attirando nel primo anno di trasmissione 2,4 milioni di telespettatori (100 000 in meno rispetto a SpongeBob, la serie Nickelodeon più importante di allora).[8] Il primo picco di popolarità dello show si ebbe negli Stati Uniti tra il 2002 ed il 2003 e fu definito «I Simpson per tutte le età»[8].

Il 24 gennaio 2006 Butch Hartman, sul proprio forum, annunciò che la quinta stagione sarebbe stata l'ultima. Egli, tuttavia, sempre sul suo forum, annunciò pochi mesi dopo la prosecuzione della serie fino al con una sesta stagione andata in onda nel 2008, formata da 12 puntate e introducendo il personaggio di Poof (figlio di Cosmo e Wanda) che venne molto apprezzato dai fan. Nel 2009 fu realizzata una trilogia Desideriologia come ponte tra la sesta e la settima stagione dello show e fu il film della serie più visto di sempre. Il successo di Desideriologia, fece incoraggiare lo studio a proseguire lo show con altre due stagioni: settima e l'ottava, che uscirono tra il 2009 e il 2012. L'episodio Vi presento i miei della stagione otto sarebbe dovuta essere il finale della serie ma il successo di queste due stagioni convinse Butch Hartman nel 2012 ad annunciare una nona ed una decima stagione con un nuovi personaggi rispettivamente il cane fatato Sparky e con Chloe Charmichael nella decima, la nuova vicina di casa di Timmy con la quale lui dovrà condividere Cosmo e Wanda. A differenza delle stagioni sette e otto, la nona e la decima stagione dello show delusero profondamente i fan dello show.[9]

Nel 2011 iniziò la produzione di film live-action per la televisione che non sono canonici con la serie animata.

L'8 febbraio 2018 Butch Hartman ha annunciato che ha lasciato Nickelodeon. Il giorno successivo Nickelodeon decise di chiudere la serie.

Spin-off cancellato[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004, Butch Hartman ha rivelato di aver avuto intenzione di realizzare uno spin-off su Crash Nebula, l'eroe televisivo di cui Timmy è fan. L'episodio pilota, La Fanta accademia (Crash Nebula), è stato trasmesso all'interno della quinta stagione; tuttavia i restanti episodi, per decisione di Nickelodeon, non vennero realizzati.[10] Nel 2006 Hartman ha cercato una soluzione alternativa, scrivendo la sceneggiatura per un film, intitolato Crash Nebula: Il film, per la Paramount Pictures, ma è stato annullato per la sua somiglianza con Sky High - Scuola di superpoteri.[11]

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla originale statunitense è stata scritta dal compositore Ron Jones e dal creatore della serie Butch Hartman. In Italia, dalla prima alla nona stagione, è stata usata la sigla originale, mentre per la decima stagione viene usata una versione cantata in italiano da Gabriele Lopez e Laura Cosenza.[12]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Timmy Turner Mary Kay Bergman (bambino st. 0)
Tara Strong (bambino st. 1-10)
Alec Baldwin (adulto)
Antonella Baldini (bambino)
Gabriele Lopez (adulto)
Cosmo Daran Norris Luigi Ferraro
Emiliano Reggente (ridoppiaggio st. 1-5)
Anti-Cosmo
Papà di Timmy Sergio Di Giulio (ep. 1x01-10x05)
Maurizio Reti (ep.10x06-20 e ridoppiaggio st. 1-5)
Wanda Susanne Blakeslee Francesca Guadagno
Anna Laviola (ridoppiaggio st. 1-5)
Anti-Wanda
Mamma di Timmy Irene Di Valmo
Laura Cosenza (da bambina)
Baby Poof Tara Strong Fabiola Bittarello (st. 6)
Federico Bebi (st. 7-10)
Sparky Maddie Taylor Davide Marzi
Chloe Carmichael Kari Wahlgren Agnese Marteddu
Denzel Crocker Carlos Alazraqui Vittorio Stagni (ep.1x01-10x05)
Luca Graziani (ep.10x06-20 e ridoppiaggio st. 1-5)
Vicky Grey DeLisle Claudia Razzi (voce principale)
Perla Liberatori (solo 10 episodi della 5ªstagione)
Clark Carmichael Mick Wingert Giorgio Locuratolo
Connie Carmichael Cheri Oteri Elena Perino
Jorgen Von Strangle Daran Norris Franco Zucca (st.1-3/6-10)
Vittorio Di Prima (st. 4)
Giovanni Petrucci (st. 5)
Francesco De Francesco (ridoppiaggio st. 1-5)
Chester McBadbat Frankie Muniz
Jason Marsden
Daniele Raffaeli (ep 3x07- 5x10)
Davide Perino
A.J. Gary LeRoi Alessandro Tiberi
Leonardo Graziano (ep. 5x10 in poi)
Elmer Dee Bradley Baker Barbara Pitotti
Sanjay Deborah Ciccorelli
Binky Abdul Manuel Meli
Juandissimo Magnifico Carlos Alazraqui Davide Lepore
Crimson Mentone Jay Leno Carlo Scipioni (1ª voce)
Roberto Fidecaro (ep. 122-161)
Foop Eric Bauza Alessio Nissolino
HP Ben Stein Gerolamo Alchieri
Sanderson Silvio Anselmo
Norm il Genio Norm MacDonald
Robert Cait
Oreste Baldini
Cupido Tom Kenny Vittorio Stagni (st. 1-6)
Gabriele Trentalance (st. 7-9)
Dark Laser Kevin Michael Richardson Michele Kalamera
Francis Faith Abrahams David Chevalier (st. 1-2)
Davide Lepore (st. 3)
Fabrizio Valezano (st. 4)
Paolo Vivio (st. 5+)
Simone Crisari (ridoppiaggio st. 1-5)
Trixie Tang Dionne Quan Laura Cosenza
Tootie Grey DeLisle
Veronica Domitilla D'Amico
Preside Geraldine Waxelplax Franca Lumachi
Tad Tara Strong Micaela Incitti
Chad Grey DeLisle
Chet Ubetcha Jim Ward Daniele Valenti
Sindaco Carlos Alazraqui Silvio Anselmo
Chip Skylark III Chris Kirkpatrick Deborah Ciccorelli (st. 1-5)
Gabriele Lopez (st. 6+)
Alex Polidori (ridoppiaggio st. 1-5)
Gary Rob Paulsen Barbara Pitotti
Deborah Ciccorelli
Betty Grey DeLisle Deborah Ciccorelli
Doug Dimmadome Jim Ward Pietro Biondi
Saverio Indrio
Sig. Bickles Emiliano Ragno
Dottor Bender Gilbert Gottfried Vittorio Stagni
Massimo Milazzo
Massimiliano Plinio
Mark Chang Rob Paulsen Antonio Angrisano (st. 1-7)
Oreste Baldini (st. 8)
Emiliano Ragno (st. 9-10)
Federico Bebi (ridoppiaggio st. 1-5)
Re Grippulon Mario Bombardieri
Emiliano Ragno
Regina Jipjorulac Laraine Newman Cristina Noci
Nega Mentone (Nega Chin) Jay Leno Achille D'Aniello
Mamma Cosma Jane Carr Cristina Noci
Mamma di Crocker Carlos Alazraqui Emilia Di Pangrazio
Sheldon Dinkleberg Carlos Alazraqui Stefano Billi
Ginocchio di Bronzo[13] Dee Bradley Baker Vittorio Stagni
Remy Buxaplenty Dee Bradley Baker Tatiana Dessi
Jacopo Castagna
Manuel Meli
Paola Majano (ridoppiaggio st. 1-5)
Chompy la capra Carlos Alazraqui Federico Di Pofi
Adam West Adam West Enrico Di Troia
Babbo Natale Kevin Michael Richardson Dante Biagioni

Nel 2022 le prime cinque stagioni della serie, in assenza dei diritti per la distribuzione, sono state ridoppiate per la trasmissione su Paramount+, con un cast quasi completamente diverso da quello originale. Il nuovo doppiaggio è stato eseguito sempre presso la CD Cine Dubbing Srl, con la direzione di Antonella Baldini (voce del protagonista, del quale riprende il ruolo).[14]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Film live action[modifica | modifica wikitesto]

Anni Titolo originale Titolo italiano
2011 A Fairly Odd Movie: Grow Up Timmy Turner! Un fantafilm - Devi crescere, Timmy Turner!
2012 A Fairly Odd Christmas Un Fanta Natale
2014 A Fairly Odd Summer Il FantaParadiso

Film crossover con Le avventure di Jimmy Neutron[modifica | modifica wikitesto]

Anni Titolo originale Titolo italiano
2004 The Jimmy Timmy: Power Hour Jimmy e Timmy: L'altra dimensione
2006 The Jimmy Timmy Power Hour 2: When Nerds Collide Jimmy e Timmy: Amici nemici
The Jimmy Timmy Power Hour 3: The Jerkinators Jimmy e Timmy: un cattivo per gioco

Reboot[modifica | modifica wikitesto]

Dal 31 marzo 2022 viene trasmessa una serie live action dal titolo Due fantagenitori - Ancora più fanta.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti, Due fantagenitori è stato distribuito inizialmente sotto forma di miniserie di cortometraggi da 7 minuti all'interno del programma antologico Oh Yeah! Cartoons di Nickelodeon dal 6 settembre 1998 al 9 giugno 2002. In seguito è deventata una serie a se stante trasmettendo gli episodi su Nickelodeon dal 30 marzo 2001 al 16 settembre 2016 e su Nicktoons dal 18 gennaio al 26 luglio 2017.

In Italia la prima stagione è stata trasmessa dal 2 dicembre 2002 su Fox Kids.[4][15] Dal 1º maggio 2004 è stato mandato in onda sul programma contenitore Jetix, all'interno della stessa rete, che ha trasmesso la seconda e la terza stagione della serie.[5][16] A partire dal 1º marzo 2005, Due fantagenitori è stato trasmesso su Jetix, che ha trasmesso la quarta e la quinta stagione della serie. In seguito è stato mandato in onda su Nickelodeon, trasmettendo le ultime cinque stagioni dal 19 luglio 2008 al 17 febbraio 2017.[17]

La serie è stata trasmessa in chiaro sul programma contenitore K-2 di Fox Kids dal 1º ottobre 2004,[18][19] su K2 dal 15 giugno 2009 (stagioni 1-5) e su Super! dal 18 marzo 2012 (stagioni 6-10).[20]

Nazione Rete televisiva
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti d'America Nickelodeon
Bandiera del Canada Canada YTV, Nickelodeon, TVOKIDS, Vrak TV,[21] Teletoon Retro[22]
America Latina Fox Kids, Jetix, Disney Channel, Nickelodeon, Disney XD, Nicktoons[23]
Bandiera del Brasile Brasile Fox Kids, Jetix, Nickelodeon
Bandiera dell'Italia Italia Fox Kids, Jetix, Nickelodeon
Bandiera della Germania Germania Super RTL, Disney Channel, Toon Disney, Nick, Nicktoons[24]
Bandiera dell'Austria Austria ORF 1, Nick[24]
Bandiera della Svizzera Svizzera SRF zwei, Nick[24]
Bandiera della Spagna Spagna Nickelodeon, Telecinco,[25] Disney Channel, Neox[26]
Bandiera della Francia Francia Télétoon, France 3, Gulli,[27] Nickelodeon[28]
Bandiera del Regno Unito Regno Unito BBC One, BBC Two,[29] CBBC[30]
Bandiera dell'Irlanda Irlanda Powers TV
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Nickelodeon[31]
Bandiera del Messico Messico Canal 5, Azteca 7[23]
Bandiera dell'Argentina Argentina Canal 9, Telefe[23]
Bandiera del Portogallo Portogallo TVI, Canal Panda, Nickelodeon
Bandiera del Belgio Belgio Club RTL[32]
Bandiera della Russia Russia KidsCo, Nickelodeon
Scandinavia Nickelodeon, Disney Channel
Europa Orientale Disney Channel, KidsCo, Nickelodeon[33]
Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca Déčko, Disney Channel, Nickelodeon[34][35]
Africa Disney Channel, KidsCo, Nickelodeon, CFI
Medio oriente Disney Channel, KidsCo, Nickelodeon
Bandiera della Grecia Grecia Disney Channel, KidsCo, (stagioni 1-4) Nickelodeon (stagioni 5-10)[36]
Bandiera del Giappone Giappone NHK, Tv Tokyo
Bandiera dell'Australia Australia Nickelodeon
Bandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda Nickelodeon, Funny TV
Bandiera della Cina Cina Global TV
Bandiera di Malta Malta Nickelodeon, Malta 2
Bandiera del Pakistan Pakistan SUN TV
Bandiera di Taiwan Taiwan Flowers
Asia Meridionale Nickelodeon, Hunt TV, SUN TV
Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Nickelodeon
Bandiera delle Filippine Filippine Cartoon Network
Bandiera della Cambogia Cambogia Disney Junior
Bandiera di Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Nickelodeon
Bandiera del Guatemala Guatemala Disney Junior
Bandiera dell'Indonesia Indonesia Cartoon Network
Bandiera di Hong Kong Hong Kong TVB Jade
Bandiera del Galles Galles GTV

