Portale:Fantascienza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sfondo bagliore.png
Fanta logo.svg IL PORTΛLE DELLΛ FΛNTΛSCIENZΛ Fanta logo.svg

Il Portale della fantascienza è il punto di partenza per una navigazione sistematica delle numerose voci che Wikipedia dedica alla narrativa, al cinema, ai fumetti e a tutto ciò che si ispira al meraviglioso universo della science fiction. Se vuoi contribuire redigendo le voci, vedi il Progetto:Fantascienza.

Sfondo bagliore.png
Scrittore in evidenza
LarryNiven.jpg

Laurence van Cott Niven (Los Angeles, 30 aprile 1938) è un autore di fantascienza statunitense, conosciuto soprattutto per I burattinai (Ringworld, 1970), romanzo per cui ha ricevuto i premi Hugo, Nebula e Locus.

Niven è autore di numerosi racconti e romanzi di fantascienza a partire dal 1964 con la storia "The Coldest Place", ambientata sul lato oscuro di Mercurio. Ha scritto inoltre per vari serial televisivi di fantascienza, compresa la serie originale Land of the Lost e alcuni degli episodi di Star Trek: la serie animata. Una delle sue storie brevi, "Inconstant Moon", è stata poi riadattata per un episodio della serie The Outer Limits; ha anche scritto per i fumetti una storia incentrata sulla Lanterna Verde più amata, Hal Jordan: La storia di Ganthet disegnata da John Byrne. Molte delle storie di Niven sono ambientate nel cosiddetto universo dello Spazio conosciuto. Un universo in cui l'umanità è distribuita su numerosi sistemi planetari alieni alla periferia del sistema solare, abitati da più di una dozzina di specie extraterrestri, inclusi gli Kzinti e i Burattinai; razze spesso centrali nelle opere di Niven. La trilogia di Ringworld è ambientata nello spazio conosciuto.


Sfondo bagliore.png
Libro in evidenza
Frontispiece to Frankenstein 1831.jpg

Frankenstein, o il moderno Prometeo (Frankenstein: or, the modern Prometheus) è un romanzo scritto dall'inglese Mary Shelley fra il 1816 ed il 1817, quando aveva soltanto 19 anni, pubblicato nel 1818 e rimodificato dall'autrice per una seconda edizione del 1831. È questo il romanzo che genera il nome del dottor Victor von Frankenstein ed il personaggio della creatura, spesso ricordata come mostro di Frankenstein, i quali a livello popolare sono erroneamente ricordati sotto lo stesso nome. È probabilmente grazie alla figura del mostro, espressione della paura, al tempo diffusa, per lo sviluppo tecnologico, che il romanzo è divenuto immortale. Frankenstein è uno dei miti della letteratura proprio perché affonda le sue radici nelle paure umane. La "creatura" è l'esempio del sublime, del "diverso" che in quanto tale causa terrore. Dalla pubblicazione del libro, il nome di Frankenstein è entrato nella cultura popolare, in ambito letterario, cinematografico e televisivo. È inoltre spesso utilizzato, per estensione, come esempio negativo in quello bioetico, alludendo al fatto che il suddetto dottore compisse esperimenti illeciti o eticamente discutibili.


Sfondo bagliore.png
Film in evidenza
Ghostbusters Firehouse.jpg

Ghostbusters - Acchiappafantasmi (Ghostbusters) è un film del 1984 diretto da Ivan Reitman e interpretato da un gruppo di attori provenienti dalla popolare trasmissione televisiva Saturday Night Live. Nel 2000 la pellicola è arrivata alla posizione numero ventotto nella lista delle migliori cento commedie americane di sempre (AFI's 100 Years... 100 Laughs), secondo un sondaggio effettuato dall'American Film Institute. Nel 1989 ha avuto un sequel, Ghostbusters II.

New York,1984. Peter Venkman, Raymond Stantz ed Egon Spengler, tre dottori universitari di ricerca in parapsicologia, studiano da tempo, ma con scarsi risultati, i fenomeni paranormali. Contattati dalla Biblioteca Pubblica di New York sulla 5a strada, si trovano per la prima volta faccia a faccia con un ectoplasma, quello dell'ex bibliotecaria Eleanor Twitty, la "Signora in Grigio". Raccolti dei campioni, iniziano a valutare le potenzialità della scoperta, ma vengono cacciati dal rettore dell'università per mancanza di risultati. Convinto Ray a mettere un'ipoteca sulla sua casa d'infanzia, con i soldi ottenuti i tre intraprendono la loro nuova e avveniristica attività: quella di Acchiappafantasmi a pagamento.


Sfondo bagliore.png
Videogioco in evidenza

EVE Online, rilasciato nel 2003 dalla CCP e tuttora in evoluzione, è un MMORPG sandbox fantascientifico, interamente ambientato nello spazio e tra i più longevi del genere.

