Damien Chazelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Damien Sayre Chazelle (Providence, 19 gennaio 1985) è un regista e sceneggiatore statunitense.

Debutta dietro la macchina da presa con il film Guy and Madeline on a Park Bench (2009). Nel 2016 scrive e dirige il film musicale La La Land, per il quale vince due Golden Globe, un Premio BAFTA e l'Oscar al miglior regista, divenendo il più giovane regista della storia degli Oscar a vincere il premio, insieme a Norman Taurog.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Chazelle nasce a Providence (Rhode Island), da una famiglia romano cattolica, figlio del franco-americano Bernard Chazelle, professore di Scienze Informatiche alla Princeton University e della canadese-americana Celia Martin, scrittrice e insegnante di storia medievale presso il The College of New Jersey. Chazelle cresce a Princeton, New Jersey, dove frequenta la Scuola Ebraica per quattro anni.

Il filmmaking e' stato il primo amore di Chazelle, ma durante l`adolescenza egli mira a divenire un musicista e prova a farsi un nome come batterista jazz durante i suoi anni alla Princeton High School. Chazelle ha dichiarato di aver avuto un professore di musica molto esigente, al quale il regista si e' poi ispirato per creare il personaggio di Terence Fletcher nel suo primo film di successo, Whiplash. A differenza del protagonista di tale film, Chazelle ha detto di essere sempre stato consapevole di non avere il talento necessario per diventare un grande musicista, e infatti, dopo il diploma, torna ad appassionarsi al filmmaking. Frequenta con successo il dipartimento di Studi Visivi ed Ambientali all'Universita' di Harvard, dove si laurea nel 2007. Nei suoi anni ad Harvard, Chazelle divide un appartamento con Justin Hurwitz, compositore e suo frequente collaboratore negli anni successivi.

Ha esordito come regista e sceneggiatore con Guy and Madeline on a Park Bench, film dedicato al jazz, che include nella propria tesi di laurea e al quale collabora anche Hurwitz. Successivamente ha partecipato alla scrittura dei soggetti di The Last Exorcism - Liberaci dal male (2013) e Il ricatto (2013).

Con il suo secondo film da regista, Whiplash (2014), basato sull'omonimo cortometraggio del 2013, ha ricevuto il plauso della critica. Il film è stato presentato al Sundance Film Festival, dove vince il Gran premio della giuria: U.S. Dramatic e il Premio del pubblico[1]. Ai Premi Oscar 2015 riceve 5 nomination e 3 vittorie, di cui la nomination alla migliore sceneggiatura non originale riservata a Chazelle[2].

Il successo di La La Land[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017 il suo terzo film lo consacra sulla scena mondiale: il musical La La Land, presentato in anteprima alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, che vede protagonisti gli attori Ryan Gosling ed Emma Stone e che porterà al trio di artisti numerosi premi a livello internazionale.

Nel gennaio 2017 Chazelle infatti vince due Golden Globe come miglior regista e per la miglior sceneggiatura[3], premi che si aggiungono alla vittoria di 7 Golden Globe in totale, un record, tra cui miglior film commedia o musicale[4]. Ai Premi BAFTA 2017, La La Land, riceve ben 11 candidature e vince per il miglior film, miglior fotografia, miglior colonna sonora, miglior canzone per "City of Stars" e miglior attrice protagonista a Emma Stone; Chazelle riceve il suo primo BAFTA al miglior regista[5][6].

Il film riceve anche il numero record di 14 nomination ai premi Oscar 2017 (numero raggiunto solo dai film Titanic ed Eva contro Eva) tra i quali miglior sceneggiatura originale[7], vincendone 6[8]. Chazelle riceve l'Oscar al miglior regista, divenendo all'età di 32 anni, un mese e 7 giorni il più giovane regista della storia degli Oscar a vincere il premio[9][10]. Condivide questi record col regista Norman Taurog, anche lui vincitore a soli 32 anni per il film Skippy nel 1931.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar (Academy Award)


Golden Globe


BAFTA


Critics' Choice Movie Award


Independent Spirit Award


Writers Guild of America Award

  • 2015 - Candidatura per la miglior sceneggiatura originale per Whiplash


Satellite Award


Saturn Award


Sundance Film Festival

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Associated Press, Sundance 2014: Whiplash wins jury and audience awards, in The Guardian, 26 gennaio 2014. URL consultato il 04 marzo 2017.
  2. ^ a b Oscar 2015, ecco tutte le candidature: nove nomination per Birdman e Grand Budapest Hotel, in ComingSoon.it. URL consultato il 04 marzo 2017.
  3. ^ a b c Golden Globes 2017: tutti i vincitori. Per La La Land è record, in Best Movie, 09 gennaio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  4. ^ Golden Globe 2017, trionfa "La La Land" con sette premi, in ANSA.it, 09 gennaio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  5. ^ a b Tutti i vincitori dei BAFTA Awards 2017; inarrestabili La La Land e Viola Davis, su MondoFox. URL consultato il 04 marzo 2017.
  6. ^ Mirko D'Alessio, BAFTA 2017: trionfo per La La Land, tutti i vincitori degli Oscar inglesi!, su BadTaste.it, 12 febbraio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  7. ^ a b Andrea Francesco Berni, Oscar 2017 - La La Land domina le nomination con 14 candidature, c'è anche Fuocoammare!, su BadTaste.it, 24 gennaio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  8. ^ Oscar, serata con storica gaffe. Sei premi a La La Land. Moonlight miglior film dopo 'scambio', in ANSA.it, 24 gennaio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  9. ^ (EN) La La Land's Damien Chazelle becomes youngest to win Best Director, in The Independent, 27 febbraio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  10. ^ a b Stefano Fedele, Oscar 2017, Chazelle miglior regista per La La Land, è il più giovane di sempre, in Optimagazine - webzine di Optima Italia, 27 febbraio 2017. URL consultato il 04 marzo 2017.
  11. ^ (EN) 2015 Saturn Awards: Captain America: Winter Soldier, Walking Dead lead nominees, ew.com. URL consultato il 24 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN220879651 · ISNI: (EN0000 0003 6105 4988 · LCCN: (ENno2011192450 · GND: (DE1072660210 · BNF: (FRcb167115706 (data)