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ About Us - Elliott Animation
  2. ^ (EN) Amid Amidi, Butch Hartman's Video About Leaving Nick Shows How Creators Can Control Their Brand, su Cartoon Brew, 9 febbraio 2018. URL consultato il 1º aprile 2023.
  3. ^ (EN) Alexander Navarro, The Fairly OddParents: Fairly Odder Opening Episodes Review: Cosmo and Wanda Are Back, su MovieWeb, 30 marzo 2022. URL consultato il 1º aprile 2023.
  4. ^ a b Due Fantagenitori, su web.archive.org, 20 ottobre 2004. URL consultato il 30 aprile 2023 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2004).
  5. ^ a b Il lancio di Jetix, su web.archive.org. URL consultato il 29 aprile 2023.
  6. ^ Fairly Odd Parents was originally pitched to Cartoon Network. -- The pilot was never shown to Cartoo - nicktoonsfactss, su imgrum. URL consultato il 2 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2017).
  7. ^ (EN) Tim Brooks e Earle Marsh, The Complete Directory to Prime Time Network and Cable Tv Shows, 1946-present, Ballantine Books, New York, 2007, p. 443, ISBN 978-0-345-49773-4. URL consultato il 9 gennaio 2019.
  8. ^ a b USATODAY.com - 'OddParents' looks fairly successful, su usatoday30.usatoday.com. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  9. ^ (EN) Nickelodeon Unveils Plans at Annual Upfront for More than 650 New Episodes Across Every Genre (NASDAQ:VIAB), su ir.viacom.com. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  10. ^ Top 5 Rejected Nickelodeon Shows or Pilots That Should Never Be Made – Manic Expression
  11. ^ (EN) The Fairly Oddparents "Crash Nebula" - Trivia, su tv.com. URL consultato il 17 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2017).
  12. ^ Due Fantagenitori, su AntonioGenna.
  13. ^ in alcuni episodi viene chiamato "Ginocchiera di Bronzo" o "Rotula di Bronzo"
  14. ^ Due Fantagenitori, su VixVocal. URL consultato il 5 dicembre 2023.
  15. ^ Due Fantagenitori, su web.archive.org, 2 giugno 2004. URL consultato il 3 maggio 2023 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2004).
  16. ^ Jetix, prime time di Fox Kids, su cartoni.it, 16 dicembre 2004. URL consultato il 30 aprile 2023 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2004).
  17. ^ Nickelodeon - Novita' di luglio 2008, su web.archive.org, 20 novembre 2008. URL consultato il 23 aprile 2023 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2008).
  18. ^ K-2, nuovo contenitore tv, su web.archive.org, 8 marzo 2005. URL consultato il 30 aprile 2023 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2005).
  19. ^ Jetix Europe Srl: K-2, la nuova TV dei ragazzi, su E-DUESSE.IT, 23 gennaio 2005. URL consultato il 30 aprile 2023.
  20. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA ANIMAZIONE: "Due fantagenitori", su antoniogenna.net. URL consultato il 26 giugno 2022.
  21. ^ VRAK, su archive.wikiwix.com. URL consultato il 26 giugno 2022.
  22. ^ Press Release - Des nouveaux classiques à la tonne sur Télétoon Rétro!, su web.archive.org, 6 ottobre 2014. URL consultato il 26 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  23. ^ a b c (ES) Los padrinos mágicos, su Doblaje Wiki. URL consultato il 27 giugno 2022.
  24. ^ a b c (DE) imfernsehen GmbH & Co KG, Cosmo und Wanda im Fernsehen. URL consultato il 26 giugno 2022.
  25. ^ (ES) CANAL33 TV3 TVG, su abc, 22 gennaio 2005. URL consultato il 4 luglio 2022.
  26. ^ (ES) Llega Neox Kidz con nuevas series y nuevos personajes | KIDZ, su neox.atresmedia.com, 25 ottobre 2017. URL consultato il 27 giugno 2022.
  27. ^ (FR) Mes parrains sont magiques, su gulli.fr. URL consultato il 26 giugno 2022.
  28. ^ (FR) Game One, Nickélodéon, MTV 2005-2006, su AnimeGuides, 11 novembre 2005. URL consultato il 26 giugno 2022.
  29. ^ (EN) BBC One - Fairly Odd Parents - Episode guide, su BBC. URL consultato il 27 giugno 2022.
  30. ^ Fairly OddParents Credits/CBBC Dick & Dom (2004). URL consultato il 27 giugno 2022.
  31. ^ Fairly Odd Parents (2003) - KinderTV Geheugen, su kindertvgeheugen.nl. URL consultato il 4 luglio 2022.
  32. ^ GenTV.be :: Club RTL : Jingle Kids Club (2004), su gentv.be. URL consultato il 4 luglio 2022.
  33. ^ (RO) Totul despre desenele copilăriei - Ciudații mei părinți - Wattpad, su wattpad.com. URL consultato il 27 giugno 2022.
  34. ^ Nová média České televize, Kouzelní kmotříčci. URL consultato il 4 luglio 2022.
  35. ^ (SK) Kouzelní Kmotříčci | Telkáč.sk - Viac ako TV program, su telkac.zoznam.sk. URL consultato il 4 luglio 2022.
  36. ^ (EL) Δύο Φανταστικοί Γονείς (The Fairly OddParents) - Greek Dub DB, su greekdubdb.com. URL consultato il 4 luglio 2022.
  37. ^ Kids Choice Awards 2015: Ecco tutti i vincitori!, su gingergeneration.it. URL consultato il 20 aprile 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]