The Spectacular Now

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Spectacular Now
The Spectacular Now.png
Titolo originale The Spectacular Now
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2013
Durata 100 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, commedia
Regia James Ponsoldt
Soggetto Tim Sharp
Sceneggiatura Scott Neustadter, Michael H. Weber
Produttore Michelle Krumm, Andrew Lauren, Shawn Levy, Tom McNulty
Produttore esecutivo Scott Neustadter, Marc Shmuger
Casa di produzione 21 Laps Entertainment, Andrew Lauren Productions (ALP), Global Produce
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Spectacular Now è un film del 2013 diretto da James Ponsoldt.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sutter Keely vive senza pensare al futuro. Affascinante e pieno di sé, lui è l'anima delle feste. Adora la sua fidanzata Cassidy ma per via di un malinteso lei lo lascia. Dopo essersi ubriacato si risveglia su un prato con Aimee Finicky in piedi davanti a lui. Lei è diversa: è la ragazza carina che legge racconti fantascientifici e non ha un ragazzo. Iniziano a conoscersi, lei gli dà ripetizioni di geometria e alla fine si fidanzano. Entrambi hanno problemi familiari. Aimee ha una madre assente e il padre è morto per overdose di farmaci, Sutter è stato abbandonato dal padre che però vuole incontrare. Chiede alla madre dove si trova senza ottenere risposta, lo chiede quindi alla sorella maggiore che gli dà il suo numero di telefono. Sutter assieme ad Aimee incontra il padre di lui ma lo trovano ad ubriacarsi ad un bar ritenendolo di conseguenza un uomo inaffidabile.

Nel viaggio di ritorno Sutter è disperato ed Aimee per rincuorarlo gli confessa il suo amore. Lui però si arrabbia e dice di non essere adatto per lei e durante il litigio hanno un incidente ed Aimee si rompe il braccio. Nonostante il litigio i due ragazzi stanno ancora insieme ed Aimee ha progetti per il futuro, vuole frequentare il college a Philadelphia e chiede a Sutter di andare con lei. Lui però attraversa un brutto periodo, rischia di essere bocciato a scuola e viene licenziato dal lavoro in quanto spesso ubriaco. La sera della partenza per Philadelphia, Sutter passa di fronte alla fermata degli autobus, vede Aimee che lo aspetta ma non si ferma quindi la ragazza prende l'autobus da sola. Sutter si ubriaca di nuovo e dopo essere tornato a casa ha un conversazione con sua madre che gli fa capire che lui non è come suo padre, lui ama ed è amato dalle persone. Sutter guida quindi fino a Philadelphia e all'uscita del college incontra Aimee.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema