Miles Teller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Miles Alexander Teller (Downingtown, 20 febbraio 1987) è un attore statunitense.

È diventato popolare grazie alle sue interpretazioni nei film The Spectacular Now, Divergent e Whiplash.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Miles nasce a Downingtown, in Pennsylvania. I suoi genitori sono Merry e Mike Teller, rispettivamente un'agente immobiliare e un ingegnere centrale nucleare.[1] Ha due sorelle maggiori, Erin e Dana.[2] Ha origini ebraiche russe, inglesi, irlandesi, polacche e francesi.

Ha vissuto in varie località degli Stati Uniti a causa del lavoro di suo padre.[3] Ha frequentato la Lecanto High School in Florida, dove ha imparato a suonare il sassofono, è stato il batterista di una band del gruppo giovanile della chiesa, ed è stato presidente del dramma club.[1][4] Ha anche imparato a suonare il piano e la chitarra ed è stato in una squadra di baseball.[5][6] Ha conseguito un Bachelor of Fine Arts dalla Tisch School of the Arts della New York University, dove ha studiato Metodo di recitazione al Lee Strasberg Theatre and Film Institute.[7][8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Prima di fare il suo debutto cinematografico, Teller è apparso in vari cortometraggi. Dopo la laurea alla Tisch School of Arts nel 2009, è apparso per la prima volta al cinema nel film drammatico Rabbit Hole nel 2010, al fianco di Nicole Kidman.[9]

Nel 2011 è stato lanciato nel remake cinematografico del musical Footloose, film con protagonista Kenny Wormald.[10] Nell'anno successivo ha interpretato sé stesso nella commedia Project X - Una festa che spacca, film girato in stile falso documentario con protagonista Thomas Mann.[11]

Nel 2013 ha recitato in Un compleanno da leoni, scritto e diretto da Jon Lucas e Scott Moore.[12] Nello stesso anno ha avuto un buon successo di critica grazie alla sua interpretazione nel film di James Ponsoldt The Spectacular Now, in cui ha recitato al fianco di Shailene Woodley.[13]

Nel 2014, ha recitato nella commedia Quel momento imbarazzante, al fianco di Zac Efron e Michael B. Jordan, ed è apparso nel film sci-fi Divergent, di nuovo al fianco di Shailene Woodley, vestendo i panni di uno dei personaggi principali: Peter Hayes.[14][15] Nello stesso anno ha interpretato il ruolo del protagonista nel dramma Whiplash, presentato in anteprima al Sundance Film Festival.[16] Whiplash ha vinto tre Premi Oscar al miglior montaggio, miglior sonoro, e miglior attore non protagonista per JK Simmons, è stato candidato inoltre per la miglior sceneggiatura non originale e per il miglior film.[17]

Nel 2015 Teller ha ricevuto una candidatura per il Rising Star Award ai Premi BAFTA.[18] Nello stesso anno ha ripreso il ruolo di Peter Hayes nel sequel The Divergent Series: Insurgent.[19] Sempre nel 2015, ha recitato in una nuova versione cinematografica dei Fantastici Quattro, intitolata Fantastic 4 - I Fantastici Quattro, interpretando Mister Fantastic, al fianco di Jamie Bell, Michael B. Jordan e Kate Mara.[20]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 ha avuto un grave incidente d'auto che gli ha causato diverse cicatrici sul volto e sul collo, ma l'attore non è mai ricorso alla chirurgia estetica nel tentativo di nasconderle, poiché non molto visibili.[21]

Dal 2013 è fidanzato con la modella Keleigh Sperry.[22]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Miles Teller nel 2014

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Chlotrudis Awards
    • Candidatura come Miglior attore non protagonista per Rabbit Hole
  • 2013 - Alliance of Women Film Journalists
    • Candidatura per la Miglior rappresentazione di nudità, sessualità, o seduzione con Shailene Woodley per The Spectacular Now
  • 2014 - CinEuphoria Awards
    • Candidatura per il Miglior attore non protagonista - Competizione internazionale per Rabbit Hole
  • 2014 - Chlotrudis Awards
    • Candidatura come Miglior attore per The Spectacular Now
  • 2014 - Georgia Film Critics Association
  • 2014 - Golden Schmoes Awards
    • Candidatura come Miglior artista emergente dell'anno per Whiplash
  • 2014 - IMDb Awards
    • STARmeter Award
  • 2015 - Chlotrudis Awards
    • Candidatura come Miglior attore per Whiplash
  • 2015 - Online Film & Television Association
    • Candidatura alla miglior performance rilevazione maschile per Whiplash

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Miles Teller è stato doppiato da:

  • Davide Perino in Rabbit Hole, Footloose, The Spectacular Now, Whiplash, Quel momento imbarazzante
  • Luca Mannocci in Divergent, The Divergent Series: Insurgent, The Divergent Series: Allegiant
  • Flavio Aquilone in APPuntamento con l'@more, Fantastic 4 - I Fantastici Quattro
  • Fabrizio De Flaviis in Project X - Una festa che spacca
  • Paolo Vivio in Un compleanno da leoni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Nobody’s Stalking Miles Teller: The Sundance Breakout on That Awkward Moment, Fame, and Getting Out of Florida, su Vulture. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  2. ^ (EN) Snoopy? How rising star Miles Teller, a Lecanto High grad, found acting (w/video), su Tampa Bay Times. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  3. ^ (EN) Miles Teller on 'Insurgent,' 'Whiplash' and his not-so-secret crush, su NJ.com. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  4. ^ (EN) Unexpected Crush Alert: Miles Teller, su Cosmopolitan, 30 agosto 2013. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  5. ^ (EN) Miles Teller: Cinema's Next Great Bad Ass? - BlackBook, su BlackBook. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  6. ^ (EN) Mr Fantastic Miles Teller on baseball dreams and growth spurts - BelfastTelegraph.co.uk, su BelfastTelegraph.co.uk. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  7. ^ (EN) How Miles Teller Drummed His Way to the Top, su Rolling Stone. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  8. ^ (EN) 'Whiplash' director, stars march to a friendly beat — off-screen, su latimes.com. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  9. ^ (EN) Miles Teller on Rabbit Hole, Nicole Kidman and Cutting Footloose, movieline.com. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  10. ^ (EN) Miles Teller, su Interview Magazine. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  11. ^ (EN) 5 Questions With 'Footloose' and 'Project X' Actor Miles Teller, su NextMovie. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  12. ^ (EN) Miles Teller Joins Relativity's '21 and Over', su TheWrap. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  13. ^ (EN) 2013 Sundance Film Festival Awards Updates, su dotorg-cms-production-live.cfapps.io. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  14. ^ Recensione Quel momento imbarazzante (2014), su Movieplayer.it. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  15. ^ (EN) 'Divergent' Star Miles Teller Had Fun Being A Jerk To Shailene Woodley, su Forbes. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  16. ^ (EN) Owen Gleiberman, Sundance 2014: 'Whiplash' is the movie that could make Miles Teller a star | EW.com, insidemovies.ew.com. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  17. ^ (EN) Academy Awards 2015: Complete list of Oscar nominees and winners, su latimes.com. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  18. ^ (EN) And the Bafta Rising Star nominees are..., su The Independent. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  19. ^ (EN) ‘Divergent’ Sequels Get Release Dates; Director Neil Burger Not Returning, su Screen Rant. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  20. ^ (EN) 'Fantastic Four' Cast Revealed, su Variety. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  21. ^ (EN) vulture.com, 2 febbraio 2014, http://www.vulture.com/2014/01/miles-teller-on-that-awkward-moment.html . URL consultato l'8 ottobre 2015.
  22. ^ (EN) Actor Miles Teller and Keleigh Sperry attend The Hollywood Reporter &..., su Getty Images. URL consultato il 1° dicembre 2015.
  23. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015: See The Full Winners List, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  24. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015 Winners, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  25. ^ (EN) Variety Staff, Teen Choice Awards 2015 Winners: Full List, variety.com. URL consultato il 23 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN310508539 · LCCN: (ENno2011060933 · GND: (DE1053949804 · BNF: (FRcb169176154 (data)