Winx Club 3D - Magica avventura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Winx Club 3D - Magica avventura
Winx club 2.jpg
Le Winx in una scena del film
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 2010
Durata 87 min
Rapporto 16:9
Genere fantastico
Regia Iginio Straffi
Soggetto Iginio Straffi, Mauro Uzzeo, Francesco Artibani
Sceneggiatura Iginio Straffi
Produttore Joanne Lee
Casa di produzione Rainbow in collaborazione con gli studi Rainbow CGI in collaborazione con Sky Cinema
Distribuzione (Italia) Medusa Film
Doppiatori originali

Winx Club 3D - Magica avventura è un film d'animazione in CGI del 2010 diretto da Iginio Straffi. È il secondo film tratto dal cartone animato Winx Club, ambientato dopo la quarta stagione. Il film è stato distribuito in Italia il 29 ottobre 2010, disponibile anche in versione 3D.

Il film ha avuto un sequel, distribuito nel 2014, dal titolo Winx Club - Il mistero degli abissi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bloom è alle prese con la vita da principessa di Domino. Al termine di una giornata passata insieme a Sky, quest'ultimo chiede all'amata di sposarla e lei accetta gioiosa. Il regno di Domino è lieto all'annuncio, finché lo specialista rivela alla protagonista di non poterla più sposare, suscitando l'amarezza di lei e l'ira del re. Il resto delle Winx, recatesi dalla compagna, provano a risollevarla. Sky, intento a svelare all'amata la ragione per cui ha ritirato la proposta di matrimonio, penetra nel palazzo, ma Oritel lo bandisce dal regno. Bloom chiede al padre di dare una possibilità a Sky, ma lui rifiuta; perciò, la fata abbandona il regno, e, insieme alle migliori amiche, ritorna a Gardenia da Mike e Vanessa. La ragione per cui Sky ha rinunciare al matrimonio con Bloom è per via dei rispettivi padri: un tempo, Oritel ed Erendor erano buoni amici, ma durante la battaglia contro le Tre Streghe Antenate, quando i sovrani stipularono un'alleanza tra i propri regni, inspiegabilmente il re di Eraklyon non rispettò il patto, abbandonando Oritel e l'intero regno di Domino ad un terribile destino. Intanto, le Trix, per direttiva delle Tre Streghe Antenate, libere dalla Dimensione di Obsidian, cancellano la magia positiva dell'Albero della Vita, privando le fate dei propri poteri magici. Così, accompagnate dagli Specialisti, le Winx si recano presso l'Isola di Havram, dove si trova una pianta derivata dell'Albero della Vita, in grado di ripristinare la magia buona nella Dimensione Magica. Il gruppo di eroi riesce nella missione, ma Bloom e le ragazze devono affrontare una pericolosa battaglia contro le Trix, possedute dalle Tre Streghe Antenate. Alla fine, grazie ad un incantesimo di convergenza Believix e alla Fiamma del Drago della leader, le giovani fate battono il Drago di Obsidian, annientando per sempre le tre streghe. Oritel salva Erendor in fin di vita; quest'ultimo chiede lui perdono, cosicché il re di Domino e quello di Eraklyon si chiariscono, annunciando ai rispettivi figli il permesso di sposarsi.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito da Medusa Film in DVD e in BD, sia in versione regolare che in versione stereoscopica, il 4 marzo 2011.

Album[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Album di Winx Club § Winx Club 3D - Magica avventura.

L'album con la colonna sonora del film è stato rilasciato la prima volta in anteprima il 16 ottobre 2010, prima della distribuzione del film, in edizione da edicola in allegato a Donna Moderna. Inoltre, il 5 aprile 2011, è stato rilasciato un ulteriore album con la colonna sonora del film, stavolta acquistabile su iTunes.

Distribuzione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in 22 paesi oltre l'Italia.

Nazione Data uscita
Italia Italia 29 ottobre 2010
Austria Austria 10 giugno 2011
Belgio Belgio 4 aprile 2012
Bulgaria Bulgaria 4 febbraio 2011
Croazia Croazia 20 ottobre 2011
Egitto Egitto 19 dicembre 2012
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 17 maggio 2012
Francia Francia 6 aprile 2011
Germania Germania 5 maggio 2011
Grecia Grecia 20 ottobre 2011
Lettonia Lettonia 13 maggio 2011
Libano Libano 24 maggio 2012
Lituania Lituania 6 maggio 2011
Montenegro Montenegro 6 ottobre 2011
Paesi Bassi Paesi Bassi 5 aprile 2012
Polonia Polonia 2 dicembre 2011
Portogallo Portogallo 31 marzo 2011
Russia Russia 21 ottobre 2010
Serbia Serbia 6 ottobre 2011
Slovenia Slovenia 20 ottobre 2011
Spagna Spagna 18 novembre 2011
Turchia Turchia 29 ottobre 2010
Ucraina Ucraina 21 ottobre 2010

Botteghino[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima settimana di apertura, il film ha incassato 670.241 euro, arrivando al quinto posto nella graduatoria degli incassi. Successivamente si è piazzato alla quarta posizione nella classifica italiana, incassando in totale 3.048.000 euro. Il film ha riscosso grande successo in Russia e in Turchia, dove ha raggiunto la prima posizione dei film più visti al cinema nella prima settimana[1]. Inoltre, in Bulgaria, il risultato è stato più che positivo dato che il film è arrivato ben presto al secondo posto nella classifica dei film più visti, resistendo per circa tre mesi; in Francia, il film si è classificato diciassettesimo, in Austria nono, in Lituania quarto e in Lettonia settimo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 - Riconoscimento: Miglior film d'animazione italiano del 2010 agli Italian 3D Awards della Casa del Cinema di Roma.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Inizialmente, in una versione preliminare, era prevista l'apparizione di Roxy nel film, ma nella versione finale non è stata inserita.
  • Il film è ambientato dopo la quarta stagione, ma qui Nabu risulta essere vivo, nonostante sia deceduto nella quarta stagione del cartone animato.
  • Il film potrebbe essere ambientato prima della quarta stagione, se le Winx non avessero il Believix; all'interno del film, infatti, non vi è alcun riferimento alla quarta stagione della serie TV, tranne che la trasformazione in questione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Winx Club 3D Magic Adventure (2010), Box Office Mojo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]