Royal Blood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Royal Blood
Royalblood.jpg
I Royal Blood al SXSW nel 2014; in primo piano Mike Kerr, in secondo piano Ben Thatcher
Paese d'origine Regno Unito Regno Unito
Genere Garage rock[1]
Blues rock[2][3]
Post-grunge[4]
Hard rock[5]
Periodo di attività 2013 – in attività
Etichetta Black Mammoth Records, Warner Bros. Records
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web

I Royal Blood sono un duo rock britannico formatosi nel 2013 a Brighton.[6]

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e Royal Blood[modifica | modifica wikitesto]

Composto dal bassista e cantante Mike Kerr e dal batterista Ben Thatcher,[7] il gruppo ha svolto il suo primo concerto circa due giorni dopo il ritorno di Kerr dalla sua «vacanza lavorativa» in Australia.[8][9] Mike Kerr impiegò già il nome Royal Blood mentre viveva in Australia nel 2012, con il batterista Matt Swan.[10]

Il 27 giugno 2013 il batterista degli Arctic Monkeys, Matt Helders, ha indossato durante il loro concerto al Glastonbury Festival una maglietta dei Royal Blood, prima che il duo pubblicasse il primo singolo.[11] Questo accadde il 23 settembre 2013, quando i due pubblicarono Out of the Black,[12] singolo che aveva come Lato B Come on Over.[13] Nel novembre 2013 fu annunciato che i Royal Blood avrebbero supportato gli Arctic Monkeys per due concerti all'aperto a Finsbury Park nel maggio 2014,[14] mentre nel mese seguente ricevettero una candidatura per il BBC Sound of 2014.[15]

L'11 febbraio 2014 il duo ha pubblicato il secondo singolo, Little Monster, seguito esattamente un mese più tardi dall'EP Out of the Black, comprendente tutti i brani pubblicati dai Royal Blood fino a quel momento: Out of the Black, Little Monster, Come on Over e Hole.[16] Il 25 agosto 2014 è stato pubblicato l'omonimo album di debutto, Royal Blood,[17] che ha ottenuto un buon successo commerciale e ha ricevuto un responso positivo da parte della critica specializzata. È stato inoltre l'album rock che ha venduto più copie in meno tempo in Regno Unito in tre anni.[18]

Nell'ottobre 2014 hanno annunciato un lungo tour europeo per il 2015,[19] iniziato il 10 gennaio in Germania e terminato in Svezia il 23 marzo. Nel mese di novembre 2014 il chitarrista dei Led Zeppelin Jimmy Page ha espresso la propria ammirazione per il gruppo, dichiarando:[20]

« Sono andato a sentirli a New York. Sono stati fantastici. Incredibilmente avvincenti, sono dei musicisti così distinti. Il loro album ha portato il genere (rock) più in alto di un paio di livelli. È così rinfrescante da sentire, perché suonano con lo spirito delle cose che li hanno preceduti, ma puoi sentire che porteranno il rock in un nuovo regno – se non lo stanno già facendo. È musica di qualità tremenda. »

Nel maggio 2015 il gruppo ha partecipato alla BBC in Radio 1's Big Weekend a Glasgow,[21] oltre ad essere apparso al Download Festival e al Glastonbury Festival a giugno.[22] Invece hanno preso parte al T in the Park in luglio, e ai Festival di Reading e Leeds e di Osheaga in agosto.[23] La band con Iggy Pop supporta i Foo Fighters in alcune date del loro tour statunitense e britannico del 2015.[24]

How Did We Get So Dark?[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º aprile 2016 i Royal Blood hanno pubblicato il brano inedito Where Are You Now?, incluso nella colonna sonora della serie televisiva statunitense di HBO, Vinyl.[25]