In un lontano futuro l'uomo incomincerà a viaggiare regolarmente nello spazio e a colonizzare ogni angolo della nostra galassia, la Via Lattea. La colonizzazione verrà permessa dall'implementazione della tecnologia warp e dalla costruzione dei jump-gate, i dispositivi che consentiranno di creare wormhole artificiali che permetteranno il passaggio da un punto ad un altro dell'Universo (tra loro lontanissimi) in tempi brevissimi.


Sfondo bagliore.png
Luogo in evidenza
Edisonsconquestofmars.jpg

Marte nelle opere di fantascienza è uno dei pianeti più popolari, sia come ambientazione che come luogo di provenienza di extraterrestri. Hanno contribuito a portarlo all'attenzione degli scrittori la sua vicinanza alla Terra, la somiglianza tra molte sue caratteristiche – come il periodo di rotazione, l'inclinazione dell'asse di rotazione, le calotte polari – con quelle del nostro pianeta, il suo acceso colore rosso e la rete di canali scoperta da Schiaparelli alla fine del XIX secolo e pubblicizzata come opera di esseri intelligenti.

Una delle più antiche apparizioni di Marte nella letteratura fantastica avviene ne I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift. In una descrizione di una società di scienziati chiamata Laputa, si accenna alla loro scoperta di due satelliti di Marte invisibili agli astronomi del resto del mondo. Poiché sono stati davvero scoperti due piccoli satelliti attorno a Marte oltre 150 anni dopo, nel 1877, in alcune opere successive di fantascienza si è immaginato che Swift fosse un preveggente o avesse ricevuto notizie dal futuro. All'ipotesi che Marte avesse due satelliti aveva fatto riferimento, 25 anni dopo Swift, anche Voltaire nel suo racconto filosofico Micromega (1752).


Sfondo bagliore.png
Personaggio in evidenza
Chad Vader with "Will it Blend" at 2008 YouTube Live.jpg

Lord Dart Fener, nato Anakin Skywalker (nell'originale inglese Darth Vader), è un personaggio immaginario dell'universo fantascientifico di Guerre Stellari. È il protagonista dell'intera serie cinematografica, e uno degli unici quattro personaggi ad apparire - seppure in veste diversa - in tutti i film. Il personaggio è interpretato da David Prowse negli episodi IV, V e VI, e nell'ultimo episodio è Sebastian Shaw a prestare il proprio volto al morente Dart Fener. A causa di un incidente che rese momentaneamente indisponibile Prowse, l'istruttore di scherma ingaggiato per allenare gli attori, Bob Anderson, lo sostituì nelle scene in cui Fener combatte con la spada laser contro suo figlio Luke. Nella nuova trilogia Anakin Skywalker è interpretato dal piccolo Jake Lloyd nel primo capitolo e da Hayden Christensen nel secondo e terzo episodio, compresa la scena in cui si vede il personaggio nella sua armatura caratteristica. Pur apparendo in vesti diverse, Anakin è il personaggio principale della saga di Star Wars, come detto più e più volte da George Lucas, in svariati documentari, inoltre in un'intervista a 'Total Film" del maggio 2008 il regista americano ha dichiarato:"Star Wars è la storia di Anakin e Luke Skywalker, quando Luke salva la Galassia e redime suo padre, la storia è finita: qualunque cosa sia stata scritta dopo, non riguarda il cuore di Star Wars", questo in chiara polemica con gli autori del famigerato "Universo Espanso" post de "Il Ritorno dello Jedi".


Sfondo bagliore.png
Narrativa

(in collaborazione con il Portale Letteratura)

Storia

Generi e filoni

Autori

Romanzi, cicli e racconti

Premi letterari

Sfondo bagliore.png
Cinema

(in collaborazione con il Portale:Cinema)

Sfondo bagliore.png
Televisione

(in collaborazione con il Portale:Televisione)


Sfondo bagliore.png
Vetrina
Wikimedaglia oro.png

Questa sezione raccoglie un elenco completo, in ordine alfabetico, di tutte le voci di fantascienza (o ad essa correlate) premiate con l'inserimento nella vetrina della wikipedia in lingua italiana.
Per le vostre nuove segnalazioni o per votare le voci già proposte, rivolgetevi qui.

Sfondo bagliore.png
Immagine del giorno
Strumentazione di bordo di KITT, l'auto protagonista delle serie televisive Supercar e Knight Rider.

Sfondo bagliore.png
Citazione del giorno
Non siete più in Kansas. Siete su Pandora, signore e signori. Non dimenticatelo, ogni secondo di ogni giorno.

—Colonnello Miles Quaritch, Avatar


Sfondo bagliore.png
Categorie

Nei riquadri qui sotto, clicca "+" per vedere le voci contenute all'interno di una categoria e "-" per nasconderle. Cliccando sui link, puoi accedere alle relative categorie o voci.




Sfondo bagliore.png
Ultime voci

Le voci inserite più di recente nell'enciclopedia - ultimo aggiornamento 24 aprile 2016 (In testa i titoli più recenti - strumento per aggiornare la lista)

Sfondo bagliore.png
Portali correlati
Sfondo bagliore.png
Altri progetti



Coordinamento: Progetto Fantascienza · Il bar al termine dell'universo