Eagle Pictures

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eagle Pictures
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1986
Fondata daCiro e Stefano Dammicco
Sede principaleRoma
GruppoQuinta Communications
ControllateEagle Home Video, M2 Pictures
Persone chiaveTarak Ben Ammar
SettoreCinematografia
ProdottiDistribuzione e produzione di film e home-video
Sito webwww.eaglepictures.com

Eagle Pictures S.p.A. è una società di distribuzione e produzione cinematografica italiana, controllata da Tarak Ben Ammar e fondata dai fratelli Stefano e Ciro Dammicco nel 1986. Nel giro di pochi anni la Eagle è diventata una delle società più importanti del settore dell'intrattenimento[senza fonte], curando la distribuzione e produzione di film, l'acquisizione di diritti televisivi e la distribuzione home video.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla sua creazione, nel 1986 la Eagle Pictures ha distribuito nelle sale cinematografiche molti film di genere horror, prodotti a basso costo rivelatisi poi del cult movie del genere (un esempio tra tanti, Hellraiser diretto da Clive Barker e distribuito nel 1988, oppure Stuff - Il gelato che uccide diretto da Larry Cohen). Alcuni film sono distribuiti in collaborazione con la CIDIF o con la Onyx Film. Viene privilegiato il cinema estero, con un listino principalmente incentrato su film horror, thriller e commedia.

Nel 1992 Eagle Pictures distribuisce nelle sale Akira, cult dell'animazione giapponese diretto da Katsuhiro Ōtomo.

In un primo momento, la Eagle Pictures firma un accordo con la Multivision per la distribuzione dei suoi film in home video, mentre successivamente se ne occuperà in proprio tramite un suo ramo denominato Eagle Home Video. Tra i primi film spiccano Cube - Il cubo, Dogma, A Time for Dancing, The Guilty - Il colpevole. Attiva anche nella produzione, nel 2007 ha prodotto la pellicola dei fratelli Taviani La masseria delle allodole e il film generazionale Scrivilo sui muri.

In quell’anno Quinta Communications del tunisino Tarak Ben Ammar acquista, con l'aiuto di Goldman Sachs e Interbanca, da Prima TV il 67,47% della Imperium Spa che controlla al 75% la Eagle Pictures.

La Eagle Pictures distribuisce oltre 20 titoli all'anno; recentemente, grazie agli accordi stipulati, distribuisce nelle sale anche titoli di Media Trade, AB Films e Sharada. Tra i film più importanti distribuiti in Italia sono La passione di Cristo di Mel Gibson, Se mi lasci ti cancello di Michel Gondry e Il discorso del re di Tom Hooper, per citarne alcuni.

Nel marzo del 2019 Ben Ammar, tramite la Eagle Pictures, insieme a Gary Barber (Presidente e AD), Cineworld e Lantern Entertainment (socio di maggioranza) fonda Spyglass Media Group, società indipendente di contenuti che eredita il marchio di Spyglass Entertainment Group.[1]

Dal marzo del 2020 Eagle Pictures è il nuovo distributore italiano di Paramount Pictures.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN265365770 · LCCN (ENn2004121673 · WorldCat Identities (ENlccn-n2004121673