L'11 aprile 2017 il duo ha annunciato il secondo album in studio How Did We Get So Dark?, la cui uscita è prevista per il 16 giugno dello stesso anno,[26] e due giorni più tardi hanno pubblicato il primo singolo Lights Out.[27] Nel periodo antecedente alla pubblicazione dell'album, il duo ha pubblicato i videoclip per i brani Hook, Line & Sinker e I Only Lie When I Love You, resi disponibili attraverso il proprio canale YouTube rispettivamente il 16 maggio e il 2 giugno.[28][29]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Classifiche Certificazioni
UK
[30]
AUS
[31]
CAN
[32]
FIN
[33]
GER
[34]
IRL
[35]
NLD
[36]
NZL
[37]
SWI
[38]
US
[39]
2014 Royal Blood 1 3 16 14 40 1 13 6 6 17
2017 How Did We Get So Dark?
  • Pubblicato: 16 giugno 2017
  • Etichetta: Warner Bros.
  • Formato: CD, LP, download digitale
1 4 8 28 17 4 8 6 4 25

EP[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
2014 Out of the Black
  • Pubblicato: 11 marzo 2014
  • Etichetta: Warner Bros.
  • Formato: CD, download digitale

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Classifiche Certificazioni Album di provenienza
UK
[43]
UK
Rock

[44]
BEL
(Fl.)

[45]
CAN
[46]
US
Alt.

[47]
US
Main.

[48]
US
Rock

[49]
2013 Out of the Black 78 1 31 2 47 Out of the Black
2014 Little Monster 74 1 53 18 1 33
Come on Over 68
Figure It Out 43 46 95 10 3 18 Royal Blood
Ten Tonne Skeleton 186 56
2017 Lights Out 96 1 56 26 10 45 How Did We Get So Dark?
"—" indica una pubblicazione che non si è classificata o che non è stata pubblicata in quel Paese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Zachary Houle, Royal Blood: Royal Blood, PopMatters, 23 settembre 2014. URL consultato il 2 marzo 2015.
  2. ^ (EN) Scott Kerr, Royal Blood, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 17 aprile 2016.
  3. ^ (EN) Royal Blood, The Sydney Morning Herald, 28 febbraio 2015.
  4. ^ Royal Blood sul palco dell'Alcatraz, Corriere della Sera, 29 marzo 2015. URL consultato il 17 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  5. ^ (EN) Michael Hann, Royal Blood win best British group at BRIT awards 2015, The Guardian, 25 febbraio 2015. URL consultato il 2 marzo 2015.
  6. ^ (EN) Royal Blood, Facebook. URL consultato il 21 settembre 2014.
  7. ^ (EN) Brighton's Royal Blood shortlisted for BBC's Sound of 2014, The Argus, 2 dicembre 2013. URL consultato l'8 febbraio 2014.
  8. ^ (EN) Royal Blood start a band after living on the Gold Coast..., Triple J, 24 marzo 2014. URL consultato il 9 agosto 2014.
  9. ^ (EN) Royal Blood Interview, Triple J, 24 marzo 2014. URL consultato il 9 agosto 2014.
  10. ^ (EN) Royal Blood at Oh Hello!, Brisbane Music and Culture, 12 aprile 2012. URL consultato il 9 agosto 2014.
  11. ^ (EN) Royal Blood – Figure It Out, Mojo, 5 luglio 2013. URL consultato il 28 gennaio 2014.
  12. ^ (EN) Royal Blood Share 'Out Of The Black' Track, This Is Fake DIY, 23 settembre 2013. URL consultato il 28 gennaio 2014.
  13. ^ (EN) Royal Blood (New band of the day), The Guardian, 2 dicembre 2013. URL consultato il 28 gennaio 2014.
  14. ^ (EN) XFM's Great X-Pectations #1: Royal Blood, XFM, 6 gennaio 2014. URL consultato l'8 febbraio 2014.
  15. ^ (EN) BBC Sound of 2014 longlist revealed, BBC, 2 dicembre 2013. URL consultato l'8 febbraio 2014.
  16. ^ (EN) Out of The Black - EP, iTunes. URL consultato il 21 settembre 2014.
  17. ^ (EN) Royal Blood reveal debut album details with studio video, New Musical Express, 23 giugno 2014. URL consultato il 9 luglio 2014.
  18. ^ (EN) Liv Moss, Royal Blood score fastest-selling rock debut in three years, Official Charts Company. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  19. ^ (EN) Royal Blood announce a major 2015 European tour, Fit4Talent, 17 ottobre 2014. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  20. ^ Jimmy Page praises Royal Blood for 'taking the genre up a few serious notches, New Musical Express. URL consultato il 17 aprile 2016.
  21. ^ (EN) Liverpool Sound City 2015, Liverpool Sound City. URL consultato il 21 settembre 2014.
  22. ^ (EN) BBC - Glastonbury 2014 - Line up, BBC. URL consultato il 22 aprile 2014.
  23. ^ (EN) Arctic Monkeys to headline, Reading Festival. URL consultato il 21 settembre 2014.
  24. ^ Royal Blood announce Foo Fighters NA dates, Royal Blood. URL consultato il 17 aprile 2016.
  25. ^ (EN) David Renshaw, Royal Blood return with new song 'Where Are You Now?', New Musical Express, 1º aprile 2016. URL consultato il 12 giugno 2017.
  26. ^ (EN) Luke Morgan Britton, Royal Blood announce second album 'How Did We Get So Dark?', New Musical Express, 11 aprile 2017. URL consultato il 12 aprile 2017.
  27. ^ (EN) Andrew Trendell, Royal Blood to unveil new single 'Lights Out' tonight, New Musical Express, 12 aprile 2017. URL consultato il 13 aprile 2017.
  28. ^ (EN) Chad Childers, Royal Blood Reel Us in 'Hook, Line and Sinker' With New Song + Video, Loudwire, 16 maggio 2017. URL consultato il 12 giugno 2017.
  29. ^ (EN) Luke Morgan Britton, Watch Royal Blood’s hypnotic 'I Only Lie When I Love You' video, New Musical Express, 8 giugno 2017. URL consultato il 12 giugno 2017.
  30. ^ (EN) Royal Blood, Official Charts Company. URL consultato il 1° luglio 2017.
  31. ^ (EN) Discography Royal Blood, australian-charts.com. URL consultato il 1° luglio 2017.
  32. ^ (EN) Royal Blood – Chart history (Billboard Canadian Albums), Billboard. URL consultato il 1° luglio 2017.
  33. ^ (EN) Discography Royal Blood, finnishcharts.com. URL consultato il 1° luglio 2017.
  34. ^ (DE) Discography Royal Blood, germancharts.com. URL consultato il 1° luglio 2017.
  35. ^ (EN) Discography Royal Blood, irish-charts.com. URL consultato il 1° luglio 2017.
  36. ^ (NL) Discografie Royal Blood, dutchcharts.nl. URL consultato il 1° luglio 2017.
  37. ^ (EN) Discography Royal Blood, charts.org.nz. URL consultato il 1° luglio 2017.
  38. ^ (DE) Discographie Royal Blood, Schweizer Hitparade. URL consultato il 1° luglio 2017.
  39. ^ (EN) Royal Blood - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 1° luglio 2017.
  40. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2017 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 5 luglio 2017.
  41. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 5 luglio 2017.
  42. ^ a b c d (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 5 luglio 2017. Digitare "Royal Blood" in "Keywords", dunque premere "Search".
  43. ^ Posizioni massime dei singoli dei Royal Blood nel Regno Unito:
  44. ^ Posizioni massime dei singoli dei Royal Blood nella Official Rock & Metal Chart:
  45. ^ (NL) Discografie Royal Blood, Ultratop. URL consultato il 25 giugno 2017.
  46. ^ (EN) Royal Blood - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 26 maggio 2017.
  47. ^ (EN) Royal Blood - Chart history (Alternative Songs), Billboard. URL consultato il 26 maggio 2017.
  48. ^ (EN) Royal Blood - Chart history (Mainstream Rock Songs), Billboard. URL consultato il 26 maggio 2017.
  49. ^ (EN) Royal Blood - Chart history (Hot Rock Songs), Billboard. URL consultato il 26 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock