Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Rami Malek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rami Malek a Hollywood per la prima di L'amore all'improvviso - Larry Crowne (2011)

Rami Said Malek (Los Angeles, 12 maggio 1981) è un attore statunitense, noto principalmente per la sua interpretazione di Ahkmenrah nella saga di film Una notte al museo e di Elliot Alderson nella pluripremiata serie televisiva Mr. Robot, per la quale si aggiudica un Emmy per il miglior attore in una serie drammatica e riceve due nomination ai Golden Globe.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Los Angeles[1] ma di origini egiziane[2] e ha un fratello gemello, Sami.[3] Malek ha conseguito il suo Bachelor of Fine Arts (BFA) all'Università di Evansville.

Malek ha interpretato Kenny nella sit-com della Fox The War at Home. È apparso anche in un episodio di Medium, un episodio di Una mamma per amica e due episodi di Over There. Ha interpretato il faraone Ahkmenrah nella commedia del 2006 Una notte al museo e nei seguiti Una notte al museo 2 - La fuga e Notte al museo - Il segreto del faraone. Ha prestato anche la voce ad alcuni personaggi secondari in Halo 2, ma il suo nome non è apparso nei crediti. Ha interpretato il caporale Merriell "Snafu" Shelton nella miniserie del 2010 The Pacific, targata HBO e co-prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks. Nella primavera del 2007 è apparso anche in Vitality Productions, presentazione teatrale de The Credeaux Canvas, di Keith Bunin. È apparso anche nell'ottava stagione di 24 interpretando il bombarolo suicida Marcos Al-Zacar. Nel marzo 2010 Malek è stato chiamato a far parte del cast di L'amore all'improvviso - Larry Crowne, secondo film scritto e diretto da Tom Hanks[4]. È stato anche scritturato per la parte di Benjamin nell'ultimo episodio della saga di Twilight: The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2[5]. Nel 2012 ha avuto un piccolo ruolo nel film Battleship.

Nel 2015 ha prestato volto e voce per il personaggio di Josh del videogioco survival horror Until Dawn. Sempre a partire dallo stesso anno interpreta il protagonista della serie statunitense Mr. Robot, Elliot, ruolo per il quale, nel 2016, ottiene il premio Emmy per il migliore attore protagonista[6] e una nomination al premio Golden Globe.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Rami Malek al South by Southwest per la prima della serie Mr. Robot (2016)

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Critics' Choice TV Award
  • 2016 – Miglior attore in una serie televisiva drammatica per Mr. Robot
Golden Globes
Premio Emmy
  • 2016 – Migliore attore protagonista per una serie drammatica per Mr. Robot
Satellite Award
  • 2016 – Candidatura per il miglior attore in una serie televisiva drammatica per Mr. Robot
Screen Actors Guild Awards

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Rami Malek è stato doppiato da:

Come doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ According to the State of California. California Birth Index, 1905-1995. Center for Health Statistics, California Department of Health Services, Sacramento, California. Searchable at http://www.familytreelegends.com/records/39461
  2. ^ Josh Aterovis, Interview With Rami Malek (page 3), in AfterElton.com, 22 febbraio 2007. URL consultato il 12 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2010).
  3. ^ Robin Platzer, 7224 Rami Malek and Sami, PhotoShelter, 18 dicembre 2006. URL consultato il 12 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2010).
  4. ^ Brendon Connelly, Tom Hanks Reveals Larry Crowne Casting But Leaves Us With Another Puzzle, in /Film, 27 marzo 2010. URL consultato il 12 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2010).
  5. ^ Amy Wilkinson, 'Breaking Dawn' Casting News: Rami Malek To Play Benjamin, in Hollywood Crush, MTV, 31 agosto 2010. URL consultato il 2 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2010).
  6. ^ Rami Malek / L'attore trionfa agli Emmy Awards 2016 contro Kevin Spacey, il discorso sul palco, ilsussidiario.net. URL consultato il 19 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN56389773 · LCCN: (ENno2007056807
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie