The Divergent Series: Insurgent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Divergent Series: Insurgent
Insurgent.png
Shailene Woodley in una scena del film
Titolo originaleThe Divergent Series: Insurgent
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2015
Durata119 min
Rapporto2,35 : 1
Genereazione, fantascienza, avventura, sentimentale
RegiaRobert Schwentke
SoggettoVeronica Roth (romanzo)
SceneggiaturaBrian Duffield, Akiva Goldsman
ProduttoreLucy Fisher, Pouya Shahbazian, Douglas Wick
Produttore esecutivoNeil Burger, David Hoberman, Todd Lieberman, Barry H. Waldman
Casa di produzioneSummit Entertainment, Red Wagon Entertainment
Distribuzione in italianoEagle Pictures
FotografiaFlorian Ballhaus
MontaggioNancy Richardson, Stuart Levy
MusicheJoseph Trapanese
ScenografiaAlec Hammond
TruccoNoel Hernandez, Tracey L. Miller-Smith, Jennifer Nieman, Fawn Ortega, Duane Saylor, Denise Tunnell
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Divergent Series: Insurgent è un film del 2015 diretto da Robert Schwentke, con protagonisti Shailene Woodley e Theo James, ambientato in un futuro distopico post apocalittico.

Il film è il sequel di Divergent del 2014, ed è la trasposizione cinematografica del romanzo Insurgent del 2012, scritto da Veronica Roth, secondo della serie costituita da tre libri.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tris, Quattro, Peter, Caleb e Marcus stanno fuggendo da Jeanine Matthews, che li accusa di essere i responsabili dello sterminio degli Abneganti. I ragazzi si sono rifugiati presso la residenza dei Pacifici, al confine con la recinzione che protegge la città, dove conoscono Johanna Reyes, capofazione dei Pacifici. Nel frattempo, gli Eruditi lottano per mantenere stabile la propria società e Jeanine è convinta che la soluzione risieda in un'antica scatola che può essere aperta solo da un Divergente speciale. La scatola, che si ritiene contenga un messaggio degli antichi, era custodita dalla famiglia di Tris e Caleb nella vecchia casa nel quartiere degli Abneganti e dopo lo sterminio di questi, gli Eruditi ne entrano in possesso.

La caccia che si scatena per catturare un Divergente che possa aprire la scatola costringe Tris, suo fratello e Quattro a fuggire dal loro rifugio presso i Pacifici; i due, a bordo del treno che li conduce in città, si imbattono negli Esclusi capeggiati da Evelyn, la madre di Quattro ritenuta da tempo morta. Quattro e Tris giungono infine dai Candidi, presso i quali si erano rifugiati gli altri Intrepidi, dove rincontrano Christina e Tori. Dopo essere stati sottoposti al siero della verità per dimostrare la propria innocenza, i due giovani riescono a convincere i Candidi della loro buona fede e che a causare lo sterminio degli Abneganti è stata in realtà Jeanine.

Intanto Eric, Max e gli altri Intrepidi alleati degli Eruditi scoprono che è Tris l'unica Divergente in grado di aprire la scatola. Jeanine minaccia di causare il suicidio di tre persone al giorno tramite una forma di controllo mentale se non consegneranno Tris. La ragazza decide quindi di consegnarsi volontariamente per mettere fine alle morti tra i membri delle varie fazioni. Dopo avere superato in successione le prove tranne l'ultima, quella dei Pacifici, la ragazza cade in uno stato di morte apparente, provocato da Peter, che continua a schierarsi ora per una fazione, ora per l'altra. Aiutata da Quattro e dagli altri Esclusi e Intrepidi alleati contro gli Eruditi, Tris riesce infine ad aprire la scatola e rivelarne il contenuto: un video messaggio in cui una donna proveniente dall'esterno della città spiega che Chicago non è l'ultimo avamposto della civiltà, ma un'enclave nella quale alcune persone erano state confinate per un "esperimento"; l'esistenza dei Divergenti avrebbe dovuto essere divulgata dagli abneganti e costituire la dimostrazione che i cittadini sono pronti per il "mondo esterno": evidentemente Jeanine sospettava già che i divergenti sarebbero stati la rivelazione di tutto l'esperimento e quindi li voleva eliminare!

Arriva in seguito un esercito di Esclusi capitanato da Evelyn che ferma Jeanine e i suoi alleati; dopodiché, grazie a Quattro, il video viene diffuso in tutta la città e i cittadini appartenenti alle cinque fazioni si avviano dunque verso la barriera che delimita i confini della città. Nel frattempo, Jeanine osserva il flusso di cittadini dalla sua cella in una torre e si domanda se sia vero ciò che la donna del video ha rivelato essendo comunque passati più di duecento anni. Subito dopo Evelyn, che era insieme a lei nella cella, le dice che lei non riuscirà mai a scoprirlo per poi ucciderla con un colpo di pistola.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese iniziarono il 12 maggio 2014[1] e si svolsero tra Chicago e Atlanta[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato diffuso il 12 novembre 2014[3], seguito due ore dopo dalla versione italiana[4].

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 20 marzo 2015[3] mentre in Italia dal 19 marzo.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato più di 297 milioni di dollari, di cui 130 milioni in patria, a fronte di un budget di 110 milioni.[5]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto da recensioni per lo più negative da parte della critica. Sul sito Rotten Tomatoes ottiene il 29% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 5 su 10, basato su 193 critiche,[6] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 42 su 100, basato su 40 critiche.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo successivo della serie avrebbe dovuto essere diviso in due parti: The Divergent Series: Allegiant, distribuito nel 2016, mentre la seconda parte e ultimo film della serie, The Divergent Series: Ascendant, previsto per il 9 giugno 2017,[11] è stato successivamente cancellato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Box office / business for Insurgent, Internet Movie Database. URL consultato il 12 novembre 2014.
  2. ^ (EN) Filming Locations, Internet Movie Database. URL consultato il 12 novembre 2014.
  3. ^ a b Mirko D'Alessio, Insurgent: Shailene Woodley nell’apocalittico teaser trailer!, badtaste.it, 12 novembre 2014. URL consultato il 12 novembre 2014.
  4. ^ Mirko D'Alessio, Insurgent: il teaser trailer italiano e un nuovo poster, badtaste.it, 12 novembre 2014. URL consultato il 12 novembre 2014.
  5. ^ The Divergent Series: Insurgent, boxofficemojo.com. URL consultato il 1º agosto 2016.
  6. ^ https://www.rottentomatoes.com/m/insurgent/
  7. ^ http://www.metacritic.com/movie/the-divergent-series-insurgent
  8. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015: See The Full Winners List, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  9. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015 Winners, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  10. ^ (EN) Variety Staff, Teen Choice Awards 2015 Winners: Full List, su variety.com. URL consultato il 23 agosto 2015.
  11. ^ Dave McNary, ‘Power Rangers,’ Final ‘Divergent’ Movie’s Release Dates Moved Back, su Variety, 17 dicembre 2015. URL consultato il 19 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]