Portale:Fantascienza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sfondo bagliore.png
Fanta logo.svg IL PORTΛLE DELLΛ FΛNTΛSCIENZΛ Fanta logo.svg

Il Portale della fantascienza è il punto di partenza per una navigazione sistematica delle numerose voci che Wikipedia dedica alla narrativa, al cinema, ai fumetti e a tutto ciò che si ispira al meraviglioso universo della science fiction. Se vuoi contribuire redigendo le voci, vedi il Progetto:Fantascienza.

Sfondo bagliore.png
Scrittore in evidenza
Poul anderson.jpg

Poul William Anderson (Bristol, 25 novembre 1926Orinda, 31 luglio 2001) è stato uno scrittore statunitense, autore di romanzi di fantascienza.

Alcuni dei suoi primi racconti sono stati pubblicati con gli pseudonimi A. A. Craig, Michael Karageorge e Winston P. Sanders. Anderson è stato inoltre autore di libri fantasy, come ad esempio la serie King of Ys. Di origini scandinave, è nato in Pennsylvania nel 1926. Ha conseguito una laurea in fisica all'università del Minnesota nel 1948. Ha sposato Karen Kruse nel 1953. Assieme a lei, ma anche da solo, compone versi. La sua prima pubblicazione di fantascienza è del 1947, sulla rivista Astounding. Pubblica il suo primo romanzo nel 1952. Scrive anche opere di fantasy. La sua opera privilegia l'avventura, con tratti anche ironici, creando opere molto interessanti e suggestive, pure con una spiccata inclinazione poetica. È stato il sesto presidente dell'associazione degli scrittori statunitensi di fantasy e fantascienza a partire dal 1972.


Sfondo bagliore.png
Libro in evidenza
War of the Worlds original cover bw.jpg

La guerra dei mondi (The War of the Worlds) è un romanzo di Herbert George Wells; pubblicato originariamente a Londra nel 1897, è considerato come uno dei primi romanzi del genere fantascientifico ed è probabilmente il suo più famoso. La guerra dei mondi venne adattato da Orson Welles in un celebre programma radiofonico nel 1938. La storia, narrata in forma di cronaca, venne interpretata in modo così realistico che una parte del popolo statunitense credette realmente che stesse avvenendo un'invasione di extraterrestri, rimanendone scossa e turbata.

La Terra viene sconvolta dall'arrivo dei Marziani, che arrivano sul nostro pianeta grazie a navicelle cilindriche che atterrano in sequenza vicino Londra. I tentativi di comunicare con gli alieni si rivelano inutili e dannosi, visto che gli umani vengono inceneriti da raggi di calore provenienti dai crateri d'impatto delle astronavi. Presto i Marziani assemblano macchine da combattimento a tre gambe, i pericolosissimi tripodi, con le quali cominciano ad assaltare le comunità circostanti il luogo del loro arrivo, incenerendo o catturando la gente che si trova nei paraggi. La resistenza degli umani viene presto annichilita, e in tre settimane i Marziani prendono possesso dell'Inghilterra meridionale, sfruttando gli umani e servendosene come cibo. Alla fine i Marziani tuttavia si rivelano sensibili alle malattie terrestri per le quali non hanno agenti immunitari, e muoiono tutti, lasciando le città distrutte e la popolazione decimata.


Sfondo bagliore.png
Film in evidenza
Star Wars Logo.svg

Guerre Stellari (inglese: Star Wars) è una saga cinematografica creata da George Lucas. La trama, scritta negli anni settanta, è una delle poche serie di space opera nel cinema. Fin dall'inizio pensato come un'esalogia, i primi film prodotti furono gli ultimi tre, a partire dal quarto capitolo Guerre Stellari, uscito il 25 maggio 1977 negli Stati Uniti d'America (il 21 ottobre dello stesso anno in Italia) e divenne subito un fenomeno, grazie alla miscela di elementi presi da cinema, fumetti e televisione.

La saga di Guerre stellari è formata da due trilogie. La prima, chiamata poi Trilogia Classica e realizzata a cavallo tra gli anni settanta e gli anni ottanta, è composta da Guerre stellari, uscito in America il 25 maggio 1977, Guerre stellari - L'Impero colpisce ancora, uscito il 21 maggio 1980, e Guerre Stellari - Il ritorno dello Jedi, uscito il 25 maggio 1983. Inizialmente Lucas avrebbe voluto chiamare il film Episodio IV - Una nuova speranza, ma i distributori furono irremovibili sul nome, in quanto la dicitura Episodio IV avrebbe confuso gli spettatori. Dopo il successo del film vennero prodotti i due sequel, denominati Episodio V ed Episodio VI; la prima pellicola, in occasione della ridistribuzione del film nel 1981, fu allora rinominata da Lucas con il titolo originariamente scelto.


Sfondo bagliore.png
Videogioco in evidenza

Half-Life è uno sparatutto in prima persona, sviluppato da Valve Software e pubblicato da Sierra On-Line nel 1998, basato su una versione pesantemente modificata (chiamata GoldSrc) del motore grafico di Quake. Attualmente è distribuito dalla stessa Valve attraverso la propria piattaforma di content delivery, Steam.

Half-Life è stato elogiato dalla critica specializzata per la sua straordinaria presentazione della trama, che ha influenzato in maniera evidente lo sviluppo degli sparatutto in prima persona successivi. Fra le altre cose, fu il primo FPS caratterizzato da una storia raccontata interamente durante il gioco, senza l'uso di intermezzi filmati. Half-Life è anche molto popolare per la sofisticata (per l'epoca) intelligenza artificiale degli avversari.


Sfondo bagliore.png
Luogo in evidenza
Rama16wiki.jpg

L'astronave Rama è un misterioso vascello interstellare fittizio, di origine verosimilmente aliena che è il soggetto e l'ambientazione del romanzo di fantascienza Incontro con Rama, scritto da Arthur C. Clarke e pubblicato in Italia nel 1973. In seguito l'autore ha dato avvio a una trilogia con la collaborazione di Gentry Lee, costituita dai titoli: Rama II (1989), Il giardino di Rama, e Rama rivelato.

Rama esiste in una linea di futuro fittizia del nostro mondo. Esternamente Rama è essenzialmente un gigantesco cilindro nero, scuro, senza particolari all'esterno che interrompano la sua superficie. Le sue dimensioni sono incredibili: 54 km di lunghezza e 20 km di diametro. Distendendo la superficie di questo ipotetico cilindro, si avrebbe un'area interna lunga 50 km e larga 60 km, con una superficie utile totale di 3000 km2. Anche se potrebbe essere qualificata come un vascello spaziale, il suo ipotetico sistema di propulsione avanzato la renderebbe capace del viaggio interstellare, ma la si potrebbe descrivere meglio come un "piccolo mondo mobile". Il cilindro è per la maggior parte cavo; La rotazione di Rama attorno al suo asse crea l'illusione fittizia della gravità, dovuta alla forza centrifuga dei corpi che si oppongono alle pareti della superficie interna del casco della nave, allo stesso modo di quello che avviene in un cilindro di O'Neill. Nonostante tutto la forza di Coriolis produce strani effetti quando gli oggetti non sono in contatto con la il suolo o la infrastrutture rotanti dell'astronave. Rama è a tutti gli effetti e propositi, un mondo artificiale, un'astronave generazionale, con un territorio utilizzabile a fini agricoli, naturalistici, paesaggistici, tradizionali e abitativi, capace di sostenere vari tipi di vita planetaria.


Sfondo bagliore.png
Personaggio in evidenza

I Borg sono una specie cyborg dell'universo fantascientifico di Star Trek. Appaiono per la prima volta sullo schermo nella serie televisiva Star Trek: The Next Generation. Sono considerati i nemici più temibili della Federazione dei Pianeti Uniti. I Borg sono degli umanoidi provenienti da differenti razze, catturati e modificati attraverso impianti cibernetici che hanno potenziato le loro capacità fisiche e mentali, ma che hanno anche annullato la loro volontà individuale. Sebbene il concetto di individui con impianti cibernetici non sia nuovo nella fantascienza, i Borg si sono distinti da tutti i loro predecessori per l'estrema aggressività della loro specie e per il loro comportamento collettivo. Hanno delle somiglianze con la specie dei Cybermen visti nella serie britannica Doctor Who e con i cattivi della serie anime Daitarn III (1978), i meganoidi, esseri umani trasformati in cyborg, con impianti meccanici e cibernetici, che conservano parte della loro natura umana e dei loro ricordi ed hanno la possibilità di trasformarsi in Mega-Borg. La mente dei Borg è collegata da una struttura collettiva chiamata alveare. L'alveare sembra diretto da un Borg definito la Regina Borg. Questa regina sembra essere l'unico Borg in grado di provare pensieri indipendenti. Non è noto quante regine Borg esistano nell'universo, anche se è assodato che ve ne siano più di una. La finalità dei Borg è, per loro stessa ammissione, il miglioramento e il perfezionamento. I Borg intendono raggiungere questa finalità attraverso l'assimilazione forzata di altre specie intelligenti al fine di comprendere le loro peculiarità biologiche e tecnologiche per poterle integrare nella loro società. L'assimilazione di un individuo di altra specie viene ottenuta iniettando delle nanosonde. Queste nanosonde attaccano l'organismo avversario, modificandolo a livello cellulare, e in brevissimo tempo lo costringono a obbedire alle necessità della collettività. Il motto dei Borg è infatti Voi sarete assimilati, la resistenza è inutile.


Sfondo bagliore.png
Narrativa

(in collaborazione con il Portale Letteratura)

Storia

Generi e filoni

Autori

Romanzi, cicli e racconti

Premi letterari

Sfondo bagliore.png
Cinema

(in collaborazione con il Portale:Cinema)

Sfondo bagliore.png
Televisione

(in collaborazione con il Portale:Televisione)

Sfondo bagliore.png
Vetrina
Wikimedaglia oro.png

Questa sezione raccoglie un elenco completo di tutte le voci di fantascienza (o ad essa correlate) premiate con l'inserimento nella vetrina della wikipedia in lingua italiana.
Per le vostre nuove segnalazioni o per votare le voci già proposte, rivolgetevi qui.

Sfondo bagliore.png
Immagine del giorno
Strumentazione di bordo di KITT, l'auto protagonista delle serie televisive Supercar e Knight Rider.

Sfondo bagliore.png
Citazione del giorno
Che vuol dire reale? Dammi una definizione di reale. Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel reale sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello. Questo è il mondo che tu conosci. Il mondo com'era alla fine del XX secolo. E che ora esiste solo in quanto parte di una neuro-simulazione interattiva che noi chiamiamo Matrix. Sei vissuto in un mondo fittizio, Neo.

—Morpheus, Matrix


Sfondo bagliore.png
Categorie

Nei riquadri qui sotto, clicca "+" per vedere le voci contenute all'interno di una categoria e "-" per nasconderle. Cliccando sui link, puoi accedere alle relative categorie o voci.




Sfondo bagliore.png
Ultime voci

Le voci inserite più di recente nell'enciclopedia - ultimo aggiornamento 19 maggio 2018 (In testa i titoli più recenti - strumento per aggiornare la lista)

Sfondo bagliore.png
Portali correlati
Sfondo bagliore.png
Altri progetti



Coordinamento: Progetto Fantascienza · Il bar al termine dell'universo