Davide Perino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Davide Perino a Sentieri Tolkieniani 2014

Davide Perino (Roma, 21 luglio 1981) è un attore e doppiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Roma il 21 luglio 1981, è fratello di Elena Perino e nipote di Gianfranco Bellini. Ha intrapreso la carriera di attore ad appena due anni e mezzo di età, recitando nel film Magic Moments, con Sergio Castellitto e Stefania Sandrelli.

A poco a poco, si è fatto strada e ha acquisito esperienza, passando per trasmissioni televisive come Pronto, chi gioca?, con Enrica Bonaccorti, numerose pubblicità, serie TV come Don Matteo 2, Angelo il custode, con Lino Banfi, o film come Natale in India, con Cristian De Sica e Massimo Boldi, partecipando a sfilate come Donna sotto le stelle, dove ha sceso le scale di piazza di Spagna con Ornella Muti.

L'impegno nel doppiaggio ha avuto inizio quando Davide aveva sei anni. La prima importante esperienza per il grande schermo è arrivata con il film di animazione Disney La Bella e la Bestia, dove Perino ha prestato la voce a Chicco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È la voce ufficiale di Elijah Wood e Jesse Eisenberg. Altri attori doppiati sono, per esempio, Cody Kasch nel ruolo di Zach Young, in Desperate Housewives, e Kristopher Turner nel ruolo di Jamie Andrews, nella serie Instant Star.

Tra i personaggi delle serie animate: Suzaku Kururugi in Code Geass: Lelouch of the Rebellion, Danny Mellow in Che campioni Holly e Benji!!!, Chiro in Super Robot Monkey Team Hyperforce Go! e Tino in Finalmente Weekend!.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Davide ha vinto il premio Romics Dd 2002 come Rivelazione maschile 2002, e la Sirenetta d'Oro dell'Acquafestival (di Acquappesa, in Calabria) in qualità di Voce Maschile 2003 [1].

Al Gran Galà del Doppiaggio - Romics 2007, la giuria gli ha attribuito il premio per il Miglior doppiaggio maschile di un cartone animato[1].

Nel 2010, in occasione della Fiera Nazionale del Libro di Roma, gli è stata consegnata la targa di Roma Capitale per pubblicità e letture dal vivo del romanzo fantasy Danny Parker e la spada di ghiaccio[1].

Ha ricevuto i premi del pubblico Voce Maschile dell'anno e Miglior voce maschile di un cartone animato al Gran Galà del Doppiaggio – Romics 2011[1].

Ha vinto tre nomination nell'estate 2011, due al Galà del Doppiaggio – Romics come miglior voce di un cartone animato per The Cleveland Show, più il premio Miglior voce protagonista per The Social Network[1].

Nel 2016, al Gran Galà Del Doppiaggio – Romics ha vinto una nomination per Miglior film con La teoria del tutto[1].

Nel 2014, ha ricevuto in premio il Microfono d'Oro nel festival Le voci del cinema per la sua interpretazione di Merlin nella serie tv omonima[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film televisione[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Serie animate[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Million Day (2018)

CD[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (IT) Premi, Davide Pigliacelli. URL consultato il 03 ